26 Ottobre 2019, 09.20
Anfo Valsabbia
Rocca d'Anfo

Finale di stagione stellato

di Redazione

La Comunità montana di Valle Sabbia inaugura domenica 3 novembre la nuova Caserma Zanardelli e assegna il Premio “Rocca d'Anfo Je t'aime” allo chef Philippe Léveillé


La Rocca d'Anfo colleziona un risultato vincente nella stagione turistica 2018/2019! Sono infatti oltre 5000 i visitatori dello storico simbolo dei rapporti che da sempre esistono tra il territorio valsabbino e la Francia, che annuncia lo “Special Event” di domenica 3 novembre per un finale stellato!
 
“Ricordo che la Rocca d’Anfo fino a qualche anno fa era chiusa. Ora è una opportunità, grazie a una collaborazione istituzionale che sta funzionando”, ha dichiarato l’assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi della Regione Lombardia Fabio Rolfi aggiungendo: “L'idea di utilizzare i suoi locali per eventi di alto valore è vincente. I risultati turistici lo testimoniano. La Regione Lombardia ha investito molto nella Rocca d’Anfo perché crediamo sia una risorsa per un territorio che ha molto da offrire sotto il profilo turistico. Abbinare poi le bellezze del nostro territorio ai prodotti enogastronomici è un modello che ha un valore duplice che intendiamo esportare anche ad altre realtà”.
 
La CMVS, insieme a Valle Sabbia Solidale, ha organizzato infatti per l'occasione un evento speciale durante il quale verrà inaugurata la Caserma Zanardelli, dopo i lavori di ristrutturazione e restauro, realizzati grazie all'importante supporto economico di un milione di euro finanziato da Fondazione Cariplo e Regione Lombardia, e verrà inoltre consegnato il Premio “Rocca d'Anfo Je t'aime” allo Chef Philippe Léveillé, patron del celebre Ristorante stellato “Miramonti l'altro” di Concesio.
 
“Per la prima volta abbiamo istituito un Premio che ha come finalità culturale e turistica quella di mantenere e stimolare un fattivo dialogo e un costante confronto, anche in chiave di interscambio e promozione, tra il nostro territorio e la Francia. Il Premio inoltre inoltre vuole sottolineare l'impegno di quei soggetti che costantemente lavorano per diffondere e sostenere la cultura, i valori, le scienze, i saperi, i commerci e le imprese. Siamo perciò spronati a proseguire con impegno nella valorizzazione e internazionalizzazione della fortezza napoleonica più grande d'Italia, che riveste una rilevanza storica, culturale e architettonica” afferma Giovanmaria Flocchini, Presidente CMVS.
 
In questa occasione saranno inoltre organizzati due tour guidati alla Rocca e sarà possibile degustare lo speciale risotto preparato apposta per l'occasione da Philippe Léveillé e prodotti locali come i formaggi del Caseificio Valsabbino, i salumi dell'Azienda Agricola Vassalini, le composte di verdure dell'Azienda Agricola Fenil Esbus di Daniele Viviani, il pane e i dolci del panificio Bazzoli, i vini Botticino di Benedetto Tognazzi e l'Acqua delle Terme di Vallio.
 


Vedi anche
11/05/2020 10:00

La Rocca d'Anfo su Le Monde L’edizione online del noto giornale francese alcuni giorni fa ha pubblicato un articolo dedicato alla fortezza napoleonica valsabbina che ha incantato l’architetto Philippe Prost

03/03/2015 07:00

Luoghi del cuore, ma abbandonati La Rocca d'Anfo supera i 1000 voti per il FAI, ma è chiusa dal 2011

09/05/2017 08:21

Rocca: si riparte La riapertura della Rocca d'Anfo alle visite turistiche è stata presentata nel palazzo bresciano della Regione Lommbardia. Sabato prossimo, 13 maggio, il taglio del nastro ad Anfo

28/01/2017 14:53

Per valorizzare il Lago e la Rocca d'Anfo

Egregio direttore, innanzitutto ci presentiamo siamo dei cittadini nativi, domiciliati e residenti ad Anfo e simpatizzanti della Rocca d’Anfo e del lago d’Idro..

11/07/2010 08:00

Passi avanti nella valorizzazione della Rocca d'Anfo Sono stati inaugurati ieri ad Anfo, alla presenza delle autorit, il primo stralcio di lavori di valorizzazione della Rocca d’Anfo.



Altre da Valsabbia
07/08/2020

Alle superiori lezioni in aula a rotazione

Due settimane in classe e due a casa, con l'ormai consolidata didattica a distanza. È l'ipotesi su cui si lavora per la riapertura delle scuole a settembre, unitamente ad ingressi scaglionati e aumento delle corse dei mezzi pubblici

07/08/2020

Scuole verso la riapertura, in campo le risorse statali

I fondi stanziati con il Decreto rilancio e i Pon per l'edilizia leggera aiuteranno gli istituti bresciani a ripartire con le dovute misure dopo l'emergenza sanitaria. Contributi in arrivo anche per diversi Comuni valsabbini

07/08/2020

Gavardo entra nell'Aggregazione

Con la minoranza contraria, qualche giorno fa, il Consiglio comunale di Gavardo ha deliberato di affidare alla Comunità montana di Valle Sabbia i servizi di polizia municipale ed amministrativa

05/08/2020

Non è andato tutto bene

Dal PD della Valle Sabbia, una presa di posizione, in merito ai "moti" nagazionisti registrati nei giorni scorsi al Senato, che si contrappongono ai dati sulla pandemia registrati in Regione Lombardia

05/08/2020

Appello per reperire plasma iperimmune

L'Avis di Gavardo cerca donatori idonei per la raccolta di plasma iperimmune attivata dall'Asst del Garda per la cura dei malati affetti da Covid-19

05/08/2020

Le mamme del Chiese e del Garda confidano in una soluzione di buon senso

Mamme del Chiese e mamme del Garda, unite per il buon esito della questione depurazione del Garda, in risposta ad alcune affermazioni lette a seguito del rinvio del Tavolo Tecnico, ritengono necessarie alcune puntualizzazioni. Pubblichiamo volentieri

05/08/2020

Fondi per le strade agro-silvo-pastorali

Dalla Regione oltre 500 mila euro per le strade agro-silvo-pastorali della Valsabbia e dalla Val Trompia

04/08/2020

Una ciclopedonale per l'Eridio

Un tracciato sicuro per ciclisti e pedoni per girare attorno al lago. Un progetto ormai storico e futuristico insieme, che con gran fatica comincia a prendere corpo

03/08/2020

Comuni di confine, «riparto dei fondi non equilibrato»

Quattro milioni a testa per quattro anni ai due Comuni di confine della Valtellina e solo 700mila euro ciascuno all'anno per gli undici Municipi bresciani, tra cui i valsabbini Bagolino e Idro. La polemica

03/08/2020

Valsir, controllo totale

Non solo in Valsir, ma anche per Oli, Marvon e Alba, è stata messa in pratica una massiccia operazione di controllo e prevenzione del rischio Covid