Skin ADV
Lunedì 16 Settembre 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    










21 Marzo 2019, 17.53
Gavardo Valsabbia
Depuratore del Garda

A mediare sarà la Regione

di val.
Non ha un ruolo specifico in materia, ma sarà Regione Lombardia a mettere tutti gli attori attorno a un tavolo per analizzare nei particolari una soluzione possibile alla depurazione del Garda. L'ha dichiarato l'assessore Foroni

«Convocare un nuovo tavolo con tutti i consiglieri regionali del territorio, i rappresentanti di 'Acque Bresciane' e i tecnici per un approfondimento di tipo tecnico, al fine di ottenere tutti i chiarimenti, dipanare ogni dubbio e valutare ogni possibile ipotesi, risultati poi da estendere a tutti gli attori».

E' quanto stabilito oggi in merito al progetto del depuratore del Garda al termine dell'interlocuzione che si è svolta a Palazzo Lombardia, a Milano, tra l'assessore al Territorio e Protezione civile Pietro Foroni, il presidente della Provincia di Brescia Samuele Alghisi e i consiglieri regionali in rappresentanza dei territori bresciano e mantovano.

A metà aprile, all'Ufficio territoriale regionale di Brescia, si terrà un tavolo tecnico presieduta dall'assessore Pietro Foroni, che, nonostante Regione Lombardia non abbia una diretta competenza sulla questione, ha confermato la propria disponibilità a proseguire l'azione di raccordo, mancata a livello provinciale.

«Da parte di Regione Lombardia è stato ribadito l'impegno concreto a un lavoro di coordinamento che possa essere utile a tutto il territorio interessato dalla questione - si legge in una nota diffusa da Lombardia Notizie -. Regione Lombardia non ha un potere sostitutivo o di veto in materia.
Siamo tuttavia di fronte a un'opera che aspetta di vedere la luce da ormai troppo tempo e non è assolutamente più in grado di sopportare lungaggini di alcun tipo: il nostro impegno sarà quello di accompagnare gli attori verso una progettualità chiara e che non lasci spazio a dubbi».

L'ipotesi di realizzare la depurazione di una parte dell'impluvio del Garda a Gavardo, insomma, dopo aver pompato in Valle Sabbia i reflui, è ancora da vagliare e le soluzioni potrebbero essere diverse da quelle fino ad ora prospettate.

Staremo a vedere.

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID80063 - 21/03/2019 20:05:08 (robvi) Complimenti ad Alghisi ...
... bella figura !


ID80064 - 22/03/2019 07:54:20 (Filippo Grumi) certificato
messo nero su bianco che a ritardare l'opera non sono i cittadini che giustamente protestano contro le decisioni calate dall'altro ma l'inadeguatezza di chi occupa certi posti solo per appartenenze politiche e non per competenza o merito. Altri due mesi persi accampando scuse invece che per migliorare il progetto o verificare possibili alternative. Speriamo in uno scatto d'orgoglio.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
13/04/2019 10:00:00
Depuratore del Garda, il tavolo tecnico
Convocato giovedì scorso dall’Assessore regionale al Territorio Pietro Foroni, l’incontro per fare il punto sulla situazione ha visto la presenza di numerosi attori coinvolti, ma non quella dei sindaci del bacino del Chiese 


01/09/2018 07:00:00
100 milioni per la depurazione del Garda Lo comunicata la presidente della Comunità del Garda on. Mariastella Gelmini invitando gli enti preposti ad individuare quanto prima dove realizzare il depuratore

14/06/2019 08:07:00
E la Regione? «Chi ha rappresentato Regione Lombardia in occasione del vertice romano sulla depurazione del Garda?». Se lo chiede il Consigliere Gianantonio Girelli, che nel merito ha presentato un'interrogazione


03/02/2019 09:56:00
Un depuratore «per» il Garda Gentilissimo Direttore, con la presente sono a condividere con Lei e con i suoi lettori la mia grande preoccupazione per la piega che ha ormai assunto il dibattito attorno al tema della depuratore “per il Garda” (non del depuratore “del Garda”!)...

16/03/2019 08:00:00
Depuratore del Garda, si comincia da Gavardo Il presidente Alghisi ha convocato in Broletto i sindaci del bacino del Chiese per illustrare loro il progetto definitivo del doppio depuratore. Il primo impianto sorgerà a Gavardo, con grande amarezza da parte dei sindaci e dei comitati ambientalisti, che però non si arrendono 



Altre da Valsabbia
16/09/2019

Controlli notturni

Patenti ritirate, multe, un fuggitivo… il controllo serale/notturno da parte degli agenti della Locale della Valle Sabbia ha prodotto dei risultati. Si farà ancora

13/09/2019

Walter Benetelli, l'eccellenza nella pittura

Conosciuto non solo nell’originaria Valle Sabbia ma anche su scala nazionale, il maestro d’arte di Barghe è autore di veri e propri capolavori raffiguranti la vita e la bellezza  (3)

13/09/2019

Lo Spaccadischi... sotto l'ombrellone

Ecco una selezione di eventi, concerti e spettacoli in programma per questo weekend di metà settembre in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e in provincia

12/09/2019

Sport e motori

Scopri Nuova Renault Clio e vieni a conoscere i giocatori della FeralpiSalò. Da Manelli a Gavardo, sabato 14 e domenica 15 settembre

12/09/2019

Con Valsir a Misano per il MotoGp

Valsir tifa Ducati e questa domenica, 15 settembre, porterà 1000 persone tra collaboratori e famigliari al circuito di Misano Adriatico, regalando loro una giornata di grande sport e passione   (1)

12/09/2019

Le Prealpi bresciane approdano a IT.A.CÀ

La Valle Sabbia e la Valle Trompia, unite dal progetto Valli Resilienti, al Festival del turismo responsabile in corso a Brescia dal 13 al 15 settembre 2019 per scoprire luoghi e culture attraverso itinerari a piedi e a pedali

11/09/2019

Maxi depuratore, le preoccupazioni rimangono

L’incontro tecnico dei sindaci dell’asta del Chiese con Ato e Acque Bresciane non ha dato esito soddisfacente. I primi cittadini si preparano a realizzare un progetto alternativo  (2)

11/09/2019

Hackathon al FabLab

Nell'ambito del progento "SuperAbile", presso il Fablab Valle Sabbia nel weekend del 21 e 22 settembre si terrà una "maratona di progettazione"

11/09/2019

Apertura straordinaria dell'Ufficio Caccia

In vista dell’apertura della stagione venatoria, per agevolare il ritiro del porto d’armi,l’apposito ufficio della Questura di Brescia sarà aperto anche venerdì 13 e sabato 14 settembre

11/09/2019

A Salò arriva il capitano Luca Starace

Starace prende il posto del maggiore Alessandro Firinu, trasferito ad Ancona dove ha assunto il comando del Nucleo Investigativo

Eventi

<<Settembre 2019>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia