14 Agosto 2008, 00.00
Odolo
Raccolta rifiuti

Odolo appena sopra la media di valle

di Cesare Fumana

Maggiore differenziazione fra i rifiuti per gli abitanti di Odolo, questo grazie all’isola ecologica che dallo scorso anno permette una suddivisione migliore dei materiali da riciclare.

Maggiore differenziazione fra i rifiuti per gli abitanti di Odolo, questo grazie all’isola ecologica che dallo scorso anno permette una suddivisione migliore dei materiali da riciclare. Infatti se da un primo esame dei dati forniti dall’Aprica, la società di A2a che si occupa della raccolta dei rifiuti, risulta una diminuzione dei rifiuti ingombranti e di quelli differenziati, va detto che dallo scorso anno a Odolo si sono raccolti separatamente anche i cosiddetti “rifiuti speciali”.

I rifiuti solidi urbani caricati dai camion dell’Aprica nel 2007 sono stati 639.436 kg (632.106 nel 2006), i rifiuti solidi ingombranti 62.440 kg (147.900 nel 2006), la raccolta differenziata assomma a 401.841 kg (474.127 nel 2006) e i rifiuti speciali 92.920 kg (0 nel 2006). La percentuale dei rifiuti differenziati sul totale è del 34,9%; l’anno precedente era del 37,8%: una diminuzione che si spiega con l’introduzione dei rifiuti speciali.

I 1994 abitanti Odolo del 2007 (quest’anno hanno superato quota 2000) avevano a disposizione 19 campane per vetro e lattine, 8 cassonetti per la plastica, 11 per la carta e 2 postazioni per il verde e l’organico. Per ogni abitante vi sono 63,8 litri di spazio disponibile alla settimana per la raccolta differenziata (la media valsabbina è di 45,9 litri).

Vediamo ora in quali materiali riciclabili sono suddivisi i 401.841 kg di rifiuti differenziati: 58.848 kg sono vetro e lattine, 113.014 di carta e cartone, 17.277 di plastica, 10.281 metallo, 164.531 di verde, 5.686 kg di apparecchiature, 513 kg oli (prima volta che viene fatta questa raccolta), 694 di pile e batterie scariche, 27.907 di legno e 3.090 kg sotto la voce “Altro”.

Come si può notare la parte più consistente del riciclabile è fatta dal verde e dall’organico (il 13,75% del totale spazzatura raccolta) e la carta e cartone (il 9.44% del totale).

In definitiva Odolo, con il suo 34,9% di differenziata è appena sopra la media di valle (32,5%).



Aggiungi commento:
Vedi anche
16/11/2017 11:15:00

Lavori all'isola ecologica Saranno accolti anche i suggerimenti dei cittadini che abitano nelle vicinanze per i lavori di sistemazione e ampliamento dell’area per la raccolta dei rifiuti di Villanuova in vista del nuovo sistema di raccolta

28/01/2016 07:05:00

Un'isola per quattro Quattro giovedì per parlare di raccolta differenziata, per vedere di utilizzare al meglio gli strumenti che già ci sono, prima di introdurre altre novità

23/08/2008 00:00:00

I vestonesi sensibili all'ambiente Gente virtuosa gli abitanti di Vestone, per lo meno per quanto riguarda la sensibilit ambientale. Analizzando i dati della raccolta dei rifiuti per l’anno 2007, si nota un calo dei rifiuti solidi urbani e un incremento della raccolta differenziata.

15/03/2014 08:00:00

La calotta arriva a Odolo Anche il Comune della Conca d’Oro introduce i cassonetti a calotta per incentivare la raccolta differenziata dei rifiuti

12/08/2008 00:00:00

Ad Anfo metà dei rifiuti vengono differenziati I 468 abitanti di Anfo possono essere considerati fra i pi virtuosi della Valle Sabbia per quanto riguarda la raccolta differenziata. Infatti la percentuale di rifiuti differenziati sul totale supera il 50%.



Altre da Odolo
10/07/2020

Acque&Terre Festival, il cartellone completo

Svelato il programma completo della rassegna estiva di oncerti, spettacoli, incontri tra fiume, colline e lago: 11 appuntamenti fra luglio e agosto in 8 paesi

25/06/2020

I cento «in prigionia» del Remigio

Tanti auguri a Remigio Garzoni, di Lavenone, che proprio oggi, giovedì 25 giugno, ha raggiunto il secolo di vita, con una salute invidiabile

19/06/2020

Anche Odolo è covid-free

A oggi, fra le persone che risultano residenti nel centro valsabbino della Conca d'Oro, tutti i contagiati si sono liberati dal pernicioso virus. Ne abbiamo parlato col sindaco Fausto Cassetti

07/06/2020

Guanti e mascherine gettati a terra

Un fenomeno che si sta riscontrando un po’ ovunque e nemmeno la nostra valle è esente, come dimostrano queste foto inviateci da un nostro lettore

05/06/2020

Tamponi gratis per tutti

E’ quello che hanno chiesto 65 sindaci bresciani scrivendo a Fontana e Gallera. Al massimo il pagamento del ticket. Cinque i firmatari valsabbini

02/06/2020

«I giorni del silenzio»

In occasione della Festa della Repubblica, la Ferriera Valsabbia di Odolo ha pubblicato un video con le immagini della fabbrica durante la chiusura per l'emergenza coronavirus
• VIDEO

02/06/2020

Inversione e scontro

Un’inversione di marcia all’origine di uno scontro che ha avuto luogo sulla circonvallazione di Odolo fra un furgone e una motocicletta. Due le moto che si sono scontrate ad Anfo

01/06/2020

Nel 2011 accadde

Così ci scrive il WWF da Brescia: «Era il 30 novembre del 2011 quando due Guardie Giurate Venatorie WWF Italia nel corso di un servizio di vigilanza si trovarono di fronte ad uno scenario incredibile...»

28/05/2020

Il bianco del Carfio/2

Abbiamo chiesto ai responsabili della IRO, l’unica acciaieria rimasta fra quelle che negli anni ’80 hanno utilizzato le tre discariche dismesse, di offrirci il loro punto di vista

28/05/2020

Il bianco del Carfio

Tre imponenti discariche di rifiuti d’acciaieria situate nel Comune di Agnosine sono state sottoposte a sequestro dai Carabinieri Forestali di Vobarno. Nei guai quattro imprenditori

boxlat.inc.html
Odolo, il paese la sua gente

La Fucina di Pamparane

14/04/2020

Inaugurato ufficialmente nel 2008 il muncipio di Odolo è ubicato in via Dino Carli al civico numero 62.
Si trova in un fabbricato che tradisce le sue origini settecentesche (1)

14/04/2020

La chiesa parrocchiale che Odolo dedica a S. Zenone fu eretta nel 1667 sullo stesso luogo dove preesisteva una costruzione risalente al XIV secolo

14/04/2020

Si tratta di un “Museo del Ferro” che fa parte del Circuito museale della Valle Sabbia. E’ collocato al civico 2 di via Massimo d'Azeglio. Locali donati dall’imprenditore Dario Leali al Comune di Odolo che si propongono di evocare il sapere dei forgiatori odolesi