Skin ADV
Venerdì 17 Agosto 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




16.08.2018 Roè Volciano

16.08.2018 Val del Chiese Storo

15.08.2018 Serle

17.08.2018 Idro Bagolino Anfo

16.08.2018 Bagolino Val del Chiese Storo

15.08.2018 Bagolino

15.08.2018 Valsabbia Provincia

15.08.2018 Sabbio Chiese Gavardo Odolo Serle

16.08.2018 Idro Treviso Bs Capovalle

16.08.2018 Garda



17 Gennaio 2018, 08.06
Barghe
Territorio

Palazzo Beccalossi perde i pezzi

di Ubaldo Vallini
La storica struttura è stata transennata per il timore che la caduta di cornicioni possa interessare anche la pubblica via. Presto l'intervento di messa in sicurezza

«Tanto tuonò che piovve».
La famosa frase attribuita a Socrate, ben si confà alla situazione che vede oggi protagonista lo storio Palazzo Beccalossi, la struttura che si affaccia su via Marconi a Barghe, proprio di fronte al ponte che porta nel centro del paese.
Un palazzo che certo ha conosciuto tempi migliori.

Più volte oggetto di progetti di riqualificazione, anche con l’ipotesi di utilizzare fondi europei, infatti, quello che forse è stato l’unico palazzo rinascimentale valsabbino, rimasto indenne fino al secolo scorso, versa ora in precarie condizioni.

L’altro giorno una grondaia si è staccata e con quella alcuni pezzi di cornicione sono finiti sul terrazzo di un vicino.
C’è mancato poco che rimbalzassero per strada, proprio dove c’è la fermata dell’autobus.

Il Comune ha provveduto alla posa delle prime transenne a protezione dell’area considerata pericolosa.
Il riparo è poi stato sistemato meglio dalla famiglia Monera che del palazzo conserva la proprietà.

Edificato dai Randini, infatti, quello che è conosciuto col nome di Palazzo Beccalossi dal nome della facoltosa famiglia alla quale poi è stato affidato, è passato di proprietà ai Bonacina e poi ai Monera.

Prima del 1927, data in cui Barghe ha perso lo status di Comune poi riconquistato nel 1956, Palazzo Beccalossi aveva ospitato in affitto gli uffici comunali.
Si dice che qui dimorò Garibaldi in procinto di affrontare la battaglia di Monte Suello, ma l’Eroe dei due Mondi sappiamo che è stato un po’ dappertutto.

Più affidabili le voci ancora vive in paese, di chi rammenta di auto lussuose che varcavano la soglia del cortile interno e di allegri ricevimenti, negli spazi che conservavano affreschi settecenteschi, di sontuosi caminetti e persino di un leggendario pozzo.
Tempo passato.

Ora Palazzo Beccalossi attende le squadre di operai che metteranno in sicurezza i cornicioni ed i tecnici a verificare la sua robustezza strutturale.

E che ne è dell’idea di una sua valorizzazione pubblica, magari didattico-culturale?
I Monera si dichiarano disponibili, ma è innegabile: più il tempo passa più l’obiettivo si allontana.

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID74838 - 17/01/2018 11:00:39 (quaranta) memoria
Se la memoria non mi inganna, presso la Comunità Montana dovrebbe esserci un progetto preliminare con l'obbiettivo di una valorizzazione pubblica proprio a sfondo didattico culturale che il prof. Bonomi a suo tempo aveva intuito.


ID74843 - 17/01/2018 22:07:07 (Iva) E' VERO QUARANTA
Si era parlato parecchio di una valorizzazione pubblica di carattere didattico e culturale, ma anche di biblioteca valsabbina, sala convegni e congressi per tutta la Vallesabbia e proprio con il prof. Alfredo Bonomi si era cercato di salvare questo gioiello antico, artistico culturale che stiamo perdendo. Il mio rimpianto va alla cappella/chiesetta e sopratutto al'affresco del soggiorno che da piccola ammiravo con occhi sgranati di meraviglia. Si poteva salvare come ho fatto in collaborazione con il Sovraintendente dei Beni Culturali Arch. Rinaldi per un bellissimo affresco della penultima costruzione posta sul lungolago di Salo' che era stato danneggiato dal terremoto e è stato recuperato con l'ausilio delle innovative fibre di carbonio. Penso che se non apprezziamo questi capolavori distruggiamo tutto il patrimonio antico , ma anche noi stessi.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
20/09/2017 08:13:00
Cambio della guardia al C7 Conclusa l’era governata da Roberto Betta, durata 22 anni, la guida del Comprensorio passa a Roberto Monera

11/07/2013 07:00:00
Rocca d'Anfo, Beccalossi: «Urgente intervenire» Contestualmente al sopraluogo sull'Eridio, l'assessore Beccalossi ha effettuato un'ispezione al monumento storico garantendo un intervento urgente per la messa in sicurezza del sito

23/06/2007 00:00:00
La Regione e lo sviluppo Viviana Beccalossi. Vice presidente della Regione Lombardia è stata ospite del Rotary Valle Sabbia per un partecipato incontro con amministratori ed imprenditori sul tema: “Politiche economiche e azioni regionali per lo sviluppo”.

09/05/2017 08:21:00
Rocca: si riparte La riapertura della Rocca d'Anfo alle visite turistiche è stata presentata nel palazzo bresciano della Regione Lommbardia. Sabato prossimo, 13 maggio, il taglio del nastro ad Anfo

15/05/2009 00:00:00
Libri, cultura, musica e… tante iniziative Sarà un Palazzo Morani non ancora ultimato quello che accoglierà tra sabato e domenica l’iniziativa “Domenica a Palazzo”, occasione di aprire a molti visitatori l’antico palazzo oggi sede municipale, in concomitanza con l'Open Day della biblioteca.



Altre da Barghe
12/08/2018

Messa in sicurezza dei corsi d'acqua

Con il cospicuo stanziamento della Regione, l’amministrazione comunale di Barghe effettuerà alcuni interventi per riparare i danni provocati dall’alluvione e in chiave preventiva

06/08/2018

Tampona e si ribalta

L’incidente, che ha coinvolto otto persone e quattro veicoli, è accaduto lungo la Variante alla 237 del Caffaro in territorio di Barghe. Tanta paura, due feriti lievi

04/08/2018

Tamponamento a catena

Doppio volo in elicottero per ricoverare a Brescia due dei sette feriti in un incidente avvenuto lungo la Variante alla 237 del Caffaro in territorio di Barghe (3)

04/08/2018

«La mia terra ha buona voce»

C’è tempo fino al prossimo 30 settembre per partecipare con racconti, poesie o fotografie all’ottava edizione del concorso letterario proposto dall’associazione culturale Agape 

03/08/2018

Opere idrauliche per limitare i danni

Dalla Regione Lombardia 430 mila euro per sanare le problematiche idrogeologiche causate dalle alluvioni dei mesi scorsi. Finanziati sei progetti di ripristino, tre sono valsabbini
(2)

31/07/2018

Carambola a Ponte Re

Solo la prontezza di riflessi ad evitare il pieno frontale e a salvare la vita a due persone (5)

29/07/2018

Lunedì l'ultimo saluto ad Oscar

Saranno celebrato questo lunedì pomeriggio a Sabbio Chiese i funerali di Oscar Amadei, il camionista vittima di un incidente avvenuto in Trentino

26/07/2018

Morto come suo padre

Ha destato vivo scalpore, in tutta la Valle Sabbia, la scomparsa di Oscar Amadei, travolto dal suo stesso camion all’interno della galleria di Martignano, sulla strada che da Trento porta in Valsugana

24/07/2018

Morto sotto le ruote del suo camion

Si è fermato per un’avaria, è sceso ed è stato travolto dal suo stesso camion. E’ morto così Oscar Amadei, camionista di Barghe. Avrebbe compito 53 anni a settembre (2)



23/07/2018

Il tamponamento di Barghe

Un centauro 44enne di Urago d’Oglio la vittima dell’ennesimo incidente stradale avvenuto sulle strade domenicali della Valle Sabbia. Illeso il secondo motociclista, un suo coetaneo di Ospitaletto


Eventi

<<Agosto 2018>>
LMMGVSD
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia