01 Dicembre 2019, 14.30
Bione Agnosine Provaglio VS Preseglie
Controlli

Bracconaggio e illeciti venatori

di Redazione

Carabinieri Forestali di Vobarno in azione ad Agnosine, Provaglio Val Sabbia, Preseglie e Bione per attività di antibracconaggio: denunce e sequestri


A seguito di un controllo effettuato nella mattinata di questo sabato 30 novembre dai militari della Stazione Carabinieri Forestale di Vobarno, un sessantaduenne residente ad Agnosine è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di cui all’art. 30 co. 1 lett. B+B+H della L. 157/1992 poiché trovato nel suo capanno in località “Binzago” del Comune di Agnosine, con 13 richiami vivi non consentiti ed illecitamente detenuti poiché privi di anello identificativo inamovibile ed appartenenti a specie protette e particolarmente protette dalla Convenzione di Berna.

Il cacciatore aveva inoltre abbattuto un esemplare di avifauna di specie tutelata, che è stato sottoposto a sequestro unitamente alla restante fauna viva illecitamente detenuta e al fucile con munizionamento utilizzati per esercitare l’attività venatoria; infine, al medesimo è stata applicata una sanzione amministrativa da 154 € in quanto aveva omesso di annotare la fauna abbattuta sul tesserino regionale, in violazione dell’art. 12 della L. 157/1992 nel quale si prevede che l’esecuzione di tale annotazione debba avvenire subito dopo l’abbattimento.

Invece, un venticinquenne di Roncadelle è stato denunciato il 28 novembre sempre dai Carabinieri Forestali della Stazione di Vobarno per i reati di furto aggravato in danno dello Stato e di maltrattamento aggravato di animali, in quanto veniva sorpreso ad esercitare l’uccellagione in località “Noce” del Comune di Brescia mediante due reti a tramaglio, grazie alle quali aveva già catturato alcuni esemplari di avifauna protetta: per tali illeciti il giovane rischia una condanna fino a sei anni di reclusione, tenuto conto del fatto che è già stato deferito due volte all’A.G. per aver commesso i medesimi reati negli scorsi mesi di Agosto ed Ottobre.

Altri tre, infine, sono i cacciatori denunciati dai Carabinieri Forestali della Stazione di Vobarno nel corso dell’ultimo mese: un sessantenne di Brescia che aveva abbattuto specie protette dal proprio appostamento fisso e deteneva illecitamente alcuni esemplari vivi di specie particolarmente protetta in località “Giovo” del Comune di Provaglio Val Sabbia, un quarantanovenne di Preseglie, che aveva omesso di custodire il fucile lasciandolo sulla propria autovettura aperta e parcheggiata lungo la pubblica via, ed infine un sessantottenne di Bione che, fermato per un controllo dalle guardie venatorie volontarie, si era dato alla fuga nei boschi rifiutandosi di fornire le proprie generalità.



Vedi anche
14/12/2019 14:44:00

Traffico di animali selvatici Cinque arresti e più di 170 uccelli protetti sequestrati: è il bilancio di un’operazione antibracconaggio portata a termine dai Forestali di Vobarno giovedì sera

14/10/2016 08:26:00

Preso con le mani... nella rete

Sospettavano ci fosse dell’avifauna protetta come lucherini e passere scopaiole, così i forestali del Nucleo Operativo Antibracconaggio (Noe) si sono avvicinati di nascosto a quell’abitazione isolata di Bione

04/11/2018 16:19:00

Un carniere di uccelli proibiti Questo l'esito di un'operazione di contrasto al bracconaggio svolta nella mattinata di questa domenica 4 novembre ad opera degli agenti della Polizia Provinciale distaccamento di Vestone

11/07/2019 16:46:00

Megamulte per danno ambientale Disboscamenti e sbancamenti abusivi: denunce e sanzioni da parte dei carabinieri forestali di Vobarno ad Agnosine, Bione e Odolo

24/10/2018 09:42:00

Nella Bassa e in Valsabbia Una lunga serie di illeciti penali, quelli svelati dai Carabinieri forestali di Vobarno in queste ultime settimane



Altre da Bione
27/06/2020

Unione «in oro» per Marina e Federico

Tanti auguri a Marina Corallini e Federico Vallini, coppia di Bione, che dopo 50 anni di matrimonio hanno deciso di proseguire insieme nel cammino della vita

25/06/2020

Fondi per il Terzo settore

Anche numerose realtà socio-sanitarie ed educative valsabbine beneficeranno dei contributi del bando di Fondazione della Comunità Bresciana nell’ambito di AiutiAMObrescia

29/05/2020

Novantasette rose per nonna Maria

Tanti auguri a nonna Maria, di Bione, che proprio oggi, venerdì 27 maggio, raggiunge la ragguardevole età di 97 anni

23/05/2020

Eleonora e la maggior età

Tanti auguri ad Eleonora, di Bione, che proprio oggi, sabato 23 maggio, compie i suoi primi splendidi 18 anni

01/05/2020

I 25 di Monica

Tanti auguri a Monica Costa, di Bione, che il 30 aprile ha compiuto 25 anni

30/04/2020

Per Renata sono 21

Tanti auguri a Renata, di Bione, che oggi, 30 aprile, compie 21 anni

16/04/2020

Nonna Anna arriva a 97

Tanti auguri a nonna Anna Flocchini, odolese ospita dalla figlia Mara a Bione, che proprio oggi, giovedì 16 aprile, raggiunge la ragguardevole età dei 97 anni

13/04/2020

Pasqua nell'Unità pastorale della Conca d'Oro

La messa della domenica di Pasqua è stata celebrata dai sacerdoti dell’Unità pastorale nella chiesa parrocchiale di Odolo alla presenza dei rappresentanti dei quattro Comuni

10/04/2020

Elogio di un cavaliere

C’è stato un tempo in cui si era soliti elogiare gli uomini illustri nel giorno del loro trapasso nell’al di là. L’elogio era proposto durante i riti funebri. In questi giorni di sospensione dei riti funebri, almeno le parole siano segno del valore di un cavaliere defunto

08/04/2020

Aignep: ripartenza al 40%

Dopo quelle nazionali, impellenti le commesse estere, per garantire il funzionamento degli impianti nella filiera sanitaria ed alimentare. Massima attenzione alla sicurezza e all'igiene