Skin ADV
Martedì 16 Luglio 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Acqua di sorgente

Acqua di sorgente

di Paolo Salvadori



14.07.2019 Garda

15.07.2019 Villanuova s/C

15.07.2019 Garda

14.07.2019

16.07.2019 Bione

16.07.2019 Vestone Provaglio VS

16.07.2019 Odolo Valsabbia

14.07.2019 Lavenone

14.07.2019 Salò Garda

15.07.2019 Roè Volciano






13 Luglio 2019, 07.00
Gavardo
Ambiente

«Incontriamoci»

di Redazione
Le mamme di Gavardo e dintorni esprimono delle osservazioni alla replica dell’on. Gelmini alla precedente lettera aperta sul tema depuratore per i comuni dell'Alto Garda, e chiedono di specificare data e luogo dell'incontro che auspicano possa realizzarsi a breve

Gen.ma On. Maria Stella Gelmini,

La ringraziamo per la Sua tempestiva risposta alla nostra lettera aperta del 24 giugno che abbiamo letto tramite i mezzi di informazione.

Abbiamo apprezzato la Sua volontà di confronto e l’apertura al dialogo emerse chiaramente nelle ultime righe della Sua lettera, apertura al dialogo e al confronto che è mancata troppo spesso in tutta la questione relativa alla depurazione dei reflui fognari dei comuni del lago di Garda, anche da parte di chi occupa cariche istituzionali e avrebbe dovuto instaurare ben altri rapporti con i territori.

Ci dispiace sottolineare che non possiamo però trarre altri aspetti positivi dalla Sua lettera che riporta posizioni e affermazioni che nel corso di questi mesi se non smentite, sono state di molto ridimensionate.

Alla luce di quanto emerso in numerose assemblee con tecnici esperti del settore appare del tutto contestabile la Sua affermazione che questa del fiume Chiese come recettore e di Gavardo e Montichiari quali sedi degli impianti, sia la scelta migliore dal punto di vista gestionale (basti pensare al costo giornaliero di energia per pompare i liquami in salita – costi che andranno a ricadere sulle bollette di tutti i bresciani –  e ambientale (visto quello che i tecnici dicono sullo stato di salute del fiume Chiese)

Non concordiamo nemmeno sulla tesi che la soluzione prospettata sia quella più idonea a ridurre i tempi di realizzazione. Noi siamo convinte che solo realizzando gli impianti nel naturale e pertinente bacino del Garda i tempi di realizzazione si accorcerebbero. Predisporre cantieri per pompare reflui che devono superare dislivelli anche di oltre 150 m. sventrando territori per circa 10 km, siamo certe non sia la soluzione più appropriata per risparmiare tempo.

E’ indubbio che ci siano stati errori di valutazione fatti a monte sul sito di Visano, costati anni di attesa, ai quali si aggiungono i mesi persi in rimpalli di responsabilità e “fraintendimenti” fra i vari Organi Istituzionali. Se il tempo stringe non è colpa nostra, qualcuno ha scelto Muscoline e tre mesi dopo ha scelto Gavardo. Ora per rimediare agli errori del passato non vogliamo se ne faccia un altro molto più grande e duraturo (la vita di un depuratore è superiore ai 50 anni), le cui conseguenze andrebbero a ricadere sulle le nostre comunità.

Concordiamo con Lei che la condotta sub lacuale dovrà essere eliminata dal lago, ma le opere di manutenzione recentemente eseguite, lo dicono i tecnici, garantiscono una tenuta compatibile con la realizzazione del nuovo collettore. C’è tutto il tempo, quindi, per operare bene evitando di sprecare denaro pubblico; crediamo che il detto “presto e bene non vanno insieme” non Le sia sconosciuto.

Lei afferma che “le preoccupazioni e l’attenzione che (le autrici delle lettera -nds) riservano alla salubrità dell’ambiente e al futuro dei nostri figli, sono anche mie” e noi vorremmo sinceramente credere che questa affermazione sottintenda anche un Suo coinvolgimento nei confronti del nostro territorio. 
Eppure facciamo fatica a inquadrare la posizione presa dalla Comunità del Garda da Lei presieduta sull’appoggio alla scelta del fiume Chiese come recettore, in quest’ottica di attenzione al territorio valsabbino. Scelta fatta a monte, ci piacerebbe sapere da chi, ben prima che l’epidemia di legionella estendesse la sua funesta ombra sulla bassa bresciana.

Lei afferma che “Le acque del Garda costituiscono un patrimonio ambientale di incommensurabile valore per l’Italia e l’Europa, oltre che un volano rilevantissimo per l’economia delle nostre aree.
Nessuna di noi vuole contestare il valore rappresentato oggi dal Garda e dal suo bacino, un valore universalmente riconosciuto e che potrà rimanere tale nel tempo solo a condizione che si risolvano i reali problemi che lo affliggono e che Lei sicuramente ben conosce.

Per questo auspichiamo l’impegno da parte degli Enti preposti a trovare al più presto un serio e risolutivo progetto per la depurazione del bacino del Garda che però non può e non deve coinvolgere il bacino del Chiese.

Lei sostiene che “la soluzione tecnica prospettata è il risultato di uno studio scientifico dell’Università di Brescia, fatto proprio dall’Ufficio d’Ambito di Brescia (Aato)”

Su questo punto la invitiamo gentilmente a non usare questa scusa con noi.
È ormai ampiamente risaputo che l’Università di Brescia si è limitata a cercare la “soluzione migliore” fra le 6 ipotesi proposte da Acque Bresciane, ipotesi che escludono “a priori” la realizzazione del depuratore in uno dei comuni del lago e non considerano altro recettore al di fuori del fiume Chiese e, solo pro forma, il fiume Mincio           
A quanto sappiamo AATO ha solo “preso atto” che il progetto non prevedeva più Visano ma indicava in modo generico altre localizzazioni sul fiume Chiese.

A fronte di quanto sopra riteniamo ci sia materia su cui ragionare in maniera pacata ma propositiva.
Siamo pertanto contente della Sua disponibilità a riceverci vis a vis tra mamme libere dai formalismi e dalle posizioni che una lettera “aperta”, suo malgrado, obbliga a tenere e attendiamo ci vengano comunicati data e luogo dell’incontro.

Rimaniamo in attesa e, ringraziandola, porgiamo distinti saluti.


Le referenti
Roberta Caldera e Piera Casalini

seguono altre 40 firme







 

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID81156 - 13/07/2019 09:21:06 (Venturellimario)
Ma veramente pensate che le legga personalmente e non la sua segreteria?


ID81173 - 14/07/2019 19:38:33 (Filippo Grumi) mai mollare
brave le mamme. Vediamo se davanti ad un caffè magari si riesce a fare breccia... va percorsa ogni strada.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
10/07/2019 10:15:00
No depuratore, la protesta si sposta in città Il 26 luglio a Brescia una grande mobilitazione per ribadire il no deciso all’ipotesi di costruire i depuratori per le fogne dei comuni dell’Alto Garda a Gavardo e Montichiari.

30/06/2019 07:59:00
Le mamme scrivono all'on. Gelmini Un centinaio (per ora) le firme in calce ad una lettera aperta con la quale le mamme soprattutto gavardesi chiedono a Mariastella Gelmini di riconsiderare l'ipotesi di scaricare nel Chiese i reflui depurati del bacino del Garda


02/07/2019 11:53:00
Depurazione del Garda, la risposta di Mariastella Gelmini Gentile Direttore, rispondo, ringraziandola per l'ospitalità, alla Lettera aperta che...

18/02/2019 16:13:00
Per la Comunità del Garda il depuratore a Gavardo e Montichiari Nell’assemblea di sabato dei Comuni gardesani ribadita la scelta “tecnica” di due depuratori nei comuni sull’asse del Chiese per i reflui dei paesi del lago

01/09/2018 07:00:00
100 milioni per la depurazione del Garda Lo comunicata la presidente della Comunità del Garda on. Mariastella Gelmini invitando gli enti preposti ad individuare quanto prima dove realizzare il depuratore



Altre da Gavardo
16/07/2019

Restyling per le piazze

Completato il rifacimento della pavimentazione di piazza Marconi a Gavardo, sono ora iniziati i lavori per sistemare piazza De’ Medici

15/07/2019

Un valsabbino ai vertici Lions

La Valle Sabbia ai vertici del servizio alla comunità con Lions Clubs International. Eletto Governatore del Distretto di Brescia -Bergamo - Mantova il gavardese Filippo Manelli


13/07/2019

Propongo lo scambio depuratore - ex ospedale

Vorrei cortesemente chiedere spazio nella rubrica "Lettere al direttore" per poter pubblicare queste mie riflessioni sul tema maxi depuratore a Gavardo (4)

12/07/2019

Zanola campione italiano master

L’atleta dell’Atletica Gavardo 90 ha conquistato ben due medaglie ai Campionati Italiani Master su pista andati in scena a Campi Bisenzio

12/07/2019

«Ma davvero il presidente Alghisi è l'unico responsabile?»

In merito alla richiesta delle minoranze di emendare la posizione gavardese sulla realizzazione del depuratore del Garda, anche “Insieme per Gavardo” dice la sua (5)

11/07/2019

Gavardo e deturpatore: la voce della Minoranza

“Gavardo Ideale Centrodestra", in Consiglio a Gavardo, ha chiesto le dimissioni del presidente Alghisi. «Con il voto contrario, l'attuale maggioranza mette in secondo piano correttezza e coerenza nei confronti dei gavardesi e del territorio» (4)


 

10/07/2019

Matteo, dottore in Scienze Motorie

Congratulazioni a Matteo Pasini di Sopraponte di Gavardo, che ieri si è brillantemente laureato in Scienze Motorie presso l'Università di Brescia

10/07/2019

No depuratore, la protesta si sposta in città

Il 26 luglio a Brescia una grande mobilitazione per ribadire il no deciso all’ipotesi di costruire i depuratori per le fogne dei comuni dell’Alto Garda a Gavardo e Montichiari. (2)

10/07/2019

Solidarietà per il fiume Chiese

Un appello ad unire le forze fra tutti i Comuni e gli abitanti dell’asta del Chiese per dire no al progetto del maxi depuratore a Gavardo e Montichiari

10/07/2019

Polo dell'Infanzia «Quarena», bilancio di fine mandato

Il presidente del Cda della scuola gavardese Ilario Romano, dopo cinque anni di conduzione del mandato ormai prossimo alla scadenza, ripercorre il lavoro svolto e augura buon lavoro ai suoi successori
(4)

Eventi

<<Luglio 2019>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia