Skin ADV
Lunedì 28 Maggio 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




27.05.2018 Valtenesi

26.05.2018 Anfo

27.05.2018 Gavardo

27.05.2018 Vobarno

26.05.2018 Salò

26.05.2018 Preseglie

27.05.2018 Gavardo

28.05.2018 Valsabbia Vobarno

27.05.2018 Roè Volciano

26.05.2018 Idro Valsabbia






12 Novembre 2017, 06.58
Salò Provincia
Pericolo

La Madonna dei «ciòc»

di val.
Davvero vien da pensare al «divino», analizzando per bene ciò che il 73 enne mantovano ha combinato in autostrada dopo una serata... «di vino». La provvida "trovata" dei poliziotti salodiani

Quasi venti chilometri contromano in autostrada, alla guida di una vecchia Fiat Panda.
E’ successo nella notte fra venerdì e sabato lungo la A4 fra Sirmione e l’area di servizio Campagnola Sud.

L’uomo alla guida dell’utilitaria, un 73 enne originario della zona del Lugana e residente nell’alto Mantovano, che nemmeno si era reso conto di essere in autostrada, è stato fermato da una pattuglia della Stradale di Salò, che con uno stratagemma e con l’aiuto dei camionisti è riuscita ad evitare che la situazione potesse degenerare in un grave incidente.

Ma andiamo con ordine
.
Il 73 enne, alle 3 della notte scorsa stava cercando di tornare a casa dopo una serata passata con gli amici. In zona imperversava la nebbia e chissà come, con la sua Panda, si è infilato in autostrada a Desenzano del Garda, prendendo in direzione di Verona.

Secondo quanto è stato ricostruito dagli agenti
della Stradale, giunto all’altezza del casello di Sirmione, si dev’essere accorto che di aver preso la strada sbagliata e cosa fa uno in questi casi? Torna indietro.

Così il “nostro”, che dopo aver fatto inversione
, probabilmente senza rendersene conto, tenendo diligentemente la “sua” destra, si è messo a viaggiare contromano sulla corsia di sorpasso, per di più nella nebbia.

Si sa che per ogni categoria in cui vengono suddivisi gli esseri umani c’è una Madonna che li protegge.
Quella “dei cioc” stanotte doveva essere ben sveglia.
Fatto sta che gli utenti della strada che hanno avuto la disavventura di incontrare la Panda sono riusciti ad evitarla e nel contempo a segnalarne l’ingombrante presenza.

La pattuglia della Stradale operativamente più vicina in quel momento era quella salodiana, che a quell’ora stava procedendo ad alcuni controlli in quel di Mazzano.
Ed è toccato a loro di intervenire.

Con la Centrale operativa che da Brescia in tempo reale
ed in base alle segnalazioni dava indicazioni su dove si trovasse la Panda, i poliziotti hanno imboccato l’autostrada a Brescia Est.
Nel procedere in direzione di Verona, qualche chilometro prima del presunto incontro con l’autovettura impazzita, a gesti hanno comunicato coi camionisti che procedevano nella stessa direzione, che si sono affiancati alla “pantera” rallentando un po’ alla volta il traffico fino a fermarlo del tutto.

Ed ecco dalla nebbia apparire gli abbaglianti della Panda.
Il 73 enne, visto davanti a se tutta quella fanaleria, si è fermato per capire cosa stesse succedendo.

E ce ne ha messo di tempo per capirlo.
L’hanno accompagnato fino all’area di servizio Campagnola Sud, ne hanno analizzato il fiato e stabilito che il grado alcolico del sangue superava il valore di 1,5 grammi per litro.

Già sul posto erano arrivati anche gli uomini della Stradale di Verona
competenti per territorio, ma ancora lui si dimostrava poco collaborativo: chiedeva cosa potesse aver fatto di male e si rifiutava di dare un numero di telefono ai poliziotti che volevano avvertire i familiari di venire a prenderlo.
Alla vista del carro attrezzi poi, ancora non voleva credere di non poter tornare a casa con la sua auto. Se ne sarà reso conto stamattina e certo la patente non la vedrà più per un pezzo.

Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
11/11/2017 10:02:00
Contromano in autostrada Ha percorso una ventina di chilometri in autostrada contromano. L'hanno fermato gli agenti della Stradale di Salò, che hanno evitato il peggio mettendosi d'accordo coi camionisti


30/05/2016 13:05:00
«Non c'è nemmeno di che vestirsi» L'Ufficio stampa della Segreteria Provinciale del sindacato Autonomo di Polizia, con una nota, denuncia le carenze croniche d'organico, di messi e financo di vestiario di cui soffre la Stradale nella nostra provincia. Per i vestiti? Basta partecipare al Giro


22/02/2015 08:38:00
Controlli, via sette patenti Anche una donna di 40 anni, nella notte fra sabato e domenica è rimasta senza patente dopo essere stata trovata positiva all'esame dell'etilometro, somministrato dalla Stradale


13/03/2010 10:00:00
Cure termali a Sirmione L'assessorato ai Servizi Sociali e l'Auser di Vestone in collaborazione con i Comuni di Lavenone e Idro organizzano il trasporto per le Terme di Sirmione.

01/02/2008 00:00:00
Definite le nuove cariche aziendali Sono state definite le cariche dell’Azienda Ospedaliera di Desenzano, cui fanno capo gli ospedali di Desenzano, Gavardo, Salò e Lonato. Doppio incarico a Lucio Dalfini: Direttore di Presidio e dirigente medico di Gavardo/Salò e, Desenzano/Lonato.



Altre da Provincia
24/05/2018

«Musica da bere» incorona il folk di Her Skin

Si è conclusa con la vittoria della cantautrice romagnola, domenica sera, la nona edizione del concorso, con successo di pubblico e di critica

22/05/2018

«Un Santo con la penna»

Ha debuttato la scorsa settimana il nuovo spettacolo del gavardese Emanuele Turelli, dedicato alla figura di don Carlo Gnocchi e di altri eroi della ritirata di Russia   


19/05/2018

Bresciacup, sul monte Regogna il giro di boa

Si corre domani la 4ª prova della Bresciacup 2018 che dopo l'inedita trasferta piacentina ritorna sui sentieri di casa, a due passi dalla città. Sui divertenti trails del Mte Regogna è già tempo di tirare le somme nelle classifiche generali, Rezzato darà il via al girone di ritorno

19/05/2018

2° Trofeo Valle di Lozio

Quinta prova di regionale individuale quella disputata a Villa di Lozio lo scorso weekend per gli agonisti della regolarità in montagna (1)

19/05/2018

Accoglienza, tra luoghi comuni e realtà

Questo il tema dibattuto in città lo scorso 10 maggio, in un incontro pubblico organizzato dalla rete dei progetti Sprar del territorio bresciano

18/05/2018

Sorpresa: la Valle Sabbia non c'è più

Se questo è il risultato del nuovo corso lombardo, che ha affidato la promozione territoriale ad una “società istituzionale” c’è da spaventarsi (16)

14/05/2018

«Benemerita», la nuova opera di Severino Del Bono

La presentazione si terrà domani, martedì 15 maggio, in città in un evento di beneficenza a sostegno dell’Opera Nazionale Assistenza Orfani Militari Arma Carabinieri

13/05/2018

A Serle la primavera è di cultura

Il Comune valsabbino aderisce nei mesi di maggio e giugno a diverse iniziative culturali aperte a tutti

12/05/2018

Imbratta il bus davanti alle scuole

Grazie alle telecamere di sorveglianza l’autore della bravata è stato rapidamente identificato e dovrà rispondere penalmente delle sue azioni (3)

12/05/2018

L'annuale raduno delle Penne nere a Trento

Con l'alzabandiera e l'arrivo della bandiera di guerra è stata aperta ufficialmente la 91ª Adunata Nazionale degli Alpini a Trento
  (1)

Eventi

<<Maggio 2018>>
LMMGVSD
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia