05 Dicembre 2019, 08.00
Paitone Prevalle
Fotonotizia

Ancora rifiuti abbandonati

di red.

Gli scatti inviati da una nostra lettrice testimoniano l’ennesimo abbandono di rifiuti nell’ambiente, questa volta nella zona tra Paitone e Prevalle


“Non si può proprio fare nulla per arginare l'inciviltà?”

Questa la domanda che si – e ci – pone una nostra lettrice a corredo delle fotografie che vedete, che testimoniano l'abbandono di alcuni rifiuti, rispettivamente all'uscita della Gavardina in località Prevalle direzione Mazzano e nel fossato che collega Paitone a Prevalle, prima del cimitero di Prevalle San Zenone.

Speriamo che documentare apertamente lo scempio subìto dal territorio possa risvegliare in tutti senso civico e coscienza civile.



Vedi anche
29/05/2020 11:00

Abbandono di rifiuti, «i responsabili saranno identificati e sanzionati» Sembra che dopo il lockdown l'abitudine di gettare rifiuti di ogni genere per strada non sia affatto scomparsa. Il Comune di Muscoline sarà inflessibile con chi non rispetta l'ambiente

16/03/2019 08:00

Rifiuti nella scarpata Ancora un gesto di inciviltà e di mancanza di rispetto per l’ambiente quello verificatosi nei giorni scorsi a Serle

28/10/2019 16:41

L'idromassaggio nel bosco Ancora un abbandono di rifiuti sul monte Covolo, già oggetto di numerose segnalazioni. Questo quello in cui si è imbattuto oggi un nostro lettore

18/10/2012 08:00

Multe per l'abbandono di rifiuti Dopo l'introduzione dei cassonetti a calotta, a Gavardo fioccano le contravvenzioni per l'abbandono di rifiuti fuori dai contenitori.

27/03/2019 14:35

A Prevalle un pomeriggio ecologico Lo organizza per questa domenica, 31 marzo, un gruppo di volontari che si propone di ripulire il paese dai rifiuti abbandonati per strada per distrazione o incuria 



Altre da Prevalle
30/09/2020

La gioia della vita

Questo giovedì sera a Prevalle un incontro con Anna Bonetti, una ragazza sorda che ha superato la sua disabilità e si è messa a disposizione dei ragazzi sordomuti

29/09/2020

Locale avvisato...

Giro di vite sui locali pubblici che non rispettano la normativa anticovid. A Prevalle chiusi per 5 giorni una pizzeria ed un bar. E i controlli proseguono

28/09/2020

Soccorso in Rocca

L’infortunio ad un turista che insieme ad altri stava rientrando da una visita alla Rocca d’Anfo. Per fortuna non è grave

28/09/2020

Ecomuseo del Botticino premia i talenti del territorio

La cerimonia conclusiva del Premio “Ecomuseo del Botticino” si è svolta lo scorso sabato alla presenza dell'Assessore regionale alla Cultura Galli. Tre le persone premiate, più una menzione speciale

25/09/2020

Depuratore, i sindaci convocano la Conferenza dei Comuni

L'Ufficio d'Ambito ha ricevuto in data odierna un'ulteriore richiesta, tramite lettera, da parte dei sindaci di ben 50 Comuni bresciani. Obiettivo la convocazione della conferenza in cui presentare una mozione che fissa tre punti fondamentali

21/09/2020

Mascherine made in Prevalle

Prosegue la produzione di mascherine “Face cover Mercury”. Una produzione made in SABA Confezioni, una delle prime aziende, a marzo, a convertire parte della sua produzione per affrontare così l’emergenza nazionale

21/09/2020

Fronte del «no», i sindaci raccolgono adesioni

In vista della riunione della Cabina di regia i sindaci dell'asta del Chiese puntano ad un ulteriore aumento delle adesioni per la convocazione della conferenza dei sindaci nell'Ufficio d'Ambito

18/09/2020

L'assessore Magoni ad Ecomuseo: «La vostra ricchezza è il lavoro di squadra»

Meravigliata dalla ricchezza dell'enogastronomia e della cultura del nostro territorio, l'assessore regionale al Turismo Lara Magoni, in visita a Prevalle, si è complimentata con Ecomuseo del Botticino per la sinergia vincente tra i suoi Comuni

18/09/2020

Omsi, maxi investimento da 30 milioni

Futuro in chiave 4.0 per la Omsi Trasmissioni, da due anni impegnata nel nuovo sito logistico e produttivo di Prevalle

17/09/2020

Fallita la Tematrade, il ramo d'azienda torna alle ex Pasotti

I dipendenti del polo produttivo di Prevalle tornano in carico al fallimento delle ex Industrie Pasotti, condizione necessaria per uscire dallo stallo in cui si trovano da mesi. Seguirà l'insinuazione al passivo per i compensi non ricevuti