Skin ADV
Lunedì 22 Ottobre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


MAGAZINE


LANDSCAPE




20.10.2018 Valsabbia

21.10.2018 Gavardo

21.10.2018 Capovalle Roè Volciano Valsabbia

20.10.2018 Anfo

20.10.2018 Idro Valsabbia

20.10.2018 Bagolino

21.10.2018 Gavardo

21.10.2018 Vobarno

20.10.2018 Gavardo

22.10.2018 Roè Volciano



24 Febbraio 2016, 08.40

Genitori & Figli

Adolescenti e pornografia

di Giuseppe Maiolo
Il "nostro" Giuseppe Maiolo su questo argomento è intervenuto anche l'altro giorno a Rai Uno Mattina in famiglia. I dati per certi versi sconcertanti di una ricerca condotta da Telefono Azzurro

Scoprire il sesso in adolescenza è stato sempre e per tutti un impegno e una tappa da raggiungere. Capire la sessualità nascente per ogni generazione ha voluto dire spiegare a se stessi cosa stava accadendo dentro e cercare di dare un nome a quei turbamenti improvvisi, mai conosciuti prima che gli adulti chiamano “tempesta ormonale”.
Nulla di più fisiologico. Ieri come oggi.

Un tempo però la scoperta del sesso e la realizzazione dei desideri dell’eros era un lungo percorso dove fantasia si alternava alla paura e l’eccitazione alla vergogna. Un cumulo di sentimenti complessi e difficili che faceva sentire l’adolescenza un’epoca interminabile. 
E poi tutto accadeva di nascosto, tutto della sessualità si scopriva segretamente. Il cosa si dice o il come si fa erano domande che giravano a lungo nella testa e alimentavano eccitazioni imbarazzate, ma anche dubbi e angosce scomposte.

Le scoperte avvenivano grazie a un amico che segretamente ti informava
, oppure te le andavi faticosamente a cercare nel retro di un’edicola dove, al riparo dagli sguardi indiscreti degli adulti, potevi comprare una rivista pornografica che dovevi prontamente nascondere per non farti scoprire.

Oggi invece tutto va in modo diverso, tutto è a portata di mano o meglio di mouse.
Con semplice click entri in rete e superi la distanza e la vergogna. Navighi e scopri uno, cento, mille siti erotici.  D’un colpo, sai tutto sul sesso, conosci l’eros, ti cibi di porno e ti dimentichi della paura. Almeno in apparenza.

Perché ora, come dice una ricerca di Telefono Azzurro, 4 ragazzi su 5 frequentano abitualmente siti porno e il 28% ha paura di diventarne dipendente.
Un fenomeno diffuso dunque quello del web erotico che del sesso ti mostra tutto, ma proprio tutto e non lascia più nulla all’immaginazione e alla scoperta. Complice l’assenza degli adulti e l’isolamento dei giovani con i propri dispositivi, a questi ultimi non resta che una continua eccitazione e un autoerotismo a oltranza con scarse relazioni amorose.

Le nuove generazioni di adolescenti non a caso dicono “facciamo sesso” e non “facciamo l’amore”.
Perché innamorarsi fa paura e i giovani di oggi sembrano temere i sentimenti. Spesso non credono ai rapporti duraturi e non investono in emozioni. Più ancora non le conoscono e non le sanno gestire. Stiamo così crescendo una moltitudine di figli psico-apatici, cioè indifferenti.

A quei ragazzi e a quelle ragazze che spesso non sanno esprimere cosa si prova dentro
, che non hanno le parole per nominare i propri sentimenti e crescono in un tempo super erotizzato, forse come adulti dovremmo dire che la pornografia non è cattiva né peccaminosa, ma che ti imbroglia.
Perché ti fa vedere rapporti che in realtà non esistono, mette in campo uomini e donne che non hanno relazione, persone che non si rispettano né si desiderano, maschi che trattano le donne come oggetto e non come partner.

E come genitori o educatori dovremmo finalmente cominciare a fare il più presto possibile educazione alla sessualità, che vuol dire preparare i bambini a conoscere il proprio corpo e le proprie emozioni, i sentimenti  e quello che si prova quando si vuole bene, ma anche il non bruciare e le tappe e saper aspettare il desiderio. Che della sessualità è il motore principale.

Giuseppe Maiolo
www.officina-benssere.it


Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID64421 - 24/02/2016 10:58:09 (ROBIN)
complimenti


ID64422 - 24/02/2016 13:19:27 (Giacomino) Il desiderio
è il motore principale della sessualità, vero, forse ai miei tempi c'era troppo motore e troppo poca carrozzeria.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
22/10/2014 07:18:00
Adolescenza e dintorni L’adolescenza è la fase della vita in cui forse avvengono le maggiori trasformazioni. Cambia il corpo, la psiche. Muta il pensiero che diviene capace di astrazioni.

17/03/2018 17:24:00
Nuove dipendenze: la pornografia In adolescenza la sessualità esplode. È l’epoca della vita in cui prevale la scoperta del corpo, delle relazioni, dell’amore e dell’eros

07/05/2014 07:47:00
Educare all'amicizia e all'amore L’appuntamento con GENITORI IN FORMA-zione di giovedì 8 maggio alle ore 20,30 presso la Sala consiliare del Comune di Villanuova sul Clisi, vede quale relatore la dottoressa Nicoletta Simionato. L'intervista


29/03/2016 10:09:00
Adolescenti. Fragili supereroi Gli adolescenti vivono la fase della vita in cui avvengono le maggiori trasformazioni. Cambia il corpo, la psiche. Muta il pensiero che diviene capace di astrazioni...

06/10/2014 11:45:00
Uno sconosciuto per casa Prenderanno il via questo giovedì 9 ottobre a Prevalle, nell’ambito del progetto "Biblioteca a regola d'arte", tre serate rivolte ai genitori sui temi dell’adolescenza



Altre da RagazziNews
21/10/2018

La pedofilia on line

Tutto cambia, nel bene e nel male. Ora la pedofilia si è trasferita in Internet e i pedofili on line sono la nuova frontiera della depravazione sessuale

20/10/2018

A dorso dell'orso

Questo il titolo della mostra bibliografica che verrà inaugurata lunedì 22 ottobre a Gavardo. Un affascinante viaggio alla scoperta della figura dell’orso nelle letture e nei sogni dei bambini 

18/10/2018

Percorsi di inclusione degli alunni con disabilità

Nell’ambito del progetto Fratellixsport, questo sabato mattina a Gavardo si terrà un seminario formativo rivolto agli insegnanti con la dott.ssa Francesca Palmas

16/10/2018

Cercasi talenti per band musicale

Un progetto rivolto alle ragazze e ai ragazzi appassionati di musica e del canto quella proposta dalla sala prove BPM – Begin Play Music ubicata presso il centro sportivo di Gavardo

15/10/2018

Esame a giugno, «profe» quando?

Il grido d’allarme arriva dagli studenti di Quinta del Fermi di Salò, indirizzo Scienze Applicate, che ad oggi ancora sono senza insegnante di matematica. Così hanno scioperato (2)

14/10/2018

Rubinelli in corsa per il titolo

Il giovane pilota di Collio di Vobarno, del Team Tre Laghi 2 di Vestone, su Ktm 65 proverà ad aggiudicarsi entrambi i titoli ancora in palio

12/10/2018

«L'angolino più buio del buio»

La storia di due solitudini che si incontrano quella narrata nello spettacolo per bambini in scena domenica a Gavardo nell’ambito della rassegna Nuvole (1)

10/10/2018

Inclusione sociale con «FratellixSport»

L’iniziativa promossa per il terzo anno da comune di Gavardo si amplia anche a Vallio Terme con lo sport utilizzato come strumento di crescita per ragazzi in situazioni di disagio. In programma la nascita di un'associazione sportiva ad hoc

03/10/2018

A colpi di pennello

Venti gli emozionati pittori in erba che si sono sfidati nel concorso indetto a Storo. Francesca Zocchi la vincitrice 

30/09/2018

Ritratto di un cyberbullo

Quando si guarda allo specchio il cyberbullo vede la sua immagine enorme, potente, dotata di forza e sicurezza...

Eventi

<<Ottobre 2018>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia