Skin ADV
Lunedì 23 Gennaio 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]



 
    


Castello di Tenno

Castello di Tenno

di Eliana Lombardi



21.01.2017 Bione Roè Volciano

21.01.2017 Sabbio Chiese Prevalle

21.01.2017 Odolo Valtrompia

21.01.2017 Muscoline

22.01.2017 Vobarno

22.01.2017 Gavardo

22.01.2017 Muscoline

22.01.2017 Bione

21.01.2017 Prevalle Salò Valsabbia Garda

21.01.2017 Bagolino



24 Novembre 2016, 15.45
Roè Volciano Salò Valsabbia
In cucina

Superassaggi all'Italmark

di Redazionale
Tradizione genovese e spirito imprenditoriale bresciano negli assaggi gratuiti di pesto. Una proposta del duo Arici-Silvestri per venerdì e sabato, negli spazi commerciali degli Italmark di Roė Volciano e di Salò. Approfittatene per l’intero orario di apertura. Video
 
Pesto surgelato monoporzione: innovazione ed estro creativo che unisce due citta' antiche, Brescia e Genova.
 
Da sempre la città lombarda vicino al Lago di Garda stupisce per le capacità dei suoi imprenditori di rendersi "camaleontici", di adattarsi ai cambiamenti del mercato e alle esigenze dei clienti. Allo stesso modo ha sempre impressionato l'intraprendenza fin dall'antichità dei commercianti genovesi che attraversavano gli oceani per nuove mete commerciali da scoprire.

L'unione di questi due estri commerciali ha dato origine a un'idea: fare il pesto come una volta, quello vero, e surgelarlo in cialde monodose, comode e senza sprechi.
In fondo, le massaie genovesi lo fanno dagli anni '60 e ancor oggi i freezer delle nonne liguri sono piene di cubetti verdi, pronti all'uso.
 
La volontà di iniziare a sviluppare la produzione delle "cialde surgelate monoporzione" è il risultato dell'incontro dello spirito imprenditoriale di Renato Arici, pioniere bresciano DOC della surgelazione di funghi e oggi grande produttore e commercializzatore di funghi porcini surgelati e freschi, e di Paolo Silvestri, produttore genovese di pesto, estroso esploratore di nuovi prodotti e mercati.
 
Renato ha ben chiaro come la surgelazione sia un enorme valore per un prodotto fresco lavorato a crudo (non pastorizzato!) e ha spinto molto per indirizzare l'azienda verso questo innovativo metodo di conservazione.

Paolo ha a cuore la tradizione e valorizza la genuinità del suo prodotto: "produciamo pesto con basilico fresco, rigorosamente Genovese D.O.P., olio etravergine, mosto non filtrato e Parmigiano Reggiano 30 mesi di montagna, proprio quello che i pediatri consigliano perche' privo di lattosio. Siamo molto attenti nella selezione delle materie prime"

Insomma nella Pexto c'è tanto spirito commerciale pionieristico bresciano armoniosamente miscelato a determinazione e intuito genovesi.
Il progetto li ha visti partire dalla cucina di casa per poi arrivare a sviluppare una linea di produzione attenta alle moderne tecnologie, necessarie per raggiungere l'obiettivo, fino ad ottenere un brevetto industriale.

Proprio in questi giorni, dopo averlo già testato con successo nelle cucine prima di amici e parenti e poi presso noti chef, stanno presentando al grande pubblico il prodotto.
Dopo aver lanciato il prodotto nell'area di Verona, presso l'Iper Galassia di San Giovanni Lupatoto, il fiore all'occhiello del Gruppo Maxi Di, esempio di bellezza e organizzazione, studiato da anni dalla concorrenza, ora si stanno finalmente spostando nella cosiddetta "terra natale".

Lo faranno partendo proprio dalla Valle Sabbia e da Salò, zona di residenza di Paolo, dove già da questo venerdì 25 novembre e sabato 26, faranno degustazioni di pesto, salsa di noci e focaccia presso gli Italmark di Roè Volciano e di Salò, per poi spostarsi con gli stand degustativi negli altri centri commerciali del gruppo bresciano.

"Il miglior modo di conquistare la fiducia delle persone è presentarsi con i propri prodotti, sicuri di quello che si sta proponendo, mettendoci la faccia!" dice Paolo senza esitazione, alla domanda sul perchè ci tengano così tanto a fare assaggiare le loro specialità.
 
Non solo il pesto sta facendo breccia nel cuore dei Veneti e dei Lombardi, ma anche la salsa di noci con i tipici " pansotti", la focaccia, anche con cipolla, e le trofie che addirittura vengono fatte assaggiare durante intere giornate di promozione all'interno degli ipermercati.
Tutti prodotti che da tempo la Pexto produce e commercializza.
 
"Ci siamo portati anche due vecchi mortai di marmo per far vedere alle persone come si faceva una volta il pesto e incitarli a provare a farlo a casa" dice Paolo Silvestri, incitato da Renato Arici che da buon bresciano aggiunge: “Lo vogliamo far arrivare in Giappone e in Canada!".
 
Sono due tipi tosti, determinati e appassionati, supervisionati da un terzo che pensa ai conti e che guarda agli equilibri economici, non certo facili di questi tempi.
Ma sono un buon team con ottimi prodotti e con uno spirito imprenditoriale davvero speciale!

 



Invia a un amico Visualizza per la stampa








Vedi anche
21/01/2014 11:21:00
A scuola in frantoio Dalla raccolta alla degustazione, tutto il processo produttivo dell’olio di oliva del Garda. Lezione all’aperto per i ragazzi del Terzo anno di Operatore agricolo del Cfp Zanardelli di Villanuova sul Clisi

09/01/2008 00:00:00
Introduzione alla degustazione sul Garda Dopo il successo ottenuto l’anno scorso, la Comunità montana parco Alto Garda Bresciano ripropone anche quest’anno un nuovo corso di introduzione alla degustazione del vino. Primo appuntamento a Salò il 24 gennaio.

26/10/2007 00:00:00
Assaggi tra i due laghi Nell’ambito delle iniziative di valorizzazione dell’enogastronomia bresciana, la cooperativa «Comunità produttori terra tra i due laghi Garda-Valsabbia» organizza per sabato 27 a Lavenone una degustazione di prodotti tipici.

24/08/2016 07:42:00
Assaggi di territorio al Green Line Corner Sotto la Torre dell'Orologio a Salò è attivo ufficialmente da un mese un Angolo del Gusto dove poter scoprire le eccellenze culturali, naturalistiche ed enogastronomiche di Garda e Valsabbia


17/06/2013 14:00:00
Il Chiaretto traina il Garda Martedì 18 giugno a Salò incontro e degustazione gratuita con l'enologo Piotti e il Presidente di Slow Food Condotta del Garda Briarava. Un brindisi a base del Valtenesi doc chiuderà il primo ciclo di convegni promosso dal GAL GardaValsabbia e dal Comune di Salò



Altre da Valsabbia
23/01/2017

La «religione» dei consumi

Quanti sono i supermercati e gli ipermercati della provincia di Brescia? La diffusione di centri per la grande distribuzione commerciale è un fenomeno che tocca solo il bresciano? Quali sono i risvolti socio-culturali? (3)

22/01/2017

La Valle Sabbia si presenta al «Battisti»

Il marketing del territorio spiegato agli studenti dell'Istituto tecnico commerciale di Salò, con lezioni aperte al pubblico tenute da amministratori locali e membri dei sodalizi valsabbini

21/01/2017

Residenti stranieri in calo

Diminuisce il numero di cittadini stranieri residenti nei Comuni della Valle Sabbia, un trend che prosegue dagli anni della crisi

21/01/2017

Penne nere sempre in allerta

Anche gli alpini della “Monte Suello” sono stati mobilitati per l'emergenza neve nelle zone terremotate del centro Italia: una presenza, quella delle Penne nere, costante dopo il sisma (1)

20/01/2017

C'è anche il Soccorso Alpino

Ci sono anche i tecnici della Valle Sabbia fra gli uomini del Soccorso Alpino e Speleologico impegnati nei soccorsi agli abitanti delle zone terremotate, ora anche bloccati nella neve (1)



20/01/2017

Cresce la rete valsabbina della videosorveglianza

Ad Agnosine 16 nuove telecamere. E c'è anche il servizio "targa scanner"

19/01/2017

Principio di territorialità

Girelli: «Urge una riorganizzazione che offra pari diritti anche ai pazienti dell'Alto Garda e della Valle Sabbia» (1)

19/01/2017

Urgente l'emodinamica a Gavardo

A Milano in udienza alla commissione Sanità gli amministratori valsabbini e gardesani: sul tavolo la rete delle strutture sanitarie ed in particolare il reparto di emodinamica atteso a Gavardo



17/01/2017

Dei costi e dei benefici

Sotto la lente dei 5Stelle, con un'interrogazione a risposta scritta del consigliere provinciale per Trento Filippo Degasperi, il tunnel che dovrebbe unire Valvestino e Bondone, ma anche le decisioni prese in merito all'utilizzo sull'Eridio dei Fondi ex-Odi (7)

17/01/2017

Previdenti sì, investitori forse

Ci proteggiamo non investendo… ma forse un'altra soluzione c’è

Eventi

<<Gennaio 2017>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia