18 Aprile 2019, 08.07
Sabbio Chiese Odolo
Incidente

Mortale al bivio per Cagnatico

di val.

La violenza dell'urto subito ha avuto la meglio sulla fragilità fisica di Natalina Chiari, l'81 enne di Odolo morta a causa dell'incidente avvenuto lungo la Sp 79 a Sabbio Chiese


L’urto è stato violentissimo e, anche se l’abitacolo non si è deformato fino al punto di schiacciarla, lo scoppio dell’airbag e lo strappo della cintura di sicurezza avrebbero causato lesioni tali da ucciderla quasi sul colpo.

Sarebbe morta così Natalina Chiari, 81 enne di Odolo, in un incidente stradale avvenuto ieri a Sabbio Chiese, lungo la Provinciale numero 79, all’altezza del bivio che porta alla Strada del Bosco e a Cagnatico.

L’esatta dinamica è al vaglio dei carabinieri di Sabbio Chiese intervenuti sul posto con una pattuglia per i rilievi, mentre agli agenti della Locale è stato affidato il compito di gestire il traffico regolandolo a senso unico alternato per più di due ore.

Secondo una prima ricostruzione, quando mancava una manciata di minuti alle 8, la donna stava viaggiando come passeggero su una Polo a fianco del genero.
I due avrebbero dovuto raggiungere l’ospedale di Desenzano per una visita.

In direzione opposta viaggiavano due auto: la prima, col conducente intenzionato a girare a sinistra in direzione di Cagnatico, si è fermata per lasciar scorrere la Polo.

Il conducente della seconda auto invece, un 21 enne residente a Vobarno, non si sarebbe accorto della manovra di chi lo precedeva e trovandosi l’auto ferma davanti ha pensato di evitare il tamponamento buttandosi tutto a sinistra.

Così facendo però ha invaso l’opposta corsia di marcia proprio mentre sopraggiungeva la Polo.
Inevitabile a quel punto lo scontro, frontale e violentissimo, non c’è stato neppure il tempo di toccare i freni.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco da Salò per mettere in sicurezza i mezzi coinvolti nell’incidente, mentre dalla Centrale Soreu hanno inviato l’ambulanza di Pronto Emergenza, l’auto medicalizzata e l’elicottero.
Il tentativo di rianimare la donna purtroppo non ha avuto l’esito sperato.

Pochi invece i danni fisici sia per il genero 57enne che era alla guida della Polo, sia per il 21enne di Vobarno.

Natalina Chiari, vedova Solazzi, è nota a Odolo e nella zona della Conca d’Oro per aver gestito a lungo col marito il “Panificio Solazzi”.
La salma della donna è stata ricomposta all’obitorio di Gavardo a disposizione delle autorità, in attesa del nulla osta alla sepoltura.

Meno di una manciata di chilometri di strada, quella che unisce la Sp VI alla 237 del Caffaro attrraversando Mondalino. Una striscia d'asfalto che troppo spesso sta dimostrando tutta la sua pericolosità, con incidenti che non mancano purtroppo di avere esito drammatico.



Aggiungi commento:
Vedi anche
17/04/2019 09:31

Mortale a Sabbio Chiese L’incidente all’incrocio per Cagnatico, lungo la Sp 79. A perdere la vita una donna di 81 anni di Odolo

16/06/2018 16:12

Mortale a Sabbio Chiese Un giovane motociclista ha perso la vita, gravissima la passeggera. E’ l’epilogo di un bruttissimo incidente stradale avvenuto a Sabbio Chiese.
Aggiornamento ore 19:30

19/04/2019 15:41

Ultimo viaggio per Natalina Saranno celebrati questo sabato 20 aprile alle 16 in San Zenone a Odolo i funerali di Natalina Chiari, la donna vittima dell’incidente avvenuto a Sabbio Chiese mercoledì scorso

13/03/2018 20:30

Mortale a Sabbio Chiese Un uomo che stava attraversando la Provinciale n.79 a Sabbio Chiese, è stato investito da un’auto. Non ce l’ha fatta

10/08/2015 07:15

Mortale in galleria Violento scontro nella notte, all'interno della galleria Pavone, sulla Variante alla 237 del Caffaro, fra le uscite di Vobarno e di Sabbio Chiese. A perdere la vita un uomo di 74 anni



Altre da Odolo
31/07/2020

Vrenda rossa e nera

Nessun riferimento calcistico. Nella Vrenda a Odolo, per due distinti e preoccupanti episodi, scattano i controlli ambientali. Individuati i responsabili, si attendono le analisi

30/07/2020

Mascherine, guanti e rifiuti sparsi ai lati della strada

Non è la prima volta che ci giungono segnalazioni di questo genere, anche da Odolo, e cogliamo l’occasione per sensibilizzare tutti al rispetto delle norme e dell’ambiente che ci circonda. Un grazie al nostro lettore odolese. Pubblichiamo volentieri

29/07/2020

Alla scoperta della Valle Sabbia

Per iniziativa dell’Agenzia territoriale per il turismo della Valle Sabbia e del Lago d’Idro, sono state effettuate la scorsa settimana le riprese di Cremona1 Tv per quattro nuove puntate dedicate alla nostra valle

28/07/2020

Nuovo medico di Medicina Generale a Odolo

Il dottor Andrea Donatini prenderà servizio dal 1° agosto con la cessazione dei due incarichi provvisori ai dott. Felesi e Fornaro. Pazienti invitati ad esercitare la scelta per un nuovo medico

27/07/2020

A Odolo Piergiorgio Cinelli con «QDGHÌ»

La sedicesima edizione di Acque e Terre Festival fa tappa questo martedì sera nel paese della Conca d’Oro con la presentazione integrale dell’ultimo disco del cantautore dialettale valtrumplino

15/07/2020

«Scelte non condivise», si dimette il vicesindaco di Odolo

Luca Pasini ha rassegnato le dimissioni dalla giunta e dal consiglio comunale: «Non mi trovo più nelle scelte e in molte situazioni che si sono venute a creare negli ultimi periodi»

10/07/2020

Acque&Terre Festival, il cartellone completo

Svelato il programma completo della rassegna estiva di oncerti, spettacoli, incontri tra fiume, colline e lago: 11 appuntamenti fra luglio e agosto in 8 paesi

25/06/2020

I cento «in prigionia» del Remigio

Tanti auguri a Remigio Garzoni, di Lavenone, che proprio oggi, giovedì 25 giugno, ha raggiunto il secolo di vita, con una salute invidiabile

19/06/2020

Anche Odolo è covid-free

A oggi, fra le persone che risultano residenti nel centro valsabbino della Conca d'Oro, tutti i contagiati si sono liberati dal pernicioso virus. Ne abbiamo parlato col sindaco Fausto Cassetti

07/06/2020

Guanti e mascherine gettati a terra

Un fenomeno che si sta riscontrando un po’ ovunque e nemmeno la nostra valle è esente, come dimostrano queste foto inviateci da un nostro lettore

Odolo, il paese la sua gente

La Fucina di Pamparane

14/04/2020

Inaugurato ufficialmente nel 2008 il muncipio di Odolo è ubicato in via Dino Carli al civico numero 62.
Si trova in un fabbricato che tradisce le sue origini settecentesche (1)

14/04/2020

La chiesa parrocchiale che Odolo dedica a S. Zenone fu eretta nel 1667 sullo stesso luogo dove preesisteva una costruzione risalente al XIV secolo

14/04/2020

Si tratta di un “Museo del Ferro” che fa parte del Circuito museale della Valle Sabbia. E’ collocato al civico 2 di via Massimo d'Azeglio. Locali donati dall’imprenditore Dario Leali al Comune di Odolo che si propongono di evocare il sapere dei forgiatori odolesi