29 Gennaio 2020, 09.46
Blog - Figurine di Provincia

Scarpa d'oro

di Luca Rota

Un nuovo filone di “figurine”, stavolta non propriamente di provincia, ospita al suo esordio una storia breve che ci parla di epoche lontane e di un grande campione


Rovistando in cose “d’altri tempi”, ecco il più prolifico goleador della storia di questo sport, ancora oggi primatista assoluto, ergo “scarpa d’oro” in pectore dall’invenzione del calcio ad oggi.

Josef Bican visse e segnò in un’epoca nella quale la tattica non la faceva ancora da padrona, ma dove allo stesso modo dei giorni nostri, segnare (e tanto) non era cosa semplice.

Tra i cannonieri di tutti i tempi, è colui che l’ha buttata dentro più di tutti, ben 805 volte in partite ufficiali tra il 1931 ed il 1955. Ad oggi l’unico che sembrerebbe poterne insidiare la leadership è Cristiano Ronaldo, lontano meno di 80 gol dal cannoniere austriaco.

Inoltre Bican è stato l’unico ad aver giocato e segnato con tre rappresentative nazionali diverse: dalla sua natia Austria (affrontò l’Italia nei mondiali del ’34), alla Cecoslovacchia (dove si trasferì e divenne stella dello Slavia Praga) per concludere con la rappresentativa di Boemia & Moravia (con la quale disputò un’amichevole contro la Germania nel ’39).

C’è anche da dire che ai tempi di Bican, il numero delle gare disputate in una stagione era nettamente inferiore ad oggi, sempre senza mai dimenticare che nel calcio degli albori buttarla dentro era comunque cosa non da tutti.

Osteggiato dal partito comunista cecoslovacco, terminò i propri giorni da calciatore per poi sedersi in panchina, senza però brillare. Solo in seguito verrà fatta luce sulle sue fortune realizzative, rendendogli merito per ciò che era realmente stato: il calciatore più prolifico di tutti i tempi.




Vedi anche
04/06/2019 15:22:00

Tir Figurine di Provincia continua il suo viaggio nel “Made in Sud”, attraversando la penisola e raccontando storie.

16/02/2019 13:00:00

Pennellone Continua il meta-percorso a tinte british di Figurine di Provincia, e lo fa parlando di chi per primo fece ciò che mai nessun altro calciatore italiano aveva fatto: giocare in Premier League 

17/12/2017 16:15:00

Il ritardatario Da piccolo sfogliando l’album delle figurine, arrivato nella sezione dedicata alla Serie B, subito risaltavano ai miei occhi due nomi...

23/03/2020 10:58:00

La prima donna Figurine di Provincia ritorna con altre storie “varie ed eventuali”, passando dai campetti improvvisati dove asfalto, sanpietrini, pietrisco e sabbia la facevano da padrone, per arrivare fino a stadi prestigiosi e grandi eventi mondiali ed europei

22/05/2018 08:55:00

Un grande capitano Breve storia sportiva, quella di una provincia calcistica un tempo gloriosa e vincente, poi d’un tratto sprofondata tra gli abissi 



Altre da Blog - Figurine di provincia
30/06/2020

Cuore amaranto

Proseguendo sul filone che vede “la fantasia al comando”, ci trasferiamo in riva allo Stretto, su quel chilometro più bello d’Italia idealizzato da D’Annunzio, dove un certo Francesco “Ciccio” Cozza è molto più che una leggenda

13/06/2020

Il dribblomane

Per i prossimi numeri, avevo voglia di proporre qualcosa di nuovo, quindi a partire da oggi le figurine appariranno per ruolo, schierate così come lo sarebbero in campo, ma in ordine sparso, dalla porta alle tre linee che seguono (difensiva, mediana e attacco)

30/05/2020

McGoleador

Si chiude questa parentesi dedicata ai “90s”, per fare ritorno ai giorni nostri, senza però escludere nuove scorribande nei tempi andati, alla ricerca di nuove figurine in compagnia di un pizzico di nostalgia e tanto amarcord

18/05/2020

Lulù

Sempre anni Novanta, sempre in serie A, sempre tra i tabellini delle squadre in procinto di scendere in campo la domenica pomeriggio.

06/05/2020

Il gigante biondo

Continuiamo col filone riguardante i mitici “90s”, parlando di un giocatore silenzioso, ma non per questo motivo passato inosservato.

21/04/2020

Il David di Montecelio

Inaugurando il filone dedicato ai mitici “90s”, ripercorriamo con nostalgia ed orgoglio alcune tappe che videro a buon merito la Serie A come campionato di punta nel mondo calcistico, in un lungo periodo che andò dai primi anni Ottanta, fino ai primi anni Duemila

05/04/2020

Dal Canto e i suoi fratelli

Giunti al 75esimo appuntamento con Figurine di Provincia, ci spostiamo ad Est per concludere il discorso riguardante le storie “varie ed eventuali” e fare un salto indietro di qualche decennio

23/03/2020

La prima donna

Figurine di Provincia ritorna con altre storie “varie ed eventuali”, passando dai campetti improvvisati dove asfalto, sanpietrini, pietrisco e sabbia la facevano da padrone, per arrivare fino a stadi prestigiosi e grandi eventi mondiali ed europei

10/03/2020

Denis e gli altri di ritorno (e non)

Il caos che attualmente affligge la nostra società, minacciata dal Coronavirus e dalle sue conseguenze, si riflette per forza di cose sul calcio e su tutte le altre manifestazioni sportive

28/02/2020

The corner kicker

Tanti anni fa, guardando “90° minuto” in tv, assistetti ad un gol di Roberto Baggio particolarmente estroso, che mio zio passando di là definì “alla Palanca”