Skin ADV
Venerdì 22 Giugno 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Arcobaleno che unisce il cielo...

Arcobaleno che unisce il cielo...

di Gianfranco Fenoli

[Estate]


22.06.2018 Bagolino

20.06.2018 Gavardo

22.06.2018 Vestone Anfo Lavenone

20.06.2018 Idro Vestone Treviso Bs Lavenone Valsabbia

20.06.2018 Vobarno Mura Garda

22.06.2018 Valsabbia

21.06.2018 Mura

21.06.2018 Valsabbia

20.06.2018 Valsabbia

22.06.2018 Casto





23 Settembre 2017, 08.00
Odolo Valsabbia
Siderurgia

«Cartello» del tondo, annullate le multe del 2009

di Redazione
La Corte di giustizia Ue ha accolto i ricorsi delle aziende contro l'accusa dell'Antitrust Europea, che vedeva coinvolte anche alcune imprese siderurgiche valsabbine

Che le multe europee del 2009 relative al cartello sul tondo potessero essere annullate si era capito già a dicembre 2016 quando, come riportato dal portale Siderweb, l’avvocato generale della Corte di Giustizia Europea Nils Wahl aveva depositato un parere non vincolante in cui si rilevavano vizi procedurali tali da non garantire la corretta difesa alle aziende coinvolte che avevano presentato ricorso.

Proprio per questa ragione oggi la stessa Corte di Giustizia Europea ha pubblicato le sentenze definitive di annullamento per Feralpi Holding, Ferriera Valsabbia e Valsabbia Investimenti, Alfa Acciai, Ferriere Nord e Riva Fire.

Sentenze in cui, oltre a cancellare le sanzioni per oltre 51 milioni di euro, si condanna la Commissione Europea a pagare le spese legali per i ricorrenti.

Semplificando al massimo argomentazioni molto articolate, secondo il collegio giudicante, la Commissione Ue prima ed il Tribunale dell’Unione Europea poi avrebbero commesso «errori di diritto», in particolare nel momento in cui la Commissione ha sollevato «l’irricevibilità» nei confronti delle eccezioni sollevate dai ricorrenti all’indomani del rigetto del primo ricorso da parte del Tribunale Ue. 

Per la Corte di Giustizia le eccezioni sollevate erano ricevibili «in quanto mirano a dimostrare che il Tribunale ha commesso errori di diritto quando ha affermato che l’emissione di una nuova comunicazione degli addebiti prima dell’adozione della decisione controversa non era necessaria». Inoltre viene attribuito un certo grado di gravità al fatto che vi sia stata «l’assenza di un’audizione dinnanzi al consigliere-auditore», entrambi punti che avrebbero dovuto rendere ricevibile la comunicazione.

Per legge, infatti, «la Commissione deve offrire alle parti destinatarie di una comunicazione degli addebiti la possibilità di sviluppare i loro argomenti nel corso di un’audizione, qualora esse lo richiedano nelle proprie osservazioni scritte».

Un obbligo a cui la Commissione non avrebbe assolto portando quindi i giudici ad annullare anche le sentenze precedenti.
Pertanto a Feralpi è stata annullata la sanzione di 10,25 milioni di euro, ad Alfa Acciai quella di 7,175 milioni, a Ferriere Nord quella di 3,42 milioni di euro Ferriera Valsabbia 10,25 milioni e Riva Fire 26,09 milioni.

Al momento non è invece chiaro cosa accadrà per le altre tre aziende sanzionate nel provvedimento del 2009, vale a dire IRO, (3,58 milioni), Leali (6,093 + 1,082 milioni) ora assorbite in altri gruppi, e Lucchini (14,35 milioni di euro). Le quattro sentenze pubblicate oggi infatti riferiscono l’annullamento dei provvedimenti alla sola parte relativa alle aziende che hanno presentato ricorso, pertanto il provvedimento dovrebbe restare in vigore per tutti gli altri soggetti coinvolti.

Se dall’Ue è arrivata una buona notizia, dopo un contenzioso decennale, resta ora da capire cosa accadrà per quanto riguarda le nuove sanzioni italiane, per le quali a breve scadranno le tempistiche consentite per presentare ricorso al competente Tar del Lazio.

Fonte: Siderweb
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
15/06/2018 10:19:00
Annullate le maxi-multe alle big bresciane del tondino Il Tar del Lazio ha annullato le sanzioni dell’Antitrust inflitte ad alcune aziende dell’acciaio bresciane, fra cui due valsabbine, accusate di fare “cartello” sul tondino

06/08/2017 10:00:00
«Ma quale cartello» AGCM ha multato per più di 140 milioni di euro le principali aziende siderurgiche. Fra queste ce ne sono sei operanti nel Bresciano. Le precisazioni di Aib
 


03/12/2015 06:53:00
«Prima viene la tutela idrogeologica» Il Consiglio di Stato si è espresso oggi sul ricorso di secondo grado, presentato dal Comune di Idro contro l'annullamento da parte del Tar dei contenuti del Pgt.

03/01/2013 08:38:00
Algeria a tutto tondo Sono state le esportazioni la salvezza delle aziende siderurgiche lombarde nel corso del 2012. La Ferriera Valsabbia ha beneficiato in particolare del mercato algerino.

06/11/2008 00:00:00
Raddoppiato il ricorso delle aziende bresciane La crisi economica comincia a farsi sentire anche nel bresciano e il ricorso alla cassa integrazione da parte delle aziende della provincia aumentato più del doppio nei primi dieci mesi del 2008, preoccupano lavoratori e sindacati.



Altre da Valsabbia
22/06/2018

«Idra» torna in servizio per l'estate

Tre corse giornaliere fino al 30 giugno, che diventeranno quattro dal 1 luglio al 31 agosto. Ecco tutti i dettagli sul servizio pubblico di navigazione del lago d’Idro per la stagione 2018 

22/06/2018

Controlli del fine settimana

Quattro veicoli senza assicurazione, 30 senza revisione e tre segnalazioni per assunzione di sostanze stupefacenti. Il “bottino” di un fine settimana di controlli

21/06/2018

Politica: personali riflessioni

Sono stato iscritto al Partito Democratico dal momento della sua nascita fino alla fine del 2014 e ne ho ricoperto l’incarico – a livello locale – di coordinatore di circolo... (7)

20/06/2018

Incarichi per il censimento della popolazione

Sono stati prorogati al 2 luglio i bandi per la selezione di figure professionali preso la Comunità montana come rilevatore e operatore di back office per il censimento permanente della popolazione 2018-2021 (5)

20/06/2018

Vivi il Garda in bus

Tante le proposte dedicate alla mobilità turistica sul Lago di Garda da Arriva, GardaMusei e Provincia all'interno del progetto "GardaLake 2018". Raggiungere il Vittoriale e il MuSa in estate ora è facile, agevole ed economico 


20/06/2018

Variante di Lavenone, pochi mesi ancora

«La Variante di Lavenone? Faccio fatica a sbilanciarmi sui tempi, quando le questioni non dipendono totalmente da noi, ma il 2019 potrebbe essere per davvero l’anno buono per veder cominciare i lavori» (10)

20/06/2018

Fra passato e futuro

Nel 2014, quando l’attuale compagine di maggioranza, civica più che politica, ha iniziato il suo percorso, per le Comunità montane c’era odore di smantellamento...

18/06/2018

Cassonetti a Ponte Caffaro

«Da tempo i cassonetti di Ponte Caffaro sono diventati la discarica dell'alta Valsabbia e del basso Trentino» ci scrive un lettore, che ci invia anche questa fotografia (4)



18/06/2018

Ricordando Andrea

Appuntamento in aula magna al Perlasca di Idro questa sera alle 20:30. Per l'occasione verrà presentato il libro di Andrea Pirlo, il 20enne di Idro vinto da un tumore a marzo


18/06/2018

Un Grande Cosenza ritorna in B

Oggi vi voglio parlare di qualcosa che sembrerebbe avere poco a che fare con la Valle Sabbia, ma che così non è. (3)

Eventi

<<Giugno 2018>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia