Skin ADV
Lunedì 20 Gennaio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Duomo di Orvieto

Duomo di Orvieto

by Vanna



18.01.2020 Bagolino Anfo

19.01.2020 Salò Garda

19.01.2020

18.01.2020 Gavardo

19.01.2020 Bagolino

18.01.2020 Gavardo

18.01.2020 Agnosine Odolo

19.01.2020 Gavardo Vallio Terme Serle Paitone Prevalle Valsabbia Provincia

19.01.2020 Provaglio VS

19.01.2020 Val del Chiese






31 Ottobre 2019, 06.46
Gavardo Vallio Terme
Cronache

Tesio, restano gli interrogativi

di val.
Se le grida udite da Caschino erano di nonna Elisa, lunedì pomeriggio, la donna ancora non era precipitata nel canalone. Troppo gravi le ferite riportate nella caduta

E’ ancora vivo in Valle Sabbia lo sconcerto per la tragica scomparsa di Elisa Bersanelli, la donna di 80 anni di Castelnuovo del Garda che si è persa nel bosco del Tesio ed è stata ritrovata due giorni dopo in un dirupo, ormai senza vita.
E come sempre accade in questi casi ci si chiede se non era possibile fare di più per evitarle la terribile dipartita.
Probabilmente no.

La macchina dei soccorsi, purtroppo collaudatissima su queste montagna, si è mossa presto, veloce ed efficiente, senza tralasciare nessuna traccia.
E’ stata presa sul serio anche l’indicazione della signora Tiziana, Titti per tutti coloro che la conoscono, che nel tardo pomeriggio di lunedì ha raccontato di aver udito grida d’aiuto provenire dal bosco.
Casa sua si trova in località Bait a Caschino di Vallio Terme e guarda proprio in direzione del Tesio, con la recinzione della base Nato di Cariadeghe nella parte più alta, lungo il crinale.

Proprio lì si sono da quel momento concentrate le ricerche
, che il giorno dopo hanno portato al ritrovamento del cadavere, a quasi due chilometri dal punto dove era stata vista l’ultima volta e a poche centinaia di metri da Caschino.

«Ero certa di aver sentito quella voce già alle quattro del pomeriggio, ma l’elettricista che stava sistemando un lampione nel giardino diceva che lui non sentiva nulla. Piena di dubbi ho lasciato perdere, non volevo lanciare un falso allarme – ci ha raccontato Titti, ancora il lunedì sera, mentre osservava con grande apprensione le torce dei soccorritori in ricerca sparse per tutto il versante -. Poi l’ho sentita di nuovo e questa volta il grido d’aiuto l’ha udito anche mio marito. L’ho chiamata a mia volta e lei mi ha risposto. Si capiva la direzione, non la distanza».

A quel punto Titti ha rotto gli indugi lanciando l’allarme
.
Le grida d’aiuto si sarebbero poi alzate dal fitto della vegetazione ancora per un po’, udite anche dai primi soccorritori arrivati sul posto.
Ma aveva già cominciato a far buio, poi a piovere.

Già nella notte, seguendo le indicazioni di Titti, le squadre erano arrivate poco lontano dal punto dove l’avrebbero poi ritrovata il giorno dopo, quando ormai era troppo tardi.

Ma era proprio di Elisa quella voce? Il dubbio, se c’è, è destinato a rimanere tale.
Non è stata infatti disposta l’autopsia e il decesso viene fatto ufficialmente risalire al momento della constatazione di morte da parte del medico legale.

Quelle grida però, se erano le sue, sono state lanciate prima della caduta nel canalone, dove la donna avrebbe rimediato ferite mortali.
Ieri sera la salma è stata traslata a Castelnuovo.

Già fissata la data dei funerali:
sabato alle 14:30 a Pacengo di Lazise.
Poi la sepoltura a Cavalcaselle.

Invia a un amico Visualizza per la stampa








Vedi anche
30/10/2019 07:03:00
Ritrovata proprio sopra Caschino L'eventuale esame autoptico sulla salma della donna di 80 anni scomparsa sul Tesio e recuperata in un canalone al confine fra Gavardo e Vallio, potrebbe confermare che erano sule le grida d'aiuto udite arrivare dal bosco nel pomeriggio di lunedì


01/11/2018 11:55:00
Ritrovata Ananta, sta bene Si era persa nella zona del Tesio dove era arrivata lunedì per trascorrere qualche ora nel silenzio, in mezzo alla natura.
Aggiornamento venerdì h 7:00


28/10/2019 07:24:00
Ricerche ancora senza esito Si è fatto nuovamente buio e di nonna Elisa, dispersa sul Tesio dal tardo pomeriggio di domenica, ancora nessuna traccia.
Aggiornamento ore 22:50



29/10/2019 06:45:00
Sul Tesio ricerche ancora vane Poco meno di cento, fra volontari e professionisti del soccorso, anche nella giornata di ieri hanno scandagliato le pendici del monte Tesio, a Gavardo, in cerca di nonna Elisa


29/10/2019 17:35:00
Dispersa sul Tesio, recuperato il corpo senza vita Dopo due giorni di ricerche, questo martedì pomeriggio è stata rinvenuto il cadavere dell’80enne di Castelnuovo del Garda scomparsa domenica sul monte di Gavardo



Altre da Gavardo
19/01/2020

Ecomuseo del Botticino, la linea guida è la passione

Quella per il territorio, per l’arte e per l’ambiente. Per i prossimi tre anni il progetto “Appassionarsi” darà voce ai ricordi e ai racconti della comunità, valorizzando la cultura locale e costruendo una memoria collettiva


18/01/2020

Gavardo ricorda il bombardamento

Nel 75° anniversario della strage, che coincide con i Giorni della Memoria, l’Amministrazione comunale gavardese organizza una serie di iniziative per ricordare quel 29 gennaio 1945, una data che ha segnato indelebilmente la storia del paese


18/01/2020

Volontari in missione dai bimbi Saharawi

La settimana scorsa un gruppo di volontari di Rio de Oro Gavardo Onlus e Fondazione SIPEC è partito per la prima missione del 2020 nei campi profughi del deserto del Sahara. Obiettivo il monitoraggio dei progetti avviati


17/01/2020

Cofinanziato il progetto «Un unico pianeta»

Realizzato dall’Istituto “G. Bertolotti” di Gavardo, il progetto è finanziato per il 50% da Fondazione Comunità Bresciana con l’unico vincolo di reperire la somma rimanente tramite donazioni


16/01/2020

«Appassionarsi», per una consapevolezza ecomuseale

Il progetto che farà da linea guida a Ecomuseo del Botticino per i prossimi tre anni sarà presentato a tutti questo sabato, 18 gennaio, a Prevalle. Obiettivo la valorizzazione del territorio, questa volta in chiave artistica e spirituale


15/01/2020

«Nessuno ce lo Chiese»

Anche domenica scorsa, a fornire la colonna sonora alla grande manifestazione contro il progetto del depuratore delle fogne dei comuni gardesani a Gavardo c'era l'ironia del collettivo musicale "Musicolinesi" di Muscolin&Ambiente


15/01/2020

Biblioteca di Gavardo, apertura il sabato mattina

Si amplia l’orario di apertura della biblioteca comunale “E. Bertuetti” per consentire una maggiore fruizione della struttura, punto di riferimento dell’Area Cultura del comune

14/01/2020

Una manifestazione di successo

Tanta gente e una presenza istituzionale importante alla manifestazione di domenica a Gavardo e Prevalle: la voce dei protagonisti
• VIDEO

13/01/2020

Non puoi presentarti alla visita? Cancella l'appuntamento

Una campagna di comunicazione quella avviata da Asst del Garda per ricordare di cancellare gli appuntamenti nel caso non ci si possa presentare per evitare di allungare le liste di attesa

13/01/2020

La lotta al maxi «deturpatore» non si ferma

Una protesta pacifica ma incisiva quella indetta ieri dalle associazioni ambientaliste per contrastare il progetto dei due depuratori del Garda a Gavardo e Montichiari. In corteo tra canti e slogan più di mille cittadini



 
Eventi

<<Gennaio 2020>>
LMMGVSD
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia