Skin ADV
Giovedì 20 Febbraio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








19.02.2020 Villanuova s/C

19.02.2020 Prevalle

19.02.2020 Villanuova s/C Roè Volciano Valsabbia

18.02.2020 Sabbio Chiese Valsabbia

19.02.2020 Prevalle

19.02.2020 Valsabbia

18.02.2020 Gavardo Valsabbia

18.02.2020 Bagolino

18.02.2020 Muscoline

18.02.2020 Salò Garda






08 Marzo 2009, 00.00
Villanuova s/C Villa
Parcheggi

Disco omaggio in Piazza Roma


Dischi orari in omaggio agli automobilisti che parcheggiano davanti all’Ufficio postale di Villanuova. E’ la singolare forma di protesta adottata dal Popolo Della Libert√† di Villanuova sul Clisi.
Dischi orari in omaggio agli automobilisti che parcheggiano davanti all’Ufficio postale di Villanuova. E’ la singolare forma di protesta adottata dal Popolo Della Libert√† di Villanuova sul Clisi. L’occasione √® la definizione di una zona disco in Piazza Roma.
In particolare il “PDLV” contesta la scelta dei posti per la zona regolamentata: di fronte all’ufficio postale, lasciando invece a sosta libera quelli adiacenti della piazza e davanti al bar Corallo.
Sabato i manifestanti hanno affisso un manifesto che segnala il pericolo di prendere delle multe e per alcuni giorni distribuiranno i dischi orario omaggio agli utenti dell’ufficio postale e aggli avventori del bar Corallo.

Altro "pomo" della discordia, siamo certi che prima delle elezioni comunali a Villanuova di queste mele ne conteremo a ceste, √® l’ipotetico decurtamento di 4 punti dalla patente nel caso il disco orario non venisse messo in bella evidenza dietro il parabrezza, accompagnati da una sanzione di 38 euro.
“A noi risulta che sostare in zona regolata da disco, senza attivarlo, non comporta nessuna sanzione accessoria, a meno che non si tratti di zona riservata ai disabili” affermano i berlusconiani, che aggiungono: “Il fatto comunque √® stato segnalato ad un ufficio legale affinch√© valuti se ci siano gli estremi per una denuncia per falso e falso ideologico. Nel codice penale sono gli articoli 479/493 quelli destinati a punire questo reato”.

Luigi Pasini, coordinatore del Circolo villanovede del Pdl tiene a precisare che nessuno contesta la possibilità di istituire zone "disco" sul territorio.
Il problema è semmai l'opportunità di farlo.

Ed ecco le sue puntualizzazioni in merito:
“Se √® vero che davanti all'ufficio postale si formano spesso code, parcheggi in doppia fila o fuori dagli spazi, forse il problema non √® da ricercare in chi parcheggia e sanzionarlo. Il vero problema √® che Villanuova √® cresciuta moltissimo negli ultimi anni e per contro si √® riscontrata una contrazione dei dipendenti delle Poste. Attualmente Villanuova contando pi√Ļ di 5000 abitanti ha a disposizione 2 dipendenti nell'ufficio postale. L'ufficio postale √® frequentatissimo, tutti i giorni, e due dipendenti non sono certo sufficienti a "smaltire velocemente le richieste.
Una amministrazione seria, avrebbe gi√† dovuto da tempo, intervenire presso la Direzione centrale delle Poste per ottenere almeno un altro dipendente a tempo parziale per i momenti pi√Ļ "caldi", quelli dei pagamenti. Prima lo smistamento della posta avveniva a Villanuova, ora √® tutto concentrato su Gavardo.
Che senso ha lasciare due posti macchina a disposizione delle poste? Per una zona "disco" è auspicabile una zona omogenea ed interamente coperta dall'obbligo dell'esposizione del disco orario. In una fila di posti macchina in una piazza non ha senso, se non quello di raccogliere soldi con le ammende, destinarne una piccola parte a zona disco. Così si crea confusione negli utenti.
Per quanto riguarda l'accertamento, siamo consapevoli che sulla riga dove √® stato apposto il numero quattro, non √® citato l'articolo per cui si dovrebbero detrarre punti dalla patente, ma allora perch√® c'√®? Perch√® proprio l√¨?”
Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG





Commenti:

