Skin ADV
Martedì 18 Dicembre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




MAGAZINE


LANDSCAPE


E' passato un fulmine

E' passato un fulmine

di Gianfranco Fenoli





24 Febbraio 2016, 08.40

Genitori & Figli

Adolescenti e pornografia

di Giuseppe Maiolo
Il "nostro" Giuseppe Maiolo su questo argomento è intervenuto anche l'altro giorno a Rai Uno Mattina in famiglia. I dati per certi versi sconcertanti di una ricerca condotta da Telefono Azzurro

Scoprire il sesso in adolescenza è stato sempre e per tutti un impegno e una tappa da raggiungere. Capire la sessualità nascente per ogni generazione ha voluto dire spiegare a se stessi cosa stava accadendo dentro e cercare di dare un nome a quei turbamenti improvvisi, mai conosciuti prima che gli adulti chiamano “tempesta ormonale”.
Nulla di più fisiologico. Ieri come oggi.

Un tempo però la scoperta del sesso e la realizzazione dei desideri dell’eros era un lungo percorso dove fantasia si alternava alla paura e l’eccitazione alla vergogna. Un cumulo di sentimenti complessi e difficili che faceva sentire l’adolescenza un’epoca interminabile. 
E poi tutto accadeva di nascosto, tutto della sessualità si scopriva segretamente. Il cosa si dice o il come si fa erano domande che giravano a lungo nella testa e alimentavano eccitazioni imbarazzate, ma anche dubbi e angosce scomposte.

Le scoperte avvenivano grazie a un amico che segretamente ti informava
, oppure te le andavi faticosamente a cercare nel retro di un’edicola dove, al riparo dagli sguardi indiscreti degli adulti, potevi comprare una rivista pornografica che dovevi prontamente nascondere per non farti scoprire.

Oggi invece tutto va in modo diverso, tutto è a portata di mano o meglio di mouse.
Con semplice click entri in rete e superi la distanza e la vergogna. Navighi e scopri uno, cento, mille siti erotici.  D’un colpo, sai tutto sul sesso, conosci l’eros, ti cibi di porno e ti dimentichi della paura. Almeno in apparenza.

Perché ora, come dice una ricerca di Telefono Azzurro, 4 ragazzi su 5 frequentano abitualmente siti porno e il 28% ha paura di diventarne dipendente.
Un fenomeno diffuso dunque quello del web erotico che del sesso ti mostra tutto, ma proprio tutto e non lascia più nulla all’immaginazione e alla scoperta. Complice l’assenza degli adulti e l’isolamento dei giovani con i propri dispositivi, a questi ultimi non resta che una continua eccitazione e un autoerotismo a oltranza con scarse relazioni amorose.

Le nuove generazioni di adolescenti non a caso dicono “facciamo sesso” e non “facciamo l’amore”.
Perché innamorarsi fa paura e i giovani di oggi sembrano temere i sentimenti. Spesso non credono ai rapporti duraturi e non investono in emozioni. Più ancora non le conoscono e non le sanno gestire. Stiamo così crescendo una moltitudine di figli psico-apatici, cioè indifferenti.

A quei ragazzi e a quelle ragazze che spesso non sanno esprimere cosa si prova dentro
, che non hanno le parole per nominare i propri sentimenti e crescono in un tempo super erotizzato, forse come adulti dovremmo dire che la pornografia non è cattiva né peccaminosa, ma che ti imbroglia.
Perché ti fa vedere rapporti che in realtà non esistono, mette in campo uomini e donne che non hanno relazione, persone che non si rispettano né si desiderano, maschi che trattano le donne come oggetto e non come partner.

E come genitori o educatori dovremmo finalmente cominciare a fare il più presto possibile educazione alla sessualità, che vuol dire preparare i bambini a conoscere il proprio corpo e le proprie emozioni, i sentimenti  e quello che si prova quando si vuole bene, ma anche il non bruciare e le tappe e saper aspettare il desiderio. Che della sessualità è il motore principale.

Giuseppe Maiolo
www.officina-benssere.it


Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID64421 - 24/02/2016 10:58:09 (ROBIN)
complimenti


ID64422 - 24/02/2016 13:19:27 (Giacomino) Il desiderio
è il motore principale della sessualità, vero, forse ai miei tempi c'era troppo motore e troppo poca carrozzeria.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
22/10/2014 07:18:00
Adolescenza e dintorni L’adolescenza è la fase della vita in cui forse avvengono le maggiori trasformazioni. Cambia il corpo, la psiche. Muta il pensiero che diviene capace di astrazioni.

07/05/2014 07:47:00
Educare all'amicizia e all'amore L’appuntamento con GENITORI IN FORMA-zione di giovedì 8 maggio alle ore 20,30 presso la Sala consiliare del Comune di Villanuova sul Clisi, vede quale relatore la dottoressa Nicoletta Simionato. L'intervista


17/03/2018 17:24:00
Nuove dipendenze: la pornografia In adolescenza la sessualità esplode. È l’epoca della vita in cui prevale la scoperta del corpo, delle relazioni, dell’amore e dell’eros

29/03/2016 10:09:00
Adolescenti. Fragili supereroi Gli adolescenti vivono la fase della vita in cui avvengono le maggiori trasformazioni. Cambia il corpo, la psiche. Muta il pensiero che diviene capace di astrazioni...

06/10/2014 11:45:00
Uno sconosciuto per casa Prenderanno il via questo giovedì 9 ottobre a Prevalle, nell’ambito del progetto "Biblioteca a regola d'arte", tre serate rivolte ai genitori sui temi dell’adolescenza



Altre da RagazziNews
17/12/2018

Natale al cinema

Tre appuntamenti cinematografici a partire da questo mercoledì – 19 dicembre – sono in programma a Vobarno per intrattenere adulti e bambini nel periodo natalizio 

17/12/2018

«Salò Baby Christmas»

La nuova Biblioteca di Salò propone a tutti i bambini giochi, laboratori e spettacoli per attendere insieme in allegria l’arrivo del Natale 

12/12/2018

Una mostra sui diritti umani

Nel giorno del 70° anniversario della Dichiarazione universale dei diritti umani gli alunni della classe quinti della Primaria di Ponte Caffaro hanno realizzato una mostra frutto di un interessante progetto didattico
. Galleria Fotografica


12/12/2018

Aspettando Santa Lucia

La Santa più amata dai bambini farà tappa, nella giornata di oggi – 12 dicembre – in diversi paesi valsabbini. Non mancheranno, come da tradizione, tè, vin brulè, cioccolata calda e piccoli doni  

06/12/2018

Riconoscimenti agli studenti meritevoli

Borse di studio per gli studenti della scuola secondaria di 2° grado e riconoscimenti ufficiali per i laureati saranno consegnati questo venerdì sera al Teatro Comunale dall’amministrazione comunale di Vobarno

05/12/2018

Fa freddo, in classe non ci si può stare

Centinaia di studenti sono rimasti fuori dalle aule all’Itis Perlasca di Vobarno, dove da giorni molti caloriferi sono inesorabilmente freddi (3)

04/12/2018

A sostegno degli studenti meritevoli

C’è tempo fino a venerdì 7 dicembre per gli studenti dei diversi ordini scolastici di Bione per presentare la domanda per le borse di studio

03/12/2018

Una settimana dedicata alle diversità

È quella proposta dalla scuola parrocchiale di Gavardo, per educare a riconoscere e accogliere l’altro, con le sue peculiarità fisiche, cognitive e comportamentali

27/11/2018

Cyberbullismo e adescamento online

I pericoli di internet nella società di oggi, soprattutto riferiti ai minori, sono l'argomento all'ordine del giorno dell'incontro di questo mercoledì sera ad Agnosine con il sostituto procuratore Ambrogio Cassiani

17/11/2018

Alunni con disabilità, nuovi approcci di assistenza e inclusione

La Scuola dell’Infanzia “Quarena” di Gavardo apripista di una sperimentazione su disabilità e inclusione scolastica

Eventi

<<Dicembre 2018>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia