31 Luglio 2020, 15.38
Gavardo Prevalle Muscoline
Maxi depuratore del Garda

Tavolo tecnico rinviato a settembre

di Cesare Fumana

È giunta proprio stamattina la lettera del ministero dell’Ambiente che accoglie la richiesta dei sindaci del Chiese di rimandare la riunione conclusiva del tavolo tecnico per il progetto depurazione del Garda


C’è voluta una lettera perentoria dei sindaci del Chiese Davide Comaglio (Gavardo), Giovanni Benedetti (Muscoline), Damiano Giustacchini (Prevalle) e Marco Togni (Montichiari) per ottenere un rinvio del tavolo tecnico previsto per oggi.

Proprio ieri, giovedì 30 marzo, dopo che c’era stato un rinvio a questa mattina, 31 luglio, il sindaco di Montichiari ha chiamato più volte la dirigente del ministero che si occupa della questione senza riuscire a contattarla.

Per questo, sentiti gli altri sindaci ha scritto una lettera, ribandendo la richiesta del rinvio del tavolo tecnico a dopo il 15 di agosto, visto i tempi stretti con i quali sono giunte le controosservazioni relativi gli studi tecnici inviati dai sindaci e dalle associazioni ambientaliste.

«Dopo aver avuto un confronto con i colleghi sindaci, ci teniamo a precisare che:
- in data 25 giugno abbiamo fatto pervenire le nostre osservazioni al Tavolo Tecnico così come richiesto;
- in data 2 luglio il Ministero ha richiesto agli enti interessati di inviare le controdeduzioni alle nostre osservazioni entro il giorno 13 luglio;
- in data 23 luglio (10 giorno dopo) riceviamo la vostra comunicazione di riunione del tavolo tecnico per 29 luglio;
- in data 28 luglio riceviamo comunicazione del rinvio del Tavolo Tecnico al 31 luglio e contestualmente riceviamo le osservazioni formulate da gli altri enti (Garda Ambiente, Acque Bresciane, ATO Brescia, ATO Verona, Regione Lombardia)».

«Non capiamo – proseguono i sindaci – come possa il Ministero ritenere congrui solo 3 (tre) giorni affinché possiamo prendere visione, studiare, approfondire le controsservazioni prodotte dagli altri enti.
Lo riteniamo un tempo assolutamente insufficiente e ci chiediamo per quale motivo, pur avendole ricevute già in data 13 luglio, il Ministero abbia aspettato fino al giorno 28 luglio ad inviarcele.
Si sta parlando di un’opera del valore di 220 milioni di euro e di un impatto devastante su una comunità vastissima che per decenni avrà ripercussioni sul territorio.
Ci spiace quindi constatare la mancata sensibilità da parte del Ministero, che ci dispiacerebbe constatare essere segno evidente di una scelta politica già determinata al di là dell’apertura di facciata data con il Tavolo Tecnico».

«Oltremodo – concludono i 4 primi cittadini, come ribadito, siamo a fine luglio, noto periodo di ferie, che solitamente le persone programmano per tempo e potrebbero trovarsi anche in zone dove la connessione internet non è presente.
Risentiti i tecnici da noi incaricati ribadiamo quindi la loro impossibilità a presenziare al Tavolo Tecnico e certi della sensibilità del sig. Ministro che ci legge per conoscenza, siamo nuovamente a richiede pertanto gentilmente di rinviare la riunione dopo il 15 agosto, in data che vorrete stabilire».

Alla fine, giusto questa mattina, è giunta dal ministero la lettera di rinvio: «Con riferimento alla riunione conclusiva del tavolo tecnico prevista per il giorno 31 luglio, si rappresenta che, stante la comunicata impossibilità a partecipare dei tecnici incaricati dai Comuni, la stessa è rinviata al giorno 2 settembre p.v. alle ore 10.00 in modalità videoconferenza».


Vedi anche
06/03/2020 10:14

Sindaci: «Incontro al ministero da rinviare» È stato convocato per lunedì prossimo, 9 marzo, a Roma il tavolo tecnico sull’impatto ambientale del maxidepuratore del Garda sul Chiese, ma i sindaci chiedono un rinvio per l’emergenza Coronavirus

01/09/2020 10:06

«Necessario potenziare l'impianto di Peschiera» Lo ribadiscono, alla vigilia dell'incontro conclusivo del tavolo tecnico, i sindaci del Chiese, che chiedono di accantonare l'ipotesi del maxi depuratore a Gavardo e Montichiari. I sindaci del lago: “Subito un verdetto, si scongiuri il disastro ecologico”

10/03/2020 10:08

Rinviato il primo incontro del tavolo tecnico La riunione avrebbe dovuto svolgersi ieri in teleconferenza, ma all’ultimo momento è stata rimandata, accogliendo la richiesta dei sindaci del Chiese, in questo momento troppo impegnati a fronteggiare l’emergenza coronavirus per prepararsi adeguatamente

04/06/2020 09:38

«Compatti, determinati e in prima linea per contrastare l'opera» Questa la dichiarazione d'intenti dei sindaci del Chiese dopo la riunione post tavolo tecnico con il Ministro dell'Ambiente Costa sul progetto del doppio depuratore del Garda. In preparazione i documenti da inviare a Roma

23/05/2020 09:00

Convocato per il primo giugno il tavolo tecnico I sindaci di Gavardo e Montichiari hanno nominato i rappresentanti per i Comuni dell’asta del Chiese e richiesto di partecipare loro stesso con i rappresentanti delle associazioni ambientaliste



Altre da Gavardo
26/09/2020

Da Gavardo Ideale un esposto sulle criticità del maxi depuratore

Il Gruppo di Minoranza “Gavardo Ideale” Centrodestra intende predisporre un esposto al Ministero dell'Ambiente e agli altri enti coinvolti per contribuire alla battaglia dei Comitati ambientalisti e ribadire la contrarietà alla realizzazione del depuratore sul Chiese

25/09/2020

Depuratore, i sindaci convocano la Conferenza dei Comuni

L'Ufficio d'Ambito ha ricevuto in data odierna un'ulteriore richiesta, tramite lettera, da parte dei sindaci di ben 50 Comuni bresciani. Obiettivo la convocazione della conferenza in cui presentare una mozione che fissa tre punti fondamentali

24/09/2020

A scuola con gli antichi Romani

Ancora pochi posti disponibili per l'iniziativa organizzata dal Museo Archeologico valsabbino per far conoscere ai bambini come si studiava ai tempi degli antichi Romani. Appuntamento questa domenica, 27 settembre

24/09/2020

Depuratore, la Cabina di Regia conferma Gavardo

Il maxi depuratore sul fiume Chiese si farà, a cominciare dall'impianto di Gavardo. È quanto deciso dalla Cabina di Regia, che non avrebbe rilevato criticità tali da compromettere la validità del progetto

24/09/2020

Chi ben comincia...

Come sta andando a Gavardo, a meno di un mese dall’ingresso del Corpo di polizia municipale nell’Aggregazione della Valle Sabbia?

23/09/2020

Tutto da solo

Una distrazione all’origine dell’uscita di strada di un’auto, lungo la Sp 26 a Gavardo. Altri due incidenti ieri a Sabbio e Roè Volciano

23/09/2020

Il grande flagello che ha colpito Brescia e Bergamo

In occasione della giornata Giornata Nazionale delle Biblioteche sabato la presentazione del libro inchiesta del giornalista e scrittore gavardese Massimo Tedeschi

22/09/2020

Gaia scrive alle istituzioni bresciane

Il comitato Gaia (Gavardo Ambiente Informazione Attiva) ha scritto una lettera aperta per chiedere al Governo i 45 milioni di euro perché la depurazione continui a Peschiera

21/09/2020

Fronte del «no», i sindaci raccolgono adesioni

In vista della riunione della Cabina di regia i sindaci dell'asta del Chiese puntano ad un ulteriore aumento delle adesioni per la convocazione della conferenza dei sindaci nell'Ufficio d'Ambito

20/09/2020

Amici scrittori

Gavardo è da sempre una fucina di scrittori. Sono così numerosi che per citarli tutti ci vorrebbe un libro intero. Alcuni ho avuto la fortuna di conoscerli personalmente...