04 Marzo 2009, 00.00
Idro
Eridio Lakers

Il basket in alta valle

Da alcuni anni è presenta in alta Valsabbia una società sportiva di basket, la Eridio Lakers, che per questa stagione mette in campo due squadre giovanili e una squadra di minibasket.

Tutto inizia verso la fine del 2005, quando, su un’idea di Alessandro Davini (ex giocatore di basket nelle serie inferiori) viene organizzato un corso di basket per i ragazzi delle scuole medie di Idro. In realtà a questo primo corso, di una seduta settimanale, partecipano anche bambini di quarta e quinta elementare.
È tutto molto naif, palleggio-passaggio-terzo tempo, ma lì prende corpo l’idea: far praticare uno sport di squadra ai ragazzi, dando loro un’alternativa al solito calcio.
Il primo anno si chiude a maggio 2006 con una esibizione dei ragazzi che giocano una partitella a ranghi misti durante il “Maggio dello Sportivo” appunto. Alla fine del secondo anno vengono organizzate le prime amichevoli vere, con altre squadre.
Intanto si è provveduto a creare la divisione tra basket (per i ragazzi delle scuole medie) e minibasket (per i bambini delle elementari) anche per iniziare a lavorare sul “serbatoio” che dovrà fornire giocatori negli anni a venire.
In totale partecipano ai corsi più di 30 ragazzi e bambini. La passione del coach Alessandro non sarebbe sufficiente se non vi fosse l’appoggio del Comune di Idro per la disponibilità della palestra del Polivalente e l’aiuto finanziario da parte di alcuni sponsor che non finiremo mai di ringraziare.
Nell’autunno del 2007 avviene un altro salto di qualità: ai ragazzi, tutti in continuo miglioramento tecnico e atletico bisogna dare un campionato vero. Alessandro Davini viene affiancato da altri due grandi appassionati di basket, Andrea Bertaboni e Dante Carminati, anch’essi ex giocatori.
L’attività viene così incrementata, portandola a due sedute di allenamento settimanali per i grandi e una seduta per il minibasket.
La prima squadra viene iscritta al campionato allievi Csi, concluso al terzo posto (su 5 squadre iscritte): risultato lusinghiero se si pensa che si tratta delle prime partite “vere”, che i nostri ragazzi sono mediamente 2 anni più giovani rispetto agli avversari e che il risultato conseguito nella partita di ritorno è sempre stato migliorativo rispetto all’andata.
Il movimento del minibasket intanto continua a crescere con un numero di bambini sempre maggiore.
All’inizio dell’anno sportivo 2008-2009, considerato il numero degli atleti (circa 20) e dato l’ampio ventaglio delle loro classi di nascita (dal 1992 al 1997), la società, in completo accordo con i genitori, decide di pianificare l’attività in modo da fornire a tutti la possibilità di disputare un campionato: viene così iscritta una squadra al campionato allievi Csi (per i nati dal 1993 al 1996) e una squadra al campionato Under 14 della Fip (nati 1995 e 1996). Alcuni giocatori partecipano ad entrambi i campionati e quindi a questi capita spesso di giocare sia il sabato pomeriggio sia la domenica mattina, più i due allenamenti settimanali.
Dunque, grandissimo impegno per i ragazzi, per gli allenatori e anche per i genitori che sempre più appoggiano la squadra e fanno sentire la loro vicinanza accompagnandola nelle trasferte: ma anche risultati entusiasmanti. La squadra sta dominando il campionato Csi, mentre nel campionato Fip, pur pagando lo scotto del primo anno di fronte a formazioni che possono contare su bacini di selezione ben più ampi del nostro, si sta comportando al di sopra delle aspettative, portando a casa alcune vittorie e sconfitte molto onorevoli. Tuttavia la più grande soddisfazione è vedere i miglioramenti continui dei ragazzi, la loro crescita sportiva e uno splendido spirito di gruppo.
Anche la formazione del minibasket, che conta ad oggi 18 bambini, partecipa al suo primo campionato organizzato dal Csi. Qui nessuno dà troppa importanza al risultato e ogni incontro è una grande festa che si conclude con il rinfresco offerto dalla squadra di casa.
Approfittiamo di questo spazio per segnalare che le nostre porte sono aperte a tutti i ragazzi che vogliono provare questo affascinante sport: ci rivolgiamo ai ragazzi nati dal 1994 e seguenti e a tutti i bambini delle elementari dei Comuni dell’Alta Valle Sabbia. Tutti saranno i benvenuti. Per chi fosse interessato, i nostri allenamenti si svolgono presso la palestra del Polivalente di Idro il martedì e il giovedì, dalle 18 alle 20 per la prima squadra, e il lunedì dalle 18 alle 19.30 per il minibasket.
Per informazioni si prega di telefonare a Alessandro Davini (348.2381081-0365.823875), Dante Carminati (333.6454187), Andrea Bertaboni (333.8711316).


Aggiungi commento:
Vedi anche
25/05/2009 00:00:00

Eridio Lakers, i migliori in provincia Sabato 16 maggio, nella finale di Maclodio che la opponeva al Torbole Casaglia, la squadra degli Eridio Lakers ha vinto il campionato maschile allievi provinciale del CSI.

23/05/2010 11:17:00

Il basket in riva al lago Certo non mancano di grinta i ragazzini che da un paio d'anni giocano a basket in riva all'Eridio e che sono riusciti a ben figurare anche in un torneo interregionale

06/04/2018 16:20:00

Il minibasket: un «viaggio» verso la crescita Si sente sempre parlare di basket mentre il minibasket è abbastanza nascosto, sommerso dal mondo dei grandi

11/09/2012 10:00:00

Taz Boys, riparte la stagione cestistica Riprendono le attività del Vobarno Basket sia per le squadre Under sia per il minibasket. Per saperne di più venerdì sera un incontro di presentazione al palazzetto di Vobarno.

19/05/2016 10:47:00

Giù il cappello! Le ragazze del Basket Vobarno Under 16 si qualificano terza squadra regionale alle finali svolte a Cusano lo scorso fine settimana e prime fra le squadre bresciane



Altre da Idro
24/06/2020

Sull'Eridio con Idra

Ha ripreso a solcare le acque del lago d’Idro il battello turistico che effettua il giro dello specchio d’acqua valsabbino

18/06/2020

Fondi per la prevenzione incendi

Sono quelli che riceverà l’Istituto d’istruzione superiore “Perlasca” per riqualificare il sistema antincendio delle due sedi di Idro e Vobarno

16/06/2020

Mente valsabbina nello studio della NSC12

Si chiama Arianna, è di Idro, ricercatrice alla Statale di Brescia. Nei giorni scorsi è salita alla ribalta internazionale per una scoperta che potrebbe portare a realizzare un farmaco contro il mieloma multiplo

07/06/2020

Fra timori per l'economia e speranza per il turismo

Anche a Idro l'emergenza coronavirus è stata superata grazie alla collaborazione dei cittadini e delle associazioni che hanno supportato l'Amministrazione comunale. Ora si guarda con speranza alla stagione estiva sul lago

04/06/2020

La maschera e la corona

Si tratta di un romanzo fantasy: settecento pagine in cui lo scrittore racconta cinque avventure di uomini e donne che sfidano il loro destino. Lo scrittore è un valsabbino di Idro

26/05/2020

Lago e montagna, mete ideali per le prossime vacanze

Dai contatti ricevuti da opertori turistici, Agenzia territoriale per il turismo e dalle Pro loco, la Valle Sabbia e il lago d'Idro stanno suscitando interese per le prossime vacanze estive

26/05/2020

I primi sedici di Anna

Tanti auguri ad Anna, di Idro, che proprio oggi, 26 maggio, compie i suoi primi sedici anni

20/05/2020

Una sorpresa bella «fes»

È quella realizzata dal cantautore bresciano Piergiorgio Cinelli agli ospiti della Comunità Socio-Sanitaria di Idro gestita dalla Cogess

07/05/2020

Le difese del lago d'Idro

È un progetto portato avanti da Sirio Dolcetti, di Idro, che ha pubblicato in questo periodo di quarantena una serie di interessanti video su YouTube

06/05/2020

L'Unità pastorale sul web

È quella di Santa Maria ad Undas che raggruppa le parrocchie di Anfo, Capovalle, Idro e Treviso Bresciano che ha sfruttato gli strumenti online per mantenere i contatti con i fedeli durante questo periodo di distanziamento forzato