02 Luglio 2008, 00.00
Odolo
Frontale

Auto contro camion, grave una donna

Brutto incidente quello di ieri mattina a Odolo. Nell’impatto, frontale, fra il “bilico” Man di un’azienda di Rovato che trasportava rottame di ferro e un pick-up fuoristrada, ad avere la peggio i due occupanti del veicolo più leggero.

Uno scontro particolarmente violento, quello che nella notte di ieri ha coinvolto due veicoli che stavano percorrendo la 237 del Caffaro sulle Coste, in territorio del comune di Odolo. Nell’impatto, frontale, fra il “bilico” Man di un’azienda di Rovato che trasportava rottame di ferro e un pick-up fuoristrada, ad avere la peggio i due occupanti del veicolo più leggero.

Sono un uomo e una donna, residenti nella Bergamasca. Lei, la più grave, è stata ricoverata nel reparto di Prima rianimazione dell’ospedale Civile di Brescia con riserva di prognosi. Erano da poco scoccate le 5 ed il pick-up Toyota Hi-lux con a bordo la coppia stava risalendo le Coste di Sant’Eusebio.
Si trovava all’incirca al chilometro 21, una paio di curve dopo la casa cantoniera, dove salendo la tortuosa strada valsabbina si piega in una lunga curva a sinistra già nota perchè teatro di altri gravi incidenti.
Nel compiere la svolta, per cause in corso di accertamento da parte della polizia Stradale di Brescia intervenuta con una pattuglia per i rilievi, il conducente del fuoristrada deve aver perso il controllo del mezzo.

Con il posteriore che partiva per la tangente, il muso del mezzo si è trovato ad invadere l’opposta corsia di marcia proprio mentre dall’altra parte scendeva il pesante camion carico di rottame. Inevitabile l’impatto. La Toyota, dopo essersi accartocciata, si è ribaltata e strisciando sul fianco destro ha concluso la sua corsa fra l’asfalto e la ghiaia all’esterno della curva.
Le condizioni dei due occupanti del fuoristrada sono apparse subito gravi ai soccorritori, giunti sul posto con due ambulanze da Odolo e da Nozza. La peggio è toccata alla 49enne Blanca Maria Calderon, originaria di Lima in Perù, che sedeva a fianco del guidatore cioè dalla parte dove l’urto è stato più violento.

Traumi importanti anche per lui, Cesare Sottovia, 55enne di origine trentina, che è stato ricoverato in seconda Traumatologia con prognosi di guarigione in sessanta giorni.
Illeso invece l’autista del camion.
Sul posto sono dovuti accorrere anche i Vigili del Fuoco volontari di Lumezzane. Ci sono volute alcune ore per rimuovere i mezzi e perchè il traffico potesse riprendere regolare.


Aggiungi commento:
Vedi anche
04/02/2018 00:47:00

Frontale a Prevalle Brutto incidente lungo la Sp 116 in territorio di Prevalle, dove un’auto senza controllo ha colpito nella fiancata un fuoristrada e poi si è schiantata frontalmente contro un altro veicolo

02/09/2008 00:00:00

Frontale al Caffaro: cinque donne ferite Brutto incidente quello che ieri mattina alle 10 ha coinvolto due auto ed un camion lungo la 237 del Caffaro, a metà strada fra la frazione lacustre di Bagolino ed il bivio di Sant’Antonio.

24/09/2018 06:55:00

Frontale alla Corona Una donna di 43 anni ha perso il controllo della sua auto provocando un frontale. Per fortuna senza conseguenze serie per nessuno degli occupanti delle due auto

29/01/2016 11:47:00

Perde il controllo in curva, frontale sulla 237 Grave incidente questa mattina sulla provinciale 237 del Caffaro in territorio di Barghe dove una donna ha perso il controllo dell’auto ed ha invaso l’opposta corsia di marcia.

14/09/2014 21:12:00

Frontale fra moto a Idro, gravissima donna di Bedizzole Brutto incidente quello che ha coinvolto tre motociclette lungo la 237 del Caffaro, in territorio di Idro, causando quattro feriti dei quali uno particolarmente grave
Photogallery 



Altre da Odolo
25/06/2020

I cento «in prigionia» del Remigio

Tanti auguri a Remigio Garzoni, di Lavenone, che proprio oggi, giovedì 25 giugno, ha raggiunto il secolo di vita, con una salute invidiabile

19/06/2020

Anche Odolo è covid-free

A oggi, fra le persone che risultano residenti nel centro valsabbino della Conca d'Oro, tutti i contagiati si sono liberati dal pernicioso virus. Ne abbiamo parlato col sindaco Fausto Cassetti

07/06/2020

Guanti e mascherine gettati a terra

Un fenomeno che si sta riscontrando un po’ ovunque e nemmeno la nostra valle è esente, come dimostrano queste foto inviateci da un nostro lettore

05/06/2020

Tamponi gratis per tutti

E’ quello che hanno chiesto 65 sindaci bresciani scrivendo a Fontana e Gallera. Al massimo il pagamento del ticket. Cinque i firmatari valsabbini

02/06/2020

«I giorni del silenzio»

In occasione della Festa della Repubblica, la Ferriera Valsabbia di Odolo ha pubblicato un video con le immagini della fabbrica durante la chiusura per l'emergenza coronavirus
• VIDEO

02/06/2020

Inversione e scontro

Un’inversione di marcia all’origine di uno scontro che ha avuto luogo sulla circonvallazione di Odolo fra un furgone e una motocicletta. Due le moto che si sono scontrate ad Anfo

01/06/2020

Nel 2011 accadde

Così ci scrive il WWF da Brescia: «Era il 30 novembre del 2011 quando due Guardie Giurate Venatorie WWF Italia nel corso di un servizio di vigilanza si trovarono di fronte ad uno scenario incredibile...»

28/05/2020

Il bianco del Carfio/2

Abbiamo chiesto ai responsabili della IRO, l’unica acciaieria rimasta fra quelle che negli anni ’80 hanno utilizzato le tre discariche dismesse, di offrirci il loro punto di vista

28/05/2020

Il bianco del Carfio

Tre imponenti discariche di rifiuti d’acciaieria situate nel Comune di Agnosine sono state sottoposte a sequestro dai Carabinieri Forestali di Vobarno. Nei guai quattro imprenditori

17/05/2020

I 14 di Lorenzo

Tanti auguri a Lorenzo di Odolo, che proprio oggi, domenica 17 maggio, compie i suoi primi 14 anni

boxlat.inc.html
Odolo, il paese la sua gente

La Fucina di Pamparane

14/04/2020

Inaugurato ufficialmente nel 2008 il muncipio di Odolo è ubicato in via Dino Carli al civico numero 62.
Si trova in un fabbricato che tradisce le sue origini settecentesche (1)

14/04/2020

La chiesa parrocchiale che Odolo dedica a S. Zenone fu eretta nel 1667 sullo stesso luogo dove preesisteva una costruzione risalente al XIV secolo

14/04/2020

Si tratta di un “Museo del Ferro” che fa parte del Circuito museale della Valle Sabbia. E’ collocato al civico 2 di via Massimo d'Azeglio. Locali donati dall’imprenditore Dario Leali al Comune di Odolo che si propongono di evocare il sapere dei forgiatori odolesi