Skin ADV
Sabato 23 Febbraio 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








22.02.2019 Sabbio Chiese

21.02.2019 Serle

22.02.2019 Bione

21.02.2019 Vestone

22.02.2019 Sabbio Chiese

23.02.2019 Villanuova s/C Roè Volciano

21.02.2019 Preseglie

21.02.2019 Gavardo Valsabbia Muscoline Provincia

22.02.2019 Prevalle

21.02.2019 Storo






15 Ottobre 2009, 07.41
Bagolino
Viabilità

Gaver, cominciano gli interventi


Dopo le slavine che nello scorso inverno causarono frequenti chiusure della strada la Provincia investe 1,7 milioni: a giorni via alla costruzione di una galleria paravalanghe.
 
Ne era venuta giù di neve l’inverno scorso sulle montagne bresciane. Precipitazioni abbondanti, di quelle che imbiancano i boschi e colorano i sogni di sciatori e operatori turistici. Ma il fatto è che quella neve era sin troppa, finendo col venir giù non solo dal cielo, ma anche dalle montagne che sovrastano la strada del Gaver.
E col trasformare in incubi i sogni di chi con gli sci vuol divertirsi e, soprattutto, di quanti su quel manto bianco appoggiano le sorti delle proprie attività economiche. Incubi che ora un investimento di 1,7 milioni di euro della Provincia cerca di eliminare.
 
Il tavolo tecnico e lo studio Tra Bagolino e Valle Dorizzo, e poi su fino al Gaver, durante la stagione invernale 2008/2009 si registrarono parecchie valanghe, molte delle quali raggiunsero la provinciale con conseguenti chiusure al traffico della Sp 669.
Particolarmente «spettacolari», e foriere di disagi per i residenti e le imprese turistiche, furono le slavine del 20 gennaio, del 4 febbraio e del 13 marzo, alle quali seguirono controlli, sopralluoghi, «stimolazioni» gassose da una campana trasportata dall’elicottero, chiusure e riaperture in serie.
 
Uno stillicidio.
Bisognava intervenire, andando oltre l’emergenza, per prevenire altre emergenze. Già a marzo venne istituito un tavolo tecnico, al quale si sono seduti la Provincia, la Comunità montana, i Comuni di Bagolino e di Breno (al quale amministrativamente appartiene la località Gaver), la Sat, gli operatori turistici e l’Agenzia territoriale per il turismo.
Da quell’iniziativa scaturì l’assegnazione di un incarico al nivologo Federico Rota, che ha preparato un preciso e dettagliato studio sui fenomeni di valanghe e slavine verificatisi nella zona, con tanto di analisi dell’andamento storico e di simulazione al computer.
 
La lista delle priorità
Sulla base di questo lavoro l’Assessorato provinciale ai Lavori pubblici ha individuato una lista delle priorità, in cima alla quale stanno le località Stagnole e Canal Rotto. Cominciamo dalla prima, a Valle Dorizzo.
«A giorni - annuncia l’assessore Mauro Parolini - cominceranno i lavori di costruzione di una galleria artificiale paravalanghe.
La speranza è che si concludano prima che cominci a nevicare, ma temo che ciò sarà difficile. Comunque per quest’opera abbiamo trovato i fondi ed assegnato i lavori, andando al di là degli impegni che ci eravamo assunti in sede di tavolo tecnico».
 
La galleria in cemento armato sarà lunga alcune decine di metri e costerà 800.000 euro.
Per la seconda area, la seconda nella graduatoria di rischio, l’intervento necessario è diverso. Dal momento che a Canal Rotto il distacco della neve avviene ad alta quota, qualora si scegliesse l’opzione galleria, questa dovrebbe essere lunga svariate centinaia di metri per «coprire» tutto il fronte.
In questi casi la soluzione è la posa in quota di reti che impediscano il distacco della neve.
«Per questo intervento - spiega Parolini - continueremo a chiedere, come abbiamo già fatto, l’intervento della Regione».
 
I lavori costerebbero circa un milione e mezzo.
Nella lista delle priorità vengono poi le zone del Monte Misa, di malga Valmone, di Dasarè e di Nadre. Quest’ultima area, poco a monte dell’abitato di Bagolino, è quella che preoccupa di meno dal punto di vista viabilistico: la strada vecchia è già protetta da una galleria, quindi qualora una slavina invadesse quella nuova sarebbe già pronta la soluzione alternativa.
Per le altre aree al momento non ci sono progetti avviati né, soprattutto, risorse economiche.
Gli interventi «minori» Altri interventi «minori» di messa in sicurezza della strada che da Bagolino porta agli impianti sciistici sono in corso.
 
Con una spesa di 120.000 euro si sta consolidando il ponte in località Gaver che nello scorso inverno registrò il parziale cedimento della muratura di spalla: i lavori termineranno entro la fine di novembre.
Stessa «scadenza» per la sistemazione delle barriere di sicurezza in vari tratti della provinciale 669: le slavine dello scorso inverno ne divelsero molte e ne danneggiarono parecchie.
La spesa, in questo caso, ammonta a 250.000 euro.
 
L’ultimo intervento in corso è quello di adeguamento del tornante in località Dasarè, ben noto agli autisti dei pullman: quelli che guidano torpedoni di dimensioni «small» passano a fatica, i loro colleghi al volante di mezzi più grandi proprio non ce la fanno.
La strada viene allargata, proprio per consentire il transito dei pullman. Il tratto di provinciale interessato è di circa 250 metri, con due corsie di marcia di 3 metri ciascuna e banchine laterali di mezzo metro.
La linea di allargamento sarà percorribile con l’inizio dell’inverno, mentre per primavera saranno ultimate le opere di finitura.
Costo: 400.000 euro. Per arrivare alla cifra complessiva di 1.720.000 euro mancano i 150.000 delle asfaltature: si provvederà nei prossimi giorni.
 
Alessandro Carini dal Giornale di Brescia
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
21/01/2014 07:23:00
Ancora isolato il Gaver e sulla 669 è scesa anche la «Grisa» Si attende il consolidamento del manto nevoso e la rimozione delle slavine


21/11/2017 06:52:00
Un paravalanghe per il Gaver Ancora un inverno in difficoltà poi, grazie alla costruzione di un nuovo tunnel paravalanghe, il Gaver tornerà ad essere più facilmente raggiungibile


29/02/2016 15:27:00
E per il Gaver, strada chiusa Si tratta di un provvedimento temporaneo, in attesa di un sopralluogo aereo che dovrebbe avvenire questo martedì mattina, quando sono attese ampie schiarite


06/11/2016 09:37:00
Chiuso il Crocedomini Da venerdì scorso i new jersey di cemento bloccano la strada appena sopra il Gaver e anche dalla parte di Breno. Il generale inverno è in arrivo

24/12/2009 19:17:00
Rischio valanghe, chiuso il Gaver Strada chiusa dal pomeriggio del 23 dicembre al Gaver, fino a quando non verrà dichiarato il cessato pericolo.



Altre da Bagolino
20/02/2019

«Lasciami volare»

Questa sera – 20 febbraio – a Ponte Caffaro Gianpietro Ghidini racconta la storia del figlio Emanuele, scomparso nel 2013, portando una preziosa testimonianza di vita 

20/02/2019

Malore in montagna

Una passeggiata con le ciaspole è risultata fatale ad un uomo di 59 anni residente a Collio Valtrompia, morto d’infarto sul Dasdana, nel comprensorio sciistico del Maniva

19/02/2019

Sara Scalvini «Ambasciatrice della cucina Lombarda»

Un premio da Regione Lombardia per la giovane chef di Bagolino che ha vinto la trasmissione Tv “Cuochi d’Italia”

19/02/2019

Cronaca di una festa annunciata

La manifestazione "Maschere e Tradizioni", che si è tenuta lo scorso sabato a Dossena (Val Brembana, BG) ha visto la partecipazione su invito dei Màscär di Bagolino, insieme alle maschere tradizionali di Valtorta (Bergamo) e dei Mamuthones, Isshohadores e Tenores di Mamoiada (Nuoro)

16/02/2019

InEurope, con la Cassa Rurale

Daniele Tramontana, originario di Ponte Caffaro, è oggi in partenza per Marsiglia. Parteciperà ad un progetto di volontariato europeo



14/02/2019

Apprezzata anteprima di «Exitus - Il Passaggio»

Tanta gente mercoledì sera al cinema Aurora di Ponte Caffaro all'anteprima del film “made in Trentino” ambientato tra Pinzolo e Pergine


12/02/2019

Due presentazioni per «Storie da suonatori»

Il libro che racconta la tradizione musicale del carnevale di Bagolino e Ponte Caffaro sarà presentato questo mercoledì a Brescia, nell’ambito di una rassegna di Aab, e venerdì in Comunità montana


08/02/2019

Con Ambra Marca un altro successo culinario bagosso

Dal talent di Tv8, che ha confermato l’autenticità della cucina valsabbina, alle competizioni della Federazione Italiana Cuochi all’Expo di Riva del Garda

05/02/2019

Porta a porta anche a Bagolino

Prendono il via questa sera a Bagolino gli incontri per spiegare alla popolazione le modalità operative della raccolta differenziata (10)

04/02/2019

Salta la fiaccolata, ma la pace resta nel cuore

Era iniziata fin dal 26 gennaio la lunga settimana della pace, che si era estesa poi fino al 2 febbraio con varie iniziative, concludendosi con una Fiaccolata per la Pace. Fiaccolata che non si è però svolta a causa del maltempo

Eventi

<<Febbraio 2019>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia