29 Aprile 2015, 10.15
Capovalle
Centenario Grande Guerra

Recupero trincee sullo Stino

di c.f.

Una quarantina di volontari fra alpini, protezione civile della “Monte Suello” e del Museo Reperti bellici Capovalle hanno ripulito sentieri e sistemato i camminamenti risalenti alla Grande Guerra


Gruppo Alpini di Capovalle, Protezione civile Ana “Monte Suello”, Museo Reperti bellici Capovalle. Grazie alla collaborazione di questi tre gruppi, sabato 25 aprile si è concretizzata una giornata dedicata al recupero di parte delle fortificazioni risalenti alla Grande Guerra presenti sul monte Stino, nel territorio del comune di Capovalle.

«Pur essendo le fortificazioni dello Stino di seconda linea – ci racconta Enrico Rizzi, da poco nuovamente alla guida delle penne nere capovallesi, dopo aver smesso la fascia tricolore a conclusione del suo mandato di primo cittadino –, percorrendo le centinaia di metri di trincee, guardando all’interno delle gallerie dove erano posizionati i pezzi d’artiglieria, scrutando l’orizzonte dalle postazioni di sentinella scavate nella roccia, ci si rende da subito conto che per i soldati la guerra non fu solo la battaglia cruenta con le armi. Fu anche la fatica del lavoro svolto con le proprie braccia, scavando la dura roccia di queste montagne  impervie. Fu il vivere giorno e notte all’addiaccio in buche scavate nel terreno, con il sole o la pioggia, d’estate o d’inverno.
Questo è il fine che si pongono le associazioni: tentare di far capire ai chi passa di là la crudezza della guerra, non certo celebrare un conflitto o la grandiosità di un esercito».

Le operazioni, portate avanti già da qualche anno dai volontari del locale Museo Reperti bellici, hanno da sempre visto una perfetta simbiosi con gli alpini capovallesi. Quest’anno in occasione della ricorrenza del centenario del Primo conflitto mondiale si è voluto dare un nuovo slancio ai lavori, coinvolgendo anche una quindicina di volontari della sempre attiva Protezione civile della sezione “Monte Suello” di Salò.

Quaranta in totale i volontari impegnati: manutenzione dei ruderi già fruibili, recupero di trincee completamente sommerse dalla boscaglia,  pulitura e tabellatura di un nuovo sentiero che collega le postazioni italiane dello Stino con le dirimpettaie austriache di Bocca Cocca.

Che il lettore non si preoccupi: tutti i volontari, al termine del duro lavoro, hanno ricevuto sollievo alle proprie fatiche con un copioso pranzo, nella pienezza dello spirito alpino.  


Aggiungi commento:
Vedi anche
07/05/2016 11:01:00

A Capovalle sui passi della storia Riprendono le aperture domenicali del Museo Reperti Bellici di Capovalle dove in occasione del centenario della Grande Guerra sono state recuperate numerose trincee

28/05/2015 07:38:00

Trincee in Valle Sabbia I volontari degli alpini e della protezione civile hanno sistemato le retrovie, i sentieri e le trincee sul Monte Stino, in occasione dell'anniversario della Prima Guerra Mondiale. Eco come ci si viveva, durante il conflitto

03/06/2016 10:09:00

Due passi nella storia Domenica a Capovalle un tuffo nella natura, tra antichi sentieri e trincee risalenti alla Prima guerra mondiale, in compagnia dei volontari dell'associazione Museo Reperti Bellici e dello storico Sandro Vacchelli

12/05/2015 14:43:00

La Patria Magnifica, Salò e la Grande Guerra Prenderà il via venerdì 15 maggio l’articolato programma di iniziative dal titolo “La Patria Magnifica. Salò e la Grande Guerra: verso il centenario” organizzato dal Comune di Salò a cento anni dall’avvio della Prima guerra mondiale.

02/11/2014 10:50:00

Scenari di guerra, teatri di pace Il ricordo della Grande Guerra nel teatro, nella letteratura e nel cinema in una rassegna in programma dal 4 al 9 novembre nell’Auditorium comunale di Nuvolento



Altre da Capovalle
07/07/2020

Un poco di luce rischiara la montagna

Due escursioni per i ragazzi del Cai di Vestone: il Cai Giovanile sul monte Stino e quelli dell’Alpinismo giovanile sul Manos

13/06/2020

Tre mesi di lavoro per un municipio tutto nuovo

E’ quello di Capovalle che presto sarà oggetto di un profondo intervento di sistemazione

05/06/2020

Tamponi gratis per tutti

E’ quello che hanno chiesto 65 sindaci bresciani scrivendo a Fontana e Gallera. Al massimo il pagamento del ticket. Cinque i firmatari valsabbini

02/06/2020

Dispersi sullo Stino

Spaventati perché temevano di dover passare la notte all’addiaccio, hanno chiamato i soccorsi. Sono stati recuperati dai Vigili del fuoco e dagli uomini del Soccorso alpino

06/05/2020

L'Unità pastorale sul web

È quella di Santa Maria ad Undas che raggruppa le parrocchie di Anfo, Capovalle, Idro e Treviso Bresciano che ha sfruttato gli strumenti online per mantenere i contatti con i fedeli durante questo periodo di distanziamento forzato

01/05/2020

L'ultimo saluto a mons. Graziotti

Originario di Capovalle, mons. Edoardo Graziotti era fidei donum dal 1964 nella Diocesi di Palmares in Brasile. Oggi, 1 maggio, i funerali

16/02/2020

In difficoltà sullo Stino

Una brutta distorsione ad una caviglia ha rovinato l’escursione ad una donna che stava scendendo dal monte Stino verso Capovalle. Salvifico l’intervento del Soccorso alpino

30/12/2019

Fra appalti e sorprese

Vincono la gara al massimo ribasso poi quando hanno incassato a sufficienza svaniscono. E i lavori pubblici restano al palo, per la disperazione di sindaci e cittadini. E' successo anche in Valsabbia, a Capovalle e a Treviso Bresciano

20/12/2019

Mercatini di Natale a Zumiè

Il borgo storico della frazione di Capovalle si veste di atmosfera natalizia questa domenica, 22 dicembre, con la prima edizione dei mercatini di Natale

15/12/2019

Un contributo agli Amici di Cocca Veglie

Fra i quattro progetti “Emblematici Provinciali” selezionati da Fondazione Cariplo e Fondazione Comunità Bresciana rientra quello della ristrutturazione di un rustico a Capovalle per i progetti dell’associazione