Skin ADV
Lunedì 16 Settembre 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    










17 Agosto 2019, 15.14
Sabbio Chiese
Incidente

Occhio a quei paletti

di red.
Stava percorrendo in bici la galleria Sant’Onofrio a Sabbio Chiese quando ha centrato in pieno uno dei paletti a bordo strada

Brutta esperienza quella vissuta oggi una manciata di minuti prima di mezzogiorno da parte di un ciclista che stava percorrendo la galleria che “buca” Sant’Onofrio, lungo la Sp 79 in territorio di Sabbio Chiese.

Il ciclista, residente a Modena
, che aveva lasciato l’auto a Desenzano ed era deciso a trascorrere una giornata pedalando in Valle Sabbia, viaggiava in direzione di Odolo.

Un testimone, fra i primi a soccorrerlo, ha raccontato di aver notato la luce intermittente posteriore che ad un certo punto si è messa a roteare per aria.
Il ciclista aveva centrato uno dei paletti a lato della carreggiata, per altro con la parte catarifrangente resa invisibile da uno spesso strato di polvere.

L’urto l’ha fatto volare per aria e cadere rovinosamente a terra. L’uomo avrebbe rimediato alcune escoriazioni, botte ed un colpo alla testa. Per fortuna indossava un regolamentare caschetto di protezione.

Sul posto sono intervenuti da Agnosine con una delle loro autolettighe  i volontari dell’ambulanza di Pronto Emergenza, per un ricovero in codice giallo avvenuto al Pronto soccorso di Gavardo.

La strada è rimasta chiusa per una ventina di munuti: il tempo di soccorrere il malcapitato.

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID81645 - 17/08/2019 18:41:55 (Denis66) ??
Era sul marciapiede? Perché altrimenti non si capisce come..


ID81646 - 17/08/2019 20:15:38 (Tc) Denis66
la galleria se pur corta non è che sia illuminata tanto e proveniendo da fuori,con gli occhiali da sole,un faretto debole,è un attimo fare una sbandatina scender dal ciglio dell'asfalto e finirci contro,con le bici da corsa poi con quelle gommine cosi strette ti van via che è una bellezza...fortuna sua non c'eran auto di passaggio in quel mentre...


ID81647 - 17/08/2019 20:36:38 (fra)
Non per fare polemica, ma sarebbe opportuno che anche i ciclisti iniziassero a rispettare il codice della strada e soprattutto ad utilizzare i fari ed evitare di sentirsi i padroni del mondo..Altro che utenti deboli!!!!!!


ID81648 - 17/08/2019 23:09:20 (gabrieleamigoni)
non per fare polemica, ed intanto la si fa...


ID81649 - 17/08/2019 23:59:34 (Tc) fra
sai leggere vero? Hai letto che il ciclista era a norma vero? Aveva luce e casco che ricordo quest'ultimo non e' obbligatorio ,ma lo aveva...ti ricordo che i ciclisti hanno tali diritti e doveri come chi guida mezzi a motore,ma e' strano vedere che anche questi si credono padroni del mondo...solo che c'e' una differenza,se un ciclista urta un auto si fa male,se un auto urta un ciclista lo ammazza...non prendo le difese di nessuno,ma essendo sia ciclista sia automobilista,certe affermazioni non le posso sentire,abbi pazienza...senza vena polemica ;-) peace and love.


ID81650 - 18/08/2019 00:09:37 (fra)
Cominciamo a far targare le biciclette e soprattutto a rendere obbligatoria l assicurazione, poi sono equiparate a ciclomotori, motocicli, autoveicoli è così via.... stessi diritti, stessi doveri!!!Comoda andarsene in giro senza targa, senza assicurazione e senza documenti e far quel che si vuole incuranti di norme stradali ed altri utenti....Se con la macchina passi con il rosso ti arriva sanzione e decurtazione dei punti, se sei con la bicicletta, fai quello che vuoi.... chissenefrega!!!!


ID81651 - 18/08/2019 09:18:30 (genpep)
molto intelligente fra, non paghiamo abbastanza gabelle, che ci mancano solo queste che hai suggerito


ID81652 - 18/08/2019 09:30:54 (fra)
Infatti molto più intelligente andare in bicicletta in mezzo a smog, al traffico facendo lo slalom tra le file di auto e facendosi sfiorare dai tutti i camion che passano....Salutare e rilassante....Se va bene, ti investono, tanto hai ragione.. e prendi i soldiSe va male ed investi qualcuno tu, nn sei nemmeno assicurato e ti tocca pagare.... e se non li hai perchè son tanti, al max vendi la casa..


ID81653 - 18/08/2019 09:31:05 (Tuco) assicurazione??
fra, ma sei fuori di testa?? faccio 5 km all'anno in bici e ci dovrei pagare pure l'assicurazione e il bollo visto che la vuoi pure targata??.....cambia spacciatore che è meglio


ID81654 - 18/08/2019 09:35:04 (fra)
Dammi il tuo Tuco, vedo che fa i miracoli.....Ah ah ah


ID81655 - 18/08/2019 09:37:02 (fra)
Ogni anno oltre 250 decessi in bicicletta in Italia.Morti e feriti sono all'ordine del giorno tra chi pedala sulle nostre strade: nel 2017 (stando alle stime Aci/Istat) i morti in sella a una bici sono stati 254 su un totale di 17.521 incidenti. Secondo la Treccani il rischio di mortalità per chi va in bicicletta è di 2,18: si tratta del più alto in assoluto dal momento che per i pullman è pari a 0,48, per i camion a 0,67, per le automobili a 0,78, per i motorini a 1,06 e per le moto a 1,96.


ID81657 - 18/08/2019 11:04:23 (Venturellimario)
TcNon mi sembra aver letto che aveva la luce anterioreConcordo con chi ha detto, vai in bici in galleria per respirare smog, troppi anche in Gardesana, pochi con luci.AggiungoFare la strada del bosco invece delle gallerie?Da lì prosegui in ciclabile, basta poco


ID81658 - 18/08/2019 12:33:02 (gabrieleamigoni)
Beh non trovo così assurdo che tra qualche anno arriverà una norma che vieterà alle bici di circolare su strada (o solo in ambito urbano).Troppo pericoloso per se e per gli altri. Sulla gardesana il divieto sarebbe assolutamente logico (nel tratto delle gallerie) se non lo fanno è solo per via del turismo.Il bollo e l'assicurazione mi sembrano una cosa assurda, che danni vuoi fare con una bici?


ID81659 - 18/08/2019 12:59:54 (Cicciotiracca)
Chiunque circoli su strada (autoveicolo, motoveicolo, ciclista o pedone) è tenuto a rispettare il codice della strada. Io distinguo solo tra utenti disciplinati ed indisciplinati. Personalmente noto però che molti automobilisti, quando debbono superare un ciclista, non si comportano correttamente: si tratta di un sorpasso a tutti gli effetti e come tale va gestito (freccia etc.). Se sono dietro ad una macchina attendo pazientemente di avere le condizioni necessarie ad effettuare un sorpasso in sicurezza;spesso invece si notano sorpassi a ciclisti veramente azzardati (nel senso che si pretende di sorpassare senza uscire sull'altra corsia, stringendoli dunque sulla destra), quasi come se attendere dietro ad una bici, di poter sorpassare fosse insopportabile. Detto ciò, i catarifrangenti nelle gallerie qui in zona sono sempre sporchi in modo tale da perdere la loro funzione.


ID81660 - 18/08/2019 18:16:59 (Tc) ...
mai letto tante st...upidaggini...far pagare bollo e assicurazione obbligatori? Come nel dopoguerra?...Ma envece de nda' avanti nom endre come i gamber...poera Italia...sul discorso gallerie/ciclisti ricordo a tutti che salvo espressamente vietato con cartelli all'uscita e all'ingresso delle tali,il ciclista munito di luci e catarinfrangente può circolare in galleria,sia essa di Vobarno che gardesane...ricordo inoltre che le attuali ciclopedonali il ciclista non e' tenuto obbligatoriamente a percorrerle essendo delle vie promiscue, come da CDS,ricordo ancora che l'automobilista in fase di sorpasso deve lasciare almeno 1 mt di distanza dal ciclista,ricordo ancora che i ciclisti sulle strade non possono viaggiare a coppia o in gruppi eccetto i centri abitati cui vigono i 30 orari...gli incidenti dei ciclisti son dati nella maggior parte dei casi da automobilisti ''distratti'' o delinquenti...


ID81661 - 18/08/2019 18:27:00 (Tc) ...
In italia non ci sono sufficienti strutture per far circolare in tutta sicurezza i ciclisti,sopratutto nei grossi centri abitati dove succede la maggior parte di incidenti...se devo trovar un cavillo,imporrei il casco obbligatori per tutti dai bimbi,al Pantani dela duminca ,ma po' ala nona che la va a messa prima...molti incidenti potrebbero essere circoscritti con l'uso del caschetto...altra novita' sono le ebike,cioe' le bici elettriche,vendute con troppa facilita' e che purtroppo in pochi ne conoscono le reali virtu' e potenze e questo sta causando malumori un po' ovunque in montagna,gente che non e' mai andata in bici,ora si fionda a tutta velocita' in barba alle regole civiche montane e succedera' che per colpa dei soliti pochi idioti,ci andran di mezzo tutti,me compreso che e' 30 anni che vado sia in auto che in mtb.Questo per stare un po' per uno 'a caval di asino'...;-)


ID81664 - 19/08/2019 00:51:04 (gabrieleamigoni)
Ma infatti si sta discutendo il CDS che non è la bibbia e non contiene dogmi. La distanza di 1 metro se osservi in CDS sarebbe di fatto inapplicabile visto che non si può sorpassare pe via della riga bianca continua.Le gallerie di gargnano limone puoi avere tutti i catarifrangenti omologati dal CDS e pure il caschetto ma sempre strette rimangono e le auto sempre le stesse dimensioni hanno mentre la pelle è una.


ID81665 - 19/08/2019 09:00:57 (Tc) gabrieleamigoni
il CDS non sara' la bibbia,ma intanto c'e' e se solo la meta' di quello scritto si osservasse...il casco serve eccome...se l'avessi avuto non sarei finito in coma,rianimazione e perdita dell'udtito per colpa di un automobilista,tornando dal lavoro...se il ciclista e' ben visibile nelle gallerie,anche se strette,al momento idoneo lo si sorpassa,dov'e' il problema,arrivare 5 minuti dopo in spiaggia?


ID81666 - 19/08/2019 09:19:44 (Tc) ...che poi
credo anche che in galleria,se non si puo' sorpassare,si sta dietro fino a che non si e' fuori...inconcepibile? Vero...ma credo si debba fare cosi...sarebbe interessante aver un parere da un uomo di 'legge'...a parte che poi ognuno fornisce un interpretazione diversa,chissa' quale e' o sara' quella giusta,si dovrebbe fare chiarezza una volta per tutte...


ID81667 - 19/08/2019 09:49:05 (Venturellimario)
Se aspetti di sorpassare sulla gardesana, non lo fai piùTutta linea continuaQuindi che faccio, resto dietro ai 30 all’ora fino a Trento?Improponibile


ID81668 - 19/08/2019 12:56:37 (fra)
Limite minimo di velocità: multa per chi crea intralcioL’articolo 141 del Codice della Strada impone agli utenti della strada di non tenere una velocità talmente bassa da rappresentare un intralcio o un pericolo per gli altri conducenti. La sanzione per chi procede troppo piano è una multa che può andare da un minimo di 41 euro ad un massimo di 168 euro.Per esempio, si può pensare all’ipotesi di una strada non troppo spaziosa e con divieto di sorpasso in cui la circolazione dei veicoli venga rallentata da un ciclomotore, un ape o un altro mezzo che procede per sua natura piuttosto lentamente. In quel caso potrà ritenersi obbligo del conducente del mezzo più lento accostare e lasciare strada agli altri conducenti, anche per evitare di indurli in sorpassi azzardati e rischiosi.


ID81669 - 19/08/2019 14:16:14 (zine)
Fra, se ti incazzassi delle code che provoca la rotonda di Nozza, come lo fai per i ciclisti, avremmo sicuramente la tanto sospirata tangenziale.La cosa che proprio non capisco è che, in questo periodo, l’intralcio al traffico lo fanno proprio le auto....code chilometriche, che gestite con pazienza e poi sclerate quando vi trovate le persone in bici.(P.s.: tra le poche cose giuste che hai scritto, non ho mai letto tante caxxate in così poco tempo).


ID81670 - 19/08/2019 14:21:04 (zine)
P.s.: a chi ha suggerito di fare la strada del bosco, lasciando intendere di evitare la galleria passandoci sopra, cosa che sarebbe buona e giusta, faccio notare che il signore in questione è di Modena. Potrebbe non conoscere la strada.


ID81671 - 19/08/2019 16:42:30 (fra)
Caro Zine...Se non abbiamo la sospirata tangenziale, non è perchè io non mi incazzo per le code che provoca la rotonda di Nozza, ma presumo sia perchè abbiamo le persone come te che vanno a votare..


ID81672 - 19/08/2019 19:51:50 (Venturellimario)
Lo so che non è del posto, dovrebbe essere l’amministrazione di Sabbio a vietare il transito in galleria, deviandoli su quella alternativa , poi tanto nessuno di loro la farebbe



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
09/08/2014 22:03:00
Carambola in galleria Brutto incidente, per fortuna senza gravi ferite per le otto persone coinvolte, quello che è avvenuto questo sabato pomeriggio sotto la galleria San Martino, fra Sabbio Chiese e Barghe


16/02/2015 06:50:00
Si ribalta in galleria Ha fatto tutto da solo perdendo il controllo della propria auto nell'affrontare una curva a destra, sotto la galleria Prada, fra i territori di Sabbio Chiese e Vobarno. E se l'è cavata con danni fisici tutto sommato limitati


28/12/2016 10:05:00
Tamponamento a catena Due auto si fermano per un improvviso ostacolo, il conducente della terza non se ne accorge. Queste le premesse del violento incidente avvenuto all'imbocco della galleria di Sabbio Chiese, che per fortuna ha causato ferite solo lievi per i protagonisti

17/05/2015 06:30:00
Frontale in galleria Cinque feriti di cui due gravi. È il bilancio di uno scontro frontale fra due auto avvenuto ieri pomeriggio attorno alle 14 nella galleria “Pavone”, all’altezza del km 10 + 700 della Provinciale IV, nel tratto che collega gli abitati di Carpeneda e Sabbio Chiese

10/11/2018 23:13:00
Scontro in Variante Lo scontro fra due auto è avvenuto poco fuori dalla galleria Prada, dalla parte di Sabbio Chiese. Strada chiusa per più di due ore. Grave un 27 enne di Sabbio Chiese



Altre da Sabbio Chiese
13/09/2019

«Suoni al tramonto»

Suggestioni musicali questa domenica, 15 settembre, alla Rocca di Sabbio Chiese con l’iniziativa “Donna ti voglio cantare”. L’ingresso è libero 

13/09/2019

Nozze d'oro per Orfeo e Domenica

Tanti auguri a Orfeo e Domenica, di Sabbio Chiese, che oggi, 13 settembre, festeggiano il 50° anniversario di matrimonio (1)

07/09/2019

«D'altro canto» con Les Saponettes

Per le Memorie di Terra, domenica a Sabbio Chiese un trio femminile per viaggiare tra ninna nanne rumene e le tarantelle pugliesi

05/09/2019

«Ripreso» al volo, uno su due

Salvato dalla velocità di intervento un 72enne di Sabbio Chiese, dopo l’arresto cardiaco. Non ce l’ha fatta invece un turista olandese ospite in un campeggio a Idro

02/09/2019

Tutti pazzi per il basket

Grandi novità per la Polisportiva Vobarno. Con il movimento della pallacanestro femminile in rapida ascesa, la collaborazione di alto livello con New Basket e l’ormai consolidato movimento MiniBasket nei centri di Vobarno e Sabbio Chiese, inizia la stagione 2019/2020 (1)

29/08/2019

Palla elastica, a Sabbio le finali

Nel fine settimana Sabbio Chiese ospiterà le finali del Campionato Italiano. Si comincia sabato mattina, 31 agosto  (1)

26/08/2019

Decolla sull'auto in sosta

Senza conseguenze fisiche per nessuno lo spettacolare incidente avvenuto lungo via  San Giovanni a Sabbio Chiese, che è poi la via interna che attraversa la frazione Pavone (1)


 

25/08/2019

Bosco ridotto a discarica, sequestrato il poligono

I carabinieri forestali della strazione di Vobarno hanno sequestrato un'attività di tiro al piattello non autorizzata e 11.425 metri quadrati di bosco trasformato in "discarica abusiva" (10)

22/08/2019

Per Elisa sono 39

Auguri di buon compleanno a Elisa Vecchia, di Sabbio Chiese, che oggi, 22 agosto, compie 39 anni

14/08/2019

Aspettando Memorie di Terra

Terminati i “Viaggi d’acqua”, la prima parte di Acque e Terre Festival, ecco pronta la seconda parte, che quest’anno andrà in scena dal 30 agosto al 4 ottobre

Eventi

<<Settembre 2019>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia