Skin ADV
Venerdì 20 Luglio 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    



26 Novembre 2016, 07.43
Anfo
Profughi

Sono sempre tanti al Tre Casali

di Val.
I numeri delle presenze di richiedenti asilo ai Tre Casali di Anfo non diminuisce. Questa mattina scatta così il presidio: appuntamento alle 10 davanti alla Rocca

Una manifestazione pacifica, per evidenziare il numeroso arrivo di profughi giunti nel nostro paese: contro questa imposizione e per evitarne altre”.

Con un manifesto affisso nelle bacheche in paese ad Anfo, a firma del vicesindaco Franco Oscar Zanardi, questo è l’appello alla popolazione perché alle 10 di questa mattina, sabato 26 novembre, siano in molti presso il parcheggio davanti alla Rocca d’Anfo: “Fiduciosi di sensibilizzare la popolazione a questo spinoso problema. Vi aspettiamo numerosi”.

Il sindaco Umberto Bondoni l’aveva promesso due settimane fa, quando si era presentato in assemblea pubblica per fare il punto sulla presenza dei richiedenti asilo ospitati al Tre Casali: «Va bene: se per sabato 26 il loro numero non sarà dimezzato, come ci hanno promesso dalla Prefettura, ci incontreremo tutti insieme per manifestare uniti la contrarietà a questa situazione».

Dello stesso avviso si erano dimostrati i componenti di Azione Sociale, il movimento presieduto da Laura Castagna, che anche in quell’occasione non aveva mancato di far sentire la sua voce.

Una proposta che invece era stata salutata con un “ni” dalla compagine di minoranza in Consiglio comunale: «Noi avremmo preferito che di questo problema se ne fosse parlato in Consiglio comunale, dove l'Amministrazione è chiamata a formalizzare la sua posizione, non chiacchierando nelle assemblee pubbliche o nelle manifestazioni» avevano dichiarato Gianpietro Mabellini e i suoi.

La vicenda è quella che vede la presenza in un residence ad una manciata di chilometri dal piccolo centro lacustre, di 47 richiedenti asilo. Tanti: sono il 10% della popolazione.
Sono lì da un mese, tutti quanti, nonostante le ripetute promesse da parte dei funzionari della Prefettura che ne sarebbero rimasti non più di 20. 
 
«Non ci si comporta in questo modo, non si disattendono le promesse fatte, specie in una situazione come questa, per noi insostenibile - conferma il sindaco Bondoni -. Questi ragazzi bighellonano tutto il giorno in paese da noi oppure a Ponte Caffaro, in alcuni casi facendo l’elemosina, forse per poter telefonare a casa. Ma vi pare un’integrazione possibile questa?».

Oggi gli anfesi si sono dati appuntamento davanti alla Rocca e proveranno a fra sentire meglio la loro voce.
 
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG





Commenti:

ID69833 - 26/11/2016 17:16:21 (gianchi68) un bel problema
un problema grosso che tutti quanti hanno sotto gli occhima si girano dall'altra parte.Cosa aspetta a questi giovani venuti da lontano fra qualche mese ? continueremo a vederli a gironzolare per i paesi a chiedere le elemosina o inizzieranno a delinquere come accade quando non si ha più nulla in tasca per mangiare ?senza un futuro senza una dignità, tutto questo per far si che i nostri politici e le organizzazioni(buoniste) si arricchiscano alle loro spalle


ID69834 - 26/11/2016 17:24:53 (sonio.a)
E ma se vince il si cambier tutto!italiani state tranquilli e sereni


ID69835 - 26/11/2016 17:26:34 (ubaldo) x gianchi68
Perchè "buoniste"?


ID69838 - 26/11/2016 20:23:47 (GGA) non mi pare sia molto difficile
ai richiedenti asilo se ne hanno il diritto ok gli altri rimpatrio, basta organizzare una nave ogni mese che fa il giro e ne vedremo meno che arrivano, se il messaggio è non venite tanto vi rimpatriamo almeno capiranno di non dilapidare fortune in un viaggio inutile. Perche con la spese di un viaggio simile, una famiglia mangia anni in africa, ....... bho



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
28/05/2017 09:02:00
Intanto ad Anfo i profughi salgono a quota 65 Mentre il prefetto salutava, uun nuovo contingente di 30 richiedenti asilo stava raggiungendo il residence "Tre Casali"

13/11/2016 08:31:00
La cronistoria Prima sette, poi altri. Ancora ieri erano 47 i richiedenti asilo ospitati nel residence Tre Casali di Anfo: sono il 10% della popolazione del piccolo centro lacustre. Molti gli interrogativi, poche, per ora, le risposte.

27/11/2016 08:14:00
Al presidio il paese non c'era Pochi i partecipanti al presidio organizzato dall'Amministrazione comunale di Anfo per manifestare pacificamente contro la massiccia presenza di richiedenti asilo al Tre Casali. Martedì, forse, novità dalla Prefettura

13/11/2016 08:23:00
Un presidio ai Tre Casali Tutti insieme ai Tre Casali il 26 novembre, se per allora la presenza di profughi ad Anfo non sarà almeno dimezzata. E' quanto è stato concordato in un'assemblea pubblica convocata ad Anfo. Con i distinguo della minoranza in Consiglio

30/10/2016 06:11:00
Anfo, monta la protesta Quarantasette profughi per Anfo sono troppi, senza buonismi o cattivismi che tengano. Nel piccolo centro lacustre il clima è teso e mentre in paese stanno a guardare con preoccupazione, la Lega ha organizzato un sit-in alla Rocca e Azione Sociale si è presentata ai Tre Casali



Altre da Anfo
20/07/2018

Mai più «Festa del Minatore»

Dopo vent'anni viene messa in pensione la Festa del Minatore, che ad Anfo è stata la punta di diamante di una lunga serie di interventi allinsegna della socialità e della cultura. Il sodalizio organizzatore ci scrive e ci spiega il perchè


18/07/2018

Avviso pubblico dal Comune di Anfo

Pubblichiamo a norma di legge un avviso pubblico del Comune di Anfo relativo ad una Variante al Piano di Governo del Territorio

17/07/2018

Concerto all'alba in Rocca

La fortenzza napoleonica che domina l'Eridio ospiterà domenica mattina un concerto della band Verdecane. Igresso libero fino a esaurimento posti, prenotazione consigliata. A seguire colazione per tutti i partecipanti coi prodotti del Caseificio Sociale Valsabbino


13/07/2018

Dalla Rocca alla Variante di Lavenone

Molti i temi toccati dagli amministratori valligiani in occasione della visita valsabbina da parte dell'assessore regionale. Obiettivo: velocizzare opere tanto attese
(3)

13/07/2018

Nuove opere? «Si comincerà entro i primi mesi del 2019»

Questa la previsione di Pietro Foroni, assessore regionale al Territorio, da noi incontrato in occasione di una sua visita in Valle Sabbia
(4)

07/07/2018

I 17 di Jacopo

Tanti auguri a Jacopo, di Anfo, che proprio oggi, sabato 7 luglio, compie i suoi primi 17 anni


05/07/2018

Inizio col botto per il Circolo Vela Eridio

E' stato un vero successo - oltre le attese -  il Vela Day del 2 giugno scorso al CVE. Ottima l'organizzazione a terra ed in acqua che ha consentito al  cabinatino Giorella di far fare un'esperienza di vela ad oltre 50 persone dai 7 ai 70 anni (1)

05/07/2018

La Rocca d'Anfo raddoppia le aperture

Nell'incontro con l'assessore al Turismo di Regione Lombardia Lara Magoni presso la Comunità montana di Valle Sabbia, il presidente Giovanmaria Flocchini ha annunciato che in alta stagione la fortezza sarà accessibile 5 giorni su 7. Occhi puntati sul Garda e il Trentino (1)



05/07/2018

Valle Sabbia paradiso da valorizzare

Visita istituzionale ieri in Valle Sabbia dell’assessore regionale al Turismo a Lara Magoni per cogliere le priorità e le istanze del territorio in tema di promozione turistica (5)

02/07/2018

Monte Suello, tanto lontano e ancora così vicino

Battaglia di Monte Suello, 3 luglio 1866, Terza Guerra di Indipendenza. Sono trascorsi 152 anni da quell'antico avvenimento che fece la storia del nostro Paese. Ma ha ancora senso oggi celebrare fatti tanto lontani nel tempo?

Eventi

<<Luglio 2018>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia