Skin ADV
Lunedì 29 Maggio 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


MAGAZINE


LANDSCAPE


Barche a riposo

Barche a riposo

by Miriam



27.05.2017 Vobarno

27.05.2017 Vobarno Valsabbia

29.05.2017 Vobarno

28.05.2017 Vestone Valsabbia

27.05.2017 Vestone

29.05.2017 Vobarno

28.05.2017 Anfo

27.05.2017 Gavardo

28.05.2017 Idro Valsabbia

27.05.2017 Provaglio VS






03 Maggio 2017, 08.08

Genitori & Figli

Prevenire il Cyberbullismo

di Giuseppe Maiolo
Sul cyberbullismo è noto l’impegno del Parlamento italiano che, almeno al Senato, ha approvato un disegno di legge per la tutela dei minori vittime di aggressioni e offese sul web. Tuttavia...

Tuttavia quello che serve è una crescita culturale che aiuti un po’ tutti a vedere come assolutamente nuovo il fenomeno del bullismo virtuale, per nulla o poco assimilabile alle azioni bulle e di prepotenza solitamente fisica, di un tempo.

Non cogliere la differenza tra bullismo e cyberbullismo, significa sottovalutare l’elevata pericolosità della nuova forma di violenza che non solo è alla base di comportamenti di stalking in età adulta, ma rischia incrementa il senso di isolamento delle vittime e la mancanza di richiesta di aiuto da parte dei bambini e degli adolescenti offesi, minacciati, derisi in rete.

Non è per nulla casuale il fatto che i minori che incontro nelle scuole ripetano spesso che si devono arrangiare da soli quando sono oggetto di prevaricazioni.
Lo dicono sia per vergogna e paura che per la convinzione di non poter contare sugli altri e sugli adulti.
 
La scuola che ha il mandato di formare, oggi ha anche quello di attrezzare scolari e studenti all’uso corretto delle tecnologie informatiche e dovrebbe esercitare il compito di educare alle norme di comportamento nella vita reale e in quella virtuale.

Sarebbe pertanto necessario non solo informare ma con urgenza realizzare progetti di educazione alle emozioni e alla sessualità e strategie educative utili a prevenire il sexting, il vamping o il flaming che insieme ad altri comportamenti on line sono espressioni preoccupanti e gravi del cyberbullismo.
 
Va pensata dunque un’azione preventiva precoce, che parta già dai primi anni della scuola primaria se, come prevede la legge, si vuole contenere la cyber aggressività degli over 14.
Servono azioni educative specifiche e mirate per scoraggiare le varie forme del cyberbulling e quei comportamenti scorretti che vanno dal furto dell’identità all’utilizzo del materiale video-fotografico.

Oltre a questo serve attrezzare i bambini a sviluppare empatia e solidarietà, sostenere il mutuo aiuto tra gli allievi e poi coinvolgere nei processi formativi e di comprensione del fenomeno sia docenti che genitori.
 
Di grande portata è la competenza degli educatori della scuola che devono conoscere in modo approfondito gli aspetti più gravi dei comportamenti lesivi in rete e le conseguenze delle molestie e delle offese, delle calunnie e delle intimidazioni.
Contemporaneamente gli insegnanti dovrebbero essere attrezzati a riconoscere precocemente i segni indicatori del cyberbullismo e resi capaci di accogliere tempestivamente il disagio sia dei bullizzati che dei bulli, sostenere psicologicamente la vittima e non solo intervenire per arginare il fenomeno con le norme.

Perché disattenzione e trascuratezza da parte degli adulti fanno aggiungere violenza alla violenza.           

Giuseppe Maiolo
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG







Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
10/03/2015 08:41:00
Cyberbullismo Alcuni giorni fa la RAI ha trasmesso un video mostrando un episodio di bullismo: una ragazza di 17 anni che con inaudita violenza aggredisce un’altra ragazza di 12 anni

03/02/2017 08:19:00
Cyberbullismo, se lo conosci lo eviti Quello del cyberbullismo è un fenomeno in crescita e preoccupante. Ad Agnosine, mercoledì prossimo, gli esperti ne parleranno coi 200 alunni delle Medie della Conca d'Oro. Poi toccherà ai genitori

09/02/2017 06:39:00
Cyberbullismo, confronto costruttivo Ha avuto luogo ad Agnosine un incontro fra duecento alunni delle Medie della Conca d'Oro e gli esperti della Procura, sui rischi da internet. Nel mirino cyberbullismo, pedofilia, prostituzione minorile. Prossimamente coi genitori

04/06/2015 06:47:00
Intervista a Teresa Manes Il tema della conferenza di stasera per il ciclo di "GENITORI IN FORMAzione" è quello del bullismo e del cyberbullismo.  A parlarne alle  20,45 presso la Biblioteca comunale di Vobarno, ci sarà Teresa  Manes, madre di Andrea

20/01/2015 11:54:00
Cyberbullismo, prevenirlo e affrontarlo Il tema dei ragazzi alle prese con le nuove tecnologie e il mondo virtuale è al centro dell’incontro in programma giovedì sera presso la biblioteca di Vobarno



Altre da RagazziNews
25/05/2017

Apre la mostra «Le forme di Dada»

Sarà inaugurata sabato 27 maggio alle 15.30 presso la Scuola media di Villanuova sul Clisi la mostra Le forme del Dada, frutto di un lungo percorso progettuale che ha visto coinvolto gli alunni nel viaggio entro i meandri dell’arte contemporanea.

23/05/2017

Tutti in campo per lo Sport Day

Si è svolta sabato scorso al Centro Sportivo Pineta di Bagolino la giornata conclusiva del progetto “La cultura dello sport per i nostri giovani” che ha coinvolto anche quest'anno gli alunni delle scuole primarie di Ponte Caffaro e Bagolino

23/05/2017

«Scacco matto alla mafia»

Una partita a scacchi davvero speciale quella che andrà in scena questa sera a Castrezzone di Muscoline, con protagonisti i bambini della scuola dell'infanzia “Marco Pedrali”

22/05/2017

«Adotta il milite ignoto»

Mercoledì sera nella sala consiliare di Vallio Terme una serata dedicata ai Caduti valliesi e alla presentazione delle ricerche effettuate dagli studenti della secondaria di primo grado, con la collaborazione di Maurizio Abastanotti

21/05/2017

250 piccole leve dei pompieri in gara

Ventisei squadre giovanili dei vigili del fuoco si sono sfidate nella tappa di Storo del Campionato provinciale Ctif

21/05/2017

Giovani alpinisti alla scoperta del Carso bresciano

Dopo Brescia sotterranea e il monte Pizzoccolo la terza escursione dell'Alpinismo Giovanile del Cai di Vestone si è diretta su quel "monumento naturale” valsabbino che è l'altipiano di Cariadeghe

18/05/2017

Usa la testa, la rete non è un gioco

Una serata rivolta ai ragazzi e alle loro famiglie quella organizzata questa sera a Villanuova l’Istituto comprensivo in collaborazione con l’Amministrazione comunale sul tema dell’uso consapevole delle nuove tecnologie

17/05/2017

Sulle tracce della Resistenza

Interessante viaggio quello effettuato martedì fra Provaglio Valsabbia e le Pertiche, sui luoghi simbolo della Resistenza in Valle Sabbia, col fondamentale ed apprezzato supporto dell’Anpi e degli esperti Biati e Bonomi

16/05/2017

Al Perlasca un laboratorio «targato» Fondital

Permetterà agli studenti dell'indirizzo di Meccani, Meccatronica ed Energia, di sperimentare e di "mettere in pratica" alcuni fondamentali ambiti di studio (2)

15/05/2017

Cyberbullismo e web reputation

Doppio appuntamento rivolto a ragazzi e famiglie sul tema dell’uso consapevole di internet e dei social network martedì a Roè Volciano e giovedì a Villanuova con l’esperto Domenico Geracitano, poliziotto e scrittore

Eventi

<<Maggio 2017>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia