Skin ADV
Mercoledì 20 Febbraio 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    

 
 

MAGAZINE


LANDSCAPE


Giuliana Franchini, psicologa psicoterapeuta infantile, autrice di libri sulla relazione educativa e favole per aiutare i bambini a crescere bene.
Giuseppe Maiolo,  psicoanalista junghiano, scrittore e giornalista, si occupa di formazione dei genitori e di clinica dell’adolescente.
Officina del Benessere, Puegnago tel. 0365 651827
Giretto in piazza

Giretto in piazza

by simoguzz

[Varie]


19.02.2019 Gavardo

18.02.2019 Odolo

19.02.2019 Idro

19.02.2019 Bagolino

19.02.2019 Bagolino

19.02.2019 Sabbio Chiese

19.02.2019 Gavardo Valsabbia Garda

18.02.2019 Gavardo Valsabbia Garda

18.02.2019 Preseglie

18.02.2019 Gavardo Valsabbia Garda Provincia






18 Marzo 2014, 10.01

Genitori & Figli

San Giuseppe: quale festa del padre?

di Giuseppe Maiolo
Si fa riferimento al padre putativo di Gesù, per ricordare le funzioni del padre, anche se prevale il sospetto che gli aspetti commerciali abbiano fatto perdere la valenza simbolica di questa figura

Il 19 marzo, come è ormai tradizione, ricorre l'usanza di festeggiare il papà.
Solo pochi mettono in evidenza come la figura del santo patrono si associ in modo particolare alle virtù della paternità che San Giuseppe incarna con il suo comportamento, peraltro assai poco descritto.

Le Sacre Scritture infatti,
ne parlano poco e l'iconografia classica di solito ce lo mostra non in primo piano ma di lato o sullo sfondo, quasi ad indicare le sue virtù: l’umiltà, la pazienza, la presenza silenziosa. Qualità paterne di grande valore che sottolineano l’importanza della sua funzione cioè quella di essere custode della Sacra Famiglia.
E, fuor di metafora, il padre è colui che, nella dinamica familiare, dà protezione e sicurezza. E’ quello che assicura il suo sguardo attento, silenzioso ma presente, contiene e conforta.

A guardare bene le immagini del Santo, sembra di cogliere forza e energia ma pure tenerezza e dolcezza che non sono doti esclusivamente femminili.
Forse allora bisognerebbe ricordarsi di più di questi aspetti nel festeggiare il papà il 19 marzo. Ci servirebbe, credo, riflettere sulle funzioni specifiche della paternità, oggi che se ne lamenta sempre di più la mancanza.

Urge recuperare quel Giuseppe-padre, attento e presente, silenzioso e forte, capace di proteggere e orientare, pronto ad intervenire se ce n’è bisogno, ma anche affettuoso e disponibile.
Una figura decisamente lontana da quell’immagine accattivante del padre eternamente giovane, alle prese unicamente con l’aeu de parfume o impegnato a scegliere i calzini di turno che ci viene propinata dai media.

Forse festeggiare San Giuseppe e dunque il padre vuol dire provare a sbarazzarsi di quegli aspetti deleteri di una paternità inconsistente ed evanescente e cominciare a chiedere a gran voce al padre di essere più autentico e coerente, meno narcisista e seduttore magari di minorenni.
Magari più responsabile, meno Principe vanitoso e più forte nell'impersonare un modello positivo per i figli che per crescere hanno bisogno di riferimenti affidabili.

Giuseppe Maiolo


 
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID42849 - 18/03/2014 13:18:05 (sonia.c) e seduttore.magari di minorenni..
già! come se bastasse una maggiore età di pochi anni(19) per giustificare l'ingiustificabile.cos'è l'ingiustificabile in questo caso? non l'atto in sè stesso ma,la modalità! un atto d'amore può suscitare comprensione. uno cinico sfruttamento no. magari..magari avessero detto:ho perso la testa per una ragazzina..ho rivissuto l'amore dei vent'anni!no.solo uno squallido e cinico uso del corpo altrui.uno sfruttamento che la nuova im-morale società attuale,aspetta solo di poter usufruire per "legge" ..l'etica ,la morale ,non si appellano alla legge. non hanno niente a che fare con la legge degli uomini. chi ha una vera morale,frequentemente ,non si avvale dell'avvocato dietro il culo.


ID42851 - 18/03/2014 13:33:46 (sonia.c) per la festa del papà.
voglio raccontare una storia bella.bellissima! di un padre,di un vero sanGiuseppe con tutti i "crismi" i crismi della forza dell'amore..anni fa ho visto un documentario .il paese :montisola.la storia di una famigliola che ,dopo aver avuto un figlio,ha allargato la sua famiglia addottando(se non ricordo male) due ragazze dow.ma non solo! nel corso degli anni ,questa famiglia cosi aperta al'amore ,è diventata per caso,una"casa famiglia! ragazzi sbandati e drogati in fin di vita ,hanno bussato a quella porta e l'hanno trovata aperta.ma cos c'entra il padre? li ,erano tutti meravigliosi! ma mi ha colpito quell'uomo,semplice.di poche parole ma, parole, che arrivavano diritto al cuore! parole che non ho più dimenticato nel suo contenuto più che la forma esatta.diceva:i bambini sono scatole vuote ,che noi adulti colmiamo.pagine bianche su cui si scrive la parola:amore.


ID42853 - 18/03/2014 14:47:34 (Giacomino) Sono stati in tanti in questi anni ad operarsi
per demolire il ruolo del padre, compresi gli stessi interessati. E c'é chi spera in un futuro in cui questa figura sarà scomparsa del tutto. "Ma noi non ci saremo" come profetizzava uno dei miei cantastorie preferiti.


ID42874 - 19/03/2014 08:54:31 (Dolcestilnovo)
Da credente ho sempre pensato a San Giuseppe con un misto di ammirazione e compatimento per il rospo gigantesco che ha dovuto mandar giu' con la storia del bambino concepito dallo Spirito Santo. Lungi da me ogni forma di blasfemia, ma Gesu' ha dimostrato di essere il Figlio di Dio per quello che ha detto e fatto non certo per la panzana che e' nato da una vergine.Lascio poi alla immaginazione di ognuno capire se l'iconografia classica di San Giuseppe "umile e paziente" e della Madonna vestita di azzurro e bianco nella Palestina di 2000 anni fa davvero corrispondono a verita'.Quanti fratelli o "fratellastri avra' avuto Gesu'? E questa stirpe che fine ha fatto? Santo Graal = Sang real



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
19/03/2015 11:34:00
Il ruolo del papà nelle relazioni affettive In occasione della Festa del papà, questo venerdì 20 marzo a Villanuova una serata dedicata alla figura del padre nell’educazione dei figli con il prof. Giuseppe Maiolo

02/02/2015 09:07:00
Il padre mancante Stupisce, come sempre, Papa Francesco ma coglie nel segno. I padri di oggi sono latitanti, assenti, distanti dai figli. Io aggiungerei mancanti, perché mancano delle loro funzioni principali.

29/07/2018 08:27:00
Adolescenti e social I social sono buoni o cattivi? Servono agli adolescenti o sono dannosi?  Domande insistenti che oggi riecheggiano ovunque e che, soprattutto i genitori, si pongono preoccupati dei pericoli che i figli possano correre frequentandoli assiduamente

14/09/2015 11:12:00
L'arte di negoziare con i figli Riprende il percorso per GENITORI IN FORMAzione con un altro ciclo di incontri che si terranno nei vari comuni della Valle Sabbia nei prossimi mesi. Questo mercoledì l'appuntamento è a Sabbio Chiese con Giuseppe Maiolo. L'abbiamo intervistato


06/10/2015 09:11:00
Il ritorno del padre L'appuntamento di questo giovedì con Genitori in FormAzione è per le 20,45 nella biblioteca comunale di Vobarno, con lo psicoanalista milanese Claudio Risè, scrittore e noto giornalista




Altre da Genitori e Figli
11/02/2019

Quando il bullismo diventa normale

Ci sono storie che si raccontano e altre, spesso quelle che parlano di prevaricazioni e violenze, che vengono tenute nascoste sotto il velo perverso dell’omertà. VIDEO


28/01/2019

Raccontare la memoria contro la banalità del male

La memoria è un magazzino, una sorta di “luogo” fisico di strutture nervose dove si accumulano esperienze e ricordi, storie e fatti del passato che appartengono a noi stessi o ad altri...

20/01/2019

Se le maestre picchiano i bambini

Le immagini delle maestre che maltrattano i bambini mettono in evidenza, una volta di più, come la violenza sui minori sia ancora una vergognosa piaga sociale (2)

14/01/2019

A che servono i castighi e le punizioni?

Le frustrazioni, i rimproveri, le limitazioni e anche le punizioni servono, hanno la loro funzione: quella di far sapere al bambino ciò che è bene e ciò che è male, quello che si può  e quello che non si può fare

23/12/2018

Se Babbo Natale non fa più sorprese

Viviamo, di questi tempi, più il Natale dello stress, delle cose da fare e dei regali da comprare, che quello dei riti.

16/12/2018

Nell'educazione parlare non basta

“Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire”. Questa frase, ripetuta spesso per definire chi è volutamente distratto e sentita e in particolare dalle madri che lamentano di non essere ascoltate dai figli, non è solo un’impressione, è una verità 

07/12/2018

Pornografia virtuale e dipendenza

Le nuove tecnologie mettono a disposizione l’universo mondo con un solo click.

24/11/2018

Educare i figli per prevenire la violenza sulle donne

Se sai che una ragazza di 23 anni è andata a fare volontariato in Africa per occuparsi di bambini in un progetto di cooperazione internazionale, dovresti rivedere immediatamente tutte le idee negative che puoi avere sui giovani e sulla loro indifferenza  (1)

18/11/2018

Madri che uccidono

Uccidere i figli e togliersi la vita è un gesto che ti appare mostruoso, inconcepibile, innaturale e contrario all’idea che abbiamo delle madri che i figli li mettono al mondo e li fanno crescere.

11/11/2018

Le parole dell'odio

Le parole dell’odio circolano realmente attorno a noi, oggi  più che mai in rete, e attraversano le relazioni, le contaminano e le feriscono

Eventi

<<Febbraio 2019>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia