05 Novembre 2019, 06.59
Odolo
Lavori pubblici

E' bassa, ma crescerà

di val.

Proseguono i lavori per la realizzazione della nuova palestra di Odolo. La struttura è inserita in un Polo sportivo che mira a coinvolgere l'intera Conca d'Oro. E ci sarà anche una "app"


Mira ad essere “comprensoriale”, il Centro sportivo che si sta meglio definendo lungo via Praes a Odolo e che sarà pienamente operativo già nell’estate del 2020.
Un campetto di calcio, campi da tennis, il bocciodromo...

Fiore all’occhiello sarà la nuova palestra
che presto sostituirà quella edificata negli anni Settanta del secolo scorso, tutta vetro e lamiera, poco o per nulla efficiente dal punto di vista energetico e anche strutturale.

La vecchia struttura, nella quale si moriva dal caldo in estate mentre non c’era verso di riuscire a riscaldarla a dovere d’inverno, è stata abbattuta nelle scorse settimane.

Già è abbozzata quella nuova,
che sulla struttura base in calcestruzzo piazzerà campate in acciaio da 40 metri e sarà coibentata a dovere.
Alla previsione di spendere un milione e 400 mila euro per realizzarla, ne sono stati aggiunti altri 180 mila circa per procedere alla bonifica delle scorie di lavorazione d’acciaieria, ritrovate quando si è trattato di fare gli scavi per le nuove fondazioni.

La nuova palestra sarà polifunzionale
, dotata di spalti, sevizi moderni e pannelli mobili per una gestione migliore degli spazi. Il “grosso” del finanziamento per poterla edificare è stato ottenuto con un mutuo a interessi zero reso possibile grazie alle deroghe sul patto di stabilità.
Poi sono stati impegnati altri fondi comunali, un finanziamento regionale e, attraverso Sae, la società della Comunità montana, un premio Gse per il risparmio energetico.

Comprensoriale perché?

«Un polo sportivo di questo livello, al quale possiamo aggiungere il campo di calcio a 11 in erba già realizzato poche centinaia di metri più in là, non può che essere pensato in un’ottica di collaborazione con gli altri Comuni della Conca d’Oro che sono Agnosine, Bione e Preseglie – ha detto il sindaco Fausto Cassetti -. Abbiamo anche previsto di realizzare una “app” grazie alla quale sarà possibile prenotare e gestire on line l’utilizzo degli spazi».



Vedi anche
21/03/2017 17:37

Ambulanza... di classe Gentile Direttore, gradiremmo avere un piccolo spazio sul Suo giornale online "Vallesabbianews" per poter ringraziare pubblicamente i nati nel 1976 di Agnosine, Bione, Odolo e Preseglie

26/04/2018 07:14

Conca d'Oro Bike, edizione numero venti La classicissima fra e granfondo nostrane dedicate alle ruote grasse, il prossimo 6 di maggio invaderà i sentieri della Conca d'Oro. Folgorato dall'evento che passa accanto a casa sua, Angelo Lossi, ci manda le sue impressioni, Le pubblichiamo volentieri

21/11/2007 00:00

La Filarmonica Conca d’Oro a Brescia La Filarmonica Conca d’Oro di Agnosine, Bione, Odolo e Preseglie si esibir domenica 25 novembre in un concerto a Brescia.

06/12/2008 00:00

Domenica il pranzo sociale Si terr questa domenica, presso il ristorante “La Campagnola” di Binzago di Agnosine, il tradizione pranzo sociale della Filarmonica Conca d’Oro, che l’anima musicale delle comunit di Agnosine, Bione, Odolo e Preseglie.

15/01/2010 10:39

Calcetto in palestra Le polisportive di Agnosine e Preseglie organizzato nella palestra dell'oratorio di Agnosine un torneo di calcetto. Iscrizioni entro domenica 17.



Altre da Odolo
26/09/2020

Fiorenza e Carmelo, cinquant'anni di vita insieme

Tantissimi auguri a Fiorenza e Carmelo di Odolo che proprio oggi, sabato 26 settembre, festeggiano 50 anni di matrimonio

17/09/2020

Auguri a Gianni e Sara

Tantissimi auguri a Gianni e Sara, padre e figlia che proprio oggi, giovedì 17 settembre, festeggiano entrambi il proprio compleanno

11/09/2020

Due comunità in festa per don Alberto e don Alessio

Questo sabato in piazza Paolo VI a Brescia l’ordinazione dei due novelli sacerdoti valsabbini. Domenica la loro Prima Messa nelle rispettive parrocchie di Odolo e Vestone

06/09/2020

Due nuovi sacerdoti valsabbini

Le comunità di Odolo e di Vestone in festa per l’ordinazione presbiterale di due giovani, don Alberto Comini e don Alessio Torriti, sabato prossimo in piazza Paolo VI a Brescia

01/09/2020

Ore di angoscia per le sorti di Antonella

Il giorno dopo l'incidente il paese intero di Odolo vive col fiato sospeso, in attesa di buone nuove sullo stato di salute della 55enne

31/08/2020

Odolo: il sindaco aderisce a Fratelli d'Italia

C’è anche quello di Odolo, Fausto Cassetti, che è anche vicepresidente della Comunità montana di Valle Sabbia, fra gli otto sindaci bresciani che aderiscono a Fratelli d’Italia

30/08/2020

Vola per 17 metri e finisce nella Vrenda

Gravissima una donna di Odolo finita nel torrente di casa dopo avere sbandato con la sua autovettura sull’asfalto reso viscido dalla pioggia

21/08/2020

L'ultimo saluto a don Paolo Lanzi

Classe 1945, era stato parroco prima a Soprazocco di Gavardo e poi a Odolo. Stasera (venerdì) la veglia, sabato i funerali

31/07/2020

Vrenda rossa e nera

Nessun riferimento calcistico. Nella Vrenda a Odolo, per due distinti e preoccupanti episodi, scattano i controlli ambientali. Individuati i responsabili, si attendono le analisi

30/07/2020

Mascherine, guanti e rifiuti sparsi ai lati della strada

Non è la prima volta che ci giungono segnalazioni di questo genere, anche da Odolo, e cogliamo l’occasione per sensibilizzare tutti al rispetto delle norme e dell’ambiente che ci circonda. Un grazie al nostro lettore odolese. Pubblichiamo volentieri



 

Odolo, il paese la sua gente

La Fucina di Pamparane

14/04/2020

Inaugurato ufficialmente nel 2008 il muncipio di Odolo è ubicato in via Dino Carli al civico numero 62.
Si trova in un fabbricato che tradisce le sue origini settecentesche (1)

14/04/2020

La chiesa parrocchiale che Odolo dedica a S. Zenone fu eretta nel 1667 sullo stesso luogo dove preesisteva una costruzione risalente al XIV secolo

14/04/2020

Si tratta di un “Museo del Ferro” che fa parte del Circuito museale della Valle Sabbia. E’ collocato al civico 2 di via Massimo d'Azeglio. Locali donati dall’imprenditore Dario Leali al Comune di Odolo che si propongono di evocare il sapere dei forgiatori odolesi