11 Ottobre 2018, 10.42
Gavardo
Iniziative

Protezione civile in piazza per la sicurezza

di Redazione

Nell’ambito della campagna nazionale “Io non rischio” questo fine settimana i volontari del Gruppo Comunale Protezione Civile Gavardo allestiranno un punto informativo nella galleria commerciale Bennet 


Per l’ottavo anno consecutivo il volontariato di Protezione Civile, le istituzioni e il mondo della ricerca scientifica si impegnano insieme in una campagna di comunicazione nazionale sui rischi naturali che interessano il nostro Paese. 
 
Il weekend del 13 e 14 ottobre 5000 volontari e volontarie di protezione civile allestiranno punti informativi “Io non rischio” in circa 500 piazze distribuite su tutto il territorio nazionale, per diffondere la cultura della prevenzione e sensibilizzare i propri concittadini sul rischio sismico, sul rischio alluvione e sul maremoto. 
 
Il mondo del volontariato, che insieme al Servizio Nazionale della Protezione Civile è sempre in prima linea nella gestione delle emergenze, si farà portavoce delle buone pratiche di prevenzione dei rischi. 
 
Sabato 13 e domenica 14 ottobre, in contemporanea con altre piazze in tutta Italia, i volontari del Gruppo Comunale Protezione Civile Gavardo parteciperanno alla campagna con un punto informativo “Io non rischio” allestito a Gavardo presso il Centro Commerciale “La porta del Garda”/Galleria Bennet per incontrare la cittadinanza, consegnare materiale informativo e rispondere alle domande su cosa ciascuno di noi può fare per ridurre il rischio terremoto, e il rischio maremoto. 
 
“Io non rischio” – campagna nata nel 2011 per sensibilizzare la popolazione sul rischio sismico – è promossa dal Dipartimento della Protezione Civile con Anpas - Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, Ingv - Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e Reluis Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica. 
 
L’inserimento del rischio maremoto e del rischio alluvione ha visto il coinvolgimento di Ispra -Istituto superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, Ogs - Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale, AiPo - Agenzia Interregionale per il fiume Po, Arpa Emilia-Romagna, Autorità di Bacino del fiume Arno, CamiLab - Università della Calabria, Fondazione Cima e Irpi - Istituto di ricerca per la Protezione idro-geologica. 
 
L’edizione 2018 coinvolge volontari e volontarie appartenenti alle sezioni locali di 295 organizzazioni nazionali di volontariato di protezione civile, nonché a gruppi comunali e associazioni locali. 
 
L’elenco dei Comuni interessati dalla campagna il prossimo 13 e 14 ottobre è online sul sito ufficiale della campagna, www.iononrischio.it, dove è inoltre possibile consultare i materiali informativi su cosa sapere e cosa fare prima, durante e dopo un terremoto o un maremoto. 
 
Per informazioni sulla piazza protezione.civile@comune.gavardo.bs.it.
 
 
 


Commenti:
ID77872 - 11/10/2018 12:29:15 - (alfo70) - Sig

Ottimo,bravi.

Aggiungi commento:
Vedi anche
11/10/2019 09:20

«Io non rischio» Anche a Gavardo il Gruppo comunale di Protezione Civile parteciperà alla campagna informativa ideata a livello nazionale per sensibilizzare i cittadini sui rischi naturali e sulla loro riduzione e prevenzione

11/10/2019 15:02

Anche Roè Volciano per «Io non rischio» Alla campagna nazionale per le buone pratiche di protezione civile hanno aderito anche i volontari di Roè Volciano, che nel fine settimana incontreranno la cittadinanza

12/10/2016 16:30

«Io non rischio», in piazza per le buone pratiche di Protezione civile Anche alcuni gruppi di Protezione civile della Valle Sabbia partecipano il prossimo weekend alla campagna informativa sui rischi da calamità naturali

12/10/2014 09:21

«Io non rischio» Volontari del Comitato Provinciale della Croce Rossa Italiana di Brescia e Cisom in piazza s Salò per la campagna nazionale per le buone pratiche di Protezione civile

13/10/2018 10:16

Per la campagna «Io non rischio» I Volontari dell’Associazione Volontaria Aib - Protezione Civile di Roè Volciano saranno in piazza oggi e domani per la campagna di prevenzione contro il rischio sismico e di altre calamità naturali



Altre da Gavardo
03/08/2020

La banda torna a suonare

Prima esibizione dopo il lockdown per il corpo musicale "Viribus Unitis" di Gavardo ieri mattina in piazza De' Medici per augurare buona estate

01/08/2020

«Le risposte è bene che arrivino dal Ministero»

Comitati e associazioni ambientaliste, in un comunicato unificato che riportiamo integralmente, invitano i sindaci dei Comuni dell'asta del Chiese, in merito al Tavolo tecnico sulla depurazione del Garda, a respingere qualsiasi soluzione tecnica non vagliata dalla politica

31/07/2020

Tavolo tecnico rinviato a settembre

È giunta proprio stamattina la lettera del ministero dell’Ambiente che accoglie la richiesta dei sindaci del Chiese di rimandare la riunione conclusiva del tavolo tecnico per il progetto depurazione del Garda

31/07/2020

Infortunio in via Delle Quadre, grave 45enne

Sul posto, in un’azienda che apre dietro alle Fonderie Mora, sono intervenuti ambulanza e medicalizzata, i Vigili del fuoco, i carabinieri e i tecnici dello Psal

31/07/2020

In attesa del doppio incontro a Roma

Questa mattina in teleconferenza la riunione del tavolo tecnico e della cosiddetta “Cabina di regia”. I sindaci del Chiese chiedono un rinvio per replicare alle controdeduzioni

30/07/2020

Poste, il turno allo sportello si prenota con WhatsApp

L'innovativo servizio è già attivo in 40 Uffici Postali della provincia di Brescia, tra questi anche a Gavardo

28/07/2020

Matteo Bussola a Gavardo con «L'invenzione di noi due»

Questo mercoledì, 29 luglio, al Parco Baronchelli lo scrittore presenterà il suo ultimo romanzo, la storia di un amore e della forza che serve per riaccenderlo quando tutto sembra ormai perduto. Ingresso gratuito su prenotazione

26/07/2020

La signora Letizia e piazza Zanardelli

Venerdì ha compiuto 99 anni la signora Letizia Portesi. Figlia di Angelo e di Annetta, ha sempre dato una mano nella gestione della forneria dei genitori, sotto i portici di piazza Zanardelli

25/07/2020

Mamme del Chiese e mamme del Garda

«Uniamoci!» è l'appello che le mamme del Chiese lanciano a quelle del Garda: «Esigiamo insieme un progetto che salvaguardi concretamente il futuro dei nostri figli»

25/07/2020

In bassa Valle tra archeologia e cultura

L'assessore regionale Stefano Bruno Galli ha visitato il Museo archeologico della Valle Sabbia a Gavardo e la sede di Ecomuseo del Botticino a Prevalle. Dopo l'emergenza si parla di ripresa, a partire dalla cultura locale