04 Novembre 2019, 08.00
Gavardo
Associazioni

Borgo del Quadrel, tempo di bilanci

di Gabriele Abastanotti

L’associazione gavardese si avvia a concludere il suo lungo programma annuale di attività e iniziative con la realizzazione del 38° Presepio, attesissimo come ogni anno


Sabato 14 e domenica 15 settembre si è svolta la 38esima Festa Sociale dell’Associazione “Borgo del Quadrel” e con questa iniziativa ci avviamo verso il completamento del programma 2019, che terminerà con la realizzazione del 38° Presepio, come sempre atteso e visitato da migliaia di persone.

Dai risultati di questa iniziativa dipende tutta la disponibilità economica e la possibilità per l’associazione di programmare il lungo percorso di iniziative, pensando a nuove e interessanti proposte già in cantiere per tutto il 2020.

Prima di giungere a queste due giornate di festa l’associazione e i suoi volontari sono stati impegnati in un lungo ed interessante programma.

Domenica 27 Gennaio c’è stata la festa dello spiedo da asporto in collaborazione con le suore di Casa San Giuseppe, a favore delle opere parrocchiali di Gavardo.

Il riscontro e la risposta dei gavardesi è stata, come sempre, ottima e ci ha permesso di consegnare a Monsignor Italo Gorni la bella somma di 5.000 euro.

Sabato 30 marzo è stata la volta di “Brùsom la Vècia”, con polenta taragna e magnifici giochi pirotecnici. Sabato 20 aprile la “Sgùra Cadene”, iniziativa riservata ai giovanissimi accompagnati dai genitori, che dopo un breve ma intenso percorso in bicicletta hanno ricevuto in dono un uovo pasquale.

Lunedì 1 maggio ha avuto inizio la recita del Santo Rosario presso la stele della Madonna presente in via Emi Rinaldini, con una presenza media di trenta persone per ogni sera del mese guidate da Maria e Noris. A tal proposito, un ringraziamento particolare va alla custode della stele, la signora Agnese.

Sabato 1 giugno si è svolto il Pellegrinaggio al Santuario della Beata Vergine di Paitone per la chiusura del mese Mariano, dove cinquanta partecipanti dopo la santa Messa hanno potuto gustare dell’ottimo spiedo preparato dai nostri esperti.

Domenica 9 giugno si è svolta la gita sociale al Sacro monte di Orta, Orta e Isola  di San Giulio. anche in questa occasione abbiamo dovuto contenere le iscrizioni stante le tante richieste pervenute.

Venerdì 21 giugno la Corsa Podistica per le vie del Borgo, in collaborazione con Atletica 90 di Gavardo, che ha visto la partecipazione di circa 800 atleti provenienti da tutta la Provincia.

Sabato 14 e domenica 15 settembre, come detto, si è svolta la nostra 38esima festa sociale. Moltissima la gente che si è accalcata in lunghe file per poter gustare dell’ottima trippa, formaggio fuso e salamelle, oltre a patatine e l’immancabile spiedo a volontà.

Proseguendo la tendenza avviata già lo scorso anno, è doveroso sottolineare che il materiale utilizzato e già in uso da mesi è comunque biodegradabile al 95%.

Domenica 22 settembre la sesta edizione del Palio dei Borghi promossa dall’ Oratorio di Gavardo guidato con tanta volontà dal nuovo Curato don Luca e dai suoi collaboratori, ci ha visto tutti impegnati fin dalla serata di giovedì 19 settembre con il concentramento dei Borghi in piazza del Comune dove, dopo l’alza bandiera, l’esecuzione dell’Inno Italiano ed i saluti del sindaco, il Curato don Luca ha aperto le “ostilità” dando inizio al lungo corteo che accompagnato dal Corpo Bandistico Viribus Unitis ha raggiunto l’Oratorio.

Ad aprire la sfilata è stato il Borgo del Quadrel in quanto vincitore del Palio 2018, seguito poi dagli altri quattro Borghi. Dopo una lunga maratona di giochi e sfide è stato il Borgo del San Peder ad aggiudicarsi il Palio 2019 costituito da una bella rappresentazione pittorica realizzata nel 1982 dall’ indimenticato artista gavardese Enrico Giustacchini.

Il nostro Borgo, nonostante il grande impegno ed entusiasmo manifestato, si è aggiudicato con onore la terza posizione. Non solo: si è aggiudicato anche il premio riservato alla miglior Mascotte rappresentando la divinità pagana “Bacco” abbinato al miglior quadro vivente con contadini impegnati nella vendemmia e nella produzione in diretta di buon mosto.

A ritroso con la memoria, dopo la prima edizione del Palio che si è svolta dal 1992 al 1996, i cinque Borghi sono stati coinvolti in manifestazioni carnevalesche, promosse dall’ Oratorio in collaborazione con il comune e slegate dal concorso per l’aggiudicazione del Palio.

E’ dopo l’ultimo Palio del 1996 che tra gli animatori del Borgo del Quadrel nasce la volontà di costituirsi in associazione, proseguendo il suo impegno in un lungo ed impegnativo programma annuale spaziando in varie attività, culturali sportive e culinarie.

Per questo, quando l’Oratorio di Gavardo ha deciso di rilanciare una nuova edizione del Palio dei Borghi, abbiamo chiesto ad alcuni nostri rappresentanti di rendersi disponibili per la programmazione, l’organizzazione e la gestione del programma, rappresentando gli abitanti del Borgo del Quadrel.

I primi cinque vecchi Palii hanno dato lustro al Borgo del Quadrel vincendone in quella prima edizione ben quattro, e aggiunti ai due vinti nella nuova edizione ne contiamo sei.

Potendo azzardare un suggerimento, ci piacerebbe invitare gli organizzatori a pensare a giochi riservati ai bambini che frequentano la scuola elementare, dalla prima alla quinta, semplici ma di vecchia memoria.

L’Oratorio è luogo di aggregazione dei bambini, per questo se questi ultimi fossero coinvolti, automaticamente coinvolgerebbero i genitori e, perché no, anche gli stessi nonni.

Prima di chiudere vorremmo lasciare un piccolo ricordo, che, scherzi a parte, rappresenta l’anima del nostro gruppo: negli undici Palii svolti dal 1982 ad oggi il Borgo del Quadrel, grazie ai suoi uomini di fatica, non ha mai perso la sfida del tiro alla fune, sia maschile che femminile.
Concludendo, esprimo a nome personale e di tutto il Consiglio un ringraziamento a chi più di altri è stato in prima linea per organizzare e seguire lo svolgimento del Palio.

Senza dimenticare i molti altri che hanno dato il loro prezioso contributo per l’allestimento delle vie, la partecipazione alle gare, e l’entusiasmante sostegno morale durante la manifestazione, ricordo in particolare tra i più attivi Annalisa, Walter, Nicola, Stefania, Marco e Rosaria.

Ora vi attendiamo numerosi tra le migliaia di visitatori che ogni anno ci allietano con la loro presenza a visitare il Presepio.

Nella foto il Presepio 2018
                              



Vedi anche
16/04/2020 09:13:00

Borgo del Quadrel, iniziative annullate fino a settembre In ottemperanza alle disposizioni relative al contrasto al coronavirus l'associazione gavardese ha deciso di annullare le iniziative in programma, sperando di poter riprendere l'attività il prossimo autunno

25/02/2020 13:00:00

Un nuovo anno con il Borgo del Quadrel Reduce dal grande successo del 28° Presepio, ambientato a Matera, l’Associazione gavardese presenta ai cittadini il programma del 2020, con tante iniziative sociali e culturali per animare la vita della comunità

20/02/2018 10:20:00

Borgo del Quadrel, il programma 2018

La storica associazione gavardese presenta le attività del nuovo anno. A breve verrà pubblicato il regolamento del concorso di poesie dialettali “Premio Cesare Cavagnini”, una novità dedicata dal sodalizio all’amico e Presidente recentemente scomparso
 

02/03/2019 09:00:00

Un nuovo anno con il Borgo del Quadrel La storica associazione presieduta da Gabriele Abastanotti ha stilato il programma delle iniziative di questo 38° anno di attività. Si comincia a fine marzo con “Brùsom la Vècia”

20/01/2017 10:00:00

Borgo del Quadrèl, per una comunità più viva A Gavardo l’associazione Borgo del Quadrèl organizza ogni anno tante attività per animare la vita della comunità. Una tradizione iniziata negli anni ’80 che continua a vivere grazie all’impegno disinteressato dei volontari



Altre da Gavardo
08/07/2020

Letture all'aperto

Questo giovedì, 9 luglio, la Biblioteca di Gavardo propone alcune divertenti letture in giardino per bambini dai 4 ai 9 anni. Prenotazione obbligatoria

08/07/2020

Frontale sulla 45 bis, morto 53enne di Sabbio Chiese

È Flavio Bianchi la vittima del grave incidente che si è verifica ieri pomeriggio sulla tangenziale della Valle Sabbia in territorio di Gavardo

07/07/2020

Scontro sulla 45 bis, una vittima

Nello scontro fra un’auto e un autoarticolato lungo la superstrada tra Gavardo e Prevalle ha perso la vita un 53enne

07/07/2020

Finanziamenti regionali per un piano «a prova di emergenza»

Gli ospedali bresciani, inclusi quelli afferenti all'Asst del Garda, utilizzeranno i fondi per farsi trovare adeguatamente preparati in caso di nuove crisi sanitarie. Previsto, in primis, il potenziamento delle terapie intensive e semi intensive

07/07/2020

Nuova enoteca in centro

Piazza de’ Medici a Gavardo si arricchisce da oggi di un nuovo negozio: apre infatti l’enoteca “La casa del vino”

06/07/2020

«Il clima è già cambiato, noi cosa aspettiamo a cambiare?»

Questo il titolo del Webinar organizzato da Gavardo In Movimento per questo giovedì sera, 9 luglio, con l'intervento di tre esperti in tematiche ambientali

06/07/2020

Una federazione per la tutela del Chiese e del lago d'Idro

Le 17 associazione del “Tavolo delle associazioni che amano il fiume Chiese e il suo lago d’Idro” hanno dato vita a una federazione per meglio incidere sulle questioni ambientali del territorio: priorità il no al maxi depuratore a Gavardo e Montichiari

05/07/2020

L'ultimo reduce è «andato avanti»

Saranno celebrati questo lunedì mattina nel cimitero di Sopraponte i funerali dell’alpino Bortolo Mora, ultimo reduce della frazione gavardese

05/07/2020

L'Isolo

D’estate, quando abitavo nel “grattacielo”, mia mamma apriva la finestra che dava sul Naviglio. Allora entrava un refolo di vento, un’aria fresca che dava sollievo. Laggiù si vedeva l’Isolo...

05/07/2020

Di corsa per dire no al depuratore

Partito da Montichiari, è giunto a Gavardo attorno alle 10.30 di ieri Carmine Piccolo, una corsa di protesta nell’ambito dell’iniziativa Brescia Art Marathon