Skin ADV
Sabato 21 Aprile 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    

 

MAGAZINE


LANDSCAPE


Golfo di Salò

Golfo di Salò

by Luigi



21.04.2018 Barghe

19.04.2018 Barghe

19.04.2018 Bagolino Salò

20.04.2018 Valsabbia

19.04.2018 Roè Volciano

19.04.2018 Pertica Bassa

21.04.2018 Odolo Valsabbia

20.04.2018

20.04.2018 Valtenesi

19.04.2018 Valsabbia Provincia






14 Dicembre 2017, 15.54

Info - salute

La dieta «del gruppo sanguigno»

di red.
Chi è il Dottor Mozzi e cos’è la dieta del gruppo sanguigno? Il Dottor Mozzi è un medico molto conosciuto e rinomato in Italia. Egli ha infatti portato nella nostra nazione la dieta del gruppo sanguigno, ideata dal naturopata americano Peter D’Adamo

Il Dr. Mozzi ama definirsi un “medico secondo natura”, poiché abolisce i farmaci e ricorre all’utilizzo di tutto ciò che la natura mette a disposizione dell’uomo, ossia terra, acqua, sole, cibo e piante.

Ad oggi, il Dottor Mozzi ha pubblicato ben quattro libri, dei quali il più importante e conosciuto è senza alcun dubbio “La dieta del Dottor Mozzi, gruppi sanguigni e combinazioni alimentari”, nel quale spiega i principi di funzionamento che si trovano alla base della dieta del gruppo sanguigno.

Due libri raccolgono interessanti ricette basate sulla sua dieta, mentre l’ultimo libro raggruppa consigli e indicazioni per curare alcune particolari patologie mediche. Tutte le sue opere hanno ottenuto numerosi consensi in Italia.
Tuttavia, il dottore è stato aspramente criticato da alcuni dei suoi colleghi che lo considerano nient’altro che un cantastorie.

Cosa prevede la dieta del gruppo sanguigno?


La dieta del gruppo sanguigno del Dottor Mozzi basa la sua formula sull’assunzione di cibi sani, freschi e naturali, correlati al nostro gruppo sanguigno. Tutto si basa su una stretta connessione tra il nostro sistema immunitario e gli alimenti che regolarmente assumiamo.

Questa dieta prende in esame e ripropone l’alimentazione dei nostri antenati, che si nutrivano in maniera semplice, genuina e naturale. Secondo il Dr. Mozzi, seguendo questa dieta si è in grado di guarire e tenere sotto stretto controllo diverse patologie, migliorando congiuntamente anche il proprio stile di vita.

Per seguire la dieta del Dr. Mozzi è indispensabile conoscere il proprio gruppo sanguigno.
È inoltre importante consultare un dietologo specializzato prima di iniziare questa dieta, in modo da valutare assieme al medico tutti i pro e i contro legati al regime alimentare descritto dal noto dottore.

Gli alimenti da consumare e da evitare per ogni gruppo sanguigno

Di seguito, una breve descrizione dei cibi consigliati e degli alimenti da evitare per ogni gruppo sanguigno. Tutti i dettagli sono racchiusi nel libro “La dieta del Dottor Mozzi, gruppi sanguigni e combinazioni alimentari”.

•    Gruppo A: gli alimenti tollerati da questo gruppo sanguigno sono il pesce, le uova, la frutta e la verdura.
Al contrario, la carne rossa e i latticini sono da evitare, poiché contribuiscono al rallentamento del metabolismo.
I soggetti appartenenti al gruppo A sono dunque prevalentemente vegetariani e possono assumere tutta la verdura tranne le patate, i pomodori e il cavolo.
Stesso discorso per quanto riguarda la frutta, con l’eccezione delle banane, del melone e degli agrumi. Sconsigliati invece gli alimenti che contengono glutine.

•    Gruppo B: chiunque appartenga a questo gruppo sanguigno può beneficiare di un’alimentazione molto varia.
Da evitare invece i cibi che contengono glutine di frumento. I soggetti del gruppo B possono mangiare ogni tipo di carne tranne il pollo e il maiale.
Allo stesso modo, anche il pesce può essere consumato tranquillamente, con l’eccezione delle vongole, del salmone affumicato e delle acciughe. Semaforo rosso anche per i ceci, le lenticchie, la zucca, i pomodori e i carciofi.

•    Gruppo AB: i soggetti appartenenti a questo gruppo sono intolleranti alla carne rossa e agli alimenti che contengono grano saraceno, granturco e frumento.
Chiunque rientri nel gruppo AB può dunque consumare l’agnello, il coniglio e il tacchino, evitando invece il salmone affumicato, i crostacei, le acciughe e le vongole. Da evitare anche i fagioli neri e i ceci.

•    Gruppo 0: i soggetti che appartengono a questo gruppo sanguigno sono i n grado di metabolizzare e digerire molto bene gli alimenti di origine animale.
Sono invece intolleranti ai prodotti caseari, al glutine e ai cereali.
Il gruppo 0 può consumare tranquillamente ogni tipo di carne, inclusa la carne rossa, così come il pesce e le uova. Sì anche alla frutta e alla verdura, con l’eccezione del cavolo rosso, del cavolfiore, delle patate e del mais.
Da evitare categoricamente gli insaccati.

Secondo il Dr. Mozzi, i risultati della dieta del gruppo sanguigno non si vedono fin da subito: si tratta piuttosto di un processo graduale ed equilibrato, che porterà i migliori risultati a distanza di tempo.
Inoltre, stando a quando dichiarato dal Dottore, questa dieta contribuirebbe a tenere sotto controllo diverse malattie, riuscendo anche a sconfiggerle in alcuni casi.

Invia a un amico Visualizza per la stampa








Vedi anche
08/05/2017 12:00:00
Rimettiti in forma per l’estate con MetodoBianchini Vuoi perdere peso senza sottostare ad una dieta rigida e demotivante? Basta mangiare in modo intelligente e il salodiano dottor Bianchini te lo insegna

30/09/2014 08:44:00
«Il cibo è il nostro miglior amico» Villanuova ha fatto il pieno, mercoledì scorso, in occasione della visita in Italia del dottor Barry Sears, l'inventore della dieta a zona


04/10/2014 10:40:00
Barry Sears a Teletutto Questo sabato sera su Teletutto e domenica sera su Teletutto2, andrà in onda una sintesi del lungo intervento del dottor Barry Sears, l'inventore della "dieta a zona", fatto a Villanuova in occasione dell'incontro avvenuto il 24 settembre scorso


01/12/2014 07:04:00
Feste natalizie, i consigli del dottor De Paoli E' ormai dicembre, il mese delle feste natalizie e della fine dell’anno, alle quali si pensa spesso come una specie di “delirio calorico”, una sorta di “incubo dietetico”

02/01/2013 09:45:00
Feste di abbuffate, ma occhio alla dieta! Se dopo le feste di Natale la vostra linea ha perso qualche punto e non vi sentite in forma, la soluzione della dieta e del movimento fisico è sempre consigliabile, ma attenzione a dimagrire con il cervello



Altre da Salute
13/04/2018

Open Week salute della donna

Anche l’Asst del Garda aderisce alla settimana dedicata al benessere femminile per promuovere l’informazione e i servizi di prevenzione e cura delle principali patologie delle donne

09/04/2018

Quanto si dovrebbe dormire?

Secondo alcuni studi esistono significative differenze nel ciclo del sonno maschile e femminile, e diverse linee guida “universali” da seguire per migliorare la propria qualità del sonno e, di conseguenza, della vita

09/04/2018

Sicurezza e igiene alimentare

È in programma per domani, martedì 10 aprile, la seconda serata informativa per genitori, educatori e insegnanti organizzata dall’asilo nido comunale di Roè Volciano 

09/04/2018

«Dettaglio Donna», mercoledì l'ultimo incontro

Si terrà questo mercoledì, 11 aprile, a Puegnago del Garda la seconda conferenza del ciclo “Dettaglio Donna. La gravidanza”. Al centro dell’incontro ipnosi, terapia breve dei disturbi d’ansia, yoga e meditazione

05/04/2018

Ecografie gratuite alla tiroide

Questo sabato, 7 aprile, i cittadini di Serle potranno usufruire, su prenotazione, di un’ecografia tiroidea gratuita offerta da Fondazione ANT Italia Onlus con il contributo dell’Amministrazione comunale 

02/04/2018

Alimentazione, cure e rimedi naturali in gravidanza

Si terrà questo mercoledì, 4 aprile, a Puegnago del Garda la seconda conferenza del ciclo “Dettaglio Donna. La gravidanza”. Temi centrali dell’incontro la dieta corretta, i rimedi ai problemi vascolari e l’utilizzo di erbe e oli essenziali 

27/03/2018

Tre incontri gratuiti sul tema della gravidanza

La gravidanza e tutti gli aspetti fisici e psicologici ad essa correlati saranno al centro del ciclo di conferenze dal titolo “Dettaglio Donna”, organizzato a Puegnago del Garda con il patrocinio dell’Amministrazione comunale

26/03/2018

La buona sanità

Quando si parla di reparto “Infettivi” dell’ospedale Civile di Brescia un senso di repulsione assale le persone e si pensa che certe malattie non possono capitare a te... (2)

26/03/2018

Al nido per parlare della salute dei bambini

L’asilo nido comunale di Roè Volciano organizza due incontri per genitori, educatori e insegnanti riguardo alle manovre di disostruzione in età pediatrica e ad igiene e sicurezza degli alimenti. Il primo appuntamento è per questo mercoledì, 28 marzo 

23/03/2018

I disturbi di memoria

Due appuntamenti questo venerdì e sabato alla Casa di riposo di Roè Volciano per gli ospiti e i loro famigliari

Eventi

<<Aprile 2018>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia