Skin ADV
Venerdì 18 Gennaio 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Tesori nascosti

Tesori nascosti

di Valentina Marchi



17.01.2019 Gavardo Villanuova s/C Muscoline

17.01.2019 Gavardo Villanuova s/C Valsabbia

16.01.2019 Gavardo

17.01.2019 Bagolino Valsabbia

16.01.2019 Valtenesi

17.01.2019 Vobarno Gavardo Salò

17.01.2019 Vobarno Gavardo Salò

17.01.2019 Casto Valsabbia

16.01.2019 Gavardo

16.01.2019 Vobarno






30 Ottobre 2016, 06.11
Anfo
Profughi

Anfo, monta la protesta

di Ubaldo Vallini
Quarantasette profughi per Anfo sono troppi, senza buonismi o cattivismi che tengano. Nel piccolo centro lacustre il clima è teso e mentre in paese stanno a guardare con preoccupazione, la Lega ha organizzato un sit-in alla Rocca e Azione Sociale si è presentata ai Tre Casali

Che ne dice dei profughi arrivati ai Tre Casali? «Sono troppi, 47 sono davvero tanti per un paese di quattrocentonovanta abitanti».
Come un mantra la frase è pronunciata da tutti ad Anfo e anche nel resto della Valle Sabbia, anche fra le fila della Lega che proprio per questa massiccia presenza ieri ha manifestato davanti alla Rocca.

Paura? Qui cominciano i distinguo.
«E di che cosa - ci risponde con un bel sorriso la barista marocchina del Caffè Alpino in centro al paese -, quelli che sono stati qui per ora si sono dimostrati gentili ed educati. Piuttosto sono loro a non volerci stare, in questo paese troppo piccolo: ne ho visti sei o sette con le valige prendere il pullman ed andarsene via».

«Paura no, però provi disagio quando esci in paese e ne incontri una decina seduti fra i gradini e la panchina – ci dice Anselmo, storico gestore di uno dei campeggi anfesi -. Di questi tempi al massimo incontri un paio di persone, facce conosciute. Questi invece non sai bene cosa facciano, cosa vogliono, tutti neri... forse è perché non ci siamo abituati, ma un po’ di timore c’è».

Più deciso Bastrour, marocchino trentacinquenne
, lavoro e famiglia in Vallesabbia da un bel po’ di tempo. Lo trovoamo insieme ad altri tre connazionali fra i quali Abdelrazak prima in paese poi al sit-in della Lega: «Ho chiesto a mia moglie di tenere la porta chiusa a chiave e di evitare di sorridere a questi ragazzi, fosse anche solo per cortesia.
Meglio evitare, non si sa mai. Anche perché se poi dovesse succedere qualche guaio non sai nemmeno chi andare a cercare per fargliela pagare».

Ieri però di questi 47 ragazzi in giro
per Anfo o lungo la Provinciale 237 fino a Ponte Caffaro, dove erano stati segnalati nei giorni scorsi, non ce n’era nemmeno uno.
Il presidio annunciato dalla Lega Nord in zona Rocca, a metà strada fra il paese ed il residence dei Tre Casali dove i profughi hanno trovato rifugio, ha evidentemente consigliato prudenza.

Fin lassù sono andati a trovarli una decina di militanti bresciani della formazione di estrema destra “Azione sociale”, con Laura Castagna in testa.
Qualche attimo di preoccupazione c’è stato e sono intervenuti i carabinieri, ma il battibecco fra i militanti e uno degli addetti della Cooperativa di accoglienza per fortuna si è risolto in modo civile.

Quanto potrà funzionare?
«Un profugo ogni dieci abitanti – questa volta il mantra è del sindaco Umberto Bondoni -, ma si rendono conto dell’incubo in cui ci hanno cacciati?».

In foto: il paese ieri deserto; il sit.in della Lega Nord; il blitz "pacifico" di Azione Sociale


Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID69062 - 30/10/2016 07:38:45 (bernardofreddi)
E ti pareva che i fascisti non ci si fiondavano?


ID69065 - 30/10/2016 08:40:14 (zine)
Per fortuna ci sono loro. Non che lo coop abbiano fatto in servizio migliore.


ID69066 - 30/10/2016 09:55:14 (Beppe60)
Per fortuna i fascisti??? Che si vergognino di gestire questa situazione dal loro punto di vista di superiorità razziale. La razza umana è unica, noi non siamo superiori a nessuno e non per il fatto di essere nati qui non abbiamo macchie. La situazione va gestita partendo da tutt'altro punto di vista


ID69067 - 30/10/2016 10:46:51 (Venturellimario)
Beppe e Zine offrono 50 posti per ospitarli, bravi


ID69068 - 30/10/2016 10:48:53 (Venturellimario)
Ops, scusa ZineMi riferivo a bernardofreddi


ID69072 - 30/10/2016 12:20:49 (Beppe60)
Magari già lo faccio...


