Skin ADV
Venerdì 19 Luglio 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




MAGAZINE


LANDSCAPE




18.07.2019 Villanuova s/C

18.07.2019 Vestone

17.07.2019 Vobarno

18.07.2019 Serle

17.07.2019 Casto

19.07.2019 Bagolino Val del Chiese

19.07.2019 Gavardo

19.07.2019 Vobarno Valsabbia Garda Valtenesi

19.07.2019 Pertica Alta

18.07.2019 Gavardo






03 Agosto 2016, 07.10

Banche

Quando a ritardare sono i pagamenti degli enti pubblici

di Redazione
Da Banca Valsabbina, 500 milioni per le aziende che lavorano con la Pubblica Amministrazione

Il ritardo nei pagamenti da parte delle pubbliche amministrazioni italiane rappresenta da tempo una delle principali disfunzioni del sistema economico italiano.
Tali inefficienze hanno portato a registrare in talune realtà territoriali ritardi pluriennali nei pagamenti ed i tempi medi di pagamento in Italia risultano essere tra i peggiori nel panorama europeo (il triplo della media UE), causando, a cascata, problemi di liquidità alle aziende fornitrici delle pubbliche amministrazioni.

Per intervenire a sostegno delle PMI che lavorano in tale ambito, Banca Valsabbina ha varato un programma triennale, per complessivi € 500 milioni, di acquisto “pro soluto” di crediti commerciali vantati dalle imprese verso le pubbliche amministrazioni.
Gli acquisti avverranno ai sensi della legge 130/99 sulla cartolarizzazione dei crediti, tramite un’innovativa struttura ideata da Banca Valsabbina con il supporto di FISG, società appartenente al Gruppo Finanziaria Internazionale, leader in Italia nella strutturazione di operazioni di cartolarizzazione, che è intervenuta nell’operazione in qualità di Arranger, e dello studio legale Hogan Lovells.

La società veicolo appositamente costituita, denominata Valsabbina Investimenti Srl, sarà integralmente finanziata da Banca Valsabbina e acquisterà crediti vantati verso enti pubblici (escluse aziende municipalizzate), certificati sulla relativa “Piattaforma” del Ministero dell’Economia e delle Finanze (sarà disponibile un supporto per le aziende che non sono attualmente in grado di accedere alla Piattaforma), di importo nominale minimo pari a € 30.000 per debitore.

Le imprese hanno la possibilità di cedere a titolo definitivo (pro soluto) i propri crediti a condizioni vantaggiose ed in tempi rapidi riducendo i ritardi di pagamento e ottimizzando i propri flussi di cassa. I benefici sono molteplici e qui di seguito sintetizzati: 

- Miglioramento del profilo finanziario, potendo sostituire crediti presenti nel proprio bilancio con liquidità immediatamente disponibile.

- Eliminazione del rischio di ritardato o mancato pagamento da parte della pubblica amministrazione.

- Erogazione delle somme in un’unica soluzione

- Eliminazione degli oneri e dei costi di gestione del recupero crediti

- Alternativa a lettere di credito e garanzie bancarie (mediamente più onerose)

- Miglioramento della rischiosità del circolante e degli indici di bilancio.

Il servizio è già disponibile per tutti i clienti dell’Istituto.
Partner della Banca nell’iniziativa sarà il gruppo Officine (tramite le società Officine CST e Officine MC), società leader nel settore della gestione dei crediti con oltre €14 Mld lavorati in 12 anni di operatività, che supporterà le imprese interessate nel processo di certificazione e cessione.

La gestione della società veicolo sarà in capo a Securitisation Services, società controllata da Banca Finint e leader nella fornitura di servizi per il settore della finanza strutturata con oltre 270 operazioni gestite.
L’attività di paying agent sarà prestata da Banca Finint.

Per la Banca si tratta di un investimento dal profilo rischio/rendimento interessante, considerando le ponderazionifavorevoli per queste tipologie di crediti.

Invia a un amico Visualizza per la stampa








Vedi anche
27/11/2018 10:00:00
Vitruvio, anticipo crediti per i professionisti Banca Valsabbina a sostegno dei professionisti che vantano crediti con la Pubblica Amministrazione. L’istituto bresciano partecipa con 25 milioni di euro

06/09/2018 15:37:00
Valsabbia, semestrale ok Il Consiglio di Amministrazione di Banca Valsabbina ha approvato la situazione patrimoniale ed economica semestrale al 30 giugno 2018, che mostra tutti i principali risultati economici in miglioramento

08/08/2014 07:35:00
In aumento i margini operativi e l’utile netto Buone nuove dalla Banca Valsabbina che mercoledì scorso ha approvato il primo semestre registrando dati sensibilmente migliori

12/11/2016 06:59:00
Titolo a sei euro per la Valsabbina Certificato il rialzo per le azioni della Banca Valsabbina Banca Valsabbina, con un prezzo di 6 euro (+18,6%) 

18/07/2018 08:34:00
Banca Valsabbina diventa azionista di Satispay Banca Valsabbina, la principale banca bresciana, ha annunciato oggi l’ingresso nel capitale di Satispay, l’innovativo servizio di mobile payment



Altre da Economia e Lavoro
19/07/2019

Il Santa Maria nell'orbita Synlab

Il Poliambulatorio  Santa Maria di Vobarno entra nel circuito internazionale Synlab. I Bergomi: “Solo così possiamo garantire a migliaia di persone l’accesso a servizi sanitari sempre più all’avanguardia” (1)

18/07/2019

Energia dall'acquedotto

Politecnico di Milano ed A2A insieme nello sperimentare una speciale valvola che promette le gestione in tempo reale dei flussi idrici e anche il recupero di energia. Il primo impianto è stato piazzato a Vestone
(1)

12/07/2019

Abbasso o rialzo delle tasse?

Quando calerà il sipario sull’argomento di distrazione di massa qual’è l’immigrazione e si dipanerà il mistero dei rapporti con la Russia, a Salvini e di Maio resterà di rispondere alle mirabolanti promesse sulla riduzione delle tasse. (9)

11/07/2019

Pagare poco, pagare tutti

Siamo davvero così sicuri che il problema fondamentale dell’Italia attuale sia l’immigrazione? Il divario fra ricchi e poveri non interessa più a nessuno?

10/07/2019

«Dall'est all'ovest», focus sulle esportazioni

Si è tenuto ieri nella sede di AIB il convegno dedicato all’export di prodotti alimentari di origine animale verso Paesi Terzi. Nel bresciano gli impianti che effettuano tali esportazioni sono 47   

09/07/2019

Il Bagòss protagonista al Villaggio Coldiretti

Nella tre giorni milanese organizzata da Coldiretti spazio anche alle aziende agricole in rosa e ai prodotti tipici bresciani

07/07/2019

Scontrino che parla

Facendo acquisti in questi giorni, vi siete accorti della novità trovata sullo scontrino fiscale? Si tratta dell'indicazione obbligatoria dell'IVA per ciascun articolo venduto (1)

03/07/2019

Con Marvon e Cfp Zanardelli

È nato un nuovo profilo professionale: il manutentore dei presidi antincendio

02/07/2019

Scenari & Tendenze, analisi dei mercati

Questo mercoledì presso la sede di Aib a Brescia, l’osservatorio congiunturale focalizzato sull’analisi delle variabili macroeconomiche e delle dinamiche dei mercati

29/06/2019

Europa ed economia circolare all'attenzione degli industriali

All’assemblea Aib il presidente Pasini traccia un bilancio positivo del 2018, con una attenta disamina delle tematiche economiche e sociali, e attacca il Governo: «scarso interesse al mondo economico e produttivo»

Eventi

<<Luglio 2019>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia