22 Gennaio 2020, 16.51
Salò Valsabbia Garda Valtenesi
Sardine

A Desenzano con Mediterranea e... con la sveglia

di red.

Domenica 26, fra i presenti in piazza con le sardine Lago di Garda e Salò, che coinvolgono anche quelle della Valle Sabbia, ci saranno Fabrizio Gatti e Donatella Albini


Anche Fabrizio Gatti e Donatella Albini di Mediterranea, saranno in piazza con le Sardine Lago di Garda e Salò, questa domenica 26 a Desenzano, a partire dalle 17 in Piazza Malvezzi.

«Siamo molto felici di annunciare due ospiti che saranno con noi per testimoniare il fondamentale ruolo ricoperto dalle ONG nel salvare vite umane in quel tratto di mare tra l’Africa e l’Europa, che in questi anni è stato tante, troppe volte luogo di tragedia e di morte – scrivono le sardine in una nota -. Quel mare che è portatore di vita, che collega e non divide, è stato per tanto, troppo tempo silenziosa ed invisibile meta finale per vite perdute».

Gli scatti di quei giorni a bordo della Mare Jonio, sul finire dell’agosto 2019, sono di Francesco Bellina, fotografo freelance che ha documentato quelle settimane fatte di attesa, di ansia, di gioia per le persone salvate, di gratitudine, di paura durante l’ormai tristemente famoso trasbordo notturno, a mare agitato, dalla nave della ONG alla vedetta della Guardia Costiera.

«Ci onora avere con noi Donatella e Fabrizio, due Bresciani che si sono fatti carico personalmente di salvare le vite di chi cerca un domani migliore – afferma la portavoce delle sardine gardesane Serena Uberti -. Saranno con noi per testimoniare che l’impegno va preso da ognuno, per quello che ognuno può contribuire, se vogliamo che le cose cambino, che il mondo e il nostro Paese tornino ad essere più umani».

«Appuntamento dunque a Desenzano, domenica 26 gennaio alle 17 in Piazza Malvezzi - così si conclude la nora -, con le Sardine, che hanno deciso di non girarsi mai più dall'altra parte».

Per l'occasione, gli organizzatori chiedono anche a tutti i partecipanti di programmare le loro sveglie sui cellulari, alle 17:00 in punto:


«Il mandato primo delle Sardine tutte è quello di farci alzare dal divano, trovarci di persona, unirci per passare dall'intenzione all'azione al fine di far prevalere nel nostro Paese il senso civico, la responsabilità, la bellezza dell'arte e della cultura.
In contrapposizione a toni e pensieri violenti e volgari nei quali non ci riconosciamo.
E allora inizieremo proprio così: con il sonoro DRIIINNN delle sveglie».




Vedi anche
10/01/2020 15:43

Pensieri diLaganti Sardine di Valle e di Lago pronte a navigare anche sul Garda. L’appuntamento è in Piazza Malvezzi a Desenzano, nel pomeriggio di domenica 26. «Chi è pronto a “nuotare” con noi intervenga e porti con sè altre sardine» è l'invito da parte degli organizzatori

17/01/2020 22:02

Sardine salodiane Flash mob delle sardine del Garda e della Valle Sabbia, questo venerdì, di fronte al municipio di Salò, per lanciare la manifestazione di piazza organizzata per domenica 26 a Desenzano. VIDEO

24/01/2020 08:49

A Desenzano con Adelmo Cervi Fra gli ospiti del raduno delle sardine gardesane e valsabbine atteso a Desenzano per questa domenica alle 17, ci sarà anche Adelmo Cervi, figlio di Aldo, uno dei sette famosi fratelli

07/07/2020 09:00

Prima riunione post-Covid per le Sardine gardesane Le 6000 Sardine di Salò e Lago di Garda si ritroveranno di persona, con tutte le cautele del caso, questo mercoledì, 8 luglio, in un incontro pubblico di condivisione di idee e progetti

30/12/2019 07:06

Sardine di Valle Sabbia Nuotano nella politica nazionale insieme a decine di migliaia di altre "sardine", come hanno dimostrato recentemente le piazze. E come tutte rappresentano soprattutto se stesse, i propri ideali e le proprie aspirazioni. Ecco Anna e Silvia, due sardine valsabbine



Altre da Valtenesi
30/09/2020

Sul lago torna il «Paesaggio Garda Festival»

Il mese di ottobre si apre nell'alto e basso Garda e in Valtenesi con la consueta grande rassegna di eventi dedicati alla valorizzazione del paesaggio lacustre, tutti “rivisti” in chiave anti – Covid. Ecco il programma

25/09/2020

«Una montagna di botteghe», al via i lavori

Un convegno pubblico presso la sede del Gal GardaValsabbia2020 di Puegnago ha dato ufficialmente il via al progetto di cooperazione interterritoriale volto a valorizzare il ruolo delle botteghe nei contesti rurali svantaggiati

24/09/2020

«Concert Champêtre» del Trio D'Ance

Il quinto concerto dell'ottava edizione del Festival “Suoni e Sapori del Garda” si terrà a Calvagese della Riviera questo sabato, 26 settembre

22/09/2020

Al via il progetto «Una Montagna di Botteghe»

Questo giovedì a Puegnago del Garda un convegno pubblico per l’avvio ufficiale del progetto di cooperazione interterritoriale promosso dal Gal GardaValsabbia2020 in partenariato con altri Gal

19/09/2020

I 90 anni di Ettore

Tanti cari auguri a Ettore Baruzzi, di Maguzzano di Lonato, che oggi 19 settembre raggiunge i suoi primi 90 compleanni!

15/09/2020

«L'Italia è bella dentro»

Giovedì 17 settembre a Villa Galnica il Gal GardaValsabbia incontra l’autore Luca Martinelli per discutere sui temi delle aree marginali e il concetto di innovazione

05/09/2020

«Potresti essere tu», il primo romanzo di Viviana Laffranchi

La cantautrice valtrumpina/valsabbina presenterà il suo romanzo d’esordio questa domenica mattina alle 10.45 presso la Fondazione Cominelli, a Cisano di San Felice del Benaco

04/09/2020

I comitati ambientalisti: «Non ci arrendiamo»

La notizia del via libera del ministro Costa alla realizzazione del maxi depuratore ha suscitato rabbia e grande delusione tra le associazioni, senza per questo spegnere la loro combattività. Il commento del Comitato Gaia e del Tavolo delle Associazioni

03/09/2020

I Corimè aprono i Giovedì del Gal

La nuova iniziativa culturale del Gal GardaValsabbia2020 viene inaugurata questa sera – giovedì 3 settembre – dal concerto dei Corimè, con Stefano Zeni al violino

30/08/2020

Un portoncino vecchio di 4mila anni

Dagli scavi del Lucone ecco spuntare a sorpresa una porta preistorica. Anche i palafitticoli si chiudevano in casa. E’ il primo ritrovamento del genere in Italia