01 Gennaio 2020, 09.57
Bagolino
Eventi

Mòla mia

di Marisa Viviani

Il 19 dicembre Luca Flocchini ha presentato a Bagolino il suo libro “Eh già, sono ancora qua”, la dodicesima presentazione al pubblico della sua storia, un'autobiografia, il racconto di un viaggio nel mondo, nella vita, nella condizione di disabile


A seguito di un incidente Luca è diventato tetraplegico, ma nonostante la sua situazione ritiene che “l'unico capolavoro è vivere”: un'affermazione che espressa da una persona completamente paralizzata colpisce dritto al cuore e alla mente.

L'ha detto Luca, il libro non è soltanto per chi si trova nella sua stessa condizione, ma per tutti coloro che vivono situazioni difficili, per i quali deve valere il monito a non arrendersi.
Mòla mìa, Mario, mòla mìa! Così il tetraplegico incoraggiava l'uomo colpito da ictus che si disperava nel letto d'ospedale accanto al suo. - Era destino che io dovessi sopravvivere e quindi non dovevo mollare. Mòla mìa nasce dall'esperienza –

Innanzitutto l'esperienza diretta che lo ha coinvolto in prima persona, ma anche da quella indiretta, nata dall'incontro con persone che stanno affrontando una situazione di fragilità, cercando di uscire dai loro problemi, primo fra tutti la scoperta della propria vulnerabilità di fronte alla malattia, alla sofferenza, alla limitazione delle proprie capacità, alla perdita di autonomia, alla dipendenza dagli altri, e poi alla ricerca di un nuovo equilibrio e di una motivazione per continuare a vivere.
Mòla mìa è la forte esortazione a non desistere, a non rinunciare a lottare; accompagnata però da una premessa fondamentale, “non giudicare mai le persone che incontriamo, perché non sappiamo quali battaglie stanno combattendo.”

Ma da che cosa, o da chi
Luca trova la forza interiore per affrontare il suo stato con un approccio tanto positivo quanto spiazzante, gli viene chiesto dal pubblico che ascolta la sua storia; è questa la domanda che insorge immediata e obbligatoria davanti ad un atteggiamento di realistica accettazione della sua condizione, scevra anche da ogni recriminazione (contro il destino, il fato, la sfortuna, Dio, l'autista ubriaco che ha causato l'incidente stradale, ecc.).

Nella sua personale battaglia
per portare a compimento il “capolavoro di vivere”, Luca è sostenuto da una cerchia di famigliari e amici insostituibili. - L'amore incondizionato che ricevo dai miei genitori e dagli amici mi fa sentire grato alla vita; traggo la forza da tutti loro, anche dalle persone che si trovano nella mia stessa situazione.
Nei miei genitori c'è una forza sovrannaturale che consente loro di fare per me cose incredibili, giorno e notte; nelle persone che mi assistono io vedo Dio ogni giorno.
È in questo modo che riesco a mia volta a trasformare la sofferenza in un'opportunità di dono agli altri.”

E in questo scambio di reciproco affetto e amicizia il “capolavoro di vivere” di Luca si perfeziona, lasciando con la sua storia e la sua umanità una traccia indelebile nella vita degli altri. Mòla mìa!, sia un viatico per il nuovo anno, per tutti.

Marisa Viviani

Nelle foto di Luciano Saia: Luca Flocchini con il Sindaco Gianzeno Marca e l'Assessore alla Cultura Irene Melzani (a dx), ed Enrica e Luciano, “due amici che hanno un brutto difetto: non gli dicono mai di no” (a sx) – Luca Flocchini con ex-compagne di scuola e amiche di Bagolino.





Vedi anche
18/01/2020 11:00:00

Luca Flocchini si racconta Questa domenica, 19 gennaio, ad Agnosine l'odolese Luca Flocchini presenta la sua autobiografia dal titolo “Eh già… sono ancora qua!”

19/12/2019 09:47:00

«Eh già... Sono ancora qua!» Per iniziativa dell'Associazione Alta Valle Sabbia Sport Hand, questa sera a Bagolino sarà presentato il libro dell'odolese Luca Flocchini

30/07/2019 16:00:00

«Eh già... Sono ancora qua!» Sarà presentato questo mercoledì sera a Livemmo di Pertica Alta il libro autobiografico di Luca Flocchini, di Odolo

08/11/2019 10:00:00

Benvenuto Luca, bentornata Simona Questa sera – venerdì 8 novembre – a Paitone un incontro dedicato al delicato tema della miolesione. Con Luca Flocchini, che presenterà la sua autobiografia, parteciperà Simona Canipari

10/10/2019 15:00:00

«Eh già... Sono ancora qua!» L’autobiografia dell’odolese Luca Flocchini verrà presentata a Vestone questo venerdì sera, 11 ottobre. A partire da una storia vera, un momento di riflessione profonda sul valore della vita e della resilienza



Altre da Bagolino
05/07/2020

Sopralluoghi anti assembramento

Anche i Carabinieri della Compagnia di Salò hanno effettuato numerosi controlli per verificare il rispetto della normativa sul Covid-19. Dieci giorni di chiusura comminati dalla Prefettura per un bar di Ponte Caffaro

25/06/2020

Fondi per il Terzo settore

Anche numerose realtà socio-sanitarie ed educative valsabbine beneficeranno dei contributi del bando di Fondazione della Comunità Bresciana nell’ambito di AiutiAMObrescia

25/06/2020

Visite protette in Fondazione

Alla Beata Versa Dalumi di Bagolino l’infezione è da tempo sotto controllo: sono possibili visite in sicurezza, separati dai familiari da uno schermo di plexiglass

24/06/2020

L'iperico, nel bene e nel male

A Ponte Caffaro, dopo la tradizionale raccolta, all’erba di San Giovanni, nell’erboristeria Bolandini dedicano anche una mostra

24/06/2020

Sull'Eridio con Idra

Ha ripreso a solcare le acque del lago d’Idro il battello turistico che effettua il giro dello specchio d’acqua valsabbino

23/06/2020

Chiuso per invidia

Succede anche questo in tempo di Covid, soprattutto se per evitare assembramenti devono intervenire i carabinieri

20/06/2020

I 101 al tempo del Coronavirus

Una dedica in musica per il prestigioso traguardo di Pasquina Gagliardi, di Bagolino, quella dedicata dal Coro Beorum di cui è una grande supporter

16/06/2020

Anche Alpini e Artiglieri di Ponte Caffaro per la sicurezza in chiesa

Anche a Ponte Caffaro, nella chiesa parrocchiale di San Giuseppe, le disposizioni del governo e della diocesi per la sicurezza sanitaria dei fedeli sono state prese molto seriamente dal parroco don Paolo Morbio e dal sacerdote ausiliario don Eugenio Panelli

15/06/2020

Coro di Bagolino, comunque

Anche la corale bagossa non si è persa d'animo durante il distanziamento forzato e, grazie al supporto della Mª Susanna, ha realizzato un video con una bella canzone di Bepi De Marzi

15/06/2020

Per Loretta sono 65

Buon compleanno a Loretta, di Ponte Caffaro, che oggi, 15 giugno, compie 65 anni