Skin ADV
Mercoledì 23 Agosto 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




Borgo di San Leo

Borgo di San Leo

di Patrizia Mora



21.08.2017 Gavardo

21.08.2017 Treviso Bs

22.08.2017 Vestone Valsabbia

21.08.2017 Pertica Bassa

21.08.2017 Preseglie

21.08.2017 Valsabbia Provincia

21.08.2017 Giudicarie

21.08.2017

21.08.2017

21.08.2017 Vallio Terme






12 Novembre 2014, 09.29
Salò
Centenario Grande Guerra

Le cause scatenanti la Prima guerra mondiale

di c.f.
È in programma questo giovedì sera a Salò nella sala dei Provveditori una conferenza promossa dalla sezione degli alpini“Monte Suello” di Salò per ricordare l’inizio della Grande Guerra

La Prima guerra mondiale vide protagonista il corpo degli Alpini, soldati impiegati nella guerra in montagna, alla conquista e alla difesa delle vette delle Alpi, dove si sviluppava il confine contro l’Impero Austro-Ungarico.
Qui nacque il mito degli Alpini a difesa della Patria “su le nude rocce, sui perenni ghiacciai”, uomini in grado di dominare le montagne con imprese ardimentose e con sacrifici che costarono la vita di tanti giovani soldati.

È quindi un dovere per gli Alpini di oggi fare memoria della Prima guerra mondiale, nel centenario dell’inizio del conflitto.
Per questo la Sezione Ana di Salò “Monte Suello” promuove, col patrocinio dell’assessorato alla Cultura del Comune di Salò e
in collaborazione con il Liceo Statale “E. Fermi” di Salò e del Lions Club International, una conferenza intitolata “A 100 anni dalla Grande Guerra: le cause scatenanti la terribile strage”.

L’appuntamento è per questo giovedì, 13 novembre, alle 19.45 nella sala dei Provveditori del municipio di Salò. Relatore sarà il prof. Angelo D’Acunto, Alpino, docente di Filosofia e Storia presso il Liceo “Fermi”.
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID51891 - 12/11/2014 13:40:27 (axste) axste
le cause della 1 guerra mondiale furono gli interessi economici della francia e inghilterra minacciate dal aumentata e possente e industriale crescente della germania e austriala francia e inghilterra e ..italia avevano interessi di espansione territoriali contro l austia la produzione industriale della triplice BASATA SULLO SFRUTTAMENTO DEL PROLETARIATO SOTTOPAGATO fu minacciato dal forte aumento industriale abasato sulle nuove tecnologie industriali NON CAPISCO IL PERCHE DEL CELEBRARE UNA GUERRA DI POVERI MANDATI AL MACELLO SOLO PER MANTENERE I PRIVILEGI DELLA CLASSE RICCHE E POTENTISENZA CONTARE I CRIMINI COMMESSI DAL ALTO COMANDO ITALIANO VERSO I PROPRI SOLDATI fucilati per essersi rifiutati di compiere delle azioni suicide solo per far avere delle medaglie ai propri ufficiali o come nel ultimo giorno di guerra mandati al macello in una carica di cavalleria che fu lanciata contro le tincee austriache chfini e poi fu sterminata dallemitragliatrici austriache


ID51911 - 13/11/2014 00:23:13 (PETER72)
Piu' che di celebrazioni trattasi forse della volonta' di ricordare l'immane tragedia che ha rappresentato la grande guerra con l'auspicio che la storia non si ripeta



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
22/05/2015 08:28:00
Con gli Alpini sui luoghi della Grande Guerra Anche la sezione “Monte Suello” di Salò ha predisposto due iniziativa, in Valsabbia sul monte Stino e sull’Alto Garda a Passo Nota, per ricordare il centenario dell’inizio del primo conflitto mondiale

22/01/2015 14:54:00
Etica della guerra, etica della pace Questo venerdì a Salò il primo di una serie di incontri della rassegna “Conoscere per riconoscere: conversazione sulla Grande Guerra”, dedicata al centenario della Prima guerra mondiale

12/05/2015 14:43:00
La Patria Magnifica, Salò e la Grande Guerra Prenderà il via venerdì 15 maggio l’articolato programma di iniziative dal titolo “La Patria Magnifica. Salò e la Grande Guerra: verso il centenario” organizzato dal Comune di Salò a cento anni dall’avvio della Prima guerra mondiale.

30/10/2015 09:03:00
Cento anni della Grande Guerra Questa sera a Castel Condino la conclusione delle iniziative dedicate al centenario della Grande Guerra promosse dall'associazione Fanti, con una conferenza alla presenza di monsignor Luis Romera, rettore della Pontificia Università della Santa Croce di Roma

27/11/2014 14:58:00
La baionetta e l'inchiostro Una serata dedicata a una riflessione sulla guerra nel centenario della Prima guerra mondiale quella proposta venerdì sera a Prevalle dall’Anpi locale e dall’associazione culturale “I Giorni”



Altre da Salò
22/08/2017

Serata Beatles con i Two Of Us

Questa sera a Salò il batterista e percussionista bresciano Joe Damiani affiancherà il duo acustico composto da Rolando Giambelli e Giancarlo Pedrazzi dei Beatlesiani d’Italia Associati

17/08/2017

Gran finale con un omaggio a Gershwin

Con un affascinante omaggio a Gershwin ad 80 anni dalla sua scomparsa, si chiuderà questo venerdì a Salò la 59esima edizione dell'Estate Musicale del Garda. Sul palco un trio di musicisti di livello internazionale: Gabriele Pieranunzi al violino, Enrico Pieranunzi al pianoforte e Gabriele Mirabassi al clarinetto.

16/08/2017

Al via il progetto della Ciclovia del Garda

Firmato a Roma presso il Ministero delle Infrastrutture il protocollo d'intesa con le tre Regioni che si affacciano sul Benaco. L'itinerario ad anello di 140 km lungo le sponde del lago di Garda si connetterà con l'Itinerario 7 della rete europea ciclabile EuroVelo (15)

11/08/2017

Paolo Jannacci stasera live a Salò

L'artista riporterà in vita le canzoni di suo padre, Enzo Jannacci, arricchendo lo show con alcuni brani inediti composti per l'occasione e dedicati al tema dell'acqua. A causa delle condizioni meteo avverse, il concerto si terrà al Cinema Cristal

03/08/2017

Al via i concorsi per primari

Regione Lombardia ha autorizzato l'Asst del Garda ad avviare procedure concorsuali per la copertura di sette posti di Direttore delle Strutture Complesse di, tre per il ruolo di primario a Gavardo

27/07/2017

«Polvere di stelle», omaggio a Comencini

Prosegue con un omaggio al regista Luigi Comencini la 59esima edizione del Festival violinistico internazionale "Gasparo da Salò". Ad eseguire le musiche dei suoi film saranno l'Orchestra di Fiati di Salò e il violino solista Daniele Richiedei, diretti dal Maestro Andrea Oddone.

26/07/2017

«Dipinti sull'acqua»

Da Cremona al Musa di Salò e al Vittoriale degli Italiani: la mostra diffusa “Dipinti sull’acqua: da Magnasco a de Conciliis (1720-2017)” è visitabile fino al 1 ottobre 2017

21/07/2017

Uto Ughi apre la 59ª edizione dell'Estate Musicale del Garda

Sarà il noto violinista, da sempre legato al festival Salodiano, accompagnato da I Filarmonici di Roma, ad inaugurare questa nuova edizione del Festival il 23 luglio alle 21.30 in Piazza Duomo a Salò

20/07/2017

Mortale a Cunettone

E’ una donna di 75 anni, salodiana, la vittima del terribile incidente avvenuto lungo la SP 272, a non molta distanza da Cunettone andando in direzione di Desenzano. Gravissimo il marito di 78 anni

18/07/2017

Una veglia per Charlie Gard

Sabato sera l'associazione Sentinelle in Piedi terrà una veglia in Piazza Serenissima a Salò per il piccolo bambino inglese al centro di un complicato caso medico-giudiziario e per ribadire un fermo no a qualsiasi legge sull’eutanasia

Eventi

<<Agosto 2017>>
LMMGVSD
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia