04 Ottobre 2014, 17.32
Gavardo
Nera 2

A forza di dai e dai, si sono aperte le porte del carcere

di Salvo Mabini

Sempre i carabinieri di Gavardo, questa volta intervengono per un’evasione dagli arresti domiciliari. E il soggetto finisce in carcere


Nel corso di servizi perlustrativi i militari di Gavardo hanno arrestato in flagranza per il reato di evasione, M.R.E.S., egiziano di 32 anni, pluripregiudicato per spaccio di stupefacenti e nullafacente, già tratto in arresto quattro volte (di cui due nell’anno in corso) e per questo sottoposto al regime di detenzione domiciliare.

I militari nel corso di un servizio di pattuglia l’hanno riconosciuto ed intercettato mentre si aggirava per le vie del centro di Gavardo.
L’arresto è stato convalidato ed il pregiudicato condannato a otto mesi di reclusione da scontare nel carcere di Brescia.

I militari della Stazione di Gavardo chiedono alla cittadinanza di collaborare costantemente al fine di contrastare con efficacia eventuali episodi di illegalità.



Commenti:
ID50239 - 04/10/2014 20:02:31 - (sonio.a) -

Miracolo!!!!!!ma quante volte bisogna delinquere per finire in carcere?attenti che adesso lo risarciscono perch la cella stretta!

ID50242 - 04/10/2014 20:08:26 - (cala) - strano...

...reclusione da scontare nel carcere di Brescia.??? Ci dev'essere un errore...

ID50249 - 04/10/2014 22:52:12 - (Venturellimario) -

Tutti a Gavardo, grazie al nostro sindaco e la sua giunta che tanto ha fatto per tenere lontani questi individui, solo in campagna elettorale ovviamente

ID50253 - 04/10/2014 23:26:54 - (armandoilias) -

sono contento che l'hai capita.

ID50256 - 04/10/2014 23:35:35 - (armandoilias) -

i delinquenti ci sono in tutto il mondo, di tutti le nazionalità o etnie. e le legge sono fatti per applicarle, che merita il carcere dovrebbe entrarlo, e che merita l'espulso va rimpatriato ( i fondi per i rimpatri le pagano gli stranieri regolare ), ma dove vanno queste soldi???. i politici puntano solo sulla poltrona da 30 anni fino oggi, da destra a sinistra, e qualcuno ci crede ancora alle fuffe. svegliatevi....intanto se qualcuno sa dove possiamo firmare qualche referendum ci avvisi, grazie.

ID50258 - 05/10/2014 00:13:11 - (molli) - miracolo

Armando, cosa è successo, adesso sei dalla mia parte.è quello che ho sempre cercato di far capire, se delinqui arresto o rimpatrio.Di qualunque nazionalità si è.

ID50259 - 05/10/2014 00:21:41 - (armandoilias) - per molli

no ho mai detto il contrario.

ID50265 - 05/10/2014 08:57:57 - (sonio.a) -

Venturelli a Gavardo purtroppo da 20 anni che ci sono certi tipi di delinquenti grazie ai controlli scrupolosi delle precedenti amministrazioni...se poi i controlli li fai ma ti tacciono di perseguitare solo certe persone e altre no..ma mi sa che cos in tanti comuni valsabbino...

ID50268 - 05/10/2014 09:16:44 - (roslele) - finalmente

finalmente un post che tutti sicuramente condividono ...in italia il problema sono i politici ladri e le leggi che non vengono applicate e le boiate che fanno certi giudici giustificandosi con lo vuole l'europa...raccogliamo firme per chiedere che i politici e schifezze varie(dirigenti vedi quello della telecom 90mila euro al mese) abbiano la possibilità di prendere uno stipendio o pensione massimo di 5000 euro e aboliamo i vitalizi, i cittadini per la costituzione sono tutti uguali ma a quanto pare solo sulla carta

ID50286 - 05/10/2014 12:15:49 - (snaf) -

si, bene che per 8 mesi sta in gabbia, ma 8 passano anche in fretta e poi gli daranno un tessera punti nuova che prima di riempirla passa ancora qlc anno. E via, si ricomincia...A fronte di misure così blande poi non deve stupire che qualcun altro la galera riesca a evitarla a ripetizione. Sembra quasi sfortunato questo...

ID50312 - 05/10/2014 21:03:27 - (DODECA) - roslele

sono pienamente daccordo. gente che non arriva a fine mese e politici superpagati che incluso nello stipendio hanno anche il barbiere e la macchina blu... non voglio nemmeno io incitare alla violena ma.... a sentir certe cose a volte iniziano a prudere le mani.

ID50432 - 07/10/2014 20:06:11 - (astrolabio) -

Venturelli Mario,sei ossessionato dalla amministrazione di Gavardo.E' complicato risolvere problemi senza avere poteri. Ricordo che le richieste di residenza sono considerevolmente diminuite,merito dei controlli di ordine abitativo fortemente voluto da questa amministrazione.Anni passati valeva il concetto: avanti ,a Gavardo c'è posto per tutti.E i residenti crescevano,crescevano........

ID50460 - 08/10/2014 01:12:35 - (molli) - sicuro?

Armando sei sicuro di quello che dici, in altri post hai detto sempre il contrario a volte anche offendendo, ma il pensiero di molti è questo non cè nazionalità che tenga, se delinqui vai eliminato, secondo la legge poi i pensieri della giente possono essere contrari ma chi sbaglia volontariamente deve essere punito.

Aggiungi commento:
Vedi anche
06/08/2014 07:25:00

Dai domiciliari al carcere Lo scorso 29 luglio evadeva dai domiciliari e lì i Carabinieri l’avevano riportato. Ieri il giudice ha deciso per il suo trasferimento a Canton Mombello

20/01/2015 17:54:00

Evade dai domiciliari, finisce a Canton Mombello Avrebbe dovuto rimanere in casa sua a Villanuova, invece se ne andava tranquillamente a spasso. Trentenne finisce così nei guai e per lui si sono aperte le porte del carcere

26/02/2020 11:00:00

Dai domiciliari al carcere Era in pizzeria, ma doveva restare a casa sua per scontare una pena ai domiciliari. Arrestato dai Carabinieri di Gavardo

09/11/2011 17:35:00

Non lo trovano in casa, finisce a Canton Mombello E' successo martedì sera a Vestone, dove un 28enne agli arresti domiciliari per furto ha mancato più volte i controlli.

21/02/2015 14:48:00

Evade dai domiciliari, arrestata Nonostante fosse agli arresti domiciliari per scontare una pena per spaccio di droga, una giovane donna di Gavardo è stata beccata dai militari in centro al paese



Altre da Gavardo
05/07/2020

L'ultimo reduce è «andato avanti»

Saranno celebrati questo lunedì mattina nel cimitero di Sopraponte i funerali dell’alpino Bortolo Mora, ultimo reduce della frazione gavardese

05/07/2020

L'Isolo

D’estate, quando abitavo nel “grattacielo”, mia mamma apriva la finestra che dava sul Naviglio. Allora entrava un refolo di vento, un’aria fresca che dava sollievo. Laggiù si vedeva l’Isolo...

05/07/2020

Di corsa per dire no al depuratore

Partito da Montichiari, è giunto a Gavardo attorno alle 10.30 di ieri Carmine Piccolo, una corsa di protesta nell’ambito dell’iniziativa Brescia Art Marathon

02/07/2020

Il giudice Albertano ritorna a Gavardo

Sarà presentato questo venerdì 3 luglio al Parco Baronchelli a Gavardo l’ultimo libro della saga dell’investigatore medievale ideata da Enrico Giustacchini

01/07/2020

Pedopornografia online, scarcerato

Il 35enne di Gavardo trovato in possesso di materiale pedopornografico ha collaborato ed è stato scarcerato. Dovrà presentarsi dai Carabinieri tre volte alla settimana

01/07/2020

Parchi pubblici comunali, manutenzione e controlli

Predisposto, a Gavardo, un piano di manutenzione e sostituzione delle attrezzature da gioco danneggiate. Da oggi, 1 luglio, i parchi resteranno chiusi nelle ore notturne per prevenire assembramenti ed evitare rumori molesti

01/07/2020

«Lo scenario Gavardo e Montichiari non è affatto la soluzione migliore»

Lo evidenziano due studi realizzati dalle due Amministrazioni comunali e dalle associazioni ambientaliste, inviati al ministero dell’Ambiente come osservazioni per il tavolo tecnico

01/07/2020

«Dannoso per il Chiese, inefficace per il Garda»

Anche per lo studio realizzato dai comitati e dalle associazioni ambientaliste mette in luce tutte le criticità del bacino del Chiese come possibile corpo recettore, ma anche che non è la soluzione migliore per lo stesso lago

29/06/2020

Gavardo, arrestato per detenzione di materiale pedopornografico

La segnalazione da parte di Google e di un'agenzia statunitense che si occupa di bambini scomparsi e sfruttati ha permesso alla Polizia Postale di Brescia di fermare un uomo in possesso di circa 800 tra immagini e video ritraenti minori

28/06/2020

Scarpe, scarpù e scarpulì

Alcune settimane fa ci ha lasciati Aristide Fontana, che ha fatto il calzolaio per una vita. Lavorava in via Gosa con suo fratello “Giovannino” e Gianni Tebaldini, che abita a Prevalle ed è nipote della Gina Tortelli. Conosco la figlia Clara, una maestra simpatica e molto preparata