23 Ottobre 2008, 00.00
Gavardo
Presentazione libro

Le «Lettere dal fronte» del capitano Bertolotti

di Cesare Fumana

Questo venerdì sera a Gavardo sarà presentata da Gian Battista Lanzani, già direttore del Giornale di Brescia, la ristampa del volume “Lettere dal fronte” del capitano Giuseppe Bertolotti, curata dalla sezione alpina “Monte Suello”.

«In questo 90° anniversario della vittoria, volendo ricordare il sacrificio di 600.000 militari caduti negli aspri frangenti della Grande Guerra, la nostra sezione ha voluto curare la ristampa anastatica delle “Lettere dal fronte” del capitano Giuseppe Bertolotti, sia per far conoscere la figura davvero eccezionale di questo eroe, sia per far crescere nell’animo dei nostri concittadini, in particolare dei giovani, l’amore per l’Italia».
Sta in queste parole scritte nella presentazione del libro dal presidente della sezione di Salò “Monte Suello”, Fabio Pasini, la motivazione del sodalizio alpino di promuovere la ristampa anastatica di questo volume (ormai introvabile) che raccoglie le lettere spedite dal fronte ai familiari ed amici del capitano di artiglieria da montagna Giuseppe Bertolotti, caduto nel corso della Prima guerra mondiale e insignito della medaglia d’oro al valor militare.

A presentare il libro questo venerdì, 24 ottobre, alle 20.30, nel salone Pio XI di piazza De’ Medici a Gavardo, sarà il dott. Gian Battista Lanzani, già direttore del Giornale di Brescia.

La scelta del paese della bassa Valsabbia come primo luogo in cui presentare il volume non è casuale, dato che Bertolotti nacque proprio a Gavardo, precisamente in località Doneghe, l’8 maggio 1890.

La ristampa delle “Lettere dal fronte” è stata curata dal consigliere sezionale prof. Angelo D’Acunto, il quale nell’introduzione ha tracciato un profilo biografico del capitano, inserendolo nelle vicende storiche della Grande Guerra che lo riguardarono più da vicino.

Dalle lettere, indirizzate in massima parte alla famiglia, emerge la figura di un giovane colto (le lettere sono scritte in un ottimo italiano), di animo gentile e generoso, che fa affidamento alla Provvidenza, ma che è convinto di battersi per una giusta causa, la difesa della Patria. Ciò non toglie che egli fu un abile e intelligente combattente e gli encomi e le promozioni ne sono una riprova; come pure le testimonianze dei suoi artiglieri ed altri militari raccolte dai suoi superiori dopo la sua morte, riportate anch’esse alla fine del volume, che portarono il comando del 53° gruppo artiglieria da montagna, al quale la sua 44ma batteria apparteneva, a formulare già nel gennaio 1919 la richiesta dell’assegnazione della massima onorificenza militare alla memoria.

La pubblicazione, realizzata anche grazie al patrocinio dei Comuni di Gavardo e di Salò e delle Comunità montane di Valle Sabbia e Parco Alto Garda Bresciano, si pregia della prefazione del presidente nazionale dell’Ana Corrado Perona e della presentazione del presidente della sezione “Monte Suello” di Salò Fabio Pasini.

La serata di venerdì vedrà, inoltre, l’intervento del coro “Monte Suello” di Salò, diretto dal maestro Paolo Pasini, che presenterà alcuni canti della Prima guerra mondiale alternati alla lettura di alcune lettere tratte dal libro.

Prima della presentazione, alle 20, presso la scuola media di Gavardo, intitolata proprio a Giuseppe Bertolotti, sarà deposto un serto di fiori alla lapide.


Aggiungi commento:
Vedi anche
27/10/2008 00:00:00

I sentimenti di un ufficiale della Grande Guerra Si sono aperte venerdì sera a Gavardo con la presentazione del libro delle lettere dal fronte del capitano Giuseppe Bertolotti, le celebrazioni organizzate dagli alpini della Monte Suello in ricordo dei novant’anni della fine della Grande Guerra.

13/12/2017 07:20:00

Il centenario del sacrificio del capitano Bertolotti Per iniziativa del gruppo Alpini di Gavardo, venerdì sera si terrà la commemorazione dell’ufficiale degli alpini morto cent’anni fa nel corso della Grande Guerra

19/12/2017 10:45:00

In ricordo di Giuseppe Bertolotti Una serata carica di emozioni quella in ricordo dell’artigliere alpino gavardese, nel centenario della sua morte durante la Grande Guerra, grazie agli alpini, agli artiglieri e soprattutto al coro “La Faita”

27/12/2014 08:54:00

Le lettere dal fronte della Grande Guerra Sara presentato oggi pomeriggio a Bagolino il libro "Lettere dal fronte di caduti Valsabbini durante la Prima Guerra Mondiale", curato da Giancarlo Melzani e Alberto Vaglia, con la partecipazione del coro “Beorum” di Bagolino.

23/02/2012 09:00:00

Cesare Bertolotti, le opere e i giorni Venerdì sera al Museo di Gavardo la presentazione della biografia dell’artista bresciano che trascorse lunghi soggiorni nel paese valsabbino, curata da Attilio Mazza.



Altre da Gavardo
07/07/2020

Scontro sulla 45 bis, una vittima

Nello scontro fra un’auto e un autoarticolato lungo la superstrada tra Gavardo e Prevalle ha perso la vita un 53enne

07/07/2020

Finanziamenti regionali per un piano «a prova di emergenza»

Gli ospedali bresciani, inclusi quelli afferenti all'Asst del Garda, utilizzeranno i fondi per farsi trovare adeguatamente preparati in caso di nuove crisi sanitarie. Previsto, in primis, il potenziamento delle terapie intensive e semi intensive

07/07/2020

Nuova enoteca in centro

Piazza de’ Medici a Gavardo si arricchisce da oggi di un nuovo negozio: apre infatti l’enoteca “La casa del vino”

06/07/2020

«Il clima è già cambiato, noi cosa aspettiamo a cambiare?»

Questo il titolo del Webinar organizzato da Gavardo In Movimento per questo giovedì sera, 9 luglio, con l'intervento di tre esperti in tematiche ambientali

06/07/2020

Una federazione per la tutela del Chiese e del lago d'Idro

Le 17 associazione del “Tavolo delle associazioni che amano il fiume Chiese e il suo lago d’Idro” hanno dato vita a una federazione per meglio incidere sulle questioni ambientali del territorio: priorità il no al maxi depuratore a Gavardo e Montichiari

05/07/2020

L'ultimo reduce è «andato avanti»

Saranno celebrati questo lunedì mattina nel cimitero di Sopraponte i funerali dell’alpino Bortolo Mora, ultimo reduce della frazione gavardese

05/07/2020

L'Isolo

D’estate, quando abitavo nel “grattacielo”, mia mamma apriva la finestra che dava sul Naviglio. Allora entrava un refolo di vento, un’aria fresca che dava sollievo. Laggiù si vedeva l’Isolo...

05/07/2020

Di corsa per dire no al depuratore

Partito da Montichiari, è giunto a Gavardo attorno alle 10.30 di ieri Carmine Piccolo, una corsa di protesta nell’ambito dell’iniziativa Brescia Art Marathon

02/07/2020

Il giudice Albertano ritorna a Gavardo

Sarà presentato questo venerdì 3 luglio al Parco Baronchelli a Gavardo l’ultimo libro della saga dell’investigatore medievale ideata da Enrico Giustacchini

01/07/2020

Pedopornografia online, scarcerato

Il 35enne di Gavardo trovato in possesso di materiale pedopornografico ha collaborato ed è stato scarcerato. Dovrà presentarsi dai Carabinieri tre volte alla settimana