25 Marzo 2016, 09.34
Gavardo
La sentenza

Quattro anni al pusher di Ema

di Redazione

Il Tribunale di Brescia ha emesso la sentenza di condanna per il ragazzo che cedette al gavardese Emanuele Ghidini il francobollo allucinogeno che lo condusse a gettarsi nelle gelide acque del Chiese


Quattro anni e 1 mese di reclusione, una multa di 26 mila euro e una provvisionale alla parte civile di 100 mila euro. È la pena inflitta dal Tribunale di Brescia a Claudio Berardinelli, il ragazzo accusato di aver ceduto il francobollo allucinogeno al gavardese Emanuele Ghidini.

«Allucinazioni, comportamenti talmente alterati da compiere atti violenti contro se stessi e contro gli altri»: questo provocherebbe la molecola contenuta nell'allucinogeno assunto da Emanuele, che lo portò nella notte del 24 novembre 2013 a gettarsi nel fiume Chiese a Gavardo.

La pm Isabella Samek Lodovici, per il reato di «morte come conseguenza di altro reato», aveva chiesto 9 anni, 5 mesi e 5.000 euro.
La presidente della seconda sezione penale del Tribunale di Brescia, Anna Di Martino, ha confermato l'accusa contestata a Berardinelli.

Il tribunale è arrivato alla sua conclusione: ora bisognerà attendere trenta giorni per le motivazioni della sentenza, in base alle quali l'avvocato difensore del 21enne deciderà come procedere.

È la seconda condanna dopo quella a sei mesi per favoreggiamento inflitta a un altro gavardese di 21 anni accusato di aver “coperto” Berardinelli.


Commenti:
ID65091 - 25/03/2016 11:00:15 - (armandoilias) -

Claudio Berardinelli ?? È un italiano spacciatore ??

ID65095 - 25/03/2016 12:05:30 - (snaf) -

e allora? non è che non esistano spacciatori italiani. Il fatto è che ci bastano i nostri e penso che in percentuale sia un "lavoro" meno diffuso.

ID65096 - 25/03/2016 13:11:40 - (Venturellimario) -

Aggiungiamo anche che magari si riforniva da qualche risorsa, vero Armando visto che la sai tanto lunga

ID65098 - 25/03/2016 14:45:26 - (Ila77) -

Capito, se uno spacciatore è Italiano di sicuro il grossista è extracomunitario! Ma il cervello Venturelli l'hai affittato ad un italiano o a una risorsa?

ID65100 - 25/03/2016 16:08:58 - (Venturellimario) -

Almeno io il cervello ce l'ho Ila77 al contrario di te

ID65101 - 25/03/2016 16:12:18 - (ubaldo) - Chi la sa più lunga fra armandoilias e Venturellimario?

Facciamo un referendum? O magari l'argomento di questo articolo è un altro?

ID65103 - 25/03/2016 17:54:19 - (Tc) - ...

che dire,in questo caso forse una pena verra' eseguita,fa specie che in molti altri casi,certi balordi siano ancora a piede libero extra o no che siano...

ID65109 - 25/03/2016 19:03:09 - (snaf) -

già e non per difenderlo, perchè la pena se la merita tutta, ma a ben vedere ha ceduto roba come magari ne ha ceduta ad altri senza conseguenze così drastiche. Diciamo che c'è gente che fa di peggio, magari pure con premediazione e se la cava molto più a buonmercato..

ID65115 - 26/03/2016 07:44:33 - (Ila77) -

L'avvocato Venturelli chiede l'assoluzione in quanto "il colore della pelle dell'imputato è incompatibile con il reato" mentre l'avvocato snaf propone che sia "assolto perché c'è chi fa di peggio". Questi poi votano eh...

ID65120 - 26/03/2016 10:57:07 - (AngeBra) -

Non credo sia utile fare referendum o battute: siamo di fronte alla tragedia di due famiglie, una perché ha perso un meraviglioso ragazzo e l'altra perché un ragazzo si è perso dietro al guadagno facile e allo sballo. Non importa il colore della pelle, importa il dolore.

ID65143 - 27/03/2016 01:31:17 - (snaf) -

nono, non assolvo nessuno, per me in galera ci deve andare chiunque spaccia, anche se non fa morti, e va bene che questo tizio ci vada. Notavo solo che è stato ppiù sfigato di altri suoi "colleghi" e che c'è gente che fa di peggio e a cui va meglio...Si vede che l'avvocato che ha siamo davvero o io o venturelli...

Aggiungi commento:
Vedi anche
20/11/2015 09:32:00

Coprì lo spacciatore, prima condanna per la morte di Ema A due anni dalla tragedia, arriva la prima condanna per il comportamento omertoso del ragazzo che ha coperto lo spacciatore che cedette la droga a Emanuele Ghidini

07/07/2015 07:35:00

Rinvio a giudizio E' stato rinviato a giudizio il 20enne gardesano accusato di aver fornito ad Emanuele Ghidini la droga sintetica che il 24 novembre del 2013 lo ha indotto a gettarsi nel Chiese. Una morte assurda

03/10/2015 08:25:00

Due a processo per la morte di Ema Saranno celebrati a novembre i processi dei due ragazzi coinvolti nella morte del ragazzo di Gavardo nel novembre di tre anni fa: lo spacciatore e chi ha cercato di coprirlo

27/02/2015 12:00:00

Rinvio a giudizio per il pusher È stato rinviato a giudizio il giovane che fornì le sostanze stupefacenti e allucinogene a Emanuele Ghidini che lo portarono a gettarsi nelle gelide acque del Chiese

15/06/2018 09:37:00

Condanna confermata in Appello È giunta ieri pomeriggio la conferma della condanna di primo grado per il sindaco di Gavardo Emanuele Vezzola. Sospensione della carica fino a fine mandato



Altre da Gavardo
05/07/2020

L'ultimo reduce è «andato avanti»

Saranno celebrati questo lunedì mattina nel cimitero di Sopraponte i funerali dell’alpino Bortolo Mora, ultimo reduce della frazione gavardese

05/07/2020

L'Isolo

D’estate, quando abitavo nel “grattacielo”, mia mamma apriva la finestra che dava sul Naviglio. Allora entrava un refolo di vento, un’aria fresca che dava sollievo. Laggiù si vedeva l’Isolo...

05/07/2020

Di corsa per dire no al depuratore

Partito da Montichiari, è giunto a Gavardo attorno alle 10.30 di ieri Carmine Piccolo, una corsa di protesta nell’ambito dell’iniziativa Brescia Art Marathon

02/07/2020

Il giudice Albertano ritorna a Gavardo

Sarà presentato questo venerdì 3 luglio al Parco Baronchelli a Gavardo l’ultimo libro della saga dell’investigatore medievale ideata da Enrico Giustacchini

01/07/2020

Pedopornografia online, scarcerato

Il 35enne di Gavardo trovato in possesso di materiale pedopornografico ha collaborato ed è stato scarcerato. Dovrà presentarsi dai Carabinieri tre volte alla settimana

01/07/2020

Parchi pubblici comunali, manutenzione e controlli

Predisposto, a Gavardo, un piano di manutenzione e sostituzione delle attrezzature da gioco danneggiate. Da oggi, 1 luglio, i parchi resteranno chiusi nelle ore notturne per prevenire assembramenti ed evitare rumori molesti

01/07/2020

«Lo scenario Gavardo e Montichiari non è affatto la soluzione migliore»

Lo evidenziano due studi realizzati dalle due Amministrazioni comunali e dalle associazioni ambientaliste, inviati al ministero dell’Ambiente come osservazioni per il tavolo tecnico

01/07/2020

«Dannoso per il Chiese, inefficace per il Garda»

Anche per lo studio realizzato dai comitati e dalle associazioni ambientaliste mette in luce tutte le criticità del bacino del Chiese come possibile corpo recettore, ma anche che non è la soluzione migliore per lo stesso lago

29/06/2020

Gavardo, arrestato per detenzione di materiale pedopornografico

La segnalazione da parte di Google e di un'agenzia statunitense che si occupa di bambini scomparsi e sfruttati ha permesso alla Polizia Postale di Brescia di fermare un uomo in possesso di circa 800 tra immagini e video ritraenti minori

28/06/2020

Scarpe, scarpù e scarpulì

Alcune settimane fa ci ha lasciati Aristide Fontana, che ha fatto il calzolaio per una vita. Lavorava in via Gosa con suo fratello “Giovannino” e Gianni Tebaldini, che abita a Prevalle ed è nipote della Gina Tortelli. Conosco la figlia Clara, una maestra simpatica e molto preparata