04 Giugno 2018, 16.55
Gavardo
Manifestazioni

La ricchezza delle diversità

di Davide Vedovelli

Grande successo domenica al Parco Baronchelli per la festa dedicata alle diversità organizzata da Gavardo in movimento


In un momento storico e politico delicato come quello che stiamo vivendo fa bene al cuore vedere tantissime persone ritrovarsi insieme, in un'assolata domenica di giugno, per condividere e festeggiare la ricchezza e la bellezza delle diversità.

Grandissimo successo di pubblico e piena soddisfazione degli organizzatori per la festa “Parole e note” andata in scena domenica 3 giugno a Gavardo presso Parco Baronchelli, che ha richiamato più di 150 persone.

Obiettivo della festa era quello di confrontarsi e conoscere meglio persone diverse per cultura, lingua o persone diversamente abili ricordandoci sempre che loro per noi sono “diversi” ma per loro siamo noi ad essere “diversi”.

Tutto inizia alle ore 16:00 con lo spettacolo di Teatro Telaio “Storia di un bambino e di un pinguino” che ha catturato l'attenzione dei tantissimi bambini presenti.

A seguire merenda tutti insieme ad opera della cooperativa Co.Ge.S.S. e poi alcune importanti testimonianze portate da richiedenti asilo, persone arrivate da noi su un barcone e che ora hanno aperto una loro attività, associazioni che tutto l'anno lavorano a contatto con queste realtà e che hanno avuto di raccontare il loro operato. Molte le associazioni presenti tra cui il gruppo Scout di Gavardo, la cooperativa AREA, Co.Ge.S.S.

Quando sentiamo parlare di migranti nella nostra testa si genera un'immagine di folle oceaniche che minacciano la nostra sicurezza e tranquillità; quando invece li incontriamo scopriamo che sono persone esattamente come noi con storie difficili, situazioni complicate e tantissima sofferenza.

A concludere la festa un “mobe circle”: guidati da percussionisti esperti tutti i presenti hanno partecipato con bonghi, scatole di latta e strumenti di fantasia in una sorta di mantra collettivo per vivere insieme la diversità e raccogliendo l'energia per poter continuare a camminare su questa strada che faticosamente si cerca di tracciare.

Vedere persone provenienti da Stati diversi e lontanissimi suonare e ballare insieme fa capire che il diverso, a volte, basta conoscerlo per avere meno paura. In controtendenza con il clima alimentato da media e luoghi comuni giornate come quelle organizzate da Gavardo in movimento fanno vedere che la convivenza non solo è possibile ma può essere addirittura bella ed arricchente.

Come dice un verso di una bellissima canzone dei Mercanti di Liquore “sono troppi colori del mondo per poterli chiudere in una bandiera...”



Aggiungi commento:
Vedi anche
31/05/2018 15:00:00

«Parole e note», una festa per aprirsi alle diversità Questa domenica, 3 giugno, al parco Baronchelli di Gavardo una giornata dedicata alla diversità, vista come ricchezza e non come limite, organizzata da “Gavardo in movimento”  

12/09/2019 09:50:00

«Sconfinatamente» Un’iniziativa del gruppo Gavardo In Movimento in collaborazione con le associazioni locali per celebrare la bellezza delle diversità. Appuntamento al Parco Baronchelli questo sabato, 14 settembre 

11/06/2015 08:33:00

Il lavoro che non c'è Sabato prossimo al parco Baronchelli di Gavardo appuntamento con “Repubblica (af)fondata sul lavoro?”, un’iniziativa pubblica sul tema del lavoro organizzata da Gavardo in movimento

09/07/2018 18:01:00

Dimissioni: la posizione di Gavardo in Movimento Con una nota divulgata nel pomeriggio Gavardo in Movimento commenta le dimissioni di massa avvenute nelle scorse ore fra i membri della maggioranza

01/08/2014 13:00:00

Energia e risparmio energetico Appuntamento sabato al Mulino di Gavardo per una serata di divertimento e informazione organizzata dal gruppo Gavardo in movimento, per parlare di impronta ecologica e sostenibilità



Altre da Gavardo
10/07/2020

Acque&Terre Festival, il cartellone completo

Svelato il programma completo della rassegna estiva di oncerti, spettacoli, incontri tra fiume, colline e lago: 11 appuntamenti fra luglio e agosto in 8 paesi

10/07/2020

Pubblicato l'elenco aggiornato delle associazioni gavardesi

Sono una settantina le realtà associative e di volontariato attive a Gavardo: ora sul sito del Comune c’è l’elenco completo con referenti e recapiti

09/07/2020

Comitato Gaia, una petizione online per fermare il progetto

Lanciata su Change.org all'inizio della settimana, la petizione del Comitato ambientalista di Gavardo ha già raccolto diverse centinaia di firme per bloccare il progetto del maxi depuratore del Garda sul fiume Chiese

08/07/2020

Letture all'aperto

Questo giovedì, 9 luglio, la Biblioteca di Gavardo propone alcune divertenti letture in giardino per bambini dai 4 ai 9 anni. Prenotazione obbligatoria

08/07/2020

Frontale sulla 45 bis, morto 53enne di Sabbio Chiese

È Flavio Bianchi la vittima del grave incidente che si è verifica ieri pomeriggio sulla tangenziale della Valle Sabbia in territorio di Gavardo

07/07/2020

Scontro sulla 45 bis, una vittima

Nello scontro fra un’auto e un autoarticolato lungo la superstrada tra Gavardo e Prevalle ha perso la vita un 53enne

07/07/2020

Finanziamenti regionali per un piano «a prova di emergenza»

Gli ospedali bresciani, inclusi quelli afferenti all'Asst del Garda, utilizzeranno i fondi per farsi trovare adeguatamente preparati in caso di nuove crisi sanitarie. Previsto, in primis, il potenziamento delle terapie intensive e semi intensive

07/07/2020

Nuova enoteca in centro

Piazza de’ Medici a Gavardo si arricchisce da oggi di un nuovo negozio: apre infatti l’enoteca “La casa del vino”

06/07/2020

«Il clima è già cambiato, noi cosa aspettiamo a cambiare?»

Questo il titolo del Webinar organizzato da Gavardo In Movimento per questo giovedì sera, 9 luglio, con l'intervento di tre esperti in tematiche ambientali

06/07/2020

Una federazione per la tutela del Chiese e del lago d'Idro

Le 17 associazione del “Tavolo delle associazioni che amano il fiume Chiese e il suo lago d’Idro” hanno dato vita a una federazione per meglio incidere sulle questioni ambientali del territorio: priorità il no al maxi depuratore a Gavardo e Montichiari