22 Luglio 2008, 00.00
Gavardo
L'ultimo saluto

L’addio del figlio Haron, commozione in chiesa

La comunità di Muscoline si è ritrovata ieri pomeriggio, compatta e numerosa, nella chiesa parrocchiale, per dare l’ultimo saluto a Felice Bonori, il 54enne morto nella notte fra venerdì e sabato in un pauroso incidente stradale.

La comunità di Muscoline si è ritrovata ieri pomeriggio, compatta e numerosa, nella chiesa parrocchiale, per dare l’ultimo saluto a Felice Bonori, il 54enne morto nella notte fra venerdì e sabato in un pauroso incidente stradale.
L’OPERARIO era stato travolto ad altissima velocità sul suo maxi scooter dalla Mercedes di Adrian Ferizi, un 28enne albanese residente a Gavardo che, nonostante il tasso alcolico superiore di sei volte al limite massimo consentito, dopo una serata passata nei bar della zona aveva invaso la corsia opposta alla propria mettendo fine ai giorni del malcapitato imprenditore bresciano, originario di Villanuova ma residente da quasi trent’anni a Muscoline.
A distanza di pochi mesi, questo paese di nemmeno duemila abitanti ha vissuto ancora una volta lo strazio di una morte violenta e tragica: era già accaduto lo scorso ottobre con Paolo Seminario, il giovane studente deceduto anche lui durante la notte a causa di un drammatico scontro sulla strada. Diversa la dinamica ma uguali le cause: l’abuso di alcol e la mancanza di senno.
ANCHE HARON BONORI, il primogenito della vittima, ha ricordato Paolo nel suo intervento durante la messa celebrata dal curato don Daniele Saottini. Sono state frasi toccanti le sue, intrise di dolore e commozione, che hanno strappato più di una lacrima e, probabilmente, tante riflessioni ai tantissimi presenti. In chiesa c’erano parenti e amici, tutti stretti attorno alla moglie Loredana, ad Haron e all’altro figlio Samuel, alla madre Olga, ai fratelli Alessandro e Antonella.
Moltissimi pure i soci della Bocciofila gavardese, che con Felice hanno condiviso intere giornate passate fra una sfida, una discussione e una risata. Haron esordisce con «Ciao papà», anche se quello non è purtroppo il saluto più adatto, «perchè questo è un addio» aggiunge immediatamente. «Ho trovato un libro sotto la sella del tuo scooter - continua -: si intitola Scorciatoia verso Dio. Non hai nemmeno fatto in tempo a leggerlo, ma qualcuno quella scorciatoia l’ha trovata per te. Da venerdì i secondi di questa vita mi battono in testa. Ho le spalle larghe papà, sorreggerò questa famiglia, ma le gambe adesso mi tremano. Dovrò imparare a camminare di nuovo, ma voglio realizzare i tuoi sogni per te». «Mi mancano l’eco della tua voce - prosegue Haron -, anche i nostri litigi, la musica latinoamericana che ascoltavi, i balli con mamma in salotto. Questa famiglia l’avete coltivata tu e lei, ora io e Samuel dobbiamo farla risorgere». Poi cita un verso dei Nomadi: «Vorrei sapere a cosa è servito vivere, amare, soffrire, spendere tutti i tuoi giorni passati, se così presto hai dovuto partire».
Una domanda che sarebbe forse utile rivolgere anche ad Adrian Ferizi, se è vero, come qualcuno ha detto in questi giorni, che spesso gli stranieri si ubriacano perchè vivono senza parenti e amici, e quindi affogano il loro isolamento. Ma Adrian ha parenti a Gavardo, e in passato aveva anche trovato l’amore di una donna italiana.

L.COR. da Bresciaoggi



Commenti:
ID74 - 23/07/2008 00:00:00 - (cristina70) - Cristina. Una mamma, una moglie, una sorella, una figlia

Basta prima Paolino poi Felice . Basta stiamo attenti guidiamo con prudenza, perchè la strada è di tutti. Non beviamo prima di metterci al volante, e non corriamo che ad arrivare si fa sempre a tempo. Basta lacrime !Basta famiglie tristi la vita è bella non va spezzata! Basta! applichiamo le leggi! controlliamo le strade, tutte! basta, se abbiamo sbagliato dobbiamo scontare la giusta pena ! Basta! Sulle strade ci sono mariti, figli, fratelli, amici, rispettiamo le regole. E ci saranno meno vite spezzate.

Aggiungi commento:
Vedi anche
26/10/2007 00:00:00

Un dolore senza fine La parrocchiale di Muscoline non ha potuto contenere tutte le persone che hanno dato l’ultimo saluto ad una delle due vittime dell’incidente di sabato notte.

05/02/2013 07:34:00

Ultimo abbraccio a Valentina Tanti amici ieri nella parrocchiale di Vobarno per l'ultimo saluto a Valentina, la giovane mamma di 21 anni morta in un incidente stradale avvenuto a Gavardo venerdì

10/07/2020 14:00:00

A Clibbio l'ultimo saluto a Flavio Bianchi Saranno celebrati nel tardo pomeriggio di questo sabato 11 luglio nella frazione di Sabbio Chiese i funerali del 53enne morto nel tragico incidente stradale di martedì scorso a Gavardo

23/01/2019 12:43:00

L'ultimo commosso saluto a Matteo La chiesa di Santa Giustina di Creto era troppo piccola per contenere tutti gli amici e i parenti accorsi per l’ultimo saluto a Matteo Pesana, morto per una tragica caduta mentre scalava una cascata ghiacciata

19/08/2012 07:01:00

L'ultimo viaggio di Luigi Maioli Lunedì nella parrocchiale l'ultimo saluto per l'88enne di Gavardo, vittima di un incidente d'auto in Trentino. Ieri la salma ha potuto fare rientro al paese.



Altre da Gavardo
11/07/2020

Falso invalido, denunciato

Scoperto dai Carabinieri di Gavardo a seguito di una lite scoppiata in un bar del paese, un 57enne di Flero deve ora rispondere di truffa aggravata ai danni dell'Inps

10/07/2020

Acque&Terre Festival, il cartellone completo

Svelato il programma completo della rassegna estiva di oncerti, spettacoli, incontri tra fiume, colline e lago: 11 appuntamenti fra luglio e agosto in 8 paesi

10/07/2020

Pubblicato l'elenco aggiornato delle associazioni gavardesi

Sono una settantina le realtà associative e di volontariato attive a Gavardo: ora sul sito del Comune c’è l’elenco completo con referenti e recapiti

09/07/2020

Comitato Gaia, una petizione online per fermare il progetto

Lanciata su Change.org all'inizio della settimana, la petizione del Comitato ambientalista di Gavardo ha già raccolto diverse centinaia di firme per bloccare il progetto del maxi depuratore del Garda sul fiume Chiese

08/07/2020

Letture all'aperto

Questo giovedì, 9 luglio, la Biblioteca di Gavardo propone alcune divertenti letture in giardino per bambini dai 4 ai 9 anni. Prenotazione obbligatoria

08/07/2020

Frontale sulla 45 bis, morto 53enne di Sabbio Chiese

È Flavio Bianchi la vittima del grave incidente che si è verifica ieri pomeriggio sulla tangenziale della Valle Sabbia in territorio di Gavardo

07/07/2020

Scontro sulla 45 bis, una vittima

Nello scontro fra un’auto e un autoarticolato lungo la superstrada tra Gavardo e Prevalle ha perso la vita un 53enne

07/07/2020

Finanziamenti regionali per un piano «a prova di emergenza»

Gli ospedali bresciani, inclusi quelli afferenti all'Asst del Garda, utilizzeranno i fondi per farsi trovare adeguatamente preparati in caso di nuove crisi sanitarie. Previsto, in primis, il potenziamento delle terapie intensive e semi intensive

07/07/2020

Nuova enoteca in centro

Piazza de’ Medici a Gavardo si arricchisce da oggi di un nuovo negozio: apre infatti l’enoteca “La casa del vino”

06/07/2020

«Il clima è già cambiato, noi cosa aspettiamo a cambiare?»

Questo il titolo del Webinar organizzato da Gavardo In Movimento per questo giovedì sera, 9 luglio, con l'intervento di tre esperti in tematiche ambientali