07 Novembre 2019, 07.40
Idro Lavenone
Servizi

Idro: le Poste traslocano a Lavenone

di red.

Causa lavori nell’edificio comunale che le ospita, da questo giovedì mattina, le Poste di Idro sono state trasferite nell’ufficio di Lavenone, potenziato per l’occasione. Situazione transitoria

 
L’Amministrazione comunale di Idro, per la verità, aveva predisposto una sistemazione provvisoria al civico 12 di via San Michele, a poca distanza da dove sono stati ubicati fino a ieri, ma i locali devono essere ancora adattati al nuovo utilizzo.

Ci vorrà del tempo e intanto sarà Lavenone ad ospitare gli idrensi bisognosi di recarsi allo sportello, al civico 97 di via Nazionale, dal lunedì al venerdì dalle 8:20 alle 13:45, il sabato con la chiusura anticipata alle 12:45.

Sarà invece assicurato regolarmente il servizio di recapito
.

Il tutto in attesa che l’ufficio postale possa rientrare nei locali ricavati all’interno dello stabile del nuovo municipio.

.in foto l'ublicazione dell'Ufficio postale di Lavenone





Vedi anche
04/07/2015 08:37

Trasloco provvisorio Non sono mancati momenti di tensione, malumori e reciproche accuse di preconcette prese di posizione, in occasione dell'assemblea di giovedì scorso per parlare dell'imminente trasloco del municipio vobarnese

08/02/2020 08:00

Sede provvisoria per l'Ufficio postale Hanno riaperto nella nuova sede provvisoria di via San Michele 12 le Poste di Idro, che per qualche mese si erano trasferite a Lavenone

19/04/2019 07:42

In missione sociale Impegnata in un progetto immobiliare a vantaggio di tanti Comuni "a bassa intensità abitativa", Poste Italiane ha consegnato alla comunità vestonese un'area urbana in Via Marconi. E' la seconda operazione del genere in Italia, dopo Lampedusa

18/10/2015 08:31

Il ritocchino ai francobolli Aumentate dal primo ottobre le tariffe per spedire lettere e cartoline con Poste Italiane: l'importo base è salito da 80 centesimi a 95. Ecco tutte le novità e le tariffe

23/05/2010 07:10

Senza un perchè Brutta avventura nel primo pomeriggio di sabato per un motociclista cittadino che stava percorrendo la 237 del Caffaro fra Idro e Lavenone.



Altre da Lavenone
12/09/2020

Un video tour tra le vie di Lavenone

Il piccolo Comune montano valsabbino ha conquistato il travel blogger bresciano Gio Del Bianco, che ha girato un video in cui racconta la sua esperienza di viaggio e l'incontro con i ragazzi del progetto Labis di Co.Ge.S.S.
•VIDEO

29/08/2020

Rientro al buio

Partiti troppo tardi per raggiungere la meta che si erano prefissati, sono stati sorpresi dalle tenebre a pochi chilometri dalla “base"

28/08/2020

«A macchia di barolo»

Nuova distribuzione dei fondi per i Comuni di confine, quella mediata a Brescia, che premia anche i Comuni “di seconda fascia”

22/08/2020

Anche Frapporti in gara ai Nazionali

ll ciclista professionista di Lavenone Marco Frapporti partecipa, questo fine settimana, ai Campionati Nazionali come corridore del team Vini Zabù - KTM

06/08/2020

Tamponamento davanti alla CPF80

Ad avere la peggio il conducente 72enne di una Yamaha, finito a terra dopo lo scontro. Chilometri di coda lungo la 237 del Caffaro

06/08/2020

Nuova piastra polivalente e nuovo marciapiede

Sono le due opere che saranno realizzate a Lavenone con i fondi regionali per il rilancio economico e produttivo post pandemia, ma in cantiere c'è dell'altro

03/08/2020

Vento forte ed energia

Un albero caduto sulla linea elettrica che affianca Via del Tram a Lavenone, ha tolto nottetempo energia elettrica a gran parte dell’abitato di Idro

23/07/2020

Giorgio Montini e Pietro Bonomi

Nella corrispondenza epistolare fra Giorgio Montini ed il figlio Giovan Battista, il futuro papa Paolo VI, anche il riferimento ad una famiglia di Lavenone. Una "chicca" riportata dal nostro Guido Assoni

21/07/2020

Taglio di strada

Esce con la Panda da una strada privata, senza accorgersi dell’arrivo dello scooter. Inevitabile l’urto

19/07/2020

Lavenone, buoni lavoro per le famiglie

Superata l'emergenza sanitaria ora gli strumenti di sanificazione degli ambienti vengono impiegati per la Rocca d'Anfo. Per il sostegno delle famiglie un apposito bando per buoni lavoro