Skin ADV
Venerdì 23 Agosto 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    

MAGAZINE


LANDSCAPE


Lago di Mignolo, Maniva

Lago di Mignolo, Maniva

di Aldo Raineri



22.08.2019

22.08.2019 Vallio Terme

21.08.2019 Anfo

21.08.2019 Vobarno

21.08.2019 Vestone

22.08.2019 Bione

22.08.2019 Pertica Bassa Gavardo

21.08.2019 Vallio Terme

21.08.2019 Salò

21.08.2019






05 Luglio 2019, 08.33

L'opinione

Disubbidienza «positiva»

di Rosina
«Condanniamo una donna per avere violato la legge e non la ringraziamo per aver salvato 42 persone».
La differenza fa diritto "positivo" e diritto "naturale"

Antigone è una tragedia di Sofocle, l’opera racconta la storia di una donna che decide di dare sepoltura al cadavere del fratello Polinice contro la volontà del nuovo re di Tebe, Creonte.
Scoperta, Antigone viene condannata dal re a vivere il resto dei suoi giorni imprigionata in una grotta.

Se oggi vi chiedessi di non dare degna sepoltura ad un cadavere quanti di voi riterrebbero moralmente giusto dare seguito alla mia richiesta? E se io fossi il vostro legislatore lo riterreste forse meno ingiusto?
Oggi come allora la nostra moralità si indigna di fronte a leggi che riteniamo moralmente ingiuste.

Norberto Bobbio disse: «le leggi positive, giuste o ingiuste, buone o cattive che siano, sono da ubbidire, perché servono ad attuare valori senza i quali nessuna società potrebbe sopravvivere, come l’ordine, la pace, la certezza, in genere la giustizia sociale».

Ad un diritto naturale che sembra scritto dentro ognuno di noi dal tempo e dalla vita  si contrappone un diritto positivo scritto da un legislatore investito di tale compito che però appare essere a molti come l’unica certezza.
Non sempre il diritto positivo è la positivizzazione, mi perdonerete il gioco di parole, del diritto naturale, e laddove non lo é ci appare come ingiusto. Ogni forma di positivizzazione che non abbia lo scopo primario di enunciare la nostra “legge naturale umana” o che non possa essere interpretata in tal senso dovrebbe essere eliminata.

L’affermazione dei diritti fondamentali come ingrediente imprescindibile di un neo costituzionalismo dovrebbe aver illuminato la via circa l’importanza della dignità umana al di sopra di qualsiasi altro interesse, e quale diritto se non il diritto naturale può difendere la stessa?

Grazie invece alla preminenza del diritto positivo siamo ancora fermamente convinti nella difesa dei confini territoriali e degli interessi economici in un mondo nuovo dove la tecnologia ha virtualmente abbattuto qualsiasi confine.
Crediamo di difendere i nostri confini e così di difendere la nostra economia senza comprendere che probabilmente ciò  che ci salverà in futuro sarà proprio l’apertura ad altre economie ed altre culture.

Condanniamo una donna per avere violato la legge e non la ringraziamo per aver salvato 42 persone.
Quando ci  lamentiamo perché quelle persone salvate non appaiono come estremamente malnutrite è come quando la denuncia di una donna non viene presa sul serio perché non provata con segni di violenza fisici; dunque siamo in un’ era dove il dolore non merita di essere guarito se non è fisicamente particolarmente grave e visibile?

Un mondo dove il diritto positivo sovrasta il diritto naturale è ingiusto a priori perché l’interpretazione della legge dovrebbe sempre tener conto della centralità dell’essere umano e della sua dignità.

Disubbidienza positiva significa disubbidienza alle leggi positive eticamente ingiuste, essa non dovrebbe solo essere un diritto ma un dovere!

Rosina

Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG





Commenti:

ID81031 - 05/07/2019 10:19:37 (Venturellimario)
L’avremmo ringraziata se come da legge ITALIANA li avesse portati dove le era stato detto.Siamo lo zimbello del mondo


ID81032 - 05/07/2019 10:56:39 (Greg)
Ho letto con attenzione l'opinione di Rosina, e se pur in senso lato possa avere una sua validità, trovo che l'intero costrutto applicato alla situazione specifica sia completamente privo di fondamento. Si parla di "disubbidienza civile" e di leggi "eticamente ingiuste".. Ma scusate: chi l'ha stabilito che la leggi violate dalla capitana siano eticamente ingiuste? Forse ingiuste per lei e i suoi sostenitori, tuttavia giuste per me e per molti altri cittadini, oltre che per la stessa legge italiana. Attenzione a dichiarare "un dovere" la disubbidienza civile!


ID81033 - 05/07/2019 11:02:37 (bernardofreddi)
Stiamo freschi, se, in un sistema democratico, tutti quelli che ritengono una legge "moralmente ingiusta" si prendono la libertà di violarla.


ID81034 - 05/07/2019 11:24:51 (Ila77)
Salvini nel 2016 chiedeva ai sindaci della lega di disobbedire alle leggi sulle unioni civili. Nel 2013 contro l'Europa sempre il capitone diceva: disobbedienza e indipendenza sono le mie parole d'ordine.Immagino che all'epoca vi foste indignati verso il vostro idolo invitandolo a rispettare le leggi Italiane, la Patria, gli Italiani!!!


ID81035 - 05/07/2019 11:28:45 (Greg) Ila77
La risposta alla tua domanda, per quello che mi riguarda, è si.


ID81036 - 05/07/2019 11:48:09 (criticone) ragioniamo sempre a senso unico...
Si vuole continuare ad interpretare che non si volevano salvare, quando invece la situazione è ben diversa. Vengono imposte delle regole, vanno rispettate. Punto. Chi ha mai detto che non li si voleva salvare? Perché non ha puntato verso Malta, Francia o Spagna? Se lo chieda prima di puntare il dito. Tutti paladini dell'Europa e poi fanno finta di niente quando l'Europa non muove un dito.


ID81040 - 05/07/2019 13:12:52 (Greg) Ila77
... e di rimando ti chiedo: ma tu hai manifestato tutta la tua indignazione quando nel 1997 il governo PD faceva speronare (e a volte affondare) dalla Guardia Costiera le imbarcazioni di profughi provenienti dai Balcani? Oppure in quel caso le leggi italiane andavano rispettate..


ID81043 - 05/07/2019 15:19:56 (anfobs) PER I CREDENTI.. (QUELLI VERI)
Dal Vangelo di Matteo.Venite, benedetti del Padre mio, ricevete in eredità il regno preparato per voi fin dalla creazione del mondo, perché ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere, ero straniero e mi avete accolto, nudo e mi avete vestito, malato e mi avete visitato, ero in carcere e siete venuti a trovarmi». Allora i giusti gli risponderanno: «Signore, quando ti abbiamo visto affamato e ti abbiamo dato da mangiare, o assetato e ti abbiamo dato da bere? Quando mai ti abbiamo visto straniero e ti abbiamo accolto, o nudo e ti abbiamo vestito? Quando mai ti abbiamo visto malato o in carcere e siamo venuti a visitarti?». Ed Egli risponderà loro: «In verità io vi dico: tutto quello che avete fatto a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l'avete fatto a me


ID81044 - 05/07/2019 16:16:13 (Domenico69) Attenzione
Ila77 nel 2013 e nel 2016 tu eri per disobbedienza come diceva salvino o lo sei solo adesso? Mi ripeto la faccenda dell'immigrazione è un "problema" ma non sottovalutare ma non da pensare di risolvere con gli slogan o la facile propaganda e in questo mi sa che lega pd 5s F.I sono tutti sulla strada sbagliata. Lasciamo stare poi la chiesa romana e i cattolici i genere che se dovessero vivere il vangelo come lo predicano avrebbero molto più problemi interni e di coscienza che altro


ID81046 - 05/07/2019 17:38:10 (bernardofreddi)
Con tutto il rispetto, se dovessimo prendere sul serio il Vangelo, non dureremmo due mesi.


ID81049 - 05/07/2019 21:38:56 (Tc) ...
E intanto in Bulgaria fanno un bel muro al confine con la Turchia,Francia li respingono alla frontiera italiana ed in Germania li ''catturano'' ,li addormentano e li spediscono con biglietto solo andata per Roma...quanti disubbidienti europei che ci sono...e quanta ipocrisia...amen.


ID81094 - 09/07/2019 09:48:17 (gvx)
LE LEGGI VANNO RISPETTATE SEMPRE ....... e' la base della convivenza civile ...senza il rispetto e' il caos



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
26/02/2019 06:57:00
Il diritto di sputare A cosa serve l’ideologia se uccide il senso critico? Portare avanti un’idea non equivale a tifare, e tifare non equivale mai a ragionare

03/10/2009 07:00:00
Vobarno vara il Piano per il diritto allo studio Stanziati più di 600mila euro per il diritto allo studio a favore degli istituti scolastici, degli alunni e delle famiglie.

03/08/2013 12:29:00
L'abuso del diritto nuovi confini per l'«abusi del diritto», che non è sempre reato. Così almeno hanno stabilito i giudici della Cassazione in un recente pronunciamento

19/09/2015 15:09:00
Duecentomila euro per il diritto allo studio Il consiglio comunale di Muscoline ha approvato all’unanimità il piano di diritto allo studio che accoglie tutte le richieste inoltrate dalle scuole e mantiene inalterati i servizi alle famiglie

26/10/2016 11:06:00
Mezzo milione per il Diritto allo studio Il più ricco per numeri, contenuti e qualità degli ultimi anni il Piano per il Diritto allo studio, approvato dall’amministrazione comunale di Serle che stanzia risorse per le scuole e gli studenti serlesi



Altre da Lettere
11/08/2019

Precisazione gruppi Fare e Crescere Insieme

Una precisazione dei gruppi della minoranza in consiglio comunale a Storo in merito a un incontro sulle prossime elezioni riportato in un nostro articolo

09/08/2019

Casapound in municipio, l'Amministrazione risponde

A stretto giro di posta il sindaco di Prevalle Damiano Giustacchini risponde ai rilievi dell'Anpi in merito alla decisione di concedere l'uso dei locali alla formazione politica di estrema destra
(18)

06/08/2019

Morirò il 99/99/9999

Ciao, sono Mario Trudu, sono nato l'undici marzo del 1950 ad Arzana in Sardegna ed ho poche cose certe nella vita, tranne una: morirò il 99/99/9999. (2)

05/08/2019

Abbiamo bisogno di politiche costruttive, non distruttive

Si è concluso il viaggio nella realtà dei numeri di Cisl e Anolf che «smonta i luoghi comuni e le tante bugie che vengono usate per fare degli immigrati il problema dei problemi»

04/08/2019

Commenti, commenticchi e sproloqui

Egregio Direttore, Sono dispiaciuto che la mia lettera abbia provocato un indegno attacco a Lei e alla Sua iniziativa editoriale... (41)

02/08/2019

Capitan Sfracassa resto del Mondo 0 a 4.

Finisce con un’altra cocente sconfitta e sconfessione della linea dura del Ministro degli Interni anche la vicenda della Motonave della Guardia costiera Gregoretti, che finalmente ha avuto l’autorizzazione a sbarcare migranti ancora a bordo soccorsi in mare (27)

01/08/2019

Rockerellando, interviene anche la Rete Fésstival

Il sodalizio che riunisce i Festival indipendenti bresciani, unito a KeepOn Live, scrive al sindaco di Toscolano Maderno chiedendo chiarimenti su quello che viene ritenuto "un precedente di enorme gravità"
(1)

28/07/2019

Ciao Diego

Sabato 27 i famigliari e gli amici hanno dato l’ultimo commiato a Diego Bresciani, conosciuto da tutti a Prevalle.

25/07/2019

Ospedale Provinciale "Chiese - Garda Nord" Vs Depuratore del Garda

Egr. Direttore, in questi mesi, specialmente nelle ultime settimane, vedo con frequenza un acceso dibattito sui giornali, e non solo, in merito alla ventilata ipotesi di...
(3)

24/07/2019

In lutto per Pierangela

E' scomparsa dopo breve malattia Pierangela Tonni, lasciando un vuoto difficile da colmare nella comunità alla quale apparteneva, quella di Carpeneda. Ne scrivono per i Cantori della Stella Beppe Valdini, ma ne scrive anche il "nipote" Massimiliano
(2)

Eventi

<<Agosto 2019>>
LMMGVSD
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia