Skin ADV
Martedì 31 Marzo 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








29.03.2020 Agnosine

29.03.2020 Gavardo

30.03.2020 Vobarno Garda Valtenesi

30.03.2020 Valsabbia

30.03.2020 Agnosine

30.03.2020 Vestone

29.03.2020 Gavardo

29.03.2020 Agnosine

29.03.2020 Gavardo Valsabbia Garda

30.03.2020 Vestone Valsabbia






09 Febbraio 2020, 09.58
Bagolino
Tradizioni

Voci del Carnevale, lascia fare alle donne

di Marisa Viviani
Si è conclusa giovedì 6 febbraio a Bagolino l'ottima iniziativa del Gruppo "Voci del Carnevale", dedicata al "Saper fare del passato" e articolata in quattro serate tematiche relative alle competenze femminili e maschili sulla tradizione del carnevale

La quarta ed ultima serata dal titolo "Làgä fa ä lé fómle", ha visto la vestizione del cäpél dä bälärì, l'opera più significativa del costume e simbolo del carnevale stesso, tant'è, come ha affermato lo storico Luca Ferremi nella sua presentazione, che il ballerino potrebbe essere vestito unicamente con il cappello, ma mai esserne sprovvisto.

Anche la vestizione del cäpél dä bälärì è un lavoro che comporta competenze manuali e saperi raffinati, ed è per questo motivo che bisogna làgä fa ä lé fómle, depositarie del rito preparatorio del carnevale, senza il cui lavoro e dedizione per la sua trasmissione il carnevale andrebbe perduto.

Il cäpél dä bälärì è un'opera d'arte. La sua realizzazione inizia mettendo in forma un cappello di feltro modellando il bordo per ricurvarlo verso l'alto; segue poi il rivestimento completo con tela rossa; a questo punto, iniziando dalla cupola, tutto il cappello viene fittamente ricoperto con spighetta rossa pieghettata (ne occorrono dai 70 agli 80 metri).

Partendo dal bordo del cappello vengono poi applicati i nastri di seta colorati (a esclusione del viola che rappresenta la Quaresima); servono circa 300 metri di nastri, divisi per colore, leggermente torti per conferire maggior volume all'insieme; il ciuffo di nastri viene portato sul lato sinistro del capo.

L'ultima fase della vestizione del cappello riguarda l'applicazione dell'oro, preso a prestito da parenti e amici e disposto a formare disegni prescelti, anche con significato affettivo. In passato si usava decorare il cappello con specchietti e maerìne dorate (corallini infilati a mo' di collana); secondo lo storico questi elementi avrebbero significato scaramantico e propiziatorio. Al termine della vestizione il cäpél dä bälärì appare come un capo di vestiario elegante e signorile, nonché prezioso, certamente caratteristico e inconfondibile.

A completamento della serata, oltre alla dimostrazione della realizzazione del cäpél dä bälärì, una sintesi dei vari lavori presentati in precedenza ha riassunto il lungo e impegnativo ciclo di lavori femminili dedicati al carnevale.

Con questa iniziativa il Gruppo "Voci del Carnevale" ha impresso una svolta di carattere qualitativo alla sua attività di tutela della tradizione, portando alla luce la grande mole di lavoro che sottende il Carnevale di Bagolino. Le quattro serate hanno mostrato come questa tradizione poggi su un substrato di cultura e saperi solidissimi, trasmessi di generazione in generazione e alimentati dalla presenza del carnevale, non una festa di eccessi alcoolici e trasgressioni, ma un antico rituale che coinvolge tutta la comunità.

Con i ringraziamenti degli organizzatori, rivolti alle bravissime Laorète e ai volontari degli "Antichi Mestieri", oltre che al pubblico che ha presenziato numeroso e attento, la serata si è conclusa con la degustazione delle frittelle preparate da Grazia e Denise e del vov energetico di Adele: a ulteriore conferma che il Carnevale di Bagolino è sempre anche convivialità.
Invia a un amico Visualizza per la stampa








Vedi anche
19/01/2020 09:38:00
Voci del carnevale, il saper fare del passato Il gruppo "Voci del Carnevale", costituitosi alcuni anni fa per la tutela del Carnevale di Bagolino, ha organizzato quattro serate dedicate alla preparazione dei materiali utilizzati per la festa, che ancora oggi vengono confezionati artigianalmente dalle donne e dagli uomini per i màscär e i bälärì


26/01/2020 08:00:00
Voci del Carnevale, la sapienza delle donne Il secondo appuntamento dell'iniziativa "Il saper fare del passato" si è focalizzato sulle conoscenze e abilità delle donne nella confezione e decorazione dei costumi di màscär e bälärì del Carnevale di Bagolino

09/10/2015 08:26:00
«Voci di carnevale», buona la prima Venerdì 25 settembre ha avuto luogo a Bagolino il primo dei tre incontri organizzati dal gruppo spontaneo “Voci di Carnevale”, che ha registrato massiccia la partecipazione della popolazione, impegnata a discutere di sicurezza in occasione del suo Carnevale

01/11/2015 09:00:00
È solo l'alcool il problema? La questione più spinosa delle problematiche relative alla manifestazione bagossa è stata trattata nel secondo incontro del gruppo di lavoro “Voci del Carnevale”

03/03/2019 09:24:00
Sale l'attesa del Carnevale La tradizione più caratteristica del carnevale in Valle Sabbia è sicuramente quella di Bagolino e Ponte Caffaro, dove negli ultimi due giorni del periodo carnevalesco entrano in scena i balarì



Altre da Bagolino
30/03/2020

Annullato il Grand Prix di corsa in montagna

A causa dell'emergenza sanitaria in corso salta la competizione di corsa in montagna che riuniva sei gare podistiche. Restano in programma singolarmente solo le ultime quattro competizioni


23/03/2020

Limitazioni al transito sul Caffaro

Un'ordinanza provinciale prevede il divieto di transito ai veicoli che pesano più di 40 tonnellate. E per tutti la distanza di 30 metri un veicolo dall'altro. «Decisione unilaterale» lamenta il sindaco di Storo. E ci sarebbero dubbi sulla effettiva possibilità di controllare i carichi


19/03/2020

Orario ridotto alla Rurale

Mantenere la continuità del servizio ottemperando alle disposizioni sull’emergenza, nel rispetto di operatori e clienti. Così si è regolata la Cassa Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella. Ecco gli orari delle filiali valsabbine e della Valle del Chiese in vigore da questo giovedì


16/03/2020

Un contagiato anche a Bagolino

Dieci nuovi casi ieri, che portano il numero delle persone infette a settanta. La Valle Sabbia, insomma, almeno facendo riferimento a quel che accade nel resto della Provincia, sembra reggere meglio di altre zone all’onda d’urto del virus

13/03/2020

Andrà tutto bene, ce la faremo

Anche a Bagolino l'iniziativa è piaciuta e il Gruppo Oratorio ha rivolto un invito ai ragazzi per la realizzazione degli arcobaleni con un messaggio di ottimismo e augurio per tutto il Paese

12/03/2020

Morire col virus, a 53 anni

Si è spento Adriano Foglio, origini bagosse e residenza vestonese. Lo scorso 3 marzo era stato ricoverato all’ospedale di Desenzano con una polmonite


09/03/2020

Dogana rediviva... per un'ora

Fra le 14 e le 15 di domenica 8 marzo l'impressione era che a Ponte Caffaro fosse stata ripristinata la dogana fra Italia ed Austria. Esperienza che potrebbe ripetersi


07/03/2020

Istituto comprensivo di Bagolino, pronti per la didattica online

Anche gli istituti scolastici della Valle Sabbia stanno adottando in questi giorni le modalità di insegnamento telematico, per il quale avevano già gli strumenti, come nel caso delle scuole dell’alta valle

03/03/2020

Tanta neve, in forse lo Sleddog

Nevicata copiosa in montagna e anche al Gaver, dove la garanzia di proseguire con le sciate e le ciaspolate fino a Pasqua si scontra con le recenti norme sanitarie. In forse il Campionato di Sleddog atteso per domenica prossima


29/02/2020

Quel che resta del Carnevale

Sappiamo come è andata a finire, il carnevale a Bagolino e Ponte Caffaro c'è stato e non c'è stato, perché l'ordinanza regionale è stata solo parzialmente rispettata...

Eventi

<<Marzo 2020>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia