Skin ADV
Lunedì 09 Dicembre 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Prima neve a Faserno di Storo

Prima neve a Faserno di Storo

di Gianni Cortella



07.12.2019 Barghe

07.12.2019 Bione

07.12.2019 Bione Odolo Preseglie Valsabbia

07.12.2019 Barghe

07.12.2019 Valsabbia

08.12.2019 Gavardo Garda

08.12.2019

07.12.2019 Prevalle Provincia

08.12.2019 Gavardo Valsabbia Muscoline Garda Provincia

08.12.2019 Val del Chiese Storo






15 Luglio 2019, 11.30
Garda
Concerti

Chapeau per Venditti al Vittoriale

di Davide Vedovelli
Con tre ore e mezza di concerto Antonello Venditti spettina il Vittoriale marcando la linea tra i cavalli di razza e i ronzini

Ha convinto anche i più scettici, me compreso, Antonello Venditti, che con tre ore mezza di concerto sabato sera al Vittoriale ha ripercorso la sua straordinaria carriera. A colpire e convincere è la sua disarmante sincerità, che se all’inizio lo fa risultare antipatico o arrogante, man mano lo si conosce ci si rende conto che, a differenza di molti, sul palco non recita la parte del musicista perfetto, patinato, educato e gentile all’inverosimile ma ha il coraggio di essere sé stesso con i suoi fallimenti e le sue vittorie.

Non nasconde i momenti difficili né il successo raggiunto, racconta con toccante spontaneità del periodo buio dell’eroina a Roma, che minò una generazione, e dei concerti negli stadi con migliaia di persone ad applaudirlo. Racconta di quando Lucio Dalla gli salvò letteralmente la vita, e a cui ha dedicato “ci vorrebbe un amico”, a quando lasciò l’RCA (etichetta discografica), a tutti gli amici incontrati o persi lungo la strada.

Alle 9.20 luci sul palco, una band stellare e un’energia rara rapiscono un anfiteatro gremito e caloroso. Emerge subito la vena rock del cantautore che si lamenta del “poco volume” (in realtà l’impatto sonoro era notevole ed adeguato) ed esclama “non so come va da voi ma qui non si sente un c***o” ma essendo abituato agli stadi ed abituato a decibel ben differenti, ci ha messo qualche canzone a prendere confidenza con questo palco tanto bello e tanto difficile.

Si rassegna quando dice “io se potessi devasterei tutto qui...” (riferendosi al volume per lui non sufficiente) ma si rende conto che la situazione non permetterebbe quel suono e si affida al suo tecnico riconoscendogli la precisione con cui lavora. Come lui dirà poche canzoni dopo scherzando, ma nemmeno troppo: “meglio gli stadi perché qui bisogna cantare davvero… qui devo cantare per ognuno di voi guardandovi negli occhi ed è bello ma difficilissimo”.

Niente finti complimenti né moine a nessuno, una padronanza del palco da vero cavallo di razza ed una schiettezza che prima te lo fa odiare ma poi ti conquista e che d’ora in poi comincerò a pretendere da chiunque salga su un palco. Cita e scherza sul Vate, poeta da lui stimato ed apprezzato e ricorda del suo primo concerto al vittoriale parecchi anni fa “voce e piano” fatto subito dopo il concertone al Circo Massimo. È uno che fa quello che vuol e lo sa fare bene, che non ha bisogno di fingersi perfetto né accomodante né di chiedere il permesso. Non vuole piacere per forza e questo lo rende magnetico e convincente.

Una scaletta di oltre 30 canzoni capaci di toccare quelle corde del cuore che raramente vengono fatte vibrare. Ha lo sguardo lucido, malinconico ed appassionato di chi ha attraversato e scritto la storia della canzone d’autore italiana, diviso tra impegno sociale, politica, emozioni ed una capacità evocativa rara e preziosa.

Il suo suggerire immagini che trasmettono emozioni (“…Notte di mamma e di papà col biberon in mano, Notte di nonno alla finestra... Notte di giovani attori, di pizze fredde e di calzoni, Notte di sogni, di coppe e di campioni, Notte di lacrime e preghiere…”) capaci di far venire i brividi ogni volta la si canti perché così aderenti alla realtà che nemmeno un libro intero saprebbe render così bene l’idea.

In scaletta alcune canzoni che hanno segnato una generazione e altri meno conosciuti ma di grande portata culturale e sociale: Raggio Di Luna, I Ragazzi Del Tortuga, Lilly, Compagno Di Scuola, Ci Vorrebbe Un Amico, Notte Prima Degli Esami, Sotto Il Segno Dei Pesci, Bomba O Non Bomba, Dalla Pelle Al Cuore, Unica, Alta Marea e tanti altri per poi chiudere con Ricordati Di Me e ROMA CAPOCCIA.

Sono contento di poter aggiungere un nome alla mia playlist, io che ingenuamente l’ho sempre considerato un “bandautore” con poche buone canzoni e tanta spocchia, mi sono reso conto che l’unico ad essere spocchioso ero io e ti chiedo scusa Sig. Venditti. Chapeau.
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
16/02/2019 07:00:00
Al Vittoriale arriva Venditti
Dopo Diana Krall, James Morrison E Xavier Rudd,un nuovo nome arricchisce la nona edizione di uno tra gli appuntamenti più importanti e rinomati della prossima stagione estiva


15/07/2018 09:45:00
«E quello che non so, lo so cantare...» Un concerto elegante e raffinato quello che Francesco De Gregori ha presentato lo scorso venerdì sera al Vittoriale, luogo in cui si sta svolgendo uno tra i più importanti festival di musica in Italia 

20/03/2019 10:07:00
Al Vittoriale arriva Ghemon L’artista hip hop sarà a Gardone Riviera domenica 14 luglio in occasione del Festival “Tener-a-mente"

03/07/2018 11:16:00
Ben Howard in concerto al Vittoriale Il Festival Tener-a-mente continua con un altro appuntamento di grandissimo prestigio. Domani, 4 luglio, l'unica data italiana del cantautore inglese 

23/03/2019 07:00:00
Calexico e Iron&Wine sul palco del Vittoriale Il suono travolgente nato dalla collaborazione tra Burns, Convertino e Beam sarà protagonista a Gardone Riviera martedì 23 luglio 



Altre da Garda
08/12/2019

Un'opera per il territorio?

Grande affluenza lo scorso venerdì sera al dibattito organizzato a Muscoline da Fratelli d’Italia. Presente anche il senatore Gianpietro Maffoni, membro della Commissione Ambiente


08/12/2019

Oltre duemila libri per i bimbi ricoverati

Grazie ad una raccolta promossa dalle Librerie Giunti al Punto i reparti di Pediatria degli ospedali di Gavardo e Desenzano hanno ricevuto più di 2350 volumi destinati ai piccoli pazienti

06/12/2019

Appuntamenti del weekend

Ecco una selezione di eventi, concerti, spettacoli in cartellone questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e provincia


06/12/2019

Un milione per i Vigili del Fuoco volontari

In arrivo dalla Regione importanti risorse destinate ai distaccamenti dei Vigili del Fuoco volontari sul territorio lombardo

06/12/2019

Il Garda in sella

Nel corso di un convegno di Visit Brescia a Gardone Riviera è stato presentato il progetto dedicato al cicloturismo per la sponda bresciana del Benaco. Un progetto replicabile anche ad altre aree della provincia


03/12/2019

Armo in Festa per il Natale

Rimandati al prossimo anno i “Mercatini dell’Impero” a causa del maltempo che ha flagellato la piccola frazione di Valvestino, Armo non molla e si presenta coi suoi straordinari presepi


01/12/2019

La voce della mamma ai neonati prematuri

Le Pediatrie di Desenzano e Gavardo sono state dotate di due dispositivi MAMI VOiCE che permettono ai bambini nati prematuri, di ascoltare mentre vivono all’interno delle incubatrici, la voce della mamma anche se non è lì accanto a loro.

30/11/2019

Acque Bresciane e la Provincia di Brescia succubi di Verona?

La questione della dismissione della condotta sublacuale e della depurazione del Garda al centro di una riflessione di Gaia Gavardo e Comitato Referendario Acqua Pubblica

29/11/2019

Appuntamenti del weekend

Ecco una selezione di eventi, concerti, spettacoli in cartellone questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e provincia

28/11/2019

A Marco Bellocchio il X premio del Vittoriale

Sabato 30 novembre la cerimonia al Vittoriale degli Italiani. A seguire, per l'occasione, apertura straordinaria e visite gratuite alla Prioria e al Parco illuminato. Così Bellocchio: "Alla tomba intatta del Vate (non saccheggiata, miracolo italiano) ritorno. Ringraziando"

Eventi

<<Dicembre 2019>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia