10 Febbraio 2009, 00.00
O
Mortale di Vobarno

L'ultimo addio alle vittime della strada

di val.

Inizierŕ alle 14 e 30 di oggi l’ultimo viaggio, per i quattro ragazzi delle Valli Giudicarie morti venerdě sera a Vobarno fra le lamiere dell’auto che li stava portando a casa.

Inizierà alle 14 e 30 di oggi l’ultimo viaggio, per i quattro ragazzi delle Valli Giudicarie morti venerdì sera a Vobarno fra le lamiere dell’auto che li stava portando a casa.
Tutti quanti alla stessa ora, anche se in localitĂ  diverse.

Quella di Condino è la comunità più colpita e le toccherà di accompagnare due dei suoi figli. Uno è Giorgio Filosi, 25 anni, dipendente della locale cartiera che un paio di anni fa a causa di un tumore aveva perso il padre, a lungo in cura a causa dei postumi di un incidente stradale.
L’altro è Daniel Primerano che di anni ne aveva 24, faceva il magazziniere nel centro commerciale di Cimego e sognava di aprire una palestra.

Lodrone piangerà il 19enne Giacomo Abdel Ghaffar che si dava da fare come idraulico con lo zio Firmino. Giacomo era legato sentimentalmente a Sara Tisi, studentessa, la maggiore dei tre figli di Bruno e Fortunata, le darà l’addio tutta Bocenago.
Ieri le autopsie sui corpi, che difficilmente offriranno ulteriori spiegazioni in merito a quanto è accaduto l’altra sera: una tragica fatalità, solo aiutata da una breve distrazione di chi era al volante di quella Peugeot.
Sembra appurato, infatti, che l’auto che trasportava i quattro ragazzi lungo la Provinciale IV all’altezza dello stabilimento della Valsir, stesse procedendo in direzione nord a velocità regolare.

Decisiva in tal senso sarebbe la testimonianza di chi la seguiva a breve distanza e che avrebbe visto l’utilitaria lambire per un attimo il bordo strada sulla destra, prima della manovra di richiamo che l’ha portata a sbandare dalla parte opposta e finire contro l’ambulanza che scendeva da Vestone.

Giorgio, Daniel, Giacomo e Sara, erano stati a Rezzato a giocare a bowling.
Nulla fa presumere che avessero bevuto alcolici. In quel momento non pioveva ed in quel punto non erano presenti buche sull’asfalto.
Difficile, insomma, dare la colpa ad altro che non sia la pura fatalitĂ .

Saranno in molti anche dalla Valle Sabbia, oggi, a raggiungere le Giudicarie. Specie Condino: papà Franco Primerano, infatti, prima di trasferirsi in Trentino e anche dopo ha lavorato a lungo all’Aignep di Bione, facendosi molti amici che ora non hanno intenzione di lasciarlo solo.


Aggiungi commento:
Vedi anche
08/02/2009 00:00:00

Quattro rose bianche Erano stati a Rezzato a giocare al bowling e presumibilmente non erano ubriachi e neppure drogati. I quattro ragazzi morti a Vobarno venerdě sono lo specchio di tanti giovani come loro, fra la Valle Sabbia e le Giudicarie.

04/10/2012 08:53:00

Ultimo addio al «Campi» Se n'č andato, alla veneranda etŕ di 96 anni Cristoforo Campanardi, colonna portante dell'Anpi di Vobarno. In molti lo accompagneranno oggi per il suo ultimo viaggio

27/05/2018 07:54:00

Un ultimo viaggio per Keri Questo lunedì Vobarno accompagnerà Keri Nolli per il suo ultimo viaggio. La sua scomparsa dovuta ad un incidente all'interno di un cantiere stradale, ha suscitato un grande cordoglio

09/05/2015 05:00:00

Claudio, l'ultimo addio Verrà celebrato questo sabato alle 15 e 30 nella parrocchiale di Roè Volciano, il funerale di Claudio Signori, ucciso mentre pedalava fra Carpeneda e Vobarno. Alcol nel sangue dell'investitore

15/05/2014 07:15:00

Oggi i funerali di Sara La salma della sfortunata 22enne raggiungerĂ  la parrocchiale di San Michele questa mattina alle 11. Nel pomeriggio, alle 17, saranno in molti ad accompagnarla nel suo ultimo viaggio



Altre da O
26/10/2010

La zucca

Utilizzata non solo in cucina, ma anche in cosmesi e in medicina, la zucca viene persino usata come contenitore e come utensile.

18/10/2010

Cucina regionale della Basilicata

La Basilicata (chiamata anche Lucania) ha il notevole pregio di conservare intatto buona parte del proprio patrimonio ambientale e boschivo.

18/10/2010

Attese

Tornando indietro con la moviola dei ricordi mi trovo sovente ingarbugliata dentro quel filo sottile e resistente che tiene insieme l’ansia per raggiungere nuovi traguardi di crescita.

(4)
14/10/2010

«Indian takeway»

Per ogni figlio di immigrati c’č sempre un momento di consapevolezza che mette a disagio.

13/10/2010

Cucina regionale dell'Umbria

L’Umbria č una regione dove tradizione e semplicitŕ dominano la gastronomia.

11/10/2010

L’omaggio degli alpini alla Madonna del Don

Ieri a Mestre il dono degli alpini bresciani dell’olio per la lampada votiva per l’icona della Vergine portata dal fronte russo da un cappellano militare, per ricordare i caduti della campagna di Russia.

11/10/2010

Bando per progetti sperimentali

Tempo fino al 18 ottobre per presentare domanda. Sono a disposizione 2 milioni e 300 mila euro.

11/10/2010

Piccoli uomini crescono

ALBUM: Piccoli uomini crescono.
ARTISTA: Jet Set Roger.
SITO UFFICIALE: www.jetsetroger.it

11/10/2010

Il mito si trasforma: arriva la Mini SUV

Rivoluzione in casa Mini: arriva infatti la Countryman, la prima Mini a trazione integrale e 5 porte.

07/10/2010

Colori e ritmi della creativitĂ 

La vera molla che fa scattare la vita č sicuramente la creativitŕ.