ID69074 - 30/10/2016 12:26:41 (Marione)
@ Beppe60 , sentiamo come li gestisci tu dal tuo punto di vista ? Ah intendi che li porti tutti a casa tua? Bravo grazie!


ID69075 - 30/10/2016 12:27:55 (Leonardo10)
Caro venturelli forse Beppe e Bernardo pagano le tasse per cui già si fanno carico dei nuovi ospiti. Quando il trota si laureava in Albania o il tesoriere della lega aveva rapporti con la ndrangheta, il tutto avveniva con i nostri soldi. Non ricordo presidi della lega per tutelare i contribuenti garbati.


ID69076 - 30/10/2016 12:29:02 (Leonardo10)
Non garbati, ma gabbati.


ID69078 - 30/10/2016 12:36:48 (Beppe60)
Caro Marione, e se fossi tu uno di loro? Probabilmente, coi luoghi comuni della lega, mi diresti che tu non abbandoneresti il tuo paese. Aiutiamoli a casa loro, mi diresti. Beh, lasciami avere la presunzione di avere un concetto di uomo un po' più complesso e articolato di quello della lega. Te lo spiegherei volentieri. Ma richiederebbe un po più di concetti e parole dell'"aiutiamoli a casa loro"


ID69079 - 30/10/2016 12:53:03 (sonio.a)
E se io fossi uno che non ho voglia di fare un cazzo e vedo che in Italia mi mantengono mi danno smarthphone e connessione wi fi sigarette e magari una donna?verrei anch'io in Italia mi mantieni tu Beppe?


ID69081 - 30/10/2016 13:10:02 (Beppe60)
Che pensieri articolati! Mi auguro che tu te la prenda coi tuoi connazionali che non fanno nulla. E mi sembra siano parecchi i connazionali, biamchi e cattolici che vengono mantenuti da noi tutti. Tu ne fai una questione di colore o religione, io per fortuna no


ID69083 - 30/10/2016 13:27:46 (alfo70) Sig
C'è un errore MADORNALE nell'articolo. Come ho detto al direttore Valloni Azione Sociale non è di estrema Destra. Il direttore a quanto pare scrive quello che vuole e che fa più piacere a lui. Noi eravamo li solo ad esclusivamente per capire perché questo ragazzi erano lì in quel residence ,non è stato fatto niente,solo vicinaza alla cittadina di Andò. Ma a quanto pare al buon comunista vallini non piace chi non la pensa come lui. Ripeto Azione Sociale non è un gruppo di estrema destra


ID69084 - 30/10/2016 14:37:13 (sonio.a)
Appunto Beppe gi ci sono alcuni italiani fancazzisti ma non contenti ne importiamo altri..che genialit


ID69087 - 30/10/2016 15:50:49 (Marione)
Quando leggo o sento parlare gente come Beppe 60 mi rendo conto che il termine "PIDIDIOTA" calza proprio a pennello per queste persone


ID69088 - 30/10/2016 16:05:43 (Leonardo10)
Quando leggo Marione penso non c' e' capacità di riflessione. La pancia se non tutto e' molto


ID69090 - 30/10/2016 17:36:38 (Beppe60)
Wow Marione, che riflessione sopraffina. D'altronde restano solo gli insulti quando manca la capacità di argomentare.


ID69092 - 30/10/2016 17:44:35 (Giacomino) I capponi
di manzoniana memoria.


ID69094 - 30/10/2016 18:00:54 (Leonardo10) Capponi
Disse il Manzoni della valle...


ID69095 - 30/10/2016 18:35:57 (Ila77)
Il terremoto che rade a zero un paese è un incubo, mica 47 profughi.


ID69097 - 30/10/2016 19:08:59 (sonia.c) per chi soffre di disagio..
ci sono gli esperti. anche con la mutua. troppi? in base a cosa? ha! in base alla nevrotica paura-pregiudizio? ma no..per quella,ne basta UNO. ma ci sono gli esperti,tranqui..calma e gesso,un bel respiro profondo:mi dica! cosa l'ha portata qui da mè? vede,sior dùtùr...


ID69102 - 31/10/2016 07:17:11 (bernardofreddi)
Venturellimario deve essere juventino, perché vede il mondo ... in bianco e nero. Non è che essere antifascisti significa essere favorevoli all'immigrazione incontrollata. Le tasse le pago anche io, come ipotizzato da Leonardo 10, e francamente non mi dispiace se vengono spese per dare un tetto e un pasto caldo TEMPORANEAMENTE a qualche disperato, sia pure clandestino (dato che le garantiamo ai mafiosi al 41 bis); mi secca assai di più quando vengono sperperati o rubati da chi li dovrebbe amministare.


ID69120 - 01/11/2016 01:07:02 (ric)
Sapete la cosa che mi è piaciuta di più sabato mattina ? La presenza di tre marocchini con due signore di Anfo con i quali ho chiacchierato molto volentieri, marocchini che lavorano, pagano le tasse e sono perfettamente integrati..Non si può pretendere integrazione con disoccupazione giovanile galoppante, aumento della povertà, famiglie sempre più in difficoltà. Se i politici facessero i politici pensando allo stato come alla propria famiglia probabilmente governerebbero meglio,invece pensano solo al loro portafoglio ed a sistemare amici e parenti, a creare centri accoglienza da far gestire al fratello del ministro,ad inserire la moglie nell'avvocatura di stato etc etc... ed i problemi li scaricano sui piccoli comuni...ITALIA DI M...A e soprattutto mai come adesso governo di .....


ID69149 - 02/11/2016 12:06:05 (sonia.c) bravo ric.
metticeli TUTTI di politici,però. non essere presbite.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
21/10/2016 14:56:00
«Incredibile affronto al territorio» Bordonali e Formentini: «Ad Anfo in scena il business delle cooperative sull'immigrazione». E Borghesi annuncia una interrogazione parlamentare

28/05/2017 09:02:00
Intanto ad Anfo i profughi salgono a quota 65 Mentre il prefetto salutava, uun nuovo contingente di 30 richiedenti asilo stava raggiungendo il residence "Tre Casali"

27/11/2016 08:14:00
Al presidio il paese non c'era Pochi i partecipanti al presidio organizzato dall'Amministrazione comunale di Anfo per manifestare pacificamente contro la massiccia presenza di richiedenti asilo al Tre Casali. Martedì, forse, novità dalla Prefettura

30/10/2016 06:22:00
«E'un invasione, non vi lasceremo soli» Toni decisi, senza azioni eclatanti al sit-in della Lega Nord di fronte alla Rocca. Fra le proteste anche quelle del gruppo di minoranza che vorrebbe maggior incisività del sindaco

20/10/2016 07:00:00
Per ora in sette ai «Tre Casali» I profughi richiedenti asilo potrebbero essere utilizzati come mano d'opera nella pulizia di sentieri, strade e spazi pubblici. Il timore che possano arrivarne molti di più



Altre da Anfo
08/01/2019

Una nuova gara per il camping «Palafitte»

Il Comune di Anfo tenta il rilancio del campeggio – chiuso dal 2006 – con un nuovo bando a cui è stata apportata qualche modifica rispetto al precedente, andato a vuoto lo scorso ottobre  (7)

20/12/2018

Gravi due coniugi di Bondone

Cinque le persone coinvolte nel grave incidente che ha avuto luogo in galleria lungo la 237 del Caffaro, fra Idro e Anfo e che ha coinvolto due auto: una Golf e una Punto


19/12/2018

Frontale fra Idro e Anfo

Due le auto coinvolte che si sono scontrate violentemente in galleria. Areu ha inviato sul posto i mezzi di soccorso in codice rosso. Aggiornamento ore 20:45


19/12/2018

Il buongiorno si vede dal mattino

Tanti auguri a Nicola, di Lodrone, che proprio oggi, mercoledì 19 dicembre, compie il suo primo anno di vita


12/12/2018

Avviso pubblico dal Comune di Anfo

Pubblichiamo a norma di legge un avviso pubblico del Comune di Anfo relativo al deposito degli atti relativi ad un'integrazione del Piano di Governo del Territorio

09/12/2018

«Lake Idro», non solo Valsabbia

La sinergia fra Valsabbia e Valle del Chiese sul fronte del turismo sta già dando i suoi frutti con numerose iniziative e aumento delle presenze (5)

06/12/2018

Le magie dell'Immacolata

Il borgo di Anfo sabato pomeriggio si veste a festa per regalare un’immersione nell’atmosfera natalizia con mercatini di Natale e molto altro


18/11/2018

Oasi di Baremone, patrimonio naturale

Serata molto partecipata quella organizzata venerdì sera dal circolo Ekoclub di Valle Sabbia ad Anfo per ammirare foto e filmati della flora e della fauna della montagna di casa

16/11/2018

Record di presenze in Rocca d'Anfo

Primi dati: sempre più "internazionale" la Valle Sabbia: con la Rocca d'Anfo a fare da traino, in aumento e diversificata la presenza di turisti sia stranieri sia italiani
(1)

16/11/2018

Sulle tracce della Brigata Giustizia e Libertà

Questa domenica,18 novembre, l’Associazione Culturale D.O.C. organizza un’escursione lungo i sentieri partigiani della Val Caffaro nel ricordo di uomini e donne della Resistenza 



Eventi

<<Gennaio 2019>>
LMMGVSD
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia