Pertica Bassa senza più tappo
Da ieri è possibile raggiungere senza problemi la Pertica Bassa salendo da Vestone.

Da ieri è possibile raggiungere senza problemi la Pertica Bassa salendo da Vestone. Già nella mattinata, infatti, è stata rimossa la frana che in località Fucine ostruiva il passaggio,causata dal cedimento di un canale dell’Enel che aveva il compito di portare l’acqua sulla verticale della centrale elettrica di Vestone.
 
Il sopralluogo di un geologo effettuato nella giornata di martedì, infatti, aveva messo in evidenza che lungo il versante della montagna non si era formato, come in un primo momento poteva sembrare, accumutlo di materiale pronto a franare a sua volta sulla strada.
Capitolo chiuso? “Resta ancora da sistemare la sarriola e sarà un lavoro piuttosto complesso – ci ha detto ieri un tecnico dell’Enel che seguiva i lavori di sgombero del materiale, circa 600 metri cubi di sassi -. Dovremo anche cercare di capire il perché di quel cedimento, la causa potrebbe essere stata esterna”.

 

Ricordiamo quanto ha dichiarato l’Ente: quella condotta è stata costruita nel 1906, ma viene esaminata con attenzione tutti gli anni e mantenuta in perfetta efficienza.
Lo smottamento è avvenuto domenica scorsa nel tardo pomeriggio ed aveva coinvolto loro malgrado due coniugi, pensionati, che stavano transitando lungo la Provinciale 55 per raggiungere la loro casa a Forno d'Ono.
Sono stati tratti in salvo da un passante, dopo che la loro auto era rimasta semisepolta e le portiere bloccate. Hanno rimediato un grande spavento e ci vorrà del tempo prima che possano recuperare la perduta serenità.
0617PbaStrad005.jpg 0617PbaStrad005.jpg