Skin ADV
Giovedì 30 Marzo 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




28.03.2017 Bagolino

29.03.2017 Idro Vestone Sabbio Chiese Lavenone Valsabbia

29.03.2017 Agnosine Odolo

29.03.2017 Vestone Lavenone

28.03.2017 Agnosine

28.03.2017 Preseglie

28.03.2017 Preseglie

28.03.2017 Pertica Alta

28.03.2017 Vobarno

28.03.2017 Vobarno Valsabbia






30 Maggio 2009, 00.10
Prevalle
Inaugurazioni

Un nuovo monumento agli Artiglieri

di red.
Prevalle dedica un nuovo monumento agli Artiglieri e una lapide alla Medaglia d’Argento Giacomo Bresciani. Si completa così nel centro del paese la zona monumenti delle varie associazioni d’arma.

Domenica 25 maggio ha avuto luogo l’inaugurazione del monumento dedicato agli Artiglieri collocato nella zona centrale del paese, a fianco della via dedicata agli Alpini e degli spazi dedicati rispettivamente ai Fanti e ai Marinai. Si è completata, in questo modo, la zona “monumenti” che arricchisce il centro del paese in testa alla Piazza del Comune.

Il monumento, ricavato in uno spazio di forma ovale disegnato da Matteo Podavini, ospita un cannone 115/22 proveniente da un deposito del Lazio, ed è stato realizzato con il concorso degli artiglieri prevallesi guidati da Giovanni Giacomini, e dal presidente della sezione gavardese Vittorino Abastanotti.

Voluto come luogo distintivo per il sodalizio degli artiglieri prevallesi, che negli ultimi anni si è arricchito di nuove presenze, particolarmente attivo nell’ambito delle attività e delle iniziative sociali nel paese, il monumento è stato inaugurato alla presenza del generale Luigino Gottardi, del sindaco di Gavardo, Giambattista Tonni, e del vicesindaco di Prevalle, Paolo Catterina.

La presenza del pezzo d’artiglieria, è stato sottolineato, rappresenta un segno di pace conquistata ricordando come ormai da almeno tre generazioni l’artiglieria in Italia non abbia più visto cannoni sparare. Un monumento come segno di operosità e di impegno sociale nonchè di collaborazione tra sezioni e tra diverse associazioni d’arma che a Prevalle operano in piena sintonia.

Nel monumento ha trovato, altresì, giusto spazio con una bella lapide, la memoria di un valoroso soldato prevallese, Giacomo Bresciani, artigliere premiato con la medaglia d’argento al valor militare sul campo nel corso della campagna di Russia.

Figlio di Agostino e di Teresa Scalfi, Giacomo Bresciani, nato il 14 giugno 1921 fu chiamato alle armi il 4 gennaio 1941 e inquadrato nel 3° Reggimento Artiglieria Celere a Milano passò successivamente a Pordenone nel marzo del 1942 da dove, incorporato nel Corpo di Spedizione Italiano in Russia, partì per le steppe del Don nel giugno 1942 in servizio presso il 201° Reggimento Artiglieria Motorizzata.

Ed è appunto in occasione di questa terribile vicenda che si distinse con generosità e con coraggio tali da meritargli il prestigioso riconoscimento.
Questa la motivazioni ripresa dal Decreto del Presidente della Repubblica datato 19 maggio 1951 con il quale gli si riconosceva la concessione fatta “sul campo” della Medaglia d’Argento al Valor Militare: “artigliere ed attendente durante precedenti combattimenti; si era sempre distinto per azioni che comportavano un alto pericolo. Accerchiata la batteria contribuiva con le proprie armi alla difesa della linea-pezzi incitando i compagni con l’esempio e con la parola. Investito da un carro armato nemico si arrampicava fin sopra la torretta tentando di annientarlo con bombe a mano. Altissimo esempio di indomito coraggio e di dedizione al dovere. Fiume Don Orobinskij (fronte russo) 17 dicembre 1942.”

La dolorosa esperienza del fronte russo se gli meritò gli encomi, purtroppo assai formali e poco sostanziali, gli lasciò impressi i gravi postumi di un congelamento al piede sinistro sicchè fu rimpatriato nel febbraio 1943. Iniziò una lunga sequela di permanenze nei vari ospedali militari da Bologna, a Roma fino a Brescia.
Gli eventi sopravvenuti dopo l’8 settembre lo videro meritare anche il Certificato di Patriota che ne attesta la militanza “nei ranghi dei patrioti tra quegli uomini che hanno portato le armi per il trionfo della libertà”.
Giacomo Bresciani morì il 2 maggio 1955 senza aver quasi fatto cenno alla sua sofferta, seppur gloriosa, esperienza di vita militare. Segno di quell’umiltà che amplifica e nobilita il coraggio.

Non risultando annoverato tra i caduti per la patria né ricordato tra i combattenti sui monumenti, la nuova lapide ha rimediato al debito con la storia e con la dedica “la generosità e il coraggio sono le virtù che producono la pace”.

Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
30/11/2016 10:00:00
Gli artiglieri festeggiano Santa Barbara Domenica 4 dicembre la sezione di Ponte Caffaro degli Artiglieri d'Italia festeggia la loro padrona con una festa a cui sono invitate tutte le associazioni d'Arma della zona

23/03/2015 15:08:00
A Bione con gli Artiglieri La messa e poi l'omaggio ai Caduti, al relativo monumento che sorge nello spazio antistante il municipio. Così l'associazione d'arma degli artiglieri ha festeggiato, domenica scorsa a Bione


11/09/2015 07:34:00
Artiglieri bionesi in trasferta Fedeli al motto che esibiscono sul loro striscione, con qualche timore reverenziale per la traversata del lago, i rappresentanti bionesi dell'Artiglieria si sono recati domenica scorsa a Montisola


25/05/2015 07:00:00
Sul ponte, il 24 maggio Un convengo, una sfilata e una mostra. Tre i momenti della grande manifestazione che a Ponte Caffaro ha ricordato l'ingresso italiano nella prima guerra mondiale.
• Photogallery 


15/03/2013 08:15:00
Artiglieri in festa a Bione L´appuntamento con iscritti e simpatizzanti alla locale sezione dell'associazione nazionale artiglieri d'Italia, che è guidata dal presidente Valter Flocchini, è fissato per le 11.



Altre da Prevalle
27/03/2017

Tra i segreti delle contrade

Giovedì sera a Prevalle, per iniziativa dell’associazione culturale “I Giorni”, sarà riproposta la “Camminata del Mistero” lungo un percorso che attraverserà l’antica contrada di Masserina, sfiorando Borgolungo e Baderniga

24/03/2017

Industrie Pasotti, affitto dell'intera attività per salvaguardare produzione e lavoratori

I rappresentati sindacali hanno firmato l’accordo con la Tematrade di Bedizzole che affitterrà l’intera attività con il passaggio dei lavoratori degli stabilimenti di Prevalle e Sabbio Chiese (2)

23/03/2017

Fobie e depressione

Per iniziativa della biblioteca comunale di Prevalle, sono in calendario due serate con lo psicologo e psicoterapeuta Pierangelo Ferri per affrontare ansie e paure

23/03/2017

A Prevalle... si replica

Ho letto in questi giorni sui quotidiani locali che a Prevalle qualche cittadino (goliardia o meno) ha ridicolizzato il Sindaco Leghista per essersi trovato inaspettatamente alcuni profughi in paese (4)

20/03/2017

Chi di tabellone ferisce...

Qualcuno si è divertito questa domenica Prevalle a coprire gli ormai famosi tabelloni luminosi del Comune con degli striscioni che ringraziano il sindaco per la presenza di richiedenti asilo in paese

20/03/2017

Convenzione per il nido

Per agevolare la conciliazione lavoro-famiglia per le giovani mamme, il Comune di Prevalle ha sottoscritto una convenzione con i due asili nido privati presenti in paese per agevolarne la fruizione


17/03/2017

Prevalle e Villanuova, l'Istituto comprensivo guarda al futuro

Continuiamo il nostro viaggio all’interno delle scuole della Valsabbia con un’intervista alla prof.ssa Maria Vittoria Papa, dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo di Prevalle (1)

13/03/2017

Che fine ha fatto la rsa di Tony?

«Manca solo l'ok dell'Asl. Poi 36 mesi per la realizzazione. E' la nuova casa di riposo di Prevalle, 6 milioni di euro da spendere su un terreno donato da Antonio Bosio». Così scrivemmo il 14 marzo del 2010. Sono passati sette anni (1)



12/03/2017

Doppio tamponamento sulla 45bis

Code nel pomeriggio di oggi sulla statale 45bis dove due tamponamenti hanno creato problemi alla circolazione (3)

12/03/2017

Acqua azzurra, acqua chiara

Qualche giorno fa a scuola è mancata l’acqua. C’erano dei lavori in corso e i bambini non potevano né bere né usare l’acqua per l’igiene. Una catastrofe...

Eventi

<<Marzo 2017>>
LMMGVSD
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia