Skin ADV
Sabato 28 Marzo 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Cielo e mare

Cielo e mare

di Paolo Salvadori



27.03.2020 Gavardo Valsabbia Garda

26.03.2020 Gavardo Valsabbia

28.03.2020 Valsabbia

26.03.2020 Agnosine

26.03.2020 Valsabbia Val del Chiese Storo

28.03.2020 Gavardo Valsabbia Garda

27.03.2020 Val del Chiese

26.03.2020 Valsabbia Provincia

27.03.2020 Gavardo

28.03.2020 Bione






28 Gennaio 2020, 07.07
Bagolino
Alpini

Nuova sede per gli alpini di Bagolino

di Marisa Viviani
Nel giorno dell'anniversario di Nikolajewka, in pompa magna, le penne nere bagosse del capoluogo hanno inaugurato la loro nuova casa

Il Gruppo Alpini di Bagolino da domenica 26 gennaio 2020 dispone di una nuova sede.

“Quando si è prospettata la possibilità di avere una nuova sede, eravamo titubanti, le nostre risorse sono limitate, sarebbe stato difficile; però poi con il volontariato, le donazioni, l'aiuto delle imprese ci siamo convinti e siamo partiti decisi.
Ringrazio Damiano Carè per la concessione in commodato d'uso per vent'anni dei locali, e tutti quelli che hanno lavorato per l'adeguamento della sede, Elia Bordiga come soprintendente alle opere, i tecnici e il Comune che ci hanno aiutato.
E oggi inauguriamo la nuova sede nel 77° anniversario della Battaglia di Nikolajewka, alla presenza del nostro Presidente Sezionale Sergio Poinelli, del Vicepresidente Flavio Lombardi, e del nostro ex Presidente Romano Micoli, del nostro Sindaco e dei Sindaci di Anfo e Vestone, e degli amici e cittadini. Ringrazio tutti per essere qui.”

Con queste parole il Capogruppo degli Alpini di Bagolino, Manuel Schivalocchi, ha dato il via all'inaugurazione della nuova sede, con il taglio del nastro da parte della madrina Luigina Bianchi e con la benedizione del parroco don Paolo Morbio.

La giornata di festeggiamento per l'inaugurazione della sede era iniziata al mattino con la deposizione di una corona d'alloro al Monumento ai Caduti di Bagolino, alla presenza delle autorità dell'ANA, dell'amministrazione comunale, di varie rappresentanze di Gruppi Alpini e di altre Armi.

Erano presenti i Gruppi Alpini con i propri gagliardetti: Bagolino e Ponte Caffaro con la bandiera dei Combattenti e Reduci, Lodrone, Darzo, Baitoni, Bondone, Storo, Condino, Tiarno di Sopra Val di Ledro, Idro, Vestone, Nozza, Pertica Bassa, Collio, Zanano; da Parma il Gruppo di Bardi (1ª medaglia d'oro nazionale al cap. Pietro Cella, Adua 1896) e Molino d'Anzola Alta Val di Ceno (Premio Fedeltà alla Montagna 2015).

La Sezione "Monte Suello" di Salò era rappresentata dal vessillo sezionale, dal Presidente Sergio Poinelli, dal Vicepresidente Flavio Lombardi, dall'ex Presidente Romano Micoli, dall'ex rappresentante di zona A Dino Maffezzoni.
Rappresentanti di altre Armi: Fanti di Bagolino, Artiglieri di Ponte Caffaro, Carabinieri in congedo di Bagolino con vessillo Associazione Nazionale Carabinieri Valle Sabbia, Marinai di Lumezzane. Il Comune di Bagolino era rappresentato dal Labaro Comunale e dal Sindaco, con i colleghi di Anfo e Vestone in fascia tricolore.

È seguita la messa celebrata dal parroco don Paolo Morbio, e animata dal piccolo coro delle Cantorine, dirette dalla Mª Marta.
Nel corso della funzione sono stati ricordati i reduci Cherubino Melzani e Attilio Fusi, Giulio Pelizzari recentemente scomparso, e i Caduti di Bagolino, per i quali è stata letta la “Preghiera dell'Alpino” ed è stato suonato il “Silenzio”.
Il parroco don Paolo ha invitato i fedeli a non scoraggiarsi di fronte alle avversità, ma ad affrontare i momenti di difficoltà, ad impegnarsi per il bene comune con la stessa forza d'animo degli Alpini,

Questo motivo è stato ripreso anche nei discorsi del Presidente Sezionale Sergio Poinelli, che ha citato il grande impegno degli Alpini bresciani per la costruzione della Scuola Nikolajewka per disabili, nata dalla nobilissima idea di “onorare i morti aiutando i vivi”; è questo un "monumento vivente" alla solidarietà che rappresenta un esempio per tutta la società.
“Bisogna sostenere i grandi valori che i nostri vecchi ci hanno trasmesso; Bagolino è contromano rispetto all'individualismo dilagante, c'è voglia di stare insieme e collaborare; auguro che questa sede diventi un luogo di incontro per gli Alpini e per tutto il paese.”

Anche il Sindaco Gianzeno Marca
ha rimarcato come la giornata sia stata molto importante per la memoria di Nikolajewka e di orgoglio per Bagolino.
“Avevo dieci anni quando in Gaver fu inaugurato il Rifugio Nikolajewka, e mio nonno mi disse di ricordare sempre quel giorno e i nostri caduti, e quella memoria continua anche oggi.”

Il Vicepresidente Sezionale Flavio Lombardi, che ha comandato i picchetti d'onore, l'alzabandiera e l'ammainabandiera, la sfilata per le vie del paese, ha concluso la manifestazione con il ricordo degli Alpini che sono andati avanti, con i ringraziamenti e i saluti a tutti i partecipanti, a Romano Micoli in particolare per la sua presenza e agli Alpini di Bardi e Molino d'Anzola venuti a Bagolino fin da Parma.

La giornata è stata animata dalla "Fanfarina Federazione Provinciale Nastro Azzurro di Brescia", molto apprezzata dagli Alpini di Bagolino per la simpatia e la disponibilità nel rapporto con il pubblico.

La nuova sede è stata visitata dalla popolazione fino a tarda serata.

“Avere una casa è avere una famiglia.” è stato ricordato; ora gli Alpini di Bagolino le possiedono entrambe.

Marisa Viviani

Nelle foto di Luciano Saia: Inaugurazione sede degli Alpini di Bagolino (26/1/2020): Sfilata per le vie del paese - Discorsi nella piazza - Taglio del nastro - Davanti alla nuova sede


Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG









Vedi anche
15/03/2018 12:00:00
I 90 anni delle Penne nere bagosse Penne nere in festa questo fine settimana a Bagolino per il 90° anniversario di fondazione del Gruppo Alpini

26/01/2018 12:00:00
Nikolajewka, a Brescia l'anniversario solenne Si concluderanno questo fine settimana a Brescia le celebrazioni per il 75° anniversario dell’ultima eroica battaglia che consentì agli alpini in ritirata di tornare “a baita”

03/07/2017 07:30:00
Nuova sede degli Alpini, un luogo restituito alla comunità Tanta gente e tanti Alpini ieri a Sant'Onofrio per l'inaugurazione della bella sede delle Penne nere di Sabbio Chiese, un'importante opera di recupero storico e ambientale

15/06/2007 00:00:00
Nuova sede per gli Alpini vobarnesi Vobarno invasa dagli alpini questo fine settimana. Dopo lunga e travagliata “gestazione”, infatti, è giunta finalmente l’ora di inaugurare la nuova sede del Gruppo coordinato da Giuseppe Faccinato.

24/09/2018 10:00:00
Inaugurato il monumento agli Alpini Tante autorità, tanta gente e tanti alpini ieri alla festa di San Maurizio dove le penne nere di Storo, nel centenario della fine della Grande Guerra, hanno inaugurato il nuovo monumento



Altre da Bagolino
23/03/2020

Limitazioni al transito sul Caffaro

Un'ordinanza provinciale prevede il divieto di transito ai veicoli che pesano più di 40 tonnellate. E per tutti la distanza di 30 metri un veicolo dall'altro. «Decisione unilaterale» lamenta il sindaco di Storo. E ci sarebbero dubbi sulla effettiva possibilità di controllare i carichi


19/03/2020

Orario ridotto alla Rurale

Mantenere la continuità del servizio ottemperando alle disposizioni sull’emergenza, nel rispetto di operatori e clienti. Così si è regolata la Cassa Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella. Ecco gli orari delle filiali valsabbine e della Valle del Chiese in vigore da questo giovedì


16/03/2020

Un contagiato anche a Bagolino

Dieci nuovi casi ieri, che portano il numero delle persone infette a settanta. La Valle Sabbia, insomma, almeno facendo riferimento a quel che accade nel resto della Provincia, sembra reggere meglio di altre zone all’onda d’urto del virus

13/03/2020

Andrà tutto bene, ce la faremo

Anche a Bagolino l'iniziativa è piaciuta e il Gruppo Oratorio ha rivolto un invito ai ragazzi per la realizzazione degli arcobaleni con un messaggio di ottimismo e augurio per tutto il Paese

12/03/2020

Morire col virus, a 53 anni

Si è spento Adriano Foglio, origini bagosse e residenza vestonese. Lo scorso 3 marzo era stato ricoverato all’ospedale di Desenzano con una polmonite


09/03/2020

Dogana rediviva... per un'ora

Fra le 14 e le 15 di domenica 8 marzo l'impressione era che a Ponte Caffaro fosse stata ripristinata la dogana fra Italia ed Austria. Esperienza che potrebbe ripetersi


07/03/2020

Istituto comprensivo di Bagolino, pronti per la didattica online

Anche gli istituti scolastici della Valle Sabbia stanno adottando in questi giorni le modalità di insegnamento telematico, per il quale avevano già gli strumenti, come nel caso delle scuole dell’alta valle

03/03/2020

Tanta neve, in forse lo Sleddog

Nevicata copiosa in montagna e anche al Gaver, dove la garanzia di proseguire con le sciate e le ciaspolate fino a Pasqua si scontra con le recenti norme sanitarie. In forse il Campionato di Sleddog atteso per domenica prossima


29/02/2020

Quel che resta del Carnevale

Sappiamo come è andata a finire, il carnevale a Bagolino e Ponte Caffaro c'è stato e non c'è stato, perché l'ordinanza regionale è stata solo parzialmente rispettata...

26/02/2020

Nonno Ilario, morto sotto l'albero

L'hanno trovato alcune ore dopo, morto schiacciatosotto il tronco di un piccolo abete che lui stesso aveva tagliato. A Ponte Caffaro, in via Quadri III


Eventi

<<Marzo 2020>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia