11 Agosto 2020, 08.00
Bagolino
Sfide

Everesting, l'impresa di Filippo Bianchi sul Maniva

di Cesare Fumana

Dieci volte la salita da Bagolino al Maniva per “raggiungere la vetta dell’Everest” in bicicletta, una sfida contro sé stesso per l’atleta bagosso


È la nuova competizione che impazza in quest'estate senza gare: l’Everesting. Si tratta di una challenge che prende il nome proprio dal monte Everest: consiste nello scalare in bicicletta o a piedi un totale di 8.848 metri di dislivello, appunto, l’altitudine del monte Everest.

Le regole sono poche ma ferree: si deve affrontare più volte una sola salita, non circuiti, e occorre completarla interamente ad ogni ascesa. Nel mentre si possono fare pause, ma non dormire.

Fra i temerari che hanno compiuto l’impresa c’è Filippo Bianchi, atleta 29enne di Bagolino, che domenica ha intrapreso questa challenge sulla salita del Maniva.

Filippo è uno specialista della corsa in montagna: nel 2018 ha partecipato con la maglia Azzurra anche ai mondiali sulle lunghe distanze.

«Quest’anno ho avuto alcuni problemi alla caviglia e, non essendoci gare, mi sono dedicato alla bici da strada, un’occasione anche di svago, che ti permette di visitare anche tanti bei posti».

Così anche lui, venendo a conoscenza di questa competizione, ha pensato di provare l’impresa. Non è stata una cosa improvvisata, bensì preparata con cura, sia negli allenamenti, sia nella logistica della prova.

La scelta è caduta sulla montagna di casa, il Maniva, «una salita che conosco» bene dice Filippo

Così domenica mattina, alle 5 in punto, ha preso il via la sua sfida: partenza dalla rotonda del ponte del Destrone e arrivo al parcheggio del Maniva. Una salita con un dislivello di più di 886 metri, da ripetere 10 volte per raggiungere “la vetta” dell’Everest, per un totale di 200,9 km, nel tempo di 11h56' e 8.864 metri di dislivello complessivi.

Un ottimo risultato per Filippo, che aveva preventivato di compierlo in 12 ore e mezza, pause comprese: «Domenica mi sentivo particolarmente bene, sentivo la competizione e ho dato il massimo».
Al termine dell’ultima salita, a impresa conclusa, ad accogliere Filippo c’è stato l’abbraccio della sua ragazza Alice.

L'evento ha avuto anche un risvolto benefico e sociale: con il patrocinio dell’amministrazione comunale del sindaco Gianzeno Marca sono stati donati due defibrillatori che saranno posizionati a Bagolino e a Ponte Caffaro.

Foto di Valentina Celeste (Celeste Studio)




Vedi anche
22/05/2018 10:33

Filippo Bianchi in azzurro Con la vittoria del Val Bregaglia Trail a Chiavenna, il runner di Ponte Caffaro portacolori dell’Atletica Libertas Vallesabbia, si è qualificato per i Mondiali di lunghe distanze in Polonia

05/01/2016 11:22

Con gli sci in Maniva La debole nevicata dei giorni scorsi unita alla neve artificiale ha consentito di aprire da oggi la pista Persèk e i due campi scuola Chalet Maniva e Bagolino di Maniva Ski

09/02/2010 07:00

In seggiovia sul Maniva Inaugurazione ufficiale per la seggiovia a quattro posti del Maniva, che parte proprio dove si arriva in auto da Bagolino

29/12/2016 07:22

Alternanza alla Maniva Dal sogno all'impresa: si può, con passione, costanza e abnegazione. Anche su territori all'apparenza marginali. E' quanto hanno appreso i ragazzi del Perlasca in visita per un giorno alla Maniva Spa di Bagolino

07/04/2006 00:00

Rombo di motori in prova a Bagolino Strada chiusa “per prove” questo sabato pomeriggio 8 aprile fra Bagolino ed il Maniva. Per la precisione dalle 14 alle 17 e 30, dal ponte di Destrone



Altre da Bagolino
26/09/2020

La Carica dei 101

È passato un anno dal centenario del 2019, e la signora Deodata Melzani di Ponte Caffaro ha varcato la soglia dei 101 anni come se fosse trascorso un giorno anziché i 365 che l'hanno portata, in piena forma, all'invidiabile traguardo

19/09/2020

Tutte le cime benedette

Un desiderio realizzato quello di celebrare una messa in alta quota sulla cima più alta della Valle del Caffaro dove ha lasciato un’icona della Madonna di San Luca

18/09/2020

Uffici postali, da lunedì nuovi orari di apertura

Altri quattro uffici postali della provincia di Brescia, in particolare in ValsSabbia e in Val Trompia, torneranno ad essere disponibili con orari ampliati rispetto a quelli adottati a seguito dell'emergenza sanitaria

17/09/2020

Festa «in differita» per i 101 anni di nonna Pasquina

Presso la casa di riposo di Bagolino una festa con amici e parenti, con tanto di torna e uno speciale augurio da parte del Coro Beorum di cui è una grande supporter
• VIDEO

16/09/2020

Problemi col trasporto studenti da Bagolino

Si è verificato un disguido con il servizio trasporto studenti di Bagolino diretti all’Istituto Polivalente di Idro

15/09/2020

Auguri nonno Lucio

Tanti auguri a nonno Lucio, di Bagolino, che oggi, 15 settembre, compie 74 anni

07/09/2020

I venti di Jacopo

Tanti auguri a Jacopo Melzani, di Ponte Caffaro, che proprio oggi, lunedì 7 settembre, compie i suoi primi 20 anni

07/09/2020

La Polisportiva Caffarese riprende le attività

L'associazione sportiva di Ponte Caffaro e Bagolino, nel rispetto delle norme anti contagio, riparte con le sue attività sportive e sociali, in particolare quelle della sezione Calcio

02/09/2020

«Il grande flagello Covid-19 a Bergamo e Brescia» nel libro di Massimo Tedeschi

Il libro del noto giornalista e scrittore bresciano sarà presentato a Bagolino questo sabato, 5 settembre, alle 20.45 presso la Chiesa Parrocchiale di San Giorgio

02/09/2020

Alla (ri)scoperta di Brescia, la Provincia dei tesori

Al via la campagna per la valorizzazione del patrimonio culturale bresciano promossa da Visit Brescia. Tra i percorsi previsti dal progetto ce n'è uno interamente dedicato alla Valle Sabbia