31 Dicembre 2018, 09.15
Blog - Glocal

Stato chimico ed ecologico del fiume Chiese

di Valerio Corradi

Di recente il fiume Chiese è tornato al centro del dibattito. Ma negli ultimi anni la qualità delle acque è migliorata o peggiorata? 


In Lombardia è presente un gran numero di laghi e fiumi: ad oggi si contano 679 corpi idrici fluviali e 54 lacustri/invasi, considerando sia quelli naturali che quelli di origine artificiale. Periodicamente Arpa Lombardia monitora lo stato chimico ed ecologico dei corsi d’acqua rilevando eventuali variazioni rispetto ai periodi precedenti. 

A giugno 2018 il Centro Regionale Qualità delle Acque - Settore Monitoraggi Ambientali di Arpa Lombardia ha divulgato il Rapporto triennale 2014-16 sullo “Stato delle acque superficiali - Corsi d’acqua bacino del fiume Oglio e lago d’Iseo” nel quale è compresa anche un’analisi della situazione del fiume Chiese.
 
Nella relazione si sottolinea che “i caratteri del bacino del fiume Chiese risultano essere fortemente differenziati e sono distinguibili in tre grossi ambiti: un ambito settentrionale, sino al lago d’Idro, un ambito intermedio sino alle colline moreniche, e un ambito prettamente di pianura sino all’immissione nell’Oglio”.
 
La rete di monitoraggio dello stato ambientale del bacino del fiume Chiese è costituita da 15 punti di campionamento, in provincia di Brescia e Mantova, appartenenti ad altrettanti Corpi Idrici posti su 9 corsi d’acqua, 2 dei quali artificiali; 6 sono in monitoraggio di sorveglianza e i restanti 9 in operativo.
 
Nel periodo 2014-16 i Corpi Idrici monitorati nel bacino del Chiese sublacuale sono stati 15. 4 di essi sono risultati in Stato Ecologico BUONO e 11 in quello SUFFICIENTE. Con qualche lieve variazione si ripropone la situazione riscontrata nel sessennio precedente. Unica eccezione di rilievo, il miglioramento del Chiese a Montichiari passato da SCARSO a SUFFICIENTE.
 
Per quanto riguarda lo Stato Chimico invece la situazione rispetto al sessennio precedente (2009-14) è risultata in miglioramento per 3 Corpi Idrici che sono passati in stato BUONO (Agna a Vobarno, Chiese a Canneto e Tartaro Fabrezza a Castelgoffredo). Diversamente il torrente Garza a Castenedolo, a causa di un superamento degli Standard di Qualità da parte del parametro Esaclorocicloesano è stato declassato a stato NON BUONO.
 
Nella tabella allegata gli Esiti del monitoraggio del bacino del Chiese eseguito nel triennio 2014-2016 e confronto con sessennio 2009-2014 (fonte: Arpa Lombardia)
  

Tab_fiume_Chiese.pdf




Aggiungi commento:
Vedi anche
31/07/2018 11:10

Monitoraggio odorigeno, ecco i risultati Il documento di valutazione è stato redatto da Arpa sulla base degli esiti delle schede di rilevazione compilate dai cittadini residenti nell’area industriale a sud di Gavardo e ai dati relativi al vento e alle condizioni meteo. Il commento del Comitato Gaia 

05/01/2020 09:00

Da Acquanegra a Idro per salvaguardare il fiume Chiese È il cammino che sta affrontando in questi giorni Mirko Savi, che dalla foce del fiume porta il suo messaggio di tutela ambientale attraverso i paesi dell’asta del Chiese

08/08/2020 08:00

In cammino al passo del Chiese Prenderà il via lunedì 10 agosto da Acquanegra sul Chiese per giungere domenica 16 agosto in Val di Fumo il percorso a tappe di Mirko Savi e altri 4 suoi amici per lanciare un messaggio di salvaguardia del fiume Chiese

09/06/2019 07:30

Ambiente e dinamiche sociali lungo il fiume Tappa valsabbina dell’Eco Carovana del Chiese con studiosi e ricercatori ad indagare da vari punti di vista problemi e caratteristiche del fiume che solca la valle

16/12/2018 10:00

L'uso delle biomasse legnose nei comuni montani Legna, pellet e cippato sono importanti risorse per le popolazioni delle aree montane. Un protocollo tra AIEL e UNCEM vuole migliorare la loro gestione



Altre da Glocal
19/06/2020

L'opera delle Confraternite

In molte chiese della Valle Sabbia sono ancora oggi visibili dipinti, sculture, cappelle realizzate dalle Confraternite religiose. Gruppi di fedeli che hanno contrassegnato la storia delle nostre comunità

14/05/2020

Il turismo ciclistico per andare oltre la crisi

Per risollevare il settore turistico molti guardano con interesse alle vacanze in bicicletta. Perché non rilanciare l’idea di una Green Way tra Valle Sabbia e Garda?

09/05/2020

Se la società del rischio dipende da noi

Nella Fase 2 siamo costretti a convivere col rischio sanitario e ciò sta cambiando le aziende, la scuola, il mondo del commercio, i servizi pubblici, le attività del tempo libero. Ogni contesto di vita è chiamato a ripensarsi

06/03/2020

Coronavirus e gli errori di comunicazione

Il Coronavirus sta mettendo in ginocchio l’Italia. Quali errori sono stati commessi nella comunicazione dell’emergenza? E perché oggi il nostro Paese è all’angolo e a rischio recessione?

12/01/2020

Parlare bene l'inglese conviene

C’era una volta la scuola delle 3 “i” (informatica, impresa, inglese). Molte le riforme tentate, poche le risorse investite. Che fine ha fatto la “i” dell’inglese?

03/01/2020

Famiglie di una sola persona

Istat conferma i profondi cambiamenti della famiglia registrati negli ultimi decenni. In Italia una famiglia su tre è composta da una sola persona

27/12/2019

A bordo di un gioiello

Perché per molti è emozionante spostarsi su una Rolls Royce dorata o su una Limousine nero splendente? È solo ostentazione o anche psicologia?

20/12/2019

Il bello dell'Oro

L’Oro è simbolo di potere, prosperità, bellezza e di sicurezza. Perché oggi c’è una nuova corsa all’Oro? A quanto ammontano le riserve auree dell’Italia?

17/12/2019

Personal Shopper per clienti del lusso

L’aumento dei super-ricchi genera ricadute economiche per il turismo e fa nascere nuove professioni come il consulente per gli acquisti per turisti luxury

28/11/2019

I viaggiatori del lusso

In Italia e anche sul Garda sono in aumento i turisti del lusso. È un fenomeno sempre più consistente che presenta anche elementi di novità