ID319 - 12/03/2009 00:00:00 (sergio) Responsabile dell'area della polizia locale Sergio Maffei
allego la risposta del Sindaco del Comune di Villanuova sul Clisi, Prof ermanno Comicioli.
Sorpreso per la pubblicazione del presente articolo poiché a conoscenza che il Comando di Polizia Locale aveva già inviato la nota di risposta alle osservazioni poste dal cittadino sanzionato, Signor Pasini Luigi che allego, ancora in data 5/03/2009, pur ritenendola ampiamente esaustiva, alla luce delle ulteriori adduzioni mi permetto solo quattro brevi riflessioni:
La prima. Il comune di Villanuova sul Clisi √® rimasto uno dei pochi che non ha ancora introdotto la sosta a pagamento. Il continuo aumento del parco circolante costringe l’amministrazione comunale a gestire al meglio i parcheggi esistenti soprattutto quelli a ridosso del centro storico e commerciale o di edifici pubblici o di interesse pubblico. Il provvedimento che ha introdotto la sosta regolamentata a disco orario in Piazza Roma √® lo stesso che interessa altre tre zone con la medesima disciplina. Parimenti, prima e dopo l’adozione del provvedimento in questione ne sono stati adottati altri che regolamentano la circolazione stradale all’interno del centro abitato senza che nessuno avesse dovuto obiettare o protestare. Le modalit√† di pubblicazione e pubblicizzazione al pubblico previste dalle vigenti disposizioni sono l’esposizione all’albo comunale per 15 giorni dell’ordinanza adottata e la segnalazione all’utenza che avviene mediante la posa dei segnali stradali. Nel caso in esame, proprio per evitare di sanzionare un’utenza “distratta” nei quindici giorni seguenti la collocazione dei segnali stradali al posto degli atti di preavviso di accertamento, √® stato lasciato sul parabrezza degli automobilisti un avviso non avente efficacia di sanzione. Il fatto che il PDLV attui oggi un’azione come quella segnalata di distribuzione di dischi orari o esponga avvisi all’utenza non solo offre un servizio alla comunit√† ma anche all’Amministrazione Comunale che con risorse proprie non pu√≤ garantire. L’unica obiezione al riguardo nasce dal fatto che l’azione intrapresa interessa solo il parcheggio di piazza Roma dove il Signor Luigi Pasini √® stato sanzionato. Ricordo, che le sanzioni non sono gradite a nessuno, compresi gli amministratori comunali che come gi√† pi√Ļ volte accaduto provvedono al pagamento al pari di tutti i cittadini.
La seconda. La porzione di parcheggio individuata è parsa ottimale per le seguenti considerazioni:
a) il numero di posti assoggettati alla disciplina √® congruo per la finalit√† a cui √® destinato e cio√® al servizio degli utenti dell’ufficio postale ed anche alle attivit√† di pubblico esercizio ed in particolare alla gelateria arcobaleno i cui avventori, spesso e volentieri, creano problemi di congestione e turbativa della circolazione in area di intersezione, all’inizio della Via Legnago (zona Farmacia);
b) la circostanza che lo smistamento della posta avvenga a Gavardo non ha completamente eliminato l’andirivieni di mezzi di poste italiane, che utilizzano il loro spazio per operazioni di carico e scarico.
c) Individuare ulteriori spazi, da assoggettare alla regolamentazione, superiori alle effettive necessità, a modesto parere, avrebbe sicuramente dato ragione a coloro che insinuano in malafede che il provvedimento è stato adottato solo per fare cassa, arrecando nocumento ingiustificato alle attività presenti sulla Piazza.
La terza. Spesso l’Amministrazione Comunale si √® fatta interprete nei confronti della Direzione provinciale di Poste Italiane per segnalare fatti e disservizi del locale ufficio. Ricordo che il Comune di Villanuova sul Clisi √® uno dei rari, in relazione alle dimensioni territoriali e numero di abitanti a vantare la presenza di due uffici postali (Piazza Roma e Bostone). Non dipende poi dal Sindaco se le iniziative intraprese recentemente dalla direzione sono sempre state rivolte pi√Ļ che altro al contenimento dei costi, alla razionalizzazione mediante la sistematica diminuzione degli operatori. Non vorremmo per√≤ oggi essere in alcun modo causa o dare motivo per chiudere il secondo ufficio.
La quarta. Basito per tanta agguerrita contrapposizione per quello che resta un semplice accertamento alla sosta, (addirittura scomodando un ufficio legale richiamando ridondanti quanto fantomatiche violazioni al codice penale), voglio solo far notare che il preavviso di accertamento d’infrazione rinvenuto sul parabrezza costituisce una modalit√† operativa facoltativa non prevista dal codice della strada. Per dirla in breve √® considerata una cortesia offerta al trasgressore che consente la definizione con il pagamento in misura ridotta senza attendere la rituale notifica del verbale di accertamento con aggravio della spese di notifica e procedimento (¬Ä. 12,00). E’ quindi solo il verbale di contestazione che costituisce a tutti gli effetti la natura di atto pubblico e che certamente verr√† notificato qualora non avvenga nei 15 giorni seguenti il richiamato pagamento; esso potr√† essere opposto nelle forme e nei modi consentiti ed indicati in calce.
Assicuro comunque che la zona verr√† monitorata, annotate tutte le osservazioni e i suggerimenti e qualora effettivamente si rendano necessari aggiustamenti al provvedimento adottato, nell’interesse generale, verr√† rettificato. Se per√≤ il “nuovo” che avanza diventa un pretesto per strumentalizzare la politica per altri fini, constatiamo purtroppo che questo √® un repertorio che abbiamo gi√† visto.
Villanuova sul Clisi, lì 11/03/2009
Il Sindaco
Prof. Ermanno Comincioli

Allego la risposta al Signor Luigi Pasini del Comando di Polizia Locale del 05/03/2009
“OGGETTO: preavviso di accertamento d’infrazione al divieto di sosta n. 02274 del 03/03/09, in Piazza Roma ¬Ė zona ufficio postale.
Ho preso visione della e-mail del 03/03/09, delle ore11: 26 e del SMS odierno relativi all’oggetto. Due tentativi di comunicazione telefonica non sono andati a buon fine.
Ti confermo che la sanzione rilevata non prevede alcuna decurtazione di punti. Il numero 4 posto impropriamente nello spazio riservato ai punti decurtati dall’ausiliario del traffico, distingue l’operante, appunto con il n. 4 e corrisponde a T. C.. Tale numero v√† posto nel penultimo rigo (MATRICOLA). Ho gi√† provveduto a riprendere l’interessato per evitare giustamente fraintendimenti improvvidi come nel tuo caso.
Sul resto, senza entrare nel merito di questioni politiche, ti preciso l’azione dal punto di vista tecnico posta in essere dal Comando: ricevute parecchie lamentele da coloro che appunto si recano abitualmente in posta e trovano sempre parcheggi esauriti soprattutto da avventori del Bar Corallo o da impiegati e collaboratori dei vari studi presenti nella zona, il Comando dopo aver concretamente accertato in loco la situazione, peraltro sorprendendo in violazione parecchi utenti di Poste Italiane nell’unico posto riservato ai diversamente abili ha deciso, previo assenso del Signor Sindaco, con ordinanza N. 55/08 del 13/08/2008, regolarmente pubblicata all’albo comunale, di individuare aree da adibire a parcheggio a tempo in Piazza Roma ed in altre zone. Gli stalli complessivamente disciplinati sono 9 e riguardano la porzione di parcheggio che dallo stallo riservato ai diversamente abili si snoda in direzione della gelateria arcobaleno. La segnaletica attuativa √® stata posta a cura dell’ufficio tecnico soltanto nel corso del mese di gennaio 2009 e dopo un congruo periodo nel quale √® stata diffusa informazione del provvedimento mediante il rilascio di appositi avvisi in luogo della sanzione, da circa 15 giorni si √® dato corso al rilievo delle relative sanzioni amministrative.
Gli accertamenti sono compiuti dalla Polizia Locale e dagli ausiliari del traffico che generalmente passano una sola volta al giorno.
Ribadisco, lo spirito con il quale √® stato adottato il provvedimento √® quello di fornire agli utenti di un servizio importante quale quello di poste italiane un comodo parcheggio gratuito, materialmente fruibile e, l’unico modo consentito e previsto dalle vigenti disposizioni di legge √® quello attuato, soggetto alla sola esposizione del disco orario.
Resto volentieri a disposizione per eventuali e ulteriori chiarimenti.”



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
24/02/2007 00:00:00
Nuovo ufficio postale a Idro E’ entrato in funzione lo scorso 2 febbraio e verr√† inaugurato questa mattina il nuovo ufficio postale di Idro. Osserver√† i seguenti orari di apertura al pubblico: 8.30-14 dal luned√¨ al venerd√¨ e 8.30-12.30 il sabato.

13/12/2008 00:00:00
Col maltempo il gazebo si fa telematico A causa del maltempo che imperversa sulla nostra provincia, il Coordinamento provvisorio di Villanuova Sul Clisi ha deciso di sostituire i gazebo in piazza per eleggere i delegati all'assemblea congressuale che darà vita al Pdl.

04/02/2009 00:00:00
Nasce il coordinamento villanovese Se sul fronte del centrosinistra a Villanuova le divisioni non mancano, su quello del centrodestra sta per concludersi un percorso di unificazione che darà vita al Popolo della Libertà villanovese. L'invito a tutti è per lunedì sera.

27/08/2015 09:27:00
Benvenuto in musica Un concerto mercoledì sera in piazza Roma a Villanuova sul Clisi ha dato il benvenuto agli amici francesi di Trébeurden, cittadina bretone del nord della Francia con cui il paese valsabbino è gemellato
• VIDEO

08/09/2009 12:03:00
¬ęLibera libro¬Ľ L'appuntamento √® per questo mercoled√¨ 9 settembre, con uno scambio di libri in piazza, a Odolo, davanti all'ufficio postale.



Altre da Villanuova s/C
20/02/2020

A cosa servono le Sardine?

Quelle del Garda e di Salò, insieme a quelle valsabbine, proveranno a dare una risposta. L'appuntamento è per questo venerdì sera alle 20:30 a Villanuova sul Clisi


19/02/2020

Carambola in galleria

Urta un camion nella fiancata, si gira e colpisce altre due auto. 45Bis chiusa a lungo, in territorio di Villanuova

19/02/2020

Scambio... truffaldino e recidivo

Sorpreso alla guida dell’auto senza aver mai conseguito la patente vuol far credere che a farlo sia la moglie. E’ gi√† la seconda volta. E poi c’√® dell’altro

18/02/2020

La politica, un piede solo con molte scarpe

Venerdì 7 febbraio presso la sala consiliare del Comune di Villanuova si è svolta una riunione informativa riguardante il depuratore del Garda, con la presenza di esperti del settore

17/02/2020

Quando anche i genitori tornano a scuola

La presentazione del libro “Organizzati e felici” del noto pedagogista Daniele Novara, in programma questo marted√¨ sera – 18 febbraio - a Villanuova, far√† da apripista ai due incontri della Scuola Genitori di Gavardo

17/02/2020

Tecnoace Villanuova, brutta sconfitta

Contro una diretta concorrente per la salvezza, la compagine valsabbina, dopo aver giocato un discreto primo set, esce lentamente dalla partita consegnando la vittoria alla squadra di casa

12/02/2020

¬ęWer bist du?¬Ľ

“Chi sei tu?”. Cos√¨ s’intitola il libro di Bruno Garzoni che verr√† presentato questo gioved√¨, 13 febbraio, a Villanuova nell’ambito della rassegna “Tutte storie: tre libri fra amore, economia e politica”. Ingresso libero


10/02/2020

Tecnoace Villanuova, inizia bene il girone di ritorno

Contro il fanalino di coda Bocconi i ragazzi di Caldera e Zanaglio disputano un buon primo set riuscendo poi a conquistare i tre punti in palio soffrendo nel terzo set ed all’inizio del quarto parziale

07/02/2020

I ¬ęperch√©¬Ľ del depuratore del Garda

Nella serata informativa promossa da Progetto Villanuova per questa sera Рvenerdì 7 febbraio Рsi cercherà di dare risposta ad alcune domande sulla spinosa questione della realizzazione del maxi impianto di depurazione


05/02/2020

Spacciano cocaina, tre arresti

Sarebbero tre “professionisti” del settore, gli albanesi, tutti residenti a Sabbio Chiese, finiti nella rete dei carabinieri di Vobarno

Eventi

<<Febbraio 2020>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
2425262728



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Ro√® Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Sal√≤
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia