Skin ADV
Mercoledì 23 Maggio 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Narcisi

Narcisi

by Claudio



21.05.2018 Gavardo

23.05.2018 Vestone Lavenone

22.05.2018

21.05.2018 Anfo

21.05.2018 Bione

21.05.2018 Vestone Lavenone

22.05.2018 Bagolino

22.05.2018 Idro Vobarno Valsabbia

23.05.2018 Odolo Valsabbia

22.05.2018 Casto






22 Gennaio 2018, 10.05
Gavardo
Ricorrenze

Benedizione per Sant'Antonio

di Cesare Fumana
Tanti cavalli, cani e gatti e persino una mucca con il suo vitellino ieri mattina in piazza de Medici a Gavardo per la ripristinata ricorrenza del santo protettore degli animali

La festa di Sant’Antonio abate, patrono degli animali, è stata celebrata questa domenica anche a Gavardo. Ad organizzare l’evento, in accordo con il parroco don Italo Gorni, è stata la locale sezione Coldiretti.

«Era da tanti anni – riferisce il presidente della Coldiretti gavardese, Renato Massolini – che questa ricorrenza, a cui il mondo agricolo è da sempre molto legato, non veniva più celebrata qui da noi. Quest’anno abbiamo deciso di riprenderla, invitando gli allevatori ad essere presenti e in particolare ai numerosi proprietari di maneggi e cavalli a portare i loro animali. L’invito è poi stato esteso all’intera popolazione invitandola a portare i propri animali domestici per la benedizione».

Con una breve sfilata per le vie di Gavardo, il corteo di cavalli, cavalieri e due calessi è giunto fino in piazza De Medici, davanti alla chiesa parrocchiale, dove al termine della Messa domenicale il parroco ha impartito la benedizione sugli animali e su tutti i presenti.

In piazza è stata portata anche una mucca con il suo vitellino, ed erano numerosi i cani al guinzaglio de loro padroni e pure alcuni gatti nelle loro gabbiette da trasporto. Una quarantina i cavalli di varie razze, animali di innata eleganza, che hanno attirato, in particolare, l’attenzione dei bambini.

La festa di Sant’Antonio è una tradizione del mondo rurale, ma anche una dimostrazione di fede di quanti vivono del loro lavoro legato al tempo e alle stagioni, confidando nella bontà divina perché li assista nella coltivazione dei campi e protegga gli animali da eventuali malattie.

Un tempo, quando l’allevamento del bestiame era una delle principali forme di sussistenza per la maggior parte delle famiglie, in questa ricorrenza veniva benedetto il sale che poi veniva consumato dal bestiame perché diventasse (questo almeno l’augurio) forma di prevenzione contro le malattie che rischiavano di mettere in croce il patrimonio zootecnico.

Ad allietare l'evento
lo stand degli Alpini che offrivano tè e vin brulé.







 

Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
17/01/2018 09:45:00
Sant'Antonio, tradizione rispettata La ricorrenza del santo protettore degli animali da allevamento è particolarmente sentina nella trentina Valle del Chiese, con la tradizionale benedizione delle stalle e una rimpatriata degli allevatori

14/01/2017 13:29:00
Belprato in festa per Sant'Antonio Abate Sarà festeggiata questa domenica nella frazione di Pertica Alta la ricorrenza del patrono degli animali da allevamento, a cui è dedicata la chiesa parrocchiale

17/01/2012 09:00:00
Coldiretti, convegno sulla riforma della Pac Nel giorno di Sant’Antonio Abate, a cui è dedicata la Fiera di Lonato, ci sarà la tradizionale bendizione degli animali e in chiusura della manifestazione un convegno della Coldiretti.

18/01/2017 10:13:00
Sant'Antonio di Degagna C'era il mondo agricolo di mezza provincia alla serata di festeggiamenti in onore di sant'Antonio che ogni anno viene celebrata il Degagna, a Vobarno

15/01/2017 07:30:00
Sant'Antonio Abate anticipata di tre giorni Prima le benedizioni presso le stalle degli allevatori locali e poi il tradizionale pranzo contadino per la festa del protettore degli animali di allevamento della zona di Condino



Altre da Gavardo
22/05/2018

«Un Santo con la penna»

Ha debuttato la scorsa settimana il nuovo spettacolo del gavardese Emanuele Turelli, dedicato alla figura di don Carlo Gnocchi e di altri eroi della ritirata di Russia   


21/05/2018

Grave al Civile dopo il tamponamento

Brutta disavventura per il 14enne di Gavardo che con lo scooter è finito addosso ad un’auto, mentre viaggiava sulla Provinciale 116 fra Bostone e Gavardo (1)

21/05/2018

«L'alfabeto ebraico, la lingua sacra dell'Eterno»

Si svolgerà a Gavardo per iniziativa della Fondazione "Piero Simoni" e dal Museo Archeologico della Valle Sabbia in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura un nuovo ciclo di incontri dedicati alla lingua e alla cultura ebraica

20/05/2018

È, l'amico è...

Quando frequentavo le magistrali a Brescia, facevo il viaggio in pullman insieme al mio amico Deni, cioè Andrea Giustacchini. Eravamo nella stessa classe e nel pomeriggio andavo spesso a trovarlo (2)

17/05/2018

Mons. Italo Gorni nella squadra del Vescovo Tremolada

Il parroco di Gavardo, Soprazocco e Vallio Terme è stato nominato nuovo vicario episcopale per la vita consacrata della diocesi

17/05/2018

80 candeline per nonno Germano

Buon compleanno a nonno Germano, di Gavardo, che oggi, 17 maggio, raggiunge le 80 primavere




16/05/2018

A Gavardo un Open Day di prevenzione

In occasione della Giornata dedicata alle malattie cardiovascolari al femminile questo giovedì, 17 maggio, presso il reparto di Cardiologia dell’Ospedale di Gavardo è in programma un incontro sulla prevenzione dei fattori di rischio 

13/05/2018

Karate, valsabbine da medaglia

Un successo dopo l’altro lo scorso 14 aprile, in Polonia, per le atlete dell’Aishin Dojo Karate Gavardo, che si sono distinte per le loro performance nel campionato europeo

12/05/2018

«Alberi d'Autore» fa il bis

Visto il grande successo dello scorso fine settimana, le opere dei piccoli artisti della Scuola dell’Infanzia parrocchiale di Soprazocco saranno in esposizione anche nelle giornate di oggi (sabato) e domenica 

11/05/2018

«Dal Figurativo verso l'Informale»

Sarà inaugurata questo sabato pomeriggio presso la Sala Bruni Conter del Museo Archeologico di Gavardo la personale di pittura dell’artista prevallese di origini sarde

Eventi

<<Maggio 2018>>
LMMGVSD
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia