Skin ADV
Giovedì 21 Settembre 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


L'alba sul mar...

L'alba sul mar...

di Antonella Di Simine



19.09.2017 Vobarno

19.09.2017 Gavardo Vallio Terme Villanuova s/C

19.09.2017 Lavenone

19.09.2017 Vobarno

20.09.2017 Vestone Barghe Valsabbia

19.09.2017 Odolo

20.09.2017 Idro

20.09.2017 Prevalle

20.09.2017 Valtenesi

20.09.2017 Sabbio Chiese






14 Novembre 2014, 07.08
Idro Valsabbia
Dal Perlasca

Next stop Berlin

di III A
Grazie all’opportunità offertaci dalla nostra scuola, nell’ambito del progetto “Un treno per l’Europa”, il 7 novembre è iniziato il nostro viaggio. Il diario di bordo del Perlasca

Partiti da Brescia con altri studenti della provincia, ci siamo diretti verso Berlino, in occasione del 25° anniversario “dell’apertura del muro”, erroneamente chiamata “caduta”.
Questa barriera infatti non venne immediatamente demolita, bensì furono aperti dei varchi nel perimetro per ricollegare le due parti della città, divisa fisicamente dal 1961.

Durante il tragitto in treno siamo stati coinvolti in attività di dibattito riguardanti l’esposizione del libro di H. Böll “E non disse nemmeno una parola”, letto in preparazione al viaggio d’istruzione.
Il romanzo ci ha proiettato nella realtà tedesca post-bellica, portandoci a comprendere le enormi difficoltà che la Germania ha dovuto affrontare per rinascere, a partire dal 1989. Infatti oggi siamo riusciti a constatare i grandi risultati raggiunti dopo 25 anni.

Giunti a destinazione abbiamo visitato il memoriale dell’Olocausto, una vasta area di oltre 2000 parallelepipedi di calcestruzzo per commemorare gli Ebrei assassinati a Berlino.
Nel tardo pomeriggio, dopo una rapida visita alla città, abbiamo assistito ad una conferenza in cui 3 cittadini, che hanno vissuto l’esperienza della divisione di Berlino, ci hanno raccontato la loro testimonianza diretta,  molto toccante.

Domenica, ricorrenza dell’anniversario, accompagnati da una guida abbiamo potuto apprezzare gli aspetti architettonici e urbani della capitale all’interno della quale convivono due anime profondamente diverse: una ancora legata al suo passato comunista, l’altra moderna e capitalista.
Passeggiando per le vie di Berlino abbiamo notato che, lungo il percorso dove sorgeva muro, sono stati posti dei supporti ai quali erano legati dei palloncini illuminati.
La  sera, durante la cerimonia ufficiale, sono stati liberati per simboleggiare il senso di rinascita e coesione avvenuto dopo l’apertura dei confini.

Più di un milione di persone erano presenti a questo evento, tutti fianco a fianco: alcuni ridevano, altri erano commossi, altri ancora brindavano…
Pur non avendo vissuto il 9 novembre 1989, poiché non eravamo nati, lo spirito di aggregazione in quel momento ci ha coinvolto emotivamente.

La mattina successiva ci siamo recati al museo ebraico.
Edificio atipico dal punto di vista strutturale, chiamato “blitz” per la sua forma a fulmine.
Qui abbiamo approfondito le nostre conoscenze riguardo le tradizioni e la storia ebraica.

Ci hanno coinvolto particolarmente due stanze: quella dell’installazione delle “foglie cadute” (un corridoio il cui pavimento era interamente ricoperto da dischi in ferro rappresentanti volti umani urlanti) e la torre dell’Olocausto che ha suscitato in noi una particolare angoscia e senso di oppressione.

Il giorno del ritorno, mentre arrivava il treno, guardandoci l’un l’altro ci ha colto un senso di malinconia, poiché nessuno voleva lasciare la città.
È stato un viaggio d’istruzione “epico”, perché non ci siamo limitati alla semplice visita della capitale, ma abbiamo arricchito il nostro bagaglio culturale e in alcuni momenti ci siamo sentiti berlinesi.

Parafrasando Kennedy
“Auch wir sind  Berliner”, “anche noi siamo berlinesi”.

La Classe III A Liceo Scientifico “G. Perlasca” Idro

.in foto: i ragazzi del Perlasca; foglie cadute.


Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
27/01/2016 18:09:00
Porte aperte ai nuovi studenti nella scuola della Valle Sabato 16 gennaio entrambe le sedi del Perlasca hanno dato la possibilità ai nuovi studenti e ai loro genitori di visitare la scuola e di vederla con veste diversa dal solito

11/04/2016 21:21:00
A scuola di lavoro Nelle scorse settimane gli studenti della classe III Amministrazione Finanza e Marketing del Perlasca di Idro/Vobarno hanno partecipato ad un’interessante attività di alternanza Scuola/Lavoro, con la dottoressa Linda Brunori


09/01/2016 09:53:00
Aule fredde, studenti in sciopero Studenti dell’Istituto Perlasca di Idro fuori dalla scuola questa mattina per protestare contro il malfunzionamento del riscaldamento che lascia le aule al gelo

22/03/2017 16:08:00
Scuola lavoro in ospedale Si è da poco conclusa una interessante esperienza formativa che ha portatogli studenti delle classi 4° e 5° A, che frequentano il corso di studi sui Servizi Socio Sanitari nella sede di Idro del Perlasca, in Ospedale a Gavardo

05/05/2016 16:58:00
A scuola di lavoro Il lavoro, questo sconosciuto. Grazie ad una serie di incontri con i responsabili di alcune aziende valsabbine, gli studenti della 3° Amministrazione e Marketing ne hanno approfondito alcuni aspetti




Altre da Valsabbia
20/09/2017

Il 10% del territorio valsabbino a rischio frane

Secondo i dati dell’Ispra sono 8 i Comuni Valsabbini con il territorio più fragile e soggetto a fenomeni franosi, con 1400 abitanti in zone a rischio elevato

20/09/2017

Cambio della guardia al C7

Conclusa l’era governata da Roberto Betta, durata 22 anni, la guida del Comprensorio passa a Roberto Monera

19/09/2017

Quando la formazione corre... sul web

Ellegi Service rinnova il suo sito web. On line si trova una vetrina moderna e completa dei servizi proposti dall’Azienda

17/09/2017

70 anni per Ivars

Più di trecento a Gargnà ieri, per festeggiare i 70 anni dell’Ivars, storica azienda valsabbina fondata da Pietro Giulio Ebenestelli nel 1947 (1)

17/09/2017

A Bione il terremoto fa meno paura

Il piccolo Pietro ha afferrato le forbici e “zac”, con l’aiuto del sindaco Franco Zanotti, ha tagliato il nastro tricolore

16/09/2017

La mia Terra ha buona voce... si sente e si vede

Giunge quest’anno alla settima edizione il concorso letterario proposto da Agape, che per l’occasione si arricchisce di sezione fotografica . Elaborati da consegnare entro la fine di settembre

16/09/2017

«Quello di cui non ho sentito parlare»

Il passaggio dalla cultura del contenuto alla cultura dell’apprendimento. Una disanima filosofico-pedagogica di Giuseppe Biati


15/09/2017

Un videoclip coi Cinelli per la differenziata valsabbina

Charlie e Piergiorgio, nei giorni scorsi, hanno girato fra gli abitanti della Valle Sabbia un videoclip sulla raccolta differenziata, una vera rivoluzione che attende tutti a partire dal prossimo gennaio. Con loro la Comunità montana e i cittadini della valle


14/09/2017

Ecografia 3D/4D in gravidanza

Da questo mese di settembre è possibile effettuare questo tipo di ecografia anche presso il Poliambulatorio Santa Maria di Vobarno

12/09/2017

Serle riparte con lo Sprar

L'Amministrazione comunale di Serle ha deciso di attivare un progetto "Sprar" in luogo del "Cas" ancora presente in via Panoramica. Ne abbiamo parlato col sindaco Bonvicini


Eventi

<<Settembre 2017>